PHmetro: quale scegliere?

Lampade, filtri ed accessori

Moderatori: trotasalmonata, luigidrumz

Avatar utente
Diego
star3
Messaggi: 16794
Iscritto il: 14/12/15, 17:39

Re: pH Metro: quale scegliere?

Messaggio di Diego » 05/05/2016, 14:49

diego81 ha scritto:Invece avete idea del perché alcuni hanno 2 sensori e altri 3?
2 sensori per il pH, il terzo è un termometro per la compensazione della temperatura.
Quindi se ha 2 sensori non ce l'ha. :-bd
Questi utenti hanno ringraziato Diego per il messaggio (totale 2):
alessio0504 (05/05/2016, 14:50) • diego81 (05/05/2016, 15:02)
Qualsiasi progresso scientifico deriva da sfida intellettuale, da compensazione di limitazioni. Niente limitazioni, niente progresso. Niente progresso, stagnazione culturale! Valido anche opposto. Progresso prima di cultura è vero disastro. (ME2)

Avatar utente
diego81
star3
Messaggi: 133
Iscritto il: 31/03/16, 16:02

Re: pH Metro: quale scegliere?

Messaggio di diego81 » 05/05/2016, 15:02

Ti ringrazio mi hai tolto un'altro dubbio :)

Alcuni furbi mettono con atc e nella foto si vedono solo 2 sensori :-l

A questo punto mi sa che mi rimane solo la fortuna per azzeccarne uno decente che debba essere calibrato in continuazione?

Avatar utente
Diego
star3
Messaggi: 16794
Iscritto il: 14/12/15, 17:39

Re: pH Metro: quale scegliere?

Messaggio di Diego » 05/05/2016, 15:26

Sì, va un po' a fortuna.
Ma di solito funzionano, considerando anche quel che costano.
Qualsiasi progresso scientifico deriva da sfida intellettuale, da compensazione di limitazioni. Niente limitazioni, niente progresso. Niente progresso, stagnazione culturale! Valido anche opposto. Progresso prima di cultura è vero disastro. (ME2)

Avatar utente
diego81
star3
Messaggi: 133
Iscritto il: 31/03/16, 16:02

Re: pH Metro: quale scegliere?

Messaggio di diego81 » 05/05/2016, 15:44

Speravo in qualche dato o magari marca con cui vi eravate trovati bene, ma va bene così!

Grazie a tutti per la disponibilità :)

Avatar utente
Diego
star3
Messaggi: 16794
Iscritto il: 14/12/15, 17:39

Re: pH Metro: quale scegliere?

Messaggio di Diego » 05/05/2016, 15:50

Io e tanti altri usiamo quello giallo.
Qualsiasi progresso scientifico deriva da sfida intellettuale, da compensazione di limitazioni. Niente limitazioni, niente progresso. Niente progresso, stagnazione culturale! Valido anche opposto. Progresso prima di cultura è vero disastro. (ME2)

Avatar utente
diego81
star3
Messaggi: 133
Iscritto il: 31/03/16, 16:02

Re: pH Metro: quale scegliere?

Messaggio di diego81 » 05/05/2016, 16:25

Credo che vado con questo, magari la maggiore precisione compensa un pochino la staratura, certo poi bisogna vedere se veramente ha quella precisione, ma alla fine si tratta di pochi euro in più.

Specifiche:
- Estensione misure: 0.0 ~ 14.0 pH
- Sensibilità: ± 0.01 pH
- Accuratezza: ± 0.05 pH (20°C)
- Batterie: 4 x 1.5V (batteria a bottone AG-13 inclusa)
- Compensazione automatica temperatura: 0~50°C
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Avatar utente
Diego
star3
Messaggi: 16794
Iscritto il: 14/12/15, 17:39

Re: pH Metro: quale scegliere?

Messaggio di Diego » 05/05/2016, 16:46

diego81 ha scritto: la maggiore precisione compensa un pochino la staratura
No, se è starato, è starato.
Inoltre, la seconda cifra può essere o 0 o 5, quindi ha poco senso che ci sia, visto che comunque un pHmetro a una cifra fa l'arrotondamento in automatico.
Per me, è solo una spesa maggiore, che non apporta beneficio.

Poi la decisione, ovviamente, è tua.
Qualsiasi progresso scientifico deriva da sfida intellettuale, da compensazione di limitazioni. Niente limitazioni, niente progresso. Niente progresso, stagnazione culturale! Valido anche opposto. Progresso prima di cultura è vero disastro. (ME2)

Avatar utente
cqrflf
star3
Messaggi: 1804
Iscritto il: 23/03/15, 2:02

Re: pH Metro: quale scegliere?

Messaggio di cqrflf » 05/05/2016, 17:13

Ripeto, se sbagliate la taratura iniziale con i dettagli che ho scritto avrete sempre valori imprecisi.
Non si può usare l'acqua del rubinetto con le soluzioni.
Viaggiai per giorni e notti per paesi lontani.
Molto spesi per vedere alti monti, grandi mari....e non avevo occhi per vedere a due passi da casa la goccia di rugiada sulla spiga di grano.

Avatar utente
Diego
star3
Messaggi: 16794
Iscritto il: 14/12/15, 17:39

Re: pH Metro: quale scegliere?

Messaggio di Diego » 05/05/2016, 17:36

cqrflf ha scritto:se sbagliate la taratura iniziale con i dettagli che ho scritto avrete sempre valori imprecisi.
Non si può usare l'acqua del rubinetto con le soluzioni.
Guarda che nessuno ha affermato il contrario :-bd
Qualsiasi progresso scientifico deriva da sfida intellettuale, da compensazione di limitazioni. Niente limitazioni, niente progresso. Niente progresso, stagnazione culturale! Valido anche opposto. Progresso prima di cultura è vero disastro. (ME2)

Avatar utente
cqrflf
star3
Messaggi: 1804
Iscritto il: 23/03/15, 2:02

Re: pH Metro: quale scegliere?

Messaggio di cqrflf » 05/05/2016, 18:41

Si ma nessuno mi dava retta sembrava quasi che avessero ignorato il messaggio.
Viaggiai per giorni e notti per paesi lontani.
Molto spesi per vedere alti monti, grandi mari....e non avevo occhi per vedere a due passi da casa la goccia di rugiada sulla spiga di grano.

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 10 ospiti