Primo acquario , abbiamo un problema?

Se hai tutto da imparare... benvenuto!

Moderatori: gem1978, roby70

Rispondi
Avatar utente
OBubeO
star3
Messaggi: 24
Iscritto il: 14/10/17, 12:31

Primo acquario , abbiamo un problema?

Messaggio di OBubeO » 22/10/2017, 12:32

Ciao a tutti,

sono in procinto di scrivere il mio primo post e non so nemmeno bene da dove iniziare... partiamo dalle basi :D

Ho allestito da 2 settimane un askoll pure XL HC (130 litri lordi) seguendo i magici "consigli del negoziante", ma a conti fatti credo che qualcosa sia andato storto :-?

Iniziamo dalle basi:

PREMESSA
Non sono alla ricerca di un'esperienza mistica, sopratutto perchè sono agli inizi... mi piacerebbe arrivare a creare un acquario ben equilibrato, con la presenza di piante facili, che non necessitino di CO2, e una popolazione giusta in termini di numero e compatibilità.

I FATTI

Ho allestito la vasca inserendo fondo fertile della Sera floredepot, ghiaietto medio, legno driftwood bollito, rocce di drago e alcune piante, nello specifico:

- Anubias nana
- Echinodorus bleheri
- Vallisneria spiralis
- Hygrophilia corymbosa

Infine ho riempito (su consiglio del magico "negoziante di fiducia") con 3/4 di acqua osmotica e 1/4 rubinetto e ho avviato il tutto con 9 ore di luce al giorno, 26 gradi in vasca e il tris spugna/canolicchi/carbone


1 SETTIMANA

Dopo una settimana ho incominciato a vedere le piante sofferenti, in particolare Vallisneria ed Echinodorus.
Presentavano necrosi e ingiallimento sui bordi, ho chiesto al famoso "negoziante di fiducia" il quale mi ha messo in mano un flacone di Ferropol e mi ha spedito a casa.. ero un po' perplesso, in quanto pensavo che non ci fosse bisogno di fertilizzare per il primo periodo, ma ho agito secondo consiglio.

Ho aggiunto metà dose di ferro all'acquario e ho atteso.


2 SETTIMANA
P_20171022_095312.jpg
P_20171022_095322.jpg
P_20171022_095359.jpg
P_20171022_095428.jpg

Ed ecco comparire le alghe: residui marroni chiaro tipo polvere su legni e foglie, chiazze marroni e piccoli filamenti verde fluo qua e la sul vetro, cespuglietti marroni scuro molto fitti sui legni e puntini neri su Hygrophilia.

P_20171022_095350.jpg
P_20171022_095411.jpg


A questo punto mi sono immerso nella rete e sono approdato su questo forum, ho letto alcune cose e altre ne leggerò col tempo.

Per prima cosa ho tolto il carbone, che a quanto ho capito credo che dopo 2 settimane sia comunque esausto.
Le piante non sono migliorate: l'unica che cresce un pochino e la Hygrophilia, la valiisneria sta marcendo ma stanno crescendo delle foglie sotto, l'Echinodorus stazione malridotta e l'Anubias vegeta.


Di seguito i valori (pessimi, me ne rendo conto) misurati con gli stick della JBL:

NO2- = 0
NO3- = 0
GH = 3
KH = tra 0 e 3
pH = credo intorno al 6
Cl3 = 0

Da quello che ho capito sicuramente siamo ben lontani dalla maturazione ma data la situazione non saprei che fare... Quello che vi chiedo in questo momento è quindi un consiglio generale su come proseguire.

Mi rendo conto infatti che è tutto ancora molto instabile, sopratutto i valori dell'acqua, tuttavia visto la situazione di partenza poco felice vorrei cercare di proseguire al meglio senza dover buttare tutto.

Spero di aver dato abbastanza informazioni.

Grazie in anticipo, ciao! :-h
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Avatar utente
Elisabeth
star3
Messaggi: 5499
Iscritto il: 16/07/17, 8:46
Contatta:

Houston, abbiamo un problema?

Messaggio di Elisabeth » 22/10/2017, 12:38

Ciao...Intanto ci sono già delle specie allelopatiche Allelopatia tra le piante d'acquario
Per i valori aspettiamo gli esperti....Che fauna vorresti inserire? :)
"Gli uomini discutono, la Natura agisce" (Voltaire)

"Il contatto con la bellezza della natura mi fa sopportare meglio le bruttezze e cattiverie del mondo " ( io :D )

Avatar utente
Marlin_anziano
star3
Messaggi: 2423
Iscritto il: 26/09/16, 18:08

Houston, abbiamo un problema?

Messaggio di Marlin_anziano » 22/10/2017, 12:39

OBubeO ha scritto: - Echinodorus bleheri
- Vallisneria spiralis
E già quà non ci siamo,
entrambe sono allelopatiche radicalmente
Allelopatia fra piante nell'acquario
Non si finisce mai di imparare ... e migliorare ... :-??

Avatar utente
Marlin_anziano
star3
Messaggi: 2423
Iscritto il: 26/09/16, 18:08

Houston, abbiamo un problema?

Messaggio di Marlin_anziano » 22/10/2017, 12:39

Ops

Anticipato da Elisabeth

:D :D :D
Non si finisce mai di imparare ... e migliorare ... :-??

Avatar utente
Elisabeth
star3
Messaggi: 5499
Iscritto il: 16/07/17, 8:46
Contatta:

Houston, abbiamo un problema?

Messaggio di Elisabeth » 22/10/2017, 12:48

Marlin_anziano ha scritto: Ops

Anticipato da Elisabeth

:D :D :D
Cucù :D
@OBubeO : le alghe marroni mi sa che sono diatomee...quelle verdi filamentose ( chiedi nella sezione alghe ) ...Per i test usi reagenti o striscette?
"Gli uomini discutono, la Natura agisce" (Voltaire)

"Il contatto con la bellezza della natura mi fa sopportare meglio le bruttezze e cattiverie del mondo " ( io :D )

Avatar utente
Owl_Fish
star3
Messaggi: 1647
Iscritto il: 22/02/17, 12:43

Houston, abbiamo un problema?

Messaggio di Owl_Fish » 22/10/2017, 14:02

@OBubeO vai nella sezione articoli e cerca "Askoll Pure" troverai qualche consiglio per migliorare il filtro.

In ogni caso per aiutare la maturazione in maniera naturale metti un poco di mangime per pesci sia direttamente in vasca che nel vano filtro sopra le spugne.

Tieni duro e vedrai che arriverai ad avere le tue soddisfazioni.
Se poi sei uno smanettone trovarai tanti consigli per il fai da te.


Posted with AF APP
Devo ripetere almeno 2 volte giorno: Se qualcosa funziona non sei obbligato a migliorarlo. Magari peggiori la situazione!

"Non convinciamoci di avere la verità in vasca nè gli uni nè gli altri!!" (semicit. alessio0504)

Avatar utente
roby70
Moderatore Globale
Messaggi: 15391
Iscritto il: 06/01/16, 18:56

Houston, abbiamo un problema?

Messaggio di roby70 » 22/10/2017, 16:00

OBubeO ha scritto: con 3/4 di acqua osmotica e 1/4 rubinetto
Riesci a recuperare le analisi del tuo gestore (di solito sono online)? Cos' gli diamo un'occhiata ;)
OBubeO ha scritto: con 9 ore di luce al giorno,
Abbassala a 5 ore e poi aumenta di mezz'ora alla settimana; le piante sono più lente delle alghe ad adattarsi alla nuova luce.
OBubeO ha scritto: spugna/canolicchi/carbone
Togli carboni, sottraggono solo nutrimenti alle piante. Ovviamente non mettere neanche le resine anti qualcosa.
OBubeO ha scritto: Da quello che ho capito sicuramente siamo ben lontani dalla maturazione ma data la situazione non saprei che fare... Quello che vi chiedo in questo momento è quindi un consiglio generale su come proseguire.
Per la maturazione serve almeno un mese durante il quale dovresti osservare il picco dei nitriti: Ciclo dell'azoto e filtro biologico in acquario
OBubeO ha scritto: vorrei cercare di proseguire al meglio senza dover buttare tutto.
Partiamo da che pesci vuoi mettere e poi vediamo come procedere :-bd
Questi utenti hanno ringraziato roby70 per il messaggio:
OBubeO (22/10/2017, 16:50)
"Ognuno è un genio. Ma se si giudica un pesce dalla sua abilità di arrampicarsi sugli alberi lui passerà tutta la sua vita a credersi stupido"
(Albert Einstein)

Avatar utente
cicerchia80
Amministratore
Messaggi: 31080
Iscritto il: 07/06/15, 8:12
Contatta:

Houston, abbiamo un problema?

Messaggio di cicerchia80 » 22/10/2017, 19:01

Arrivano ste analisi? :D
Secondo me la tua acqua é talmente tenera che la parte di osmosi puoi evitarla
Che misure ha sta vasca?
'effetto Dunning-Kruger è una distorsione cognitiva a causa della quale individui poco esperti in un campo tendono a sopravvalutare le proprie abilità autovalutandosi, a torto, esperti in materia.

...è sempre solo per te

Avatar utente
OBubeO
star3
Messaggi: 24
Iscritto il: 14/10/17, 12:31

Houston, abbiamo un problema?

Messaggio di OBubeO » 22/10/2017, 22:42

Innanzitutto grazie a tutti per le risposte!

Provo a riassumere:
- Di allopatia non ne avevo mai sentito parlare, ormai le piante sono in acquario... che faccio? Ne elimino una?
- Ho messo un pizzico di mangime nel filtro e le spugne sono tutte nere con un odorino non proprio piacevole... eppure Nitriti e Nitrati 0
- Ho tolto il carbone ieri e non lo rimetterò salvo diverse indicazioni
- Ho abbassato il fotoperiodo a 5 ore e poi lo alzerò mano a mano.

Purtroppo sul sito del mio gestore per il comune di Cesano Maderno sono riportati solo alcuni valori http://www.brianzacque.it/cittadiniserv ... acqua.html

Ho fatto un test con le strisce JBL:

NO3- = 10
NO2- = 0
GH = 20 (circa)
KH = tra 6 e 10
pH = 7,6

A questo punto mi chiedo, che fare?
Lascio tutto così, senza fertilizzare, per altre 2 settimane e poi faccio un bel cambio d'acqua?

Grazie ancora :-bd

Avatar utente
Joo
star3
Messaggi: 4433
Iscritto il: 07/02/16, 20:21
Contatta:

Houston, abbiamo un problema?

Messaggio di Joo » 22/10/2017, 22:59

OBubeO ha scritto: NO3- = 10
NO2- = 0
GH = 20 (circa)
KH = tra 6 e 10
pH = 7,6

A questo punto mi chiedo, che fare?
Lascio tutto così, senza fertilizzare, per altre 2 settimane e poi faccio un bel cambio d'acqua?
Cambiare l'acqua adesso non ti conviene, e aspetterei anche oltre le due settimane, i valori non sono così disperati.
Dovresti essere un po' più preciso con in test delle durezze (GH KH) o magari farle con i test a reagente che parlano più chiaro.
Si deve essere in due per scoprire la verità: uno che la esprima e un altro che la comprenda.
(Gibran)

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Alechine, GiuseppeA, Monica e 4 ospiti