Riscaldatore rotto

Lampade, filtri ed accessori

Moderatori: trotasalmonata, luigidrumz

Avatar utente
gallo
star3
Messaggi: 110
Iscritto il: 07/07/14, 12:08

Riscaldatore rotto

Messaggio di gallo » 25/07/2014, 14:30

Ho un problema con il riscaldatore...
Scalda troppo, sempre e di continuo...
E' parte integrante dell'acquario, definiamolo pure un "accessorio di serie", secondo voi si aggiusta????
E' capitato anche a voi qualcosa di simile???
Ultima modifica di Diego il 12/02/2017, 23:12, modificato 2 volte in totale.
Motivazione: modificato il titolo per renderlo più idoneo e intuitivo.

Avatar utente
WilliamWollace
Ex-moderatore
Messaggi: 2083
Iscritto il: 20/10/13, 4:09

Re: Riscaldatore

Messaggio di WilliamWollace » 25/07/2014, 14:37

gallo ha scritto:E' capitato anche a voi qualcosa di simile???
Una volta mi si è rotto un riscaldatore dopo otto anni. Era estate, e non avrebbe dato problemi se si fosse limitato a spegnersi. Purtroppo si è invece messo a riscaldare tantissimo, l'acqua era a 35°C. Sfortunatamente quel giorno avevo messo quattro Gobio gobio, pesci d'acqua temperata e non sono sopravvissuti allo sbalzo termico.
gallo ha scritto:secondo voi si aggiusta????
Era nuovo? Se così fosse portalo al negoziante e spiegagli cos'è successo. Se invece si tratta di un riscaldatore proveniente dall'acquario che hai rimediato dalla cantica è possibile che sia semplicemente vecchio e probabilmente è da cambiare.
Questi utenti hanno ringraziato WilliamWollace per il messaggio:
gallo (25/07/2014, 18:51)
Ash nazg durbatulûk, ash nazg gimbatul,
ash nazg thrakatulûk, agh burzum-ishi krimpatul.

Avatar utente
Stifen
Top User
Messaggi: 1537
Iscritto il: 02/12/13, 15:53

Re: Riscaldatore

Messaggio di Stifen » 25/07/2014, 14:56

Secondo me il riscaldatore se si hanno pesci che "resistono" fino a 22 gradi di temperatura minima è superfluo e si evitano rischi di rotture come detto sopra.

A meno di pesci particolari che non tollerano sbalzi di temperatura giornaliera importanti o il freddo secondo me è più pericoloso averlo che no!!!
Questi utenti hanno ringraziato Stifen per il messaggio:
gallo (25/07/2014, 18:51)
Quello che non c'è, non si rompe! - (Henry Ford)

Avatar utente
shiningdemix
Ex-moderatore
Messaggi: 1386
Iscritto il: 20/10/13, 8:17

Re: Riscaldatore

Messaggio di shiningdemix » 25/07/2014, 14:59

Quando non "stacca" più vuol dire che si e rotto il termostato, volendo lo puoi recuperare comprando un termostato esterno, ma e più oneroso del comprare il riscaldatore nuovo i cui prezzi si aggirano tra i 10 e i 20 euro, va comprato in base al litraggio con un rapporto che va dai 0,5/1,5 w per litro, io per esperienza ti consiglio di mantenerti sui 0,75 Massimo 1 w litro quindi se prendiamo una vasca da 100lt il valore ideale sarebbe 75w o 100w, di meno ci mette molto a riscaldarsi, di più se si rompe rischi di friggere i pesci prima di accorgertene
te manno callo dal mio lumia 630!
Questi utenti hanno ringraziato shiningdemix per il messaggio:
gallo (25/07/2014, 18:51)
Baby, don't hurt me, don't hurt me no more Non esiste alcun essere umano che non commetta errori, esistono però molti esseri umani che non li riconoscono

Avatar utente
Jovy1985
Ex-moderatore
Messaggi: 16700
Iscritto il: 19/10/13, 12:53

Re: R: Riscaldatore

Messaggio di Jovy1985 » 25/07/2014, 15:12

Stifen ha scritto:Secondo me il riscaldatore se si hanno pesci che "resistono" fino a 22 gradi di temperatura minima è superfluo e si evitano rischi di rotture come detto sopra.

A meno di pesci particolari che non tollerano sbalzi di temperatura giornaliera importanti o il freddo secondo me è più pericoloso averlo che no!!!
Ti quoto :-bd

Inviato con Tapatalk
"Tu non sei il pastore....tu sei la pecora!" Charles Vane ( Black Sails)[/size]

Avatar utente
Federico47
star3
Messaggi: 129
Iscritto il: 08/01/14, 10:22

Re: Riscaldatore

Messaggio di Federico47 » 26/07/2014, 20:57

Va bene per la popolazione... ma per la vegetazione... in che modo le piante modificano il metabolismo in base alla temperatura?

In un acquario ben piantumato... il riscaldatore è necessario?

Federico.

Avatar utente
Rox
Ex-moderatore
Messaggi: 20525
Iscritto il: 07/10/13, 0:03

Re: Riscaldatore

Messaggio di Rox » 26/07/2014, 21:40

Federico47 ha scritto:In un acquario ben piantumato... il riscaldatore è necessario?
Non ho capito la domanda... :-?
Che c'entra la quantità di piante con la temperatura?

Ovvero... se teniamo i Cardinali a 27 °C (per fare un esempio), cosa cambia se l'acquario è una jungla oppure un deserto?
"Essentia non sunt multiplicanda praeter necessitatem"
(Rasoio di Occam)

Avatar utente
sailplane
star3
Messaggi: 1520
Iscritto il: 20/10/13, 0:46

Re: Riscaldatore

Messaggio di sailplane » 26/07/2014, 21:59

Jovy1985 ha scritto:Ti quoto :-bd
Rilancio :-bd :-bd
L'nvenzione del riscaldatore con il termostato incorporato è stata la rovina per molti pinnuti e tasche di tanti appassionati, quando avevano tre spinotti che dovevi "smanettare" periodicamente per variare la temperatura, dopo un po', restavano spenti.. :))
"La teoria è quando si sa tutto e niente funziona. La pratica è quando tutto funziona e nessuno sa il perché"...
Pagina Faccialibro
https://www.facebook.com/acquariofiliafacile?fref=ts

Avatar utente
Federico47
star3
Messaggi: 129
Iscritto il: 08/01/14, 10:22

Re: Riscaldatore

Messaggio di Federico47 » 26/07/2014, 23:35

Rox ha scritto:
Federico47 ha scritto:In un acquario ben piantumato... il riscaldatore è necessario?
Non ho capito la domanda... :-?
Che c'entra la quantità di piante con la temperatura?

Ovvero... se teniamo i Cardinali a 27 °C (per fare un esempio), cosa cambia se l'acquario è una jungla oppure un deserto?
Hai ragione... mi sono proprio spiegato male!

Volevo sapere se per coltivare una densa vegetazione, è importante tenere l'acqua ad una certa temperatura.

Senza riscaldatore passo da 21/22 gradi in inverno ai 28/29 in estate... se non avessi i ramirezi... potrei farne anche a meno? Le piante ne risentirebbero?

Federico.

Avatar utente
gibogi
Ex-moderatore
Messaggi: 5059
Iscritto il: 19/10/13, 23:46

Re: Riscaldatore

Messaggio di gibogi » 27/07/2014, 16:43

gallo ha scritto:Ho un problema con il riscaldatore...
Scalda troppo, sempre e di continuo...
Allora Gallo i riscaldatori per acquario, non sono altro che resistenze elettriche comandate da un termostato bimetallico.
Il termostato bimetallico, è costituito essenzialmente da due lamelle di metallo diverso saldate ai loro capi.
I due metalli hanno dilatazioni diverse alla temperatura, ma non essendo libere (saldate ai loro capi) non possono allungarsi e si incurvano andando ad agire su un interruttore aprendolo o chiudendolo.
I nostri riscaldatori, possono rompersi per due motivi:
  • Rottura della resistenza elettrica
  • Rottura del termostato di controllo
Nel primo caso, (è molto più raro) il riscaldatore rimarrà sempre spento, in quanto essendo la resistenza interrotta, non vi è passaggio di corrente.
Nel secondo caso (capita spesso) si guasta il termostato di comando e la resistenza rimane sempre inserita con innalzamento della temperatura dell'acqua.

Il termostato bimetallico, non è molto preciso, inoltre con il tempo in seguito al lavoro continuo, tende a "snervarsi" aumentando l'errore.
E' per questo motivo che spesso si legge in giro:
-Ho impostato il riscaldatore a 25° ma il termometro in vasca mi indica 28°.
o frasi simili.

Per evitare questi inconvenienti è sempre utile avere in vasca un termometro in posizione ben visibile in modo da avere sempre sotto controllo la temperatura.
Ricordo che sono più precisi i termometri a colonna di liquido, e tra questi quelli più sottili.

Ricordo infine che il termostato bimetallico ha una certa isteresi tra i comandi ON-OFF, ovvero se si imposta il comando a 25°, si accenderà un pò prima esemio 24° e si spegnerà un pò dopo esempio 26°.
Più è scadente il termostato maggiore sarà l'isteresi.

Il vetro dei nostri riscaldatori, dovrebbe essere di vetro Pirex, ovvero resistente agli sbalzi di temperatura, sconsiglio vivamente di accendere un riscaldatore all'aria e poi inserirlo in vasca, come estrarre dalla vasca un riscaldatore acceso, gli sbalzi termici potrebbero creare delle cricche al vetro.
Federico47 ha scritto:Volevo sapere se per coltivare una densa vegetazione, è importante tenere l'acqua ad una certa temperatura.
Allora Federico, premetto che siamo decisamente OT, se vuoi maggiori informazioni ti consiglio di aprire un nuovo topic in piante, questo è dedicato al riscaldatore guasto di Gallo, comunque il riscaldatore è sicuramente utile per alcuni pesci, dannoso per altri.
Influisce anche sulle piante, ma queste hanno range più ampi rispetto ai pesci.
Questi utenti hanno ringraziato gibogi per il messaggio (totale 2):
gallo (27/07/2014, 17:21) • Jovy1985 (27/07/2014, 20:22)
Se osservando una Harley vedi solo una moto, allora non stai guardando una Harley!

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nicholas96, Palmo, Touareg e 8 ospiti