Consiglio per l'acquisto riscaldatore interno

Lampade, filtri ed accessori

Moderatori: trotasalmonata, luigidrumz

Avatar utente
Artic1
Ex-moderatore
Messaggi: 6437
Iscritto il: 03/06/15, 3:17

Re: Consiglio per l'acquisto riscaldatore interno

Messaggio di Artic1 » 22/10/2015, 11:35

Paky ha scritto:Non e' una differenza importante, perche' il riscaldatore e' comunque piccolo (come lunghezza) rispetto alla dimensione della vasca
Paky mi dispiace ma non condivido, un riscaldatore anche solo 10 cm più lungo (es 30 cm invece che 20 cm) ha un maggior scambio per conseguenza della maggiore superficie.
Due conti alla mano:
scambiatore cilindrico diam 1,5 cm e altezza 20 cm = 94 cm2 di superficie di scambio
scambiatore cilindrico diam 1,5 cm e altezza 30 cm = 141 cm2 di superficie di scambio

se poi cambia anche il diametro...
scambiatore cilindrico diam 1,5 cm e altezza 20 cm = 94 cm2 di superficie di scambio
scambiatore cilindrico diam 2 cm e altezza 30 cm = 188 cm2 di superficie di scambio

Per il resto condivido come dici tu che due riscaldatori lontani e di metà potenza sono meglio di uno solo più potente
E concordo sulla rilevanza della velocità del flusso dell'acqua.
Concordo in pieno anche sulla rilevanza del cosa uno deve mettere in vasca, nonché le condizioni ambientali a cui la tiene.
Questi utenti hanno ringraziato Artic1 per il messaggio:
Fabio Effe (22/10/2015, 15:49)
- Quel giorno tutta l’esperienza della nostra vita diverrà parte di una più vasta conoscenza comune. Sarà il giorno, in cui ritorneremo a Gaia, per fare, ancora una volta, parte della vita e riempire con essa questo mondo -

#teamNoCO2
______________________

Avatar utente
Nijk
Moderatore Globale
Messaggi: 5219
Iscritto il: 07/02/14, 14:35

Re: Consiglio per l'acquisto riscaldatore interno

Messaggio di Nijk » 22/10/2015, 13:24

Paky ha scritto:Le case costruttrici possono scrivere quello che vogliono: non esiste una legge che dice cosa debba significare "consigliato per acquari da...". E poi, che acquario? Un acquario per Discus a 30 gradi o un acquario per Guppy a 22?? Insomma sono indicazioni praticamente inutili...Vorrei notare che fino ad adesso nessuno di noi ha chiesto a Fabio che tipo di acquario deve fare! Se e' un acquario per Poecilidi, un riscaldatore da 200W e' sufficiente; se e' un acquario per Discus, io userei 2 riscaldatori da 200W.
Una comparazione è possibile farla solo se le condizioni sono identiche, stessi pesci, stesso movimento dell'acqua ecc
La richiesta iniziale era quale prodotto (tra i due presi in oggetto) fosse più consigliato per riscaldare 300 litri d'acqua, ora tra i due prodotti presi in considerazione uno è giusto (Schego - Elemento riscaldante al titanio - 300 Watt) e l'altro è sovradimensionato (Jager Riscaldatore 300watt) perchè uno va bene (secondo i dati del fornitore) per una vasca da 250/300 litri e l'altro va bene per una vasca da 600/1000 litri, non vedo perchè mettere in dubbio anche questo ... i modelli in vendita sono più di uno e con prezzi spesso identici, e pertanto si sceglie di conseguenza, perchè fornire descrizioni errate? ... a chi ne gioverebbe in questo caso?
Paky ha scritto:Non e' una differenza importante, perche' il riscaldatore e' comunque piccolo
Se parliamo di lunghezza, la differenza non è poca, uno è lungo 25 cm e l'altro 50 cm ... uno è il doppio dell'altro ... ;)
Lo Jager da 300w, inoltre, considerando un fondo medio di circa 10 cm, va messo in vasche con una colonna d'acqua molto importante di oltre 60 cm, oppure l'unico modo per metterlo in un acquario "normale" è quello di piazzarlo in modo orizzontale e non verticale.

Ora il discorso è che, tra i due prodotti in oggetto, o prende lo Schego al titanio da 300w (da 25cm) oppure se vuole Jager deve prendere quello da 200w (da 40 cm) e non quello da 300w (50cm), oppure, in alternativa, qualunque altro riscaldatore di ultima generazione per acquari fino a 300 litri può andare bene

Se parliamo di funzionalità un riscaldatore deve essere efficace, non c'è motivo di prenderlo meno o più potente di quello che serve, che siano guppy o discus è lo stesso, tra l'altro anche i costi sono molto simili e a livello qualitativo più o meno siamo lì, fanno tutti la stessa cosa ...

Se parliamo di prezzo il costo maggiorato dello Schego al titanio (nell'ordine del 50% in più rispetto a tutti gli altri riscaldatori di qualunque marca), ripeto, potrebbe essere giustificato solo da una maggiore durata di funzionamento che deriva dai materiali utilizzati, ma su questo non posso commentare e dò per buona la tua tua considerazione.
Paky ha scritto:Se invece stessimo confrontando un riscaldatore da 300W con 2 riscaldatori da 150W messi ai due lati opposti della vasca, sicuramente i 2 riscaldatori sarebbero piu' efficienti del riscaldatore singolo perche' il calore verrebbe distribuito piu' facilmente prima di essere disperso.
Questo è un altro discorso ed è una possibilità che può andare bene, spesso questa soluzione viene utilizzata anche per evitare problemi a pesci particolarmente delicati in questo senso (Discus per esempio) perchè in caso di rottura comunque uno dei due continuerebbe a riscaldare l'acqua.
In generale, e per acquari "normali" , però questo ragionamento non lo farei, acquistare due riscaldatori al doppio del prezzo invece che uno solo giusto e sufficiente non è logico e non conviene a mio parere ... ~x(
Questi utenti hanno ringraziato Nijk per il messaggio:
Fabio Effe (22/10/2015, 15:49)
I mandarini sono l'essenza della vita...
cit. Christopher Mccandless

Avatar utente
Paky
Ex-moderatore
Messaggi: 6118
Iscritto il: 06/09/14, 18:48

Re: Consiglio per l'acquisto riscaldatore interno

Messaggio di Paky » 22/10/2015, 13:49

Artic1 ha scritto:Paky mi dispiace ma non condivido, un riscaldatore anche solo 10 cm più lungo (es 30 cm invece che 20 cm) ha un maggior scambio per conseguenza della maggiore superficie.
No, lo scambio e' lo stesso, perche' la potenza erogata e' la stessa. Sempre 300W devono essere trasferiti dalla resistenza all'acqua. E' una questione di conservazione dell'energia: l'energia prodotta dentro il riscaldatore non ha altro posto dove andare che l'acqua che lo circonda.
Semplicemente quando la superficie di scambio e' piu' piccola, la temperatura della superficie del riscaldatore sara' piu' alta, perche' deve comunque trasferire la stessa quantita' di energia.

Inoltre l'acqua poi si rimescola appena sopra il riscaldatore, e poi il calore deve diffondersi in tutto il resto dell'acquario, quindi la dimensione della superficie di scambio diventa secondaria.

Infine il conto che fai della superficie di scambio e' corretto solo se puoi considerare l'intero riscaldatore come una resistenza. Nei miei la resistenza occupa solo un quarto della lunghezza del riscaldatore, e meta' e' occupata dal termostato. Io non conosco questi riscaldatori, ma non e' che la differenza tra i due e' semplicemente dovuta ad una differenza nel termostato o nello spazio vuoto tra termostato e resistenza?
Questi utenti hanno ringraziato Paky per il messaggio:
Fabio Effe (22/10/2015, 15:48)
"Forse potrà suonare un po' pomposo, ma preferisco morire in piedi che vivere in ginocchio"
Charb

Avatar utente
Paky
Ex-moderatore
Messaggi: 6118
Iscritto il: 06/09/14, 18:48

Re: Consiglio per l'acquisto riscaldatore interno

Messaggio di Paky » 22/10/2015, 14:01

Nijk ha scritto:non vedo perchè mettere in dubbio anche questo ...


qui le tesi complottiste vanno per la maggiore! ;)

Ma il punto non era che le aziende ci vogliono fregare, e' che la definizione di "adatto ad un acquario da ..." e' molto generica.
Nijk ha scritto:Lo Jager da 300w, inoltre, considerando un fondo medio di circa 10 cm, va messo in vasche con una colonna d'acqua molto importante di oltre 60 cm, oppure l'unico modo per metterlo in un acquario "normale" è quello di piazzarlo in modo orizzontale e non verticale.
Questo e' un ottimo punto! :-bd
Anche se c'e' chi usa i riscaldatori in orizzontale...
Nijk ha scritto:In generale, e per acquari "normali" , però questo ragionamento non lo farei, acquistare due riscaldatori al doppio del prezzo invece che uno solo giusto e sufficiente non è logico e non conviene a mio parere ... ~x(
Dipende. Sulla bilancia uno ci deve mettere anche la spesa per la corrente... Ma questi sono conti che ognuno deve fare da se....
Questi utenti hanno ringraziato Paky per il messaggio:
Fabio Effe (22/10/2015, 15:48)
"Forse potrà suonare un po' pomposo, ma preferisco morire in piedi che vivere in ginocchio"
Charb

Avatar utente
raffaella150
star3
Messaggi: 3416
Iscritto il: 04/10/14, 12:35

Re: Consiglio per l'acquisto riscaldatore interno

Messaggio di raffaella150 » 22/10/2015, 14:23

Artic1 ha scritto:
Paky ha scritto:il 100% della potenza consumata viene convertita in calore, indipendentemente dal tipo di resistenza.
Mi associo ma...
Nijk ha scritto:forse la lunghezza maggiore rispetto agli altri riscaldatori incide su questo aspetto
Decisamente, se ha più superficie di scambio (che alla fine è il parametro più importante) scalda meglio perché a parità di potenza impiegata... fa il lavoro in meno tempo. Ma su questo parametro influisce anche a velocità di flusso dell'acqua nel sistema: più rapida = più resa!

Detto ciò... io da amatore mi sto creando un impianto a peltier, waterblock e dissipatore per CPU. Con 100W di cella peltier conto di averne ben più che d'avanzo per scaldare o raffreddare (in estate lavora in automatico al contrario) il mio 100 litri.
Se avete vasche così grandi non è il caso di studiare qualcosa del genere per risparmiare soldini e parecchia CO2 alla nostra atmosfera? :)
Son tutta orecchie pure, io.....apri topic assolutamente :)
Questi utenti hanno ringraziato raffaella150 per il messaggio:
Fabio Effe (22/10/2015, 15:48)
quando avrö trovato Cleopatra, la Strangolatrice Africana, la mia growlist sarà COMPLETA :D

il mio sito sulle carnivore, http://www.fleischfressendepflanzen.ch/

Avatar utente
Nijk
Moderatore Globale
Messaggi: 5219
Iscritto il: 07/02/14, 14:35

Re: Consiglio per l'acquisto riscaldatore interno

Messaggio di Nijk » 22/10/2015, 14:32

Paky ha scritto:qui le tesi complottiste vanno per la maggiore!
Ma il punto non era che le aziende ci vogliono fregare, e' che la definizione di "adatto ad un acquario da ..." e' molto generica.
A parte alcuni vecchi modelli di riscaldatori ancora in commercio, quelli che costruiscono oggi sono tutti più o meno sullo stesso livello qualitativo, non è che uno sia migliore di un'altro alla fine e non sto dicendo questo Paky.
Nel caso dello Jager però è un pò diverso perchè conviene leggere le descrizioni altrimenti se non lo prendi giusto va a finire che ti esce anche fuori dall'acqua ... credimi ;)
Per il mio 200 litri lordi ad esempio andrebbe bene già quello da 125w da 32 cm ... che è sufficiente per scaldare 150/200 litri d'acquario o al massimo quello da 150w, ma tutti gli altri più potenti (considerando anche il fondo) dovrei metterli necessariamente in orizzontale perchè troppo lunghi ... e per quanto mi riguarda il suppostone meno lo vedo e meglio è ...
Paky ha scritto:Dipende. Sulla bilancia uno ci deve mettere anche la spesa per la corrente... Ma questi sono conti che ognuno deve fare da se....
Questa è una osservazione corretta, ma il problema sorge più che altro con un filtro esterno, due riscaldatori ti assicurano senza dubbio una temperatura più omogenea all'interno dell'acquario ma il vero risparmio non c'è in quanto la diminuzione di temperatura che incide maggiormente su questo aspetto è quella che si riscontra nel momento in cui l'acqua esce fuori dalla vasca (nei tubi e nel filtro esterno).
Se consideriamo che nei mesi più freddi in cui è necessario riscaldare l'acqua il riscaldatore rappresenta probabilmente la spesa più gravosa, sotto l'aspetto puramente economico conviene in questo senso utilizzare un un filtro interno, un acquario chiuso e far restare l'acqua sempre nei cinque vetri ;)
Questi utenti hanno ringraziato Nijk per il messaggio:
Fabio Effe (22/10/2015, 15:48)
I mandarini sono l'essenza della vita...
cit. Christopher Mccandless

Avatar utente
Fabio Effe
star3
Messaggi: 988
Iscritto il: 01/10/15, 23:12

Re: Consiglio per l'acquisto riscaldatore interno

Messaggio di Fabio Effe » 22/10/2015, 15:08

Inizialmente quando ho impostato la domanda non credevo uscisse fuori una discussione così :-bd :-bd :-bd
Cmq alla fine non ho preso nessun dei due riscaldatore che avevo chiesto. Ho preso 2 della Juwel da 300watt per acquari da 260 a 350 litri così uno lo metto a sx dove ho il getto del filtro esterno e l'altro dentro il filtro interno juwel.
E grazie a tutti da quando sono in questo forum sto imparando un sacco di cose utili e anche divertenti guardando i Topic del fai da te. :-h

Avatar utente
Artic1
Ex-moderatore
Messaggi: 6437
Iscritto il: 03/06/15, 3:17

Re: Consiglio per l'acquisto riscaldatore interno

Messaggio di Artic1 » 22/10/2015, 15:31

raffaella150 ha scritto:apri topic assolutamente
qualcuno prima di me ha già aperto un Topic, io ho scritto qualcosa in merito e attualmente sono in stand-by per reperire gli ultimi materiali e perché un amico deve configurarmi la parte elettronica che gestisce il funzionamento della peltier in autonomia per riscaldare o raffreddare! Sarà creata tramite "Arduino" per limitare al minimo costi.
Ecco il Topic in questione appena ho news scrivo li dentro. ;)
Questi utenti hanno ringraziato Artic1 per il messaggio:
Fabio Effe (22/10/2015, 15:47)
- Quel giorno tutta l’esperienza della nostra vita diverrà parte di una più vasta conoscenza comune. Sarà il giorno, in cui ritorneremo a Gaia, per fare, ancora una volta, parte della vita e riempire con essa questo mondo -

#teamNoCO2
______________________

Avatar utente
Paky
Ex-moderatore
Messaggi: 6118
Iscritto il: 06/09/14, 18:48

Re: Consiglio per l'acquisto riscaldatore interno

Messaggio di Paky » 22/10/2015, 15:43

Fabio Effe ha scritto:Inizialmente quando ho impostato la domanda non credevo uscisse fuori una discussione così
ci siamo un po' ... surriscaldati! =))
Questi utenti hanno ringraziato Paky per il messaggio:
Fabio Effe (22/10/2015, 15:47)
"Forse potrà suonare un po' pomposo, ma preferisco morire in piedi che vivere in ginocchio"
Charb

Avatar utente
cuttlebone
Moderatore Globale
Messaggi: 17854
Iscritto il: 15/04/14, 15:02
Contatta:

Re: Consiglio per l'acquisto riscaldatore interno

Messaggio di cuttlebone » 22/10/2015, 16:13

Fabio Effe ha scritto:Inizialmente quando ho impostato la domanda non credevo uscisse fuori una discussione così :-bd :-bd :-bd
Cmq alla fine non ho preso nessun dei due riscaldatore che avevo chiesto. Ho preso 2 della Juwel da 300watt per acquari da 260 a 350 litri così uno lo metto a sx dove ho il getto del filtro esterno e l'altro dentro il filtro interno juwel.
E grazie a tutti da quando sono in questo forum sto imparando un sacco di cose utili e anche divertenti guardando i Topic del fai da te. :-h
Fabio, hai mp [emoji6]
"Fotti il sistema. Studia!"

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 6 ospiti