Ragionamento su piante per un "senza filtro"

Galleggianti, palustri... acquatiche

Moderatori: scheccia, For, Nijk

Avatar utente
Luca.s
Moderatore Globale
Messaggi: 10587
Iscritto il: 30/03/15, 0:47
Profilo Completo
Contatta:

Re: Ragionamento su piante per un "senza filtro"

  • Cita

Messaggio di Luca.s » 15/02/2016, 15:49

@cuttlebone forse non sono stato chiaro su!
Io ho qualche perplessità sull'inserire piante rapide ma "alghe-inibenti" non su inserire piante rapide!

Difatti dicevo su che a questo punto, sarei piuttosto invogliato a consigliare piante come Pistia, Limnobium ma anche Lemna o Salvinia o ancora Najas.

Queste sono si rapide ma non producono allelopatici contro le alghe e quindi, la loro crescita ed un eventuale blocco completo, non ostacolerebbe la nascita di qualche alga che mi salva l'acquario in caso di un blocco completo di tutto il sistema filtrante.

Non so se sono riuscito a farti capire il mio ragionamento
Acquariofilia facile

http://goo.gl/81SHJb

Avatar utente
cuttlebone
Moderatore Globale
Messaggi: 17224
Iscritto il: 15/04/14, 15:02
Profilo Completo
Contatta:

Re: Ragionamento su piante per un "senza filtro"

  • Cita

Messaggio di cuttlebone » 15/02/2016, 16:09

Luca.s ha scritto:
Non so se sono riuscito a farti capire il mio ragionamento
Ok, ora mi è chiaro cosa intendi e mi trovi sostanzialmente d'accordo [emoji6]
"Fotti il sistema. Studia!"

Avatar utente
cicerchia80
Amministratore
Messaggi: 28954
Iscritto il: 07/06/15, 8:12
Profilo Completo
Contatta:

Re: Ragionamento su piante per un "senza filtro"

  • Cita

Messaggio di cicerchia80 » 15/02/2016, 19:16

Io ancora sto ad un bivio invece...sostanze allelopatiche contro le alghe mi viene in mente la Proserpinaca,il myrio per i ciano....tutte le altre è competizione contro di esse,ma non allelopatia...mi sfugge il Cerato al momento,non ricordo se lui le produce

E comunque siamo sempre lì.....se si bloccano le piante,non è che le alghe escono il giorno dopo,quindi facendo l'esempio di un allestimento di caridina che succede???si bloccano le piante,si formano le BBA sopra il muschio,muore il muschio punto :-??
Pure l'Egeria appena messa in vasca mica assorbe nitrati a 200 allora,comunque ce ne vuole di tempo

Alla fine penso che sia meglio scegliere un modo o l'altro.....personalmente preferisco potare che star a rimuovere le alghe a mano :-\
'effetto Dunning-Kruger è una distorsione cognitiva a causa della quale individui poco esperti in un campo tendono a sopravvalutare le proprie abilità autovalutandosi, a torto, esperti in materia.

...è sempre solo per te

Avatar utente
Luca.s
Moderatore Globale
Messaggi: 10587
Iscritto il: 30/03/15, 0:47
Profilo Completo
Contatta:

Re: Ragionamento su piante per un "senza filtro"

  • Cita

Messaggio di Luca.s » 15/02/2016, 20:41

cicerchia80 ha scritto:non è che le alghe escono il giorno dopo
Il giorno dopo forse no ma già le spore attecchiscono! Non ricordi il topic di Artic dove una filamentosa in 10 minuti (secondi? bo) cresceva gia visibilmente?
cicerchia80 ha scritto:si bloccano le piante,si formano le BBA sopra il muschio
E no, non si formano in primis le BBA o comunque non sono loro che ti salvano la vasca se piante sono in blocco, ma le filamentose.
cicerchia80 ha scritto:personalmente preferisco potare che star a rimuovere le alghe a mano
E ma il fatto è che non è una scelta la mia. Io dico, meglio avere l'ultima possibilità nella crescita algale che avere una vasca "inerte" da questo punto di vista con le piante in blocco totale.

La mia non è un allestimento di alghe ma un suggerire di lasciare le alghe in pace così da farle crescere all'occorrenza.
Acquariofilia facile

http://goo.gl/81SHJb

Avatar utente
cicerchia80
Amministratore
Messaggi: 28954
Iscritto il: 07/06/15, 8:12
Profilo Completo
Contatta:

Re: Ragionamento su piante per un "senza filtro"

  • Cita

Messaggio di cicerchia80 » 15/02/2016, 21:35

Luca.s ha scritto:Il giorno dopo forse no ma già le spore attecchiscono! Non ricordi il topic di Artic dove una filamentosa in 10 minuti (secondi? bo) cresceva gia visibilmente?
il topic sinceramente me lo sono perso,comunque non ti salvano in caso di picco dei nitriti :-??
Luca.s ha scritto:E no, non si formano in primis le BBA o comunque non sono loro che ti salvano la vasca se piante sono in blocco, ma le filamentose.
ma le filamentose in un acquario maturo non dovrebbero proprio esserci,da articolo ripeto a mente...non si formano in quanto i batteri hanno colonizzato la vasca....per le BBA sinceramente a chi ha la fortuna di averle vengono abbastanza presto
'effetto Dunning-Kruger è una distorsione cognitiva a causa della quale individui poco esperti in un campo tendono a sopravvalutare le proprie abilità autovalutandosi, a torto, esperti in materia.

...è sempre solo per te

Avatar utente
Luca.s
Moderatore Globale
Messaggi: 10587
Iscritto il: 30/03/15, 0:47
Profilo Completo
Contatta:

Re: Ragionamento su piante per un "senza filtro"

  • Cita

Messaggio di Luca.s » 15/02/2016, 23:42

cicerchia80 ha scritto:comunque non ti salvano in caso di picco dei nitriti
Ma spuntano e spuntano in gran numero in caso di azoto ammoniacale. Preferisco loro che la morte in vasca!!
cicerchia80 ha scritto:in un acquario maturo non dovrebbero proprio esserci...in quanto i batteri hanno colonizzato la vasca
Senza dubbio, ma parliamo dei batteri del filtro o comunque immagino intenda quelli. In vasche senza filtro, la flora batterica si adatta a ciò che le piante lasciano da mangiare ai batteri stessi. Infatti il cuore filtrante non sono i batteri ma le piante. Quindi immagino che in un acquario senza filtro e senza piante come il cerato o l'egeria, le alghe spuntino se le piante si bloccano :-?

E se c'è azoto ammoniacale, torno a ripetermi, le prime ad uscire saranno le filamentose che, come i batteri, cresceranno a vista d'occhio consumandolo tutto e salvando la fauna
Acquariofilia facile

http://goo.gl/81SHJb

Avatar utente
pantera
star3
Messaggi: 1964
Iscritto il: 03/01/14, 16:22
Profilo Completo

Re: Ragionamento su piante per un "senza filtro"

  • Cita

Messaggio di pantera » 15/02/2016, 23:55

cicerchia80 ha scritto:ma le filamentose in un acquario maturo non dovrebbero proprio esserci,da articolo ripeto a mente...non si formano in quanto i batteri hanno colonizzato la vasca....
questa è la teoria la pratica è ben diversa,poi in un senza filtro ci sono anche meno batteri e basta un rellentamento delle piante a far si che le alghe prendano il sopravvento, é meglio limitare le piante a crescita rapida perchè queste hanno bisogno di nutrienti che possono far si che ci sia un esplosione algale a seguito di un rallentamento delle piante e questo accade sia che l'acquario sia nuovo o vecchio,possono apparire anche le filamentose o i ciano o qualunque altra alga,le filamentose sono solo più frequenti in un acquario giovane

Avatar utente
cicerchia80
Amministratore
Messaggi: 28954
Iscritto il: 07/06/15, 8:12
Profilo Completo
Contatta:

Re: Ragionamento su piante per un "senza filtro"

  • Cita

Messaggio di cicerchia80 » 16/02/2016, 0:10

Luca.s ha scritto:Ma spuntano e spuntano in gran numero in caso di azoto ammoniacale. Preferisco loro che la morte in vasca!!
Ma parliamo sempre di stare senza piante....escludendo Egeria,Cerato,Myrio....ste belve quà insomma,sempre di competizione si tratta,anche se metti rapide tipo la Bacopa ,l'Hygrophila,la Rotala ecc...
Luca.s ha scritto:Senza dubbio, ma parliamo dei batteri del filtro o comunque immagino intenda quelli.
ma anche no....oddio,nel caso di acquario in "avviamento mi astengo" ma in una vasca matura se ti si formano è causa di qualch
Luca.s ha scritto:E se c'è azoto ammoniacale, torno a ripetermi, le prime ad uscire saranno le filamentose
e squilibrio secondo me
Luca.s ha scritto:E se c'è azoto ammoniacale, torno a ripetermi, le prime ad uscire saranno le filamentose
ok.....ma come si comporteranno loro con i Nitrosomonas,nel senso....faranno prima loro ad assorbire l'azoto ammoniacale oppure le filamentose???
'effetto Dunning-Kruger è una distorsione cognitiva a causa della quale individui poco esperti in un campo tendono a sopravvalutare le proprie abilità autovalutandosi, a torto, esperti in materia.

...è sempre solo per te

Avatar utente
cicerchia80
Amministratore
Messaggi: 28954
Iscritto il: 07/06/15, 8:12
Profilo Completo
Contatta:

Re: Ragionamento su piante per un "senza filtro"

  • Cita

Messaggio di cicerchia80 » 16/02/2016, 0:14

pantera ha scritto:
cicerchia80 ha scritto:ma le filamentose in un acquario maturo non dovrebbero proprio esserci,da articolo ripeto a mente...non si formano in quanto i batteri hanno colonizzato la vasca....
questa è la teoria la pratica è ben diversa,poi in un senza filtro ci sono anche meno batteri e basta un rellentamento delle piante a far si che le alghe prendano il sopravvento, é meglio limitare le piante a crescita rapida perchè queste hanno bisogno di nutrienti che possono far si che ci sia un esplosione algale a seguito di un rallentamento delle piante e questo accade sia che l'acquario sia nuovo o vecchio,possono apparire anche le filamentose o i ciano o qualunque altra alga,le filamentose sono solo più frequenti in un acquario giovane
ti seguo....daccordo su questo,ma se le limito,con cosa contrasto notriti e nitrati :-??
'effetto Dunning-Kruger è una distorsione cognitiva a causa della quale individui poco esperti in un campo tendono a sopravvalutare le proprie abilità autovalutandosi, a torto, esperti in materia.

...è sempre solo per te

Avatar utente
pantera
star3
Messaggi: 1964
Iscritto il: 03/01/14, 16:22
Profilo Completo

Re: Ragionamento su piante per un "senza filtro"

  • Cita

Messaggio di pantera » 16/02/2016, 0:16

cicerchia80 ha scritto:ti seguo....daccordo su questo,ma se le limito,con cosa contrasto notriti e nitrati
infatti io non consiglio di levare il filtro proprio per i rischi che comporta,nel migliore dei casi si rischiano le alghe

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti