LED vs CFL

Lampade, filtri ed accessori

Moderatori: trotasalmonata, luigidrumz

Bloccato
Avatar utente
Tafazzi
star3
Messaggi: 74
Iscritto il: 05/05/14, 2:44

Re: LED vs CFL, pro e contro in acquariologia.

Messaggio di Tafazzi » 08/05/2014, 19:46

smetto di andare off topic

è colpa mia mi serve tempo per elaborare quello che leggo

torniamo a LED VS CFL

Avatar utente
mirko59
star3
Messaggi: 800
Iscritto il: 20/10/13, 19:52

Re: LED vs CFL, pro e contro in acquariologia.

Messaggio di mirko59 » 08/05/2014, 21:48

a proposito di riflessione sul mio non ce nè, visto che in estate tolgo il coperchio ove avevo la plafoniera con i neon 20cmx80cm ho le barre a vista ma sul soffitto e nella stanza non vi e' ombra di riflessione della luce

Avatar utente
cuttlebone
Moderatore Globale
Messaggi: 17792
Iscritto il: 15/04/14, 15:02
Contatta:

Re: LED vs CFL, pro e contro in acquariologia.

Messaggio di cuttlebone » 11/05/2014, 18:26

Eccomi qui, pronto per il linciaggio...[FACE SCREAMING IN FEAR]
Dopo essermi stufato di cambiare t5 ogni sei mesi (nn è che li regalino...e su questo aspetto si è anche giocata la mia decisione) approfittando anche di un paio di attacchi rotti, sono passato ai LED.
Ci sono passato senza troppe riflessioni, è vero, (non ho più l'età dell'innocenza ma quella della senilità precoce...) spinto anche dall'urgenza di ridare luce alla vasca e fidandomi di alcune esperienze positive. Per amor di verità, non avevo proprio considerato le CFL, delle quali non conosco pro e contro. Se le usa Rox, sono sicuramente valide.
Del mio parco LED Samsumg/LG, da 3,8/6,5/7 ed 8 K kelvin, 4,2 metri lineari ora all'80%, sono per ora soddisfatto. Se non avessi peccato di eccesso di ingenuità iniziale, passando da una plafoniera a mezzo servizio ai LED a piena potenza (4,9 metri al 100%....uno stadio! come carinamente disse un utente) forse non avrei avuto nemmeno il problema iniziale della macedonia di alghe che invece mi ha investito e che spero di aver quasi risolto.
Le strip sono intubate sottovuoto, non scaldano minimamente, danno una bella resa cromatica e posso riprodurre un bel l'effetto alba e tramonto con la centralina. Le piante fanno pearling anche a fondo vasca anche se sto ancora sistemando qualche problemino per poter rappresentare un riferimento per quanti fossero interessati.
Non sono un tecnico, la mia competenza (in tutti i sensi, non solo illluminotecnici...) è scarsa. Ora ho in atto un po' di cambiamenti finiti i quali spero di poter aggiornare le foto e poter aggiungere qualche impressione in più a beneficio degli interessati ;)
"Fotti il sistema. Studia!"

Avatar utente
pantera
star3
Messaggi: 1966
Iscritto il: 03/01/14, 16:22

Re: LED vs CFL, pro e contro in acquariologia.

Messaggio di pantera » 11/05/2014, 19:44

cuttlebone ha scritto:Dopo essermi stufato di cambiare t5 ogni sei mesi (nn è che li regalino...e su questo aspetto si è anche giocata la mia decisione) approfittando anche di un paio di attacchi rotti, sono passato ai LED.
oddio ma si va a cercare il pelo nel l'uovo per portare avantile proprie tesi, cambiare neon ogni sei mesi è una sega mentale e se pure fosse vero ci sono neon che sono certificati ben più di 6 mesi...su cerchiamo di rimanere sul discorso costruttivo ;)

Avatar utente
cuttlebone
Moderatore Globale
Messaggi: 17792
Iscritto il: 15/04/14, 15:02
Contatta:

Re: LED vs CFL, pro e contro in acquariologia.

Messaggio di cuttlebone » 11/05/2014, 19:53

pantera ha scritto:
cuttlebone ha scritto:Dopo essermi stufato di cambiare t5 ogni sei mesi (nn è che li regalino...e su questo aspetto si è anche giocata la mia decisione) approfittando anche di un paio di attacchi rotti, sono passato ai LED.
oddio ma si va a cercare il pelo nel l'uovo per portare avantile proprie tesi, cambiare neon ogni sei mesi è una sega mentale e se pure fosse vero ci sono neon che sono certificati ben più di 6 mesi...su cerchiamo di rimanere sul discorso costruttivo ;)
Sono contento che per te sostituire 4 t5 ogni 6/9 mesi nn sia un costo importante, ma è innegabile che sia un anche aspetto da considerare, tra gli altri, ai fini della scelta.
Inoltre, io non sto portando avanti alcuna tesi (avercela, una tesi...); ho pubblicato la mia esperienza, modesta e limitata. Se nn piace, passa oltre ;)
Come previsto, questa discussione nn andrà molto lontano...
"Fotti il sistema. Studia!"

Avatar utente
Piper
star3
Messaggi: 636
Iscritto il: 27/02/14, 15:01

Re: LED vs CFL, pro e contro in acquariologia.

Messaggio di Piper » 11/05/2014, 22:44

mi sa che vi state fraintendendo, poichè credo di aver capito che cubbletone ha dovuto cambiare i neon per rotture, mentre pantera credo abbia compreso che li ha cambiati per propria volontà per avere i neon sempre "nuovi".

in ogni caso auspico ci sia un linguaggio meno "aggressivo" e più comprensivo considerando che non è una gara. spero nessuno abbandoni la discussione perchè secondo me è ancora potenzialmente interessante.

certo io ancora aspetto che dopo aver accennato alla differenza tra i power LED e gli altri, alla differenza reale tra le sigle, al fatto che si trovano plafoniere artigianali o altro a buon costo in giro per la rete, che poi qualcuno realmente ce le spieghi ste cose per non farle rimanere solo un accenno.

quindi passo alle domande precise:

che sono sti power LED e cosa li differenzia dagli altri?
quindi quale tipologia di LED è consigliabile in questo momento storico per un acquario dolce?
le temperature di colore funzionano come sulle CFL, quindi anche con i LED si va di 6500k o nella pratica si riscontrano risultati diversi?
come mai in molti articoli sui LED vedo che chi li ha sperimentati finisce sempre per variare la temperature colore inserendo striscie di vari gradi, tipo 6500, 8000, 5000, 4000?
quali sono le reali differenze tra le sigle, come ip67 etc. etc., e sopratutto quali sigle è meglio considerare?
quali marche stanno dando i migliori risultati e perchè?
qualche esempio di sito o negozio online anche artigianale dove vendono a prezzo onesto i LED più utili ad una acquario dolce?

queste sono solo alcune domande che mi frullano nella testa
Questi utenti hanno ringraziato Piper per il messaggio:
Rob75 (12/05/2014, 1:12)

Avatar utente
Rox
Ex-moderatore
Messaggi: 20498
Iscritto il: 07/10/13, 0:03

Re: LED vs CFL, pro e contro in acquariologia.

Messaggio di Rox » 12/05/2014, 0:03

Piper ha scritto:le temperature di colore funzionano come sulle CFL
Purtroppo no... ed è una delle maggiori complicazioni.

Questo è lo spettro di una fluorescente:

Immagine

Questo è lo spettro di un LED (6500 K):

Immagine
"Essentia non sunt multiplicanda praeter necessitatem"
(Rasoio di Occam)

Avatar utente
Tafazzi
star3
Messaggi: 74
Iscritto il: 05/05/14, 2:44

Re: LED vs CFL, pro e contro in acquariologia.

Messaggio di Tafazzi » 12/05/2014, 0:37

Proprio per questo motivo di fa un mix di gradazioni LED diverse ottenendo uno spettro molto più completo delle CFL
Mixa 3 gradazioni LED 3800 6500 8000 ottieni quello che ti serve, con le 3800 vai verso il rosso e le 8000 verso il blu entrambe frequenze foto sintetiche e già solo con questo crescono alla grande
Poi se uno vuole esagerare aggiunge LED blu e rossi
Non ditemi che i blu non servono o che fanno venire i ciano e le alghe dai

Avatar utente
Rob75
Ex-moderatore
Messaggi: 3213
Iscritto il: 22/10/13, 22:35

Re: LED vs CFL, pro e contro in acquariologia.

Messaggio di Rob75 » 12/05/2014, 1:27

Piper ha scritto:quindi passo alle domande precise:

che sono sti power LED e cosa li differenzia dagli altri?
quindi quale tipologia di LED è consigliabile in questo momento storico per un acquario dolce?
le temperature di colore funzionano come sulle CFL, quindi anche con i LED si va di 6500k o nella pratica si riscontrano risultati diversi?
come mai in molti articoli sui LED vedo che chi li ha sperimentati finisce sempre per variare la temperature colore inserendo striscie di vari gradi, tipo 6500, 8000, 5000, 4000?
quali sono le reali differenze tra le sigle, come ip67 etc. etc., e sopratutto quali sigle è meglio considerare?
quali marche stanno dando i migliori risultati e perchè?
qualche esempio di sito o negozio online anche artigianale dove vendono a prezzo onesto i LED più utili ad una acquario dolce?

queste sono solo alcune domande che mi frullano nella testa
Secondo me Piper ha centrato il punto e ha buttato le basi per ciò che dovrebbe essere l'articolo di questo forum sui LED :-bd , implementando tutto ciò che è stato scritto e altro ancora. La riuscita di questa "tecnologia" ce la daranno i risultati sul campo e l'evoluzione delle problematiche e delle soluzioni che si sapranno dare, sottolineando che è una tecnica in fase di sperimentazione, quindi adatta ad acquariofili esperti che magari allestiscono un secondo/terzo acquario, o giù di li.
Sto seguendo con interesse le vicende di cuttlebon che, a suo dire, ha peccato proprio a causa di un'assenza di informazioni (o per un eccesso di disinformazione, se vogliamo!), ma che stoicamente continua a battere questa pista, perchè ci crede :-bd
Per conto mio, al momento credo che i LED siano da consigliare a chi allestisce delle vasche piccole (per i costi iniziali bassi e per farsi le ossa), o per acquari molto grandi (per il risparmio energetico a lungo termine) ;)
- Mi dica, lei sente delle voci?
- Dì di no!
- No dottore.

Tutti dicono che sono una persona orribile! ma non è vero, io ho il cuore di un ragazzino...in un vaso, sulla scrivania!!

Avatar utente
Tafazzi
star3
Messaggi: 74
Iscritto il: 05/05/14, 2:44

Re: LED vs CFL, pro e contro in acquariologia.

Messaggio di Tafazzi » 12/05/2014, 1:39

Il problema e ' la confusione che funzionino bene non c'è dubbio, peccato che non sei mai sicuro di quello che compri
Perfino LED dello stesso modello hanno differenze pazzesche a seconda di chi li produce e di chi li vende, perfino i gradi IP non sono reali questo e ' un problema per il fai da te.
Le prove di cuttlebone Mirko59 e miciomiao dimostrano che si può fare , ma non credo che chi costruisce quei tubi ti dica dove compra e che LED compra
Purtroppo più che i test tecnologici per verificare se funzionano o meno, come dicevo ci si dovrebbe affidare a persone competenti nella pratica più che competenti nella teoria, perché i LED funzionano, solo che non si sa dove sbattere la testa.

Bloccato

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 7 ospiti