Grandi acquari-esperienze dai 300 litri in su

Lampade, filtri ed accessori

Moderatori: trotasalmonata, luigidrumz

Avatar utente
GiovAcquaPazza
star3
Messaggi: 2809
Iscritto il: 17/03/16, 12:23

Re: Grandi acquari

Messaggio di GiovAcquaPazza » 28/06/2016, 0:17

cicerchia80 ha scritto::D eccomi 300 litri senza filtro e CO2 a lieviti.....ogni tanto provo a staccarla ma sono troppo codardo :ymblushing:
Hehe, sapevo che un po' alla volta vi avrei stanato a voi "vasconari " !
Quindi proprio senza filtro ? Wow , dopo quanto tempo ci sei riuscito ?
Per la CO2 penso che o sotterri un coniglio nella ghiaia dell'acquario o difficilmente ci sarà abbastanza materiale in decomposizione per fare la CO2 spontaneamente , comunque applausi, fino a questo momento direi che sei sul podio più alto !
Tra vent'anni non sarete delusi delle cose che avete fatto ma da quelle che non avete fatto. Allora levate l'ancora, abbandonate i porti sicuri, catturate il vento nelle vostre vele. Esplorate. Sognate. Scoprite.
Mark Twain

Avatar utente
GiovAcquaPazza
star3
Messaggi: 2809
Iscritto il: 17/03/16, 12:23

Re: Grandi acquari

Messaggio di GiovAcquaPazza » 28/06/2016, 0:19

Cicerchia , dammi una dritta , come lo hai fatto il fondo ?
Tra vent'anni non sarete delusi delle cose che avete fatto ma da quelle che non avete fatto. Allora levate l'ancora, abbandonate i porti sicuri, catturate il vento nelle vostre vele. Esplorate. Sognate. Scoprite.
Mark Twain

Avatar utente
cicerchia80
Amministratore
Messaggi: 33037
Iscritto il: 07/06/15, 8:12
Contatta:

Re: Grandi acquari

Messaggio di cicerchia80 » 28/06/2016, 0:24

GiovAcquaPazza ha scritto:Cicerchia , dammi una dritta , come lo hai fatto il fondo ?
Ghiaietto inerte :D
'effetto Dunning-Kruger è una distorsione cognitiva a causa della quale individui poco esperti in un campo tendono a sopravvalutare le proprie abilità autovalutandosi, a torto, esperti in materia.

...è sempre solo per te

Avatar utente
GiovAcquaPazza
star3
Messaggi: 2809
Iscritto il: 17/03/16, 12:23

Re: Grandi acquari

Messaggio di GiovAcquaPazza » 28/06/2016, 0:40

cicerchia80 ha scritto:Ghiaietto inerte
In effetti anche io nella vasca da 80 litri sono abbastanza soddisfatto dell'inerte, ho sotto il gravelit ma ormai è tutto un "ammischio" .
Tra vent'anni non sarete delusi delle cose che avete fatto ma da quelle che non avete fatto. Allora levate l'ancora, abbandonate i porti sicuri, catturate il vento nelle vostre vele. Esplorate. Sognate. Scoprite.
Mark Twain

Avatar utente
FedericoF
Ex-moderatore
Messaggi: 10820
Iscritto il: 29/03/16, 21:14
Contatta:

Re: Grandi acquari

Messaggio di FedericoF » 28/06/2016, 9:35

GiovAcquaPazza ha scritto:
cicerchia80 ha scritto:Ghiaietto inerte
In effetti anche io nella vasca da 80 litri sono abbastanza soddisfatto dell'inerte, ho sotto il gravelit ma ormai è tutto un "ammischio" .
Inerte è sempre l'opzione migliore. Spesso i fondi attivi o fertili si rivelano un'arma a doppio taglio. Anzi, hanno proprio una seconda lama al posto del manico.

Rox è senza CO2 e senza filtro se ti interessa. È senza CO2 per rallentare la vasca, altrimenti cresce tutto troppo velocemente
La perfezione è una strada, non un punto d'arrivo.
cit.

Avatar utente
GiovAcquaPazza
star3
Messaggi: 2809
Iscritto il: 17/03/16, 12:23

Re: Grandi acquari

Messaggio di GiovAcquaPazza » 28/06/2016, 10:31

FedericoF ha scritto:
GiovAcquaPazza ha scritto:
cicerchia80 ha scritto:Ghiaietto inerte
In effetti anche io nella vasca da 80 litri sono abbastanza soddisfatto dell'inerte, ho sotto il gravelit ma ormai è tutto un "ammischio" .
Inerte è sempre l'opzione migliore. Spesso i fondi attivi o fertili si rivelano un'arma a doppio taglio. Anzi, hanno proprio una seconda lama al posto del manico.

Rox è senza CO2 e senza filtro se ti interessa. È senza CO2 per rallentare la vasca, altrimenti cresce tutto troppo velocemente
Concordo appieno, gestire un allofano in avvio su grossi litraggi può diventare un incubo
Tra vent'anni non sarete delusi delle cose che avete fatto ma da quelle che non avete fatto. Allora levate l'ancora, abbandonate i porti sicuri, catturate il vento nelle vostre vele. Esplorate. Sognate. Scoprite.
Mark Twain

Avatar utente
FedericoF
Ex-moderatore
Messaggi: 10820
Iscritto il: 29/03/16, 21:14
Contatta:

Re: Grandi acquari

Messaggio di FedericoF » 28/06/2016, 10:40

GiovAcquaPazza ha scritto:Concordo appieno, gestire un allofano in avvio su grossi litraggi può diventare un incubo
Io non parlavo di allofani! Ma fertili.
Allofani in avvio son duri da gestire.. Però dopo ti ricompensano!
Invece i fertili o substrati fertili, o stratificazioni del fondo, è facile che prima o poi ti facciano zone anossiche, e quando iniziano se sei sfortunato ti tocca addirittura riallestire.
Poi un inerte e un allofano son per sempre. Un terreno fertile perde il suo potenziale già dopo un anno. Se l'acquario è ben piantumato anche dopo meno di un anno. In più all'avvio, quando le piante non son pronte, qualcuno se li dovrà pur mangiare quei nutrienti.. E indovina chi sarà? :ymdevil: :ymdevil:

Io con l'akadama mi son trovato bene, non è tutta akadama perché volevo una zona sabbiosa e perché l'akadama costa. Nei negozi di acquari è il terreno che costa di più: 60€ 9 litri. Ma se lo prendi in negozio da bonsai il prezzo è ridotto (stessa marca, diverso size).
Se dovessi allestire un acquario di grandi dimensioni, non farei mai un plantacquario, lo vedo ora col 300 litri (380 lordi) che faccio fatica con l'illuminazione, non arriva sul fondo e non c'è abbastanza spazio per abbastanza lampadine. Mi sa che più avanti terrò l'acquario aperto e faccio una plafoniera che possa contenere abbastanza CFL. La struttura che c'è ora non mi lascia più spazio luci. X(
Comunque i costi di gestione son notevoli, il riscaldatore è 300w, le luci 150w efficaci, quindi circa 160 di consumo, acceso 7 ore al giorno (tra un po' saranno nove). Se non avessi i pannelli fotovoltaici e non lo accendessi di giorno sarebbe un salasso.
Se mai collasserà penso che lo rifarò con galleggianti e basta. Ma per ora son soddisfatto dei risultati.

Ah dimenticavo, io all'inizio non avevo la CO2, le piante facevano pearling, quindi significa che non è così necessaria.
La perfezione è una strada, non un punto d'arrivo.
cit.

Avatar utente
GiovAcquaPazza
star3
Messaggi: 2809
Iscritto il: 17/03/16, 12:23

Re: Grandi acquari

Messaggio di GiovAcquaPazza » 28/06/2016, 11:13

FedericoF ha scritto:Se mai collasserà penso che lo rifarò con galleggianti e basta. Ma per ora son soddisfatto dei risultat
Non so quale sia la profondita dell'acqua della tua vasca, io nella mia (parlo di 200 litri mica di bestioni, colonna d'acqua di circa 40cm) sto scegliendo piante poco esigenti, sciafile e galleggianti (ho deciso di illuminare bene solo una parte della vasca così con 60w me la cavo) Con gli scalare comunque 24 gradi almeno li devi tenere e una vasca aperta disperde di piu il calore.
Tra vent'anni non sarete delusi delle cose che avete fatto ma da quelle che non avete fatto. Allora levate l'ancora, abbandonate i porti sicuri, catturate il vento nelle vostre vele. Esplorate. Sognate. Scoprite.
Mark Twain

Avatar utente
MatteoR
Ex-moderatore
Messaggi: 2768
Iscritto il: 29/05/16, 10:18
Contatta:

Re: Grandi acquari

Messaggio di MatteoR » 28/06/2016, 11:58

Lo scarico automatico è come un sifone classico, ma lo stesso meccanismo si sfrutta con un tubo dell acqua che collega acquario e scarico
“Se gettassi su di un piatto della bilancia tutto ciò che ho imparato a comprendere in quelle ore di meditazione di fronte all'acquario, e sull'altro tutto ciò che ho ricavato dai libri, come rimarrebbe leggero il secondo!”
Konrad Lorenz

Avatar utente
GiovAcquaPazza
star3
Messaggi: 2809
Iscritto il: 17/03/16, 12:23

Re: Grandi acquari

Messaggio di GiovAcquaPazza » 28/06/2016, 12:09

MatteoR ha scritto:Lo scarico automatico è come un sifone classico, ma lo stesso meccanismo si sfrutta con un tubo dell acqua che collega acquario e scarico
quindi normale sifone "a pompetta" con scarico che finisce direttamente nel lavabo/wc ?
Quanti metri di tubo usi ? Vai a pompetta o "ciucci " ?
Tra vent'anni non sarete delusi delle cose che avete fatto ma da quelle che non avete fatto. Allora levate l'ancora, abbandonate i porti sicuri, catturate il vento nelle vostre vele. Esplorate. Sognate. Scoprite.
Mark Twain

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Fabryfabry80 e 7 ospiti