Utilizzo conduttivimetro

Lampade, filtri ed accessori

Moderatori: trotasalmonata, luigidrumz

Bloccato
Avatar utente
Saxmax
Amministratore
Messaggi: 7043
Iscritto il: 06/10/13, 16:39

Re: conduttivimetro questo sconosciuto

Messaggio di Saxmax » 15/01/2014, 15:08

Incomincia con un secchio o due, direi fra i 15 e i 30 litri.. Bisogna diluire sti sali..
Fai un cambio oggi e uno la settimana prossima, e poi vediamo di testare di nuovo per capire a che punto siamo. Con una conduttività così è probabile che abbiamo anche sali precipitati sul fondo, va a finire che dovremo fare parecchi cambi per rimettere le cose "in bolla". Non ti preoccupare, però. Quell'acqua li con quei valori è perfetta per la tua vasca. Con un po' di calma e col "bronzino" (rubinetto) risolviamo. :-bd
"Con le palanche son buoni tutti.." Motto di famiglia

Per alcune persone nemmeno mi siedo sulla riva del fiume.
Probabilmente passerà il loro cadavere mentre sono a farmi una birra.

Avatar utente
exacting
Ex-moderatore
Messaggi: 2585
Iscritto il: 11/12/13, 23:20

Re: conduttivimetro questo sconosciuto

Messaggio di exacting » 15/01/2014, 15:11

ho capito il discorso del cambio, ma non mi è chiaro il discorso del KH, che aumenterà sicuramente, portandosi dietro il pH e tutto il resto... o è superficiale quello che sto dicendo?
juwel lido120 white
dennerle 30lt minireef

Avatar utente
Rox
Ex-moderatore
Messaggi: 20538
Iscritto il: 07/10/13, 0:03

Re: conduttivimetro questo sconosciuto

Messaggio di Rox » 15/01/2014, 15:28

exacting ha scritto:tipo quanti litri su 100 netti???
Non è una questione di "quanti litri", ma di quanti µS.

Puoi fare due grossi cambi di mezza vasca (sconsigliato, ma più rapido), oppure piccoli cambi frequenti del 10-15% (preferibile, ma i tempi si allungano).

Quello che conta è continuare a cambiare finché non scendi sotto i 700 µS.
Se fosse il mio acquario continuerei anche oltre, visto che quel valore è dovuto quasi certamente al sodio.
Ma intanto, arrivato a 700, l'acquario dovrebbe cominciare a riprendersi un po'.

Io sono quello che non cambia l'acqua da Marzo; prima di essere io, a dirti di farlo, ce ne vuole.
Tuttavia, quella robaccia che hai introdotto non può essere assorbita dalle piante. Ci vorrebbero anni, senza un intervento artificiale.
exacting ha scritto:non mi è chiaro il discorso del KH, che aumenterà sicuramente, portandosi dietro il pH e tutto il resto...
Ci provo con un esempio.

Supponiamo che tu viva in una casa piena di immondizia: carne avariata sul pavimento, bucce di banana sui mobili, divano pieno di briciole, fette di prosciutto che puzzano da tre giorni...
Ad un certo punto, ti avvicini ad una mensola e dici: "Ragazzi, così non va bene... Qui sopra ci sono alcuni granelli di polvere, accidenti...!!!"

Ecco... preoccuparsi di quel KH, nelle tue attuali condizioni, è la stessa cosa.
Il problema te lo risolvo con 4-5 Euro, appena saremmo tornati alla normalità; basta una calza da donna ed un piccolo sacchetto di Akadama.
Ma prima di spolverare la mensola, ripuliamo per bene la casa.
"Essentia non sunt multiplicanda praeter necessitatem"
(Rasoio di Occam)

Avatar utente
Saxmax
Amministratore
Messaggi: 7043
Iscritto il: 06/10/13, 16:39

Re: conduttivimetro questo sconosciuto

Messaggio di Saxmax » 15/01/2014, 15:40

Potresti anche fare i cambi con RO e acqua del rubinetto, per riequilibrare. Ma facciamo prima scendere la conducibilità che ora è davvero esagerata. Poi con la RO vedremo di fare gli aggiustamenti fini. Sempre che ti non abbia 20 litri di RO già pronta, nel caso fai 15 e 15 e vediamo dopo il cambio a che punto siamo. Ma è come preoccuparsi di un moscerino che ti viene incontro, mentre dall'altra parte sta arrivando un autoarticolato.. =))
"Con le palanche son buoni tutti.." Motto di famiglia

Per alcune persone nemmeno mi siedo sulla riva del fiume.
Probabilmente passerà il loro cadavere mentre sono a farmi una birra.

Avatar utente
exacting
Ex-moderatore
Messaggi: 2585
Iscritto il: 11/12/13, 23:20

Re: conduttivimetro questo sconosciuto

Messaggio di exacting » 15/01/2014, 17:55

ok ho compreso, ma mettetevi nei miei panni, dall'inesperienza che ho, so nel mio piccolo che con un KH elevato, ho un aumento del pH e relative conseguenze per piante, fertilizzazione e fauna... oggi come oggi invece anche se ho questa conduttività elevata, il mio occhio (inesperto) non vede anomalie poichè flora e fauna sembrano star bene, sembrano... quindi mi preoccupava più il KH che mi ha fatto già penare per 10 mesi...

stasera preparo 2 secchi, 20lt (20%) decanto per 24h e vediamo che succede ;)
juwel lido120 white
dennerle 30lt minireef

Avatar utente
Rox
Ex-moderatore
Messaggi: 20538
Iscritto il: 07/10/13, 0:03

Re: conduttivimetro questo sconosciuto

Messaggio di Rox » 15/01/2014, 18:36

exacting ha scritto:decanto per 24h
Prendila dal rubinetto dell'acqua calda, quando si raffredda è pronta per l'uso.
Ci vorrà un'ora o poco più.

Per capire meglio la situazione, nei fiumi dove vive l'agassizi c'è normalmente un KH sotto il 2, che può diventare non misurabile.
Il pH scende anche sotto il 5, talvolta.
Si tratta di valori irraggiungibili in acquario.

Tuttavia, la variabilità delle condizioni naturali può portarlo in alcune zone, o in alcuni periodi, dove trova valori ben più alti, specialmente se non piove da un po'.
Per tempi limitati, il pH può finire addirittura in zona alcalina, e nessun Apistogramma è mai morto per questo.

Non è il suo ambiente preferito, daccordo, ma per un po' ci sta.
Invece, in nessun caso troverai un agassizi sopra i 400-500 µS di conducibilità.
"Essentia non sunt multiplicanda praeter necessitatem"
(Rasoio di Occam)

Avatar utente
exacting
Ex-moderatore
Messaggi: 2585
Iscritto il: 11/12/13, 23:20

Re: conduttivimetro questo sconosciuto

Messaggio di exacting » 16/01/2014, 23:20

20lt, passaggio da 160x10 a 115x10...

quando il prossimo cambio???
juwel lido120 white
dennerle 30lt minireef

Avatar utente
Rox
Ex-moderatore
Messaggi: 20538
Iscritto il: 07/10/13, 0:03

Re: conduttivimetro questo sconosciuto

Messaggio di Rox » 17/01/2014, 2:25

exacting ha scritto:quando il prossimo cambio???
Adesso! :ymdevil:
"Essentia non sunt multiplicanda praeter necessitatem"
(Rasoio di Occam)

Avatar utente
exacting
Ex-moderatore
Messaggi: 2585
Iscritto il: 11/12/13, 23:20

Re: conduttivimetro questo sconosciuto

Messaggio di exacting » 17/01/2014, 9:20

stasera ci butto altri 20lt?

stamattina mi scadevano i 3 gg della fertilizzazione, quindi 10ml di k, e 5ml di magnesio, misurata conducibilità prima e dopo 30min, sono passato da 114 a 124, dite che 20lt quotidiani li posso fare? in questo modo in una decina di gg forse riesco a rientrarci...

ps: l'acqua calda ovviamente ha una conducibilità doppia di quando è fredda (15°)
juwel lido120 white
dennerle 30lt minireef

Avatar utente
DavideVR
star3
Messaggi: 685
Iscritto il: 14/01/14, 16:18

Re: conduttivimetro questo sconosciuto

Messaggio di DavideVR » 17/01/2014, 9:54

Ciao, ho appena comperato anch'io il conduttivimetro da 9 euro e rotti ...
Volevo sapere se è già pronto all'uso così com'è quando arriva oppure se deve essere preventivamente tarato?

Bloccato

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Goku, ilmasa e 8 ospiti