Filtro sotto sabbia

Lampade, filtri ed accessori

Moderatori: Bradcar, siryo1981

Avatar utente
enkuz
Ex-moderatore
Messaggi: 3978
Iscritto il: 20/10/13, 13:42

Filtro sotto sabbia

Messaggio di enkuz » 01/04/2014, 14:07

Ciao ragazzi...

Settimana scorsa, passando dal mio negoziante, ho visto che aveva allestito una vaschetta con un filtro sotto sabbia (che mi ha incuriosito).

Non conosco nulla su questa tipologia di filtri... ma confesso che (in ottica futura per futuri allestimenti) mi attizzerebbe come soluzione (così a naso... nessun motivo particolare).

C'è qualcuno che li conosce? giusto per capire i fondamentali... :-bd
Evidentemente se quasi nessuno lo utilizza (negli acquari dolci... perlomeno sui forum che frequento io) un motivo ci sarà...

Mi piacerebbe sapere le caratteristiche e gli utilizzi ;)

Grazie!

Avatar utente
Uthopya
Ex-moderatore
Messaggi: 4102
Iscritto il: 19/10/13, 9:20

Re: Filtro sotto sabbia

Messaggio di Uthopya » 01/04/2014, 14:31

È una tipologia di filtro in disuso.
Ci sono ancora estimatori (vero sailplane? ;) ) ma nel medio lungo periodo comporta una manutenzione particolare: con il tempo il fondo ostacola il passaggio dell'acqua e bisogna resettare tutto....è il motivo principale per cui non l'ho mai utilizzato. Riguardo all'efficienza invece, se ben realizzato è un ottimo filtro :-bd

Inviato dal mio LG-E610 utilizzando Tapatalk
Sono responsabile di quel che dico, non di quel che ne fai tu delle mie parole!
“Non è la materia che genera il pensiero, è il
pensiero che genera la materia”
(G. Bruno)
(i∂̸-m)ψ=0

Avatar utente
enkuz
Ex-moderatore
Messaggi: 3978
Iscritto il: 20/10/13, 13:42

Re: Filtro sotto sabbia

Messaggio di enkuz » 01/04/2014, 15:12

Anche nel caso di utilizzo con fondo inerte a granulometria medio-grossa ci sono problemi di ostruzione del filtro, alla lunga?

Forse il problema maggiore sarebbe l'ostruzionismo creato da eventuali radici di piante?

Avatar utente
enkuz
Ex-moderatore
Messaggi: 3978
Iscritto il: 20/10/13, 13:42

Re: Filtro sotto sabbia

Messaggio di enkuz » 01/04/2014, 15:17

Mi viene da pensare all'immenso potere filtrante che potrebbe avere una configurazione di questo tipo: filtro sottosabbia... poi uno strato di cannolicchi che occupano tutta la superficie della vasca... e poi il fondo a granulometria medio-grossa... :D

Mi sbaglio ???

Avatar utente
sailplane
star3
Messaggi: 1466
Iscritto il: 20/10/13, 0:46

Re: Filtro sotto sabbia

Messaggio di sailplane » 01/04/2014, 17:16

Uthopya ha scritto:(vero sailplane? ;) )
:)) :-bd :-bd
"Esperimento" in avvio? Il tempo è relativo.. Dopo due/tre anni, parecchi riallestiscono solo perché sono annoiati dalla solita vasca.. Piuttosto che cannolicchi darei la mia preferenza al lapillo vulcanico o gravelit. Ricordo che nella "preistoria", molti sostenevano che inserire un cavetto riscaldante insieme alle griglie del sotto sabbia, ha come effetto di creare una debole corrente ascensionale utile allo sviluppo delle piante. Sono filtri da "malati" spesso utilizzati solo con lo scopo di poter dire.. "io l'ho fatto!" :))
"La teoria è quando si sa tutto e niente funziona. La pratica è quando tutto funziona e nessuno sa il perché"...
Pagina Faccialibro
https://www.facebook.com/acquariofiliafacile?fref=ts

Avatar utente
enkuz
Ex-moderatore
Messaggi: 3978
Iscritto il: 20/10/13, 13:42

Re: Filtro sotto sabbia

Messaggio di enkuz » 02/04/2014, 9:39

Nessun esperimento... non posso permettermelo... però mi piaceva conoscerne le caratteristiche principali, i pro e contro... qualcuno che mi illumina?

:-h

Avatar utente
Uthopya
Ex-moderatore
Messaggi: 4102
Iscritto il: 19/10/13, 9:20

Re: Filtro sotto sabbia

Messaggio di Uthopya » 02/04/2014, 12:30

Beh i pro e i contro sono già stati detti nei post precedenti: buon filtraggio a basso consumo e più "naturale" sicuramente tra i pro, contro: dover rifare tutto dopo qualche anno ( e per me è un contro visto che il fondo l'ho cambiato dopo 13 anni per cambio allestimento ;) )

Inviato dal mio LG-E610 utilizzando Tapatalk
Sono responsabile di quel che dico, non di quel che ne fai tu delle mie parole!
“Non è la materia che genera il pensiero, è il
pensiero che genera la materia”
(G. Bruno)
(i∂̸-m)ψ=0

Avatar utente
lorenzo165
Ex-moderatore
Messaggi: 2207
Iscritto il: 05/02/14, 15:44

Re: Filtro sotto sabbia

Messaggio di lorenzo165 » 02/04/2014, 21:24

I filtri sotto sabbia erano considerati il top negli anni 80, lo istallai all'epoca in una vasca marina mediterranea da 200 litri.

Non si usano più perché se non viene aspirato tutto il materiale che si deposita sul fondo durante i cambi d'acqua con il passare del tempo si intaserà, rendendo inutile la sua azione meccanica-biologica.
Il lato negativo... :( da mie esperienze lo ricordo benissimo quando introdussi 4 esemplari di Coris Julis (pesci che di notte si insabbiano per dormire) ebbene dopo qualche mese cominciarono a scomparire perchè avevano passato addirittura una rete di protezione che avrebbe dovuto evitare di farli passare al disotto delle piastre, venendo così triturati dalle pompa centrifughe poste negli angoli della vasca. :-s
La stessa cosa per esempio potrebbe accadere nel caso allevassimo i Acanthophthalmus Kuhlii che amano sprofondare nei fondali morbiti.

Le piante … solo alcuni generi possono svilupparsi bene con questo filtro perché non dimentichiamo mai che le piante per crescere bene devono avere “i piedi” (radici) al caldo.

Se vuoi fare una vasca nuova ti conviene utilizzare filtri di nuova generazione, oppure ti consiglio di andare verso i filtri ad aria, anche questo appartenente alla vecchia scuola ma efficente al 100x100 :D

Avatar utente
enkuz
Ex-moderatore
Messaggi: 3978
Iscritto il: 20/10/13, 13:42

Re: Filtro sotto sabbia

Messaggio di enkuz » 02/04/2014, 22:25

Grazie per le spiegazioni ragazzi. .. non devo allestire nulla età solo curiosità ;)

Avatar utente
Artic1
Ex-moderatore
Messaggi: 7323
Iscritto il: 03/06/15, 3:17

Filtro sotto sabbia

Messaggio di Artic1 » 21/07/2018, 5:14

Ciao Ragazzi,
vorrei rilanciare il topic di @enkuz perché interessa molto anche a me.
Chiamo in causa anche @blucenere sperando sia ancora attivo perché anche lui aveva chiesto cose in merito (Filtro sotto sabbia inverso).

Tutto sto casino perché, pur non avendo l'esperienza di @Uthopya con 13 anni di vita del suo allestimento, vorrei comunque arrivare a qualcosa del genere, quindi gradirei un allestimento a durata pseudoinfinita :D

Capisco i problemi di ostruzione ma teoricamente quelli possiamo tenerli a bada se effettivamente riusciamo ad invertire il flusso facendolo girare al "contrario", quindi l'acqua invece che essere aspirata da sotto il fondo dovrebbe essere aspirata da sopra e spinta sotto.
Questo origina l'inconveniente di avere la pompa a rischio intasamento perché aspirerebbe possibili detriti, ma anche questo potremmo facilmente risolverlo se la pompa aspirasse dalla vasca tramite una comune spugna, facilmente estraibile per le necessarie pulizie, oppure se usassimo un filtro interno ma, a questo punto, molto sottodimensionato :-?

Secondo voi un filtro sottosabbia fatto con piastre di questo tipo:
Kicode Topmountain Piazza.jpg
gestito in maniera "inversa" (come chiedeva blucenere), ossia con una pompa immersa che aspira dalla vasca tramite un semplicissimo filtro a spugna tipo questo:
Filtro ad aria 02.jpg
oppure prendendo un comunissimo filtro interno estremamente sottodimensionato per la vasca che sto progettando (350 L) tipo questo:
Biobox1 Aquatlantis.jpg
in cui:
  • sostituirei tutti i materiali filtranti con un unico pezzo di spugna a porosità media
  • metterei un tubo che fa si che l'acqua in uscita finisca nel sottosabbia invece che in vasca...
Potrebbe funzionare??? :)
avrei un filtro in vasca che occupa un volume visibile di 2,5 volte più piccolo rispetto al filtro che dovrei mettere ed avrei comunque la pompa protetta da intasamenti e lo spazio per inserire un riscaldatore (di cui prima non avevo tenuto conto). :D

L'idea mi si è piantata nel cervello... e mi pare pure buona. :D
Avremmo l'altissima efficienza di un filtro sottosabbia, combinata con un bassissimo ingombro visibile in vasca, una distribuzione nel fondo di tutti gli elementi nutritivi messi in colonna, e infine non avremmo filtri esterni con i relativi rischi!

Ragazzi mi date un parere?
Tiro in ballo anche il @cicerchia80 che è pazzo più di me e so che capisce i miei degeneri neurali :)

Aggiunto dopo 4 minuti 46 secondi:
PS: ovviamente non comprerei il filtro interno con tutto (pompa, riscaldatore, materiali filtranti), ma prenderei solo la scatola e poi sceglierei una pompa di portate adeguate, un riscaldatore idoneo e un bel blocco di spugna blu a basso costo! :D
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Ultima modifica di Artic1 il 21/07/2018, 6:16, modificato 1 volta in totale.

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: L3L3 e 6 ospiti