Primi pesci, primo ictio, ma no medicine

Guppy, Platy, Endler, ecc...

Moderatori: Matty03, Gioele

Avatar utente
tonioc
star3
Messaggi: 79
Iscritto il: 09/03/21, 10:33

Primi pesci, primo ictio, ma no medicine

Messaggio di tonioc » 18/05/2021, 21:56

Salve a tutti, ho un 54L della Tetra, forse qualcuno mi conosce per le mie avventure passate.

Ho sempre sognato un Betta, ma la questione "acqua tenera e acida" mi ha sempre tenuto impegnato a pensare a come aggiustare i valori.
Poi sono passato in un negozietto di paese (dove chiamare acquariofili i proprietari era una blasfemia, pesci in pessime vasche e in pessime convivenze) dove ho intravisto qualcosa: dei poecilidi molto graziosi, rossi e alcuni giallo/blu. Prezzo irrisorio, ne prendo due, basandomi solo sul colore.
Torno a casa, e dico "che bei Molly". No, erano Platy. Ed erano un maschio ed una femmina. Guarda il caso.
Mi informo sulla specie, vogliono un rapporto di 3f per 1m. Torno in negozio oggi, guardo la pinnetta, scelgo le ultime due femmine e le porto in salvo da una vasca buia, senza riscaldatore, senza fondo, con Corydoras e Neon.
Acclimatamento fatto, mangiano e stanno in pace, ma appare lui: l'ictio. Stamattina lo aveva solo la prima femmina, stasera anche il maschio e, ahimè, già dal negozio mi son portato una Platy con una bella coda "perlata".
Non ho intenzione di comprare farmaci ammazzarobe, e leggendo in giro per il forum ho intravisto la cura:

Vaschetta di quarantena piena di acqua di rubinetto, riscaldatore a 30 gradi, aeratore e qualche pianta (ho tanta Pistia e Salvinia), per qualche giorno fino a perdita dei puntini bianchi, poi sciacquo la vaschetta di quarantena, riempio di nuovo, di nuovo temperatura di 30 gradi.
In acquario invece lascio le lumache a vivere la loro vita, tutto come prima, però so che dovrei portare la temperatura a valori alti, ma il mio termoriscaldatore è pretarato su 24 gradi, e mi scoccia un po' comprarne un altro.

Riesco ad uscirmene così? Indicazioni migliori?
Intanto grazie a tutti, siete una community fantastica :D
Allego foto della coppietta di ieri sera, rosso maschio e gialla/blu femmina, mentre le altre due neoarrivate sono identiche, una gialla/blu e una rossa.
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Avatar utente
Phenomena
PRO Poecilidi
Messaggi: 2101
Iscritto il: 18/05/20, 11:15

Primi pesci, primo ictio, ma no medicine

Messaggio di Phenomena » 19/05/2021, 11:59

I puntini sono pochi, almeno negli esemplari in foto, potresti cavartela così. Ok alla quarantena, mai medicinali in vasca, tanto se non ci sono altri ospiti a cui attaccarsi il parassita muore in poche ore nella vasca principale.
Prova anche il buio nella vaschetta di quarantena, si dice (ma non tutti concordano) che non abbia una gran vista l'ictio, ma la temperatura sarebbe meglio settarla almeno sui 28, accelera il ciclo vitale dell'infame parassita..
Facci sapere se passa :)

Posted with AF APP
For here am I sitting in a tin can
Far above the world
Planet Earth is blue
And there's nothing I can do
(Space Oddity - David Bowie)

Avatar utente
markfree
star3
Messaggi: 248
Iscritto il: 01/09/20, 16:48

Primi pesci, primo ictio, ma no medicine

Messaggio di markfree » 19/05/2021, 12:14

concordo! io ho appena curato (sgrat) uno scalare che dopo una lunga quarantena si era stressato ed aveva puntini....areatore a palla e 30gradi per una settimana/10gg

Se non vedi puntini bianchi per 3-4gg puoi abbassare gradualmente la temperatura e poi riportarlo in vasca principale (accertati solo che i valori siano simili)

Avatar utente
tonioc
star3
Messaggi: 79
Iscritto il: 09/03/21, 10:33

Primi pesci, primo ictio, ma no medicine

Messaggio di tonioc » 19/05/2021, 12:39

Phenomena ha scritto:
19/05/2021, 11:59
almeno negli esemplari in foto
Purtroppo la neoarrivata è messa leggermente peggio, e ad oggi sono tutti impallinati, ma poco. Gironzolano felici e mangiano alla grande. Sapevo di prendere pesci malati, ma volevo provare a salvarli.
Domani mi arriva il riscaldatore, intanto ho riempito una vaschetta da 10 litri che avevo recuperato, era piena di lapillo, Pistia e alghe, l'ho lavata bene, ho rimesso la Pistia e ora la riempio con valori uguali alla vasca principale.

Per i bagni di sale? Possono aiutarmi?
Cibo imbevuto di aglio?

Poi in vasca, semmai dovesse essersi depositato ictio, a 24 gradi quanto tempo ci mette a morire?
E dalla vaschetta di quarantena che cambi di acqua devo fare?

Grazie a entrambi! @markfree @Phenomena :D

Avatar utente
Phenomena
PRO Poecilidi
Messaggi: 2101
Iscritto il: 18/05/20, 11:15

Primi pesci, primo ictio, ma no medicine

Messaggio di Phenomena » 19/05/2021, 13:29

Si, somministra anche mangime imbevuto di succo d'aglio appena spremuto, io li ho curati così lo scorso autunno.
Esattamente non ricordo quanto impieghi il parassita senza ospite a morire, roba di poche ore comunque.

Posted with AF APP
For here am I sitting in a tin can
Far above the world
Planet Earth is blue
And there's nothing I can do
(Space Oddity - David Bowie)

Avatar utente
tonioc
star3
Messaggi: 79
Iscritto il: 09/03/21, 10:33

Primi pesci, primo ictio, ma no medicine

Messaggio di tonioc » 20/05/2021, 18:06

Allora, riscaldatore preso e vaschetta riempita con acqua del rubinetto (conduttività identica da vasca a quarantena, 389ppm), temperatura di 24° iniziali. Inizio ad aumentare tra 1h di 1°, fino a 28/29
Gli ho dato una briciolina di cibo per distrarli dal panico del trasloco. Che impresa catturarli! Ho pure tirato una botta ad uno di loro tra vetro e retino x_x

Digiuno durante il trattamento?

Metto sale in acqua?

Aggiunto dopo 2 minuti 10 secondi:
Ah, altra domanda: ho riempito ieri per far decantare, dopo quanto tempo faccio un cambio del 10%?
Posso metterci acqua dell'acquario come cambio? È almeno a 24°

Posted with AF APP
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Avatar utente
Phenomena
PRO Poecilidi
Messaggi: 2101
Iscritto il: 18/05/20, 11:15

Primi pesci, primo ictio, ma no medicine

Messaggio di Phenomena » 20/05/2021, 22:03

Non fare cambi per ora e soprattutto non con acqua della vasca principale, aeratore acceso h24 e porta la temperatura fino a 28°, aumentando di un grado ogni ora.
Alimentali una volta al giorno come faresti normalmente, somministra cibo vario tra cui verdure sbollentate per pochi minuti o, ancora meglio, cotte al vapore (molto utili i broccoli, sono fonte di vitamina C) e mangime imbevuto di succo d'aglio appena spremuto.
Metti qualcosa per coprire quella luce che viene da destra, si dice che il parassita non riesca ad orientarsi nella penombra, magari è una leggenda ma nel dubbio meglio coprirla.
Questo è quello che ho fatto io per curare i miei e non ne ho perso nemmeno uno.
Puoi aggiungere sale non iodato (3 gr. ogni litro d'acqua) sicuramente darà una bella mano in più; avendo già inserito i pesci aggiungi il sale gradualmente come farai con l'aumento della temperatura, un pochino alla volta miscelandolo in un pochino di acqua della vaschetta.

Posted with AF APP
For here am I sitting in a tin can
Far above the world
Planet Earth is blue
And there's nothing I can do
(Space Oddity - David Bowie)

Avatar utente
tonioc
star3
Messaggi: 79
Iscritto il: 09/03/21, 10:33

Primi pesci, primo ictio, ma no medicine

Messaggio di tonioc » 20/05/2021, 22:09

Phenomena ha scritto:
20/05/2021, 22:03
Metti qualcosa per coprire quella luce che viene da destra
È la plafoniera dell'acquario principale, è spento quindi sono al buio pesto.
Phenomena ha scritto:
20/05/2021, 22:03
Alimentali una volta al giorno come faresti normalmente, somministra cibo vario tra cui verdure sbollentate
Perfetto, mi attrezzo subito!
Phenomena ha scritto:
20/05/2021, 22:03
aggiungi il sale gradualmente
Ooooook, ricevuto!

Grazie, sono speranzoso ma non voglio illudermi. Gli sgorbietti sono molto attivi e vivaci, e soprattutto affamati!
Nel caso non riesco stanotte a portare la temperatura a 28 è un problema se la notte la passano a 25/26 e domani continuo la rampa di temperatura? Anche se è un 75w, senza movimento dell'acqua sto riscaldatore è bello lento...

Posted with AF APP

Avatar utente
Phenomena
PRO Poecilidi
Messaggi: 2101
Iscritto il: 18/05/20, 11:15

Primi pesci, primo ictio, ma no medicine

Messaggio di Phenomena » 20/05/2021, 22:14

La vivacità è un buon segno, come anche la fame!
Se stanotte non riesci a portare a temperatura finirai domani, l'importante è che poi sia stabile per qualche giorno, almeno finché non vediamo una regressione dei puntini..
L'aeratore poi, oltre ad apportare ossigeno che con l'acqua calda calerebbe troppo, dovrebbe aiutarti a scaldare più uniformemente l'acqua, mettilo però dalla parte opposta al termoriscaldatore, almeno non ti disperde il calore troppo in fretta.

Posted with AF APP
For here am I sitting in a tin can
Far above the world
Planet Earth is blue
And there's nothing I can do
(Space Oddity - David Bowie)

Avatar utente
tonioc
star3
Messaggi: 79
Iscritto il: 09/03/21, 10:33

Primi pesci, primo ictio, ma no medicine

Messaggio di tonioc » 20/05/2021, 22:35

Phenomena ha scritto:
20/05/2021, 22:14
mettilo però dalla parte opposta al termoriscaldatore
Thanks, provvedo subito.
Phenomena ha scritto:
20/05/2021, 22:14
stabile per qualche giorno
Yes, spero che il fantastico riscaldatore chinese da 5euri regga bene!

Seguiranno aggiornamenti, grazie ancora! :x

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite