pHmetro elettronico

Lampade, filtri ed accessori

Moderatori: trotasalmonata, luigidrumz

Avatar utente
Uthopya
Ex-moderatore
Messaggi: 4885
Iscritto il: 19/10/13, 9:20

Re: Ma un bel pHMetro?

Messaggio di Uthopya » 28/11/2013, 17:52

Non c'è correlazione diretta perché dipende dalla soluzione (per esempio per una soluzione di cloruro di sodio dovresti moltiplicare per 0,5)... per i nostri usi comunque l'indicazione che hai moltiplicata per 0,64 va bene seppur come calcolo "empirico"

Inviato dal mio LG-E610v utilizzando Tapatalk
Sono responsabile di quel che dico, non di quel che ne fai tu delle mie parole!
“Non è la materia che genera il pensiero, è il
pensiero che genera la materia”
(G. Bruno)
(i∂̸-m)ψ=0

Avatar utente
Jovy1985
Ex-moderatore
Messaggi: 16700
Iscritto il: 19/10/13, 12:53

Re: Ma un bel pHMetro?

Messaggio di Jovy1985 » 28/11/2013, 17:59

io ho sempre moltiplicato per 1,54..è questo il fattore di conversione che ho trovato su un convertitore online!

Inviato dal mio LG-P880 utilizzando Tapatalk
Questi utenti hanno ringraziato Jovy1985 per il messaggio:
Uthopya (28/11/2013, 18:00)
"Tu non sei il pastore....tu sei la pecora!" Charles Vane ( Black Sails)[/size]

Avatar utente
Uthopya
Ex-moderatore
Messaggi: 4885
Iscritto il: 19/10/13, 9:20

Re: Ma un bel pHMetro?

Messaggio di Uthopya » 28/11/2013, 18:00

Stavo per rieditare: ho invertito le grandezze, quindi o moltiplichi per 1,54 o dividi per 0,64... scusate

Inviato dal mio LG-E610v utilizzando Tapatalk
Sono responsabile di quel che dico, non di quel che ne fai tu delle mie parole!
“Non è la materia che genera il pensiero, è il
pensiero che genera la materia”
(G. Bruno)
(i∂̸-m)ψ=0

Avatar utente
Rox
Ex-moderatore
Messaggi: 20498
Iscritto il: 07/10/13, 0:03

Re: Ma un bel pHMetro?

Messaggio di Rox » 28/11/2013, 18:31

Ragazzi, voglio ricordarvi che il pH è una grandezza logaritmica, mentre la conducibilità è lineare.

Mi spiego con un esempio, facendo un rapporto di 100:1 tra i due strumenti.
  • Se misuro 650 µS, quando in realtà ne ho 600... chissenefrega!
  • Se invece misuro pH 6.5, quando invece sto a pH 6.0, la differenza è enorme.
Quando si parla di conduttivimetri, sono io a dire di prendere quello che costa meno.
Sul pHmetro non si può dire lo stesso...

Io ho smesso da un pezzo di misurare il pH, tanto mi serviva solo per la CO2 e mi sono abituato a controllarla con altri metodi.
Ma se veramente volete il pHmetro, meglio non averlo affatto che averne uno inaffidabile.
"Essentia non sunt multiplicanda praeter necessitatem"
(Rasoio di Occam)

Avatar utente
Existenz
star3
Messaggi: 148
Iscritto il: 20/11/13, 23:14

Re: Ma un bel pHMetro?

Messaggio di Existenz » 28/11/2013, 18:53

Rox ha scritto:Ragazzi, voglio ricordarvi che il pH è una grandezza logaritmica, mentre la conducibilità è lineare.

Mi spiego con un esempio, facendo un rapporto di 100:1 tra i due strumenti.
  • Se misuro 650 µS, quando in realtà ne ho 600... chissenefrega!
  • Se invece misuro pH 6.5, quando invece sto a pH 6.0, la differenza è enorme.
Quando si parla di conduttivimetri, sono io a dire di prendere quello che costa meno.
Sul pHmetro non si può dire lo stesso...

Io ho smesso da un pezzo di misurare il pH, tanto mi serviva solo per la CO2 e mi sono abituato a controllarla con altri metodi.
Ma se veramente volete il pHmetro, meglio non averlo affatto che averne uno inaffidabile.
Ok, ma è realistico pensare che il pHmetro da 10 euri, che si suppone sia il meno affidabile, sia comunque più affidabile di striscette e reagenti?

Avatar utente
gibogi
Ex-moderatore
Messaggi: 5059
Iscritto il: 19/10/13, 23:46

Re: Ma un bel pHMetro?

Messaggio di gibogi » 28/11/2013, 21:04

Guarda, io ho acquistato un phmetro da 10€ cinese spese di spedizione incluse, l'ho testato in laboratorio per diversi mesi, e andava benissimo.
A distanza di un anno e mezzo, funziona ancora benissimo, e al controllo mensile, sbaglia e non sempre di 0.1

Se dovessi acquistarne un'altro lo prenderei uguale.

Certo, alcuni più costosi, sono più belli, hanno la taratura a 2 punti, saranno più precisi, mah.....€€.
Se osservando una Harley vedi solo una moto, allora non stai guardando una Harley!

Avatar utente
Simo63
Ex-moderatore
Messaggi: 3188
Iscritto il: 21/10/13, 0:06

Re: Ma un bel pHMetro?

Messaggio di Simo63 » 29/11/2013, 1:10

Come spesso accade anche per altri settori, le aziende non producono loro stesse il prodotto, ma se lo fanno fare dagli amici cinesi, ci mettono il marchio sopra e te lo vendono come oro.
Immagine
"It's more fun to be a pirate than to join the navy "
"E' più divertente essere pirati che essere nella Marina"
Jobs 1983

Avatar utente
lucazio00
Moderatore Globale
Messaggi: 10473
Iscritto il: 19/11/13, 11:48

Re: Ma un bel pHMetro?

Messaggio di lucazio00 » 29/11/2013, 10:51

Al pHmetro preferirei un buon indicatore chimico, come il blu di bromotimolo, che pare fatto apposta per noi acquariofili: pH = 6,0 => giallo; pH = 7,0 => verde smeraldo; pH = 7,6 => blu
Su internet si trovano le scale colorimetriche sufficientemente precise per il nostro utilizzo.
non va calibrato, non richiede alcun intervento di pulizia, non richiede pile e soprattutto non si guasta (se conservato al buio).
E' quel liquido usato nei test per la CO2.
Fosfati 1-10mg/l, nitrati 10-50mg/l Mg 5-10mg/l, K 5-10mg/l. Ammonio e nitriti assenti!!!
Il miglior test in assoluto è il contenuto dell'acquario!

Non infastidite i pesci nell'acquario! Si ammaleranno più difficilmente!

Avatar utente
enkuz
Ex-moderatore
Messaggi: 4742
Iscritto il: 20/10/13, 13:42

Re: Ma un bel pHMetro?

Messaggio di enkuz » 29/11/2013, 13:58

Il problema dei reagenti è la scala di colori: troppo generico giallo - verde - blu... ci sono tante sfumature che stanno in mezzo e sono proprio quelle che mi fregano poichè non riesco mai a capire in modo preciso il valore del mio pH!

Un pH-metro è preciso al centesimo... purchè sia valido!

Avatar utente
lucazio00
Moderatore Globale
Messaggi: 10473
Iscritto il: 19/11/13, 11:48

Re: Ma un bel pHMetro?

Messaggio di lucazio00 » 29/11/2013, 17:06

Un esempio è dato dal test della JBL, che ha un intervallo di 0,2 unità di pH.
Fosfati 1-10mg/l, nitrati 10-50mg/l Mg 5-10mg/l, K 5-10mg/l. Ammonio e nitriti assenti!!!
Il miglior test in assoluto è il contenuto dell'acquario!

Non infastidite i pesci nell'acquario! Si ammaleranno più difficilmente!

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: BGM, MATTEtama, Matty, poliphouse e 12 ospiti