Integrazione luce

Lampade, filtri ed accessori

Moderatori: trotasalmonata, luigidrumz

Avatar utente
cuttlebone
Moderatore Globale
Messaggi: 17807
Iscritto il: 15/04/14, 15:02
Contatta:

Integrazione luce

Messaggio di cuttlebone » 05/10/2016, 22:13

Dopo la trasformazione della mia vasca in un quasi paludario, con molta vegetazione emersa, si è posto il problema di una corretta illuminazione della flora emersa per favorirne la crescita.
Attualmente la vasca è illuminata con 7 tubi LED di varie gradazioni, raggruppati in una plafoniera aitoscostruita posta a circa 30 cm dal pelo dell'acqua, scelta imposta dalla crescita della vegetazione fuori dall'acqua.
Questa è la situazione:
20161005221210.jpg
Quale luce è più corretta per stimolare la crescita della vegetazione emersa?
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Avatar utente
FedericoF
Ex-moderatore
Messaggi: 10820
Iscritto il: 29/03/16, 21:14
Contatta:

Re: Integrazione luce

Messaggio di FedericoF » 05/10/2016, 22:17

Qua ti posso aiutare sul sicuro. Se non ti interessa l'estetica metti tanti LED blu e rossi.
Altrimenti potresti mettere LED blu e rossi dietro, e davanti LED bianchi (così non si notano i rossi).
Sto parlando di tubi LED, o LED singoli se hai voglia di farti l'impianto.
Oppure CFL. Trovi le CFL da idroponica a 6500k, poi da maggio ad agosto le cambi/integri con CFL a 2700k così le piante fioriscono.
L'ideale sarebbe averle entrambe ma secondo me le 2700 in periodi di non fioritura son inutili.
Ah! Vendono CFL da parecchi watt! Occhio che spesso hanno attacchi e40.
Questi utenti hanno ringraziato FedericoF per il messaggio:
cuttlebone (05/10/2016, 22:44)
La perfezione è una strada, non un punto d'arrivo.
cit.

Avatar utente
cuttlebone
Moderatore Globale
Messaggi: 17807
Iscritto il: 15/04/14, 15:02
Contatta:

Re: Integrazione luce

Messaggio di cuttlebone » 05/10/2016, 22:43

FedericoF ha scritto:Qua ti posso aiutare sul sicuro. Se non ti interessa l'estetica metti tanti LED blu e rossi.
Altrimenti potresti mettere LED blu e rossi dietro, e davanti LED bianchi (così non si notano i rossi).
Sto parlando di tubi LED, o LED singoli se hai voglia di farti l'impianto.
Oppure CFL. Trovi le CFL da idroponica a 6500k, poi da maggio ad agosto le cambi/integri con CFL a 2700k così le piante fioriscono.
L'ideale sarebbe averle entrambe ma secondo me le 2700 in periodi di non fioritura son inutili.
Ah! Vendono CFL da parecchi watt! Occhio che spesso hanno attacchi e40.
Beh, la vasca è in salotto... un minimo di estetica devo garantirlo... :D
Siccome la luce dovrebbe essere montata sopra la plafoniera attuale, forse andrei meglio con una lampada a braccio ed una CFL. :-?
Quindi, ricapitolando, devo cercare CFL specifiche da idroponica?
E dove le trovo? :-o

Avatar utente
Diego
star3
Messaggi: 16794
Iscritto il: 14/12/15, 17:39

Re: Integrazione luce

Messaggio di Diego » 05/10/2016, 22:48

Io ti direi invece di continuare con le luci che hai.
Mi spiego meglio: è vero che le frequenze blu e rosse sono quelle più utili alle piante (poiché vanno a dare energia direttamente alle clorofille, principali pigmenti fotosintetici). Tuttavia questo modo di crescere le piante è artificiale, poiché il Sole ha più o meno un continuo di emissioni lungo le varie lunghezze d'onda, con un picco nel giallo.
Quindi, per le piante emerse, è verissimo che basta la luce rosso-blu (o viola), però secondo me puoi continuare a dare quella che dai ora.
Sia per non cambiare troppo spettro, sia per una resa cromatica gradevole alla vista, sia per non rovinare la resa alle piante sommerse (mi pare di vederne ancora qualcuna).

Se hai le barre impostabili, magari puoi aumentare la potenza al massimo nel canale rosso e un po' nel canale blu (poichè i LED bianchi di per sé emettono già una buona parte di luce blu). Sempre che questi cambiamenti siano gradevoli a livello estetico.
Ovvero, se ti interessa massima crescita delle piante emerse = luce rosso-blu, se ti interessa un buon compromesso, quelle che hai ora, magari potenziando un po' i rosso-blu.

Tralascerei aumenti di potenza, non mi sembrano necessari :-?
Questi utenti hanno ringraziato Diego per il messaggio:
alessio0504 (05/10/2016, 22:51)
Qualsiasi progresso scientifico deriva da sfida intellettuale, da compensazione di limitazioni. Niente limitazioni, niente progresso. Niente progresso, stagnazione culturale! Valido anche opposto. Progresso prima di cultura è vero disastro. (ME2)

Avatar utente
FedericoF
Ex-moderatore
Messaggi: 10820
Iscritto il: 29/03/16, 21:14
Contatta:

Re: Integrazione luce

Messaggio di FedericoF » 05/10/2016, 23:04

Sì puoi fare come dice Diego..
La massima efficienza l'avevo ottenuta con LED rossi e blu in una prova, stesso rate di crescita, minor consumo.
La fioritura credo sia stimolata da lampade a colorazioni calde, ma non ne son sicuro, ho sempre visto questa cosa come una cosa abbastanza empirica. Tuttavia effettivamente il periodo di fioritura di alcune piante è maggio o poco prima, quando la luce è più calda.
La perfezione è una strada, non un punto d'arrivo.
cit.

Avatar utente
cuttlebone
Moderatore Globale
Messaggi: 17807
Iscritto il: 15/04/14, 15:02
Contatta:

Re: Integrazione luce

Messaggio di cuttlebone » 05/10/2016, 23:17

Attenzione, io non intendevo sostituire l'attuale illuminazione... (con quello che m'è costata... @-)) ma integrarla appunto con le CFL da idroponica ;)
Ma dove le trovo?

Avatar utente
Diego
star3
Messaggi: 16794
Iscritto il: 14/12/15, 17:39

Re: Integrazione luce

Messaggio di Diego » 05/10/2016, 23:24

cuttlebone ha scritto:integrarla appunto con le CFL da idroponica
Perché questa integrazione?
cuttlebone ha scritto: dove le trovo
Su Internet, per esempio su Amazon o eBay ci sono.
Oppure in certi negozi dove vendono attrezzature agricole e per coltivazione
Qualsiasi progresso scientifico deriva da sfida intellettuale, da compensazione di limitazioni. Niente limitazioni, niente progresso. Niente progresso, stagnazione culturale! Valido anche opposto. Progresso prima di cultura è vero disastro. (ME2)

Avatar utente
FedericoF
Ex-moderatore
Messaggi: 10820
Iscritto il: 29/03/16, 21:14
Contatta:

Re: Integrazione luce

Messaggio di FedericoF » 05/10/2016, 23:39

Diego ha scritto:
cuttlebone ha scritto:integrarla appunto con le CFL da idroponica
Perché questa integrazione?
cuttlebone ha scritto: dove le trovo
Su Internet, per esempio su Amazon o eBay ci sono.
Oppure in certi negozi dove vendono attrezzature agricole e per coltivazione
Aspettate. Piccolo appunto, non vorrei affrontasse spese inutili.
Cuttle, le CFL da idroponica son normali CFL!
L'unica differenza sta nella potenza (sopra i 100w) e nell'attacco (e40).
Secondo me è inutile spendere in lampade del genere, soprattutto come integrazione visto che solo una farebbe più luce dell'impianto attuale.
Il mio post era fatto per farti propendere a una integrazione di scala più piccola. Come può essere la CFL da 2700k da illuminotecnica normalissima che trovi in ferramenta. Oppure ad aumentare le strisce di LED attuali aggiungendo ancora più rossi e blu.
Quindi piccole modifiche.
Altrimenti hai idea di che luce fa una CFL da 300w? Ti arriva sicuramente la narcotici a casa a fare un controllo =)) la deluderesti mostrando un acquario!
Questi utenti hanno ringraziato FedericoF per il messaggio:
cuttlebone (06/10/2016, 7:02)
La perfezione è una strada, non un punto d'arrivo.
cit.

Avatar utente
Diego
star3
Messaggi: 16794
Iscritto il: 14/12/15, 17:39

Re: Integrazione luce

Messaggio di Diego » 05/10/2016, 23:39

Per me l'integrazione non serve. Ecco perché chiedevo il motivo :-?
Qualsiasi progresso scientifico deriva da sfida intellettuale, da compensazione di limitazioni. Niente limitazioni, niente progresso. Niente progresso, stagnazione culturale! Valido anche opposto. Progresso prima di cultura è vero disastro. (ME2)

Avatar utente
cuttlebone
Moderatore Globale
Messaggi: 17807
Iscritto il: 15/04/14, 15:02
Contatta:

Re: Integrazione luce

Messaggio di cuttlebone » 06/10/2016, 7:11

Diego ha scritto:Per me l'integrazione non serve. Ecco perché chiedevo il motivo :-?
Aspettate, non ci siamo capiti... :D
Ho una plafoniera LED per le sommerse e non intendo certo cambiarla.... [-x
Però, ora mi trovo molta vegetazione emersa che, suppongo, abbia bisogno di uno "spettro" particolare (non avevo considerato anche la necessaria maggior potenza...).
Di qui la domanda.
Da ciò che ho capito, oltre ad un auspicabile aumento di potenza (che però non credo attuerò...) devo integrare la componente "calda", quella 2700/4000 K, attualmente tarata più bassa per le sommerse.
Pertanto, essendo che le emerse sovrastano la plafoniera, dovrò mettere una CFL "calda" un po più alta a beneficio quasi esclusivo della vegetazione emersa.
Ecco perché opterei per un portalampada a braccio (che mi offre più libertà di istallazione) anziché per una integrazione LED.
Ho correttamente inteso?
Eventualmente, al posto della CFL 2700/400 posso utilizzare una lampadina a LED della stessa gradazione?
Grassie :)

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Miki00 e 12 ospiti