Problema conduttivimetro

Lampade, filtri ed accessori

Moderatori: aleph0, luigidrumz

Avatar utente
Lupoagain
star3
Messaggi: 915
Iscritto il: 25/03/16, 19:51

Re: Problema conduttivimetro

Messaggio di Lupoagain » 06/10/2016, 22:39

Potresti provare a mettere 5 ml di nitrato di potassio (della tua soluzione) in 1 litro di acqua di rete. Teoricamente dovresti ritrovare un valore intorno a 1.750 µS.
Fino ad ora il calcolo teorico ha avuto sempre un riscontro pratico.
Il nitrato di potassio del PDMM ha una conducibilità eccessiva per il conducimetro.
Fatti non foste a viver come bruti, ma per seguir virtute e canoscenza ...

Avatar utente
Diego
star3
Messaggi: 16794
Iscritto il: 14/12/15, 17:39

Re: Problema conduttivimetro

Messaggio di Diego » 06/10/2016, 22:40

Lupoagain ha scritto:Il nitrato di potassio del PDMM ha una conducibilità eccessiva per il conducimetro.
Quindi abbiamo almeno risolto un dubbio: @naftone1 , butta via quel robo =))
Qualsiasi progresso scientifico deriva da sfida intellettuale, da compensazione di limitazioni. Niente limitazioni, niente progresso. Niente progresso, stagnazione culturale! Valido anche opposto. Progresso prima di cultura è vero disastro. (ME2)

Avatar utente
naftone1
Ex-moderatore
Messaggi: 5761
Iscritto il: 15/07/15, 10:01

Re: Problema conduttivimetro

Messaggio di naftone1 » 06/10/2016, 22:42

Diego ha scritto:
Lupoagain ha scritto:Il nitrato di potassio del PDMM ha una conducibilità eccessiva per il conducimetro.
Quindi abbiamo almeno risolto un dubbio: @naftone1 , butta via quel robo =))
E @cicerchia80 mi prendeva per il c*lo quando dicevo che quel coso era da buttare... XD
Mio padre era una persona di poche parole... un giorno mi disse: "figliolo"

Avatar utente
reartu76
star3
Messaggi: 1852
Iscritto il: 16/02/15, 15:55

Re: Problema conduttivimetro

Messaggio di reartu76 » 06/10/2016, 23:46

Diego

Io ho diluito in un litro..non 500 ml
Il protocollo dice 250 gr in un litro
Di solito misuro a luci spente..o a volte dopo un ora che i é spento tutto.
Perché??

Avatar utente
reartu76
star3
Messaggi: 1852
Iscritto il: 16/02/15, 15:55

Re: Problema conduttivimetro

Messaggio di reartu76 » 07/10/2016, 0:05

Lupoagain ha scritto:Potresti provare a mettere 5 ml di nitrato di potassio (della tua soluzione) in 1 litro di acqua di rete. Teoricamente dovresti ritrovare un valore intorno a 1.750 µS.
Fino ad ora il calcolo teorico ha avuto sempre un riscontro pratico.
Il nitrato di potassio del PDMM ha una conducibilità eccessiva per il conducimetro.
Fatta la prova.
In un litro d acqua da rubinetto ho rilevato 2090 us :-?

Avatar utente
alessio0504
star3
Messaggi: 4823
Iscritto il: 14/12/15, 1:50

Re: Problema conduttivimetro

Messaggio di alessio0504 » 07/10/2016, 0:19

Ma scusa solo a me sembra semplice?
O mi son perso qualche passaggio o non ho capito tutti questi problemi...
Misura in vasca. Metti un tot di potassio e il giorno dopo rimisura. Secondo me la differenza sarà uguale su entrambi gli strumenti. In quel caso fai questo test le prossime 2-4 volte che metti potassio. Se l'incremento lo leggessero in ugual modo basterebbe prenderne uno e via.
Il problema si porrà solo se al primo giro ti danno:
Cond. 1 650 us
Cond. 2 750 us
Metti tot ml di potassio
Cond. 1 720 us
Cond. 2 820 µS

Se fosse così non porti neanche il problema è scegli quello che ti ispira di più.
Se invece dopo aver messo il potassio hai:
Cond. 1 720
Cond. 2 730
Allora ci poniamo il problema.

Ma se per esempio al secondo giro hai:
Cond. 1 720
Cond. 2 830
Chissenefrega non sono 10 us a cambiare le cose! ;)
Si viaggia non per cambiare luogo, ma idea.
(Hippolyte Adolphe Taine 1828-1893)

Avatar utente
reartu76
star3
Messaggi: 1852
Iscritto il: 16/02/15, 15:55

Re: Problema conduttivimetro

Messaggio di reartu76 » 07/10/2016, 0:25

alessio0504 ha scritto:Ma scusa solo a me sembra semplice?
O mi son perso qualche passaggio o non ho capito tutti questi problemi...
Misura in vasca. Metti un tot di potassio e il giorno dopo rimisura. Secondo me la differenza sarà uguale su entrambi gli strumenti. In quel caso fai questo test le prossime 2-4 volte che metti potassio. Se l'incremento lo leggessero in ugual modo basterebbe prenderne uno e via.
Il problema si porrà solo se al primo giro ti danno:
Cond. 1 650 us
Cond. 2 750 us
Metti tot ml di potassio
Cond. 1 720 us
Cond. 2 820 µS

Se fosse così non porti neanche il problema è scegli quello che ti ispira di più.
Se invece dopo aver messo il potassio hai:
Cond. 1 720
Cond. 2 730
Allora ci poniamo il problema.

Ma se per esempio al secondo giro hai:
Cond. 1 720
Cond. 2 830
Chissenefrega non sono 10 us a cambiare le cose! ;)
Il problema é che tra il primo condutt..e il secondo c e differenza di 100 us .
Se il primo mi da 760
Il secondo mi da 860

Quale dei due sballa ??
Come la soluzione appena provata..

Un litro d acqua di rete con 5 ml di potassio ..
Invece di avere 1750 us ne ho 2090
:(( :-?

Avatar utente
cicerchia80
Amministratore
Messaggi: 35092
Iscritto il: 07/06/15, 8:12
Contatta:

Re: Problema conduttivimetro

Messaggio di cicerchia80 » 07/10/2016, 0:27

reartu76 ha scritto:Un litro d acqua di rete con 5 ml di potassio ..
Invece di avere 1750 us ne ho 2090
io proverei ad invertire le pile :-?
'effetto Dunning-Kruger è una distorsione cognitiva a causa della quale individui poco esperti in un campo tendono a sopravvalutare le proprie abilità autovalutandosi, a torto, esperti in materia.

...è sempre solo per te

Avatar utente
alessio0504
star3
Messaggi: 4823
Iscritto il: 14/12/15, 1:50

Re: Problema conduttivimetro

Messaggio di alessio0504 » 07/10/2016, 0:40

Ma scusa che cavolo misuri a 2000 us?
Se la "differenza" di conducibilità la misurano bene che te ne frega se stai a 600 o a 700?
L'importante è sapere che la "variazione" sia giusta!!!!
Se ad una fertilizzazione si spostano entrambi di 50 us, e dopo 3 giorni sono scesi entrambi di 30 us, tanto vale che ne scegli uno e arrivederci senza perderci la testa!!!
Scegli quello che misura 100 in più e arrivederci a tutti!

Sono troppo superficiale io? :)
Si viaggia non per cambiare luogo, ma idea.
(Hippolyte Adolphe Taine 1828-1893)

Avatar utente
reartu76
star3
Messaggi: 1852
Iscritto il: 16/02/15, 15:55

Re: Problema conduttivimetro

Messaggio di reartu76 » 07/10/2016, 0:42

alessio0504 ha scritto:Ma scusa che cavolo misuri a 2000 us?
Se la "differenza" di conducibilità la misurano bene che te ne frega se stai a 600 o a 700?
L'importante è sapere che la "variazione" sia giusta!!!!
Se ad una fertilizzazione si spostano entrambi di 50 us, e dopo 3 giorni sono scesi entrambi di 30 us, tanto vale che ne scegli uno e arrivederci senza perderci la testa!!!
Scegli quello che misura 100 in più e arrivederci a tutti!

Sono troppo superficiale io? :)
Ale...forseil problema é maggiore di quanto sembra
Ultima modifica di reartu76 il 07/10/2016, 0:46, modificato 1 volta in totale.

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Fabriziof91, Google [Bot], Google Adsense [Bot] e 9 ospiti