Che pianta è

Per presentarsi, conoscersi e chiacchierare
Rispondi
Avatar utente
Artic1
Ex-moderatore
Messaggi: 6437
Iscritto il: 03/06/15, 3:17

Che pianta è

Messaggio di Artic1 » 29/08/2018, 3:15

sono barattoli da laboratorio generici e non sono a tenuta stagna... quindi no! Niente urine :D
Li usavano in facoltà di agraria a Torino per le colture in vitro sigillandoli con il parafilm per tenerli sterili e io li ho ereditati. Ormai li uso per lavoro :)

comunque...
Urticularia? Io credevo che quei cosi rossi al microscopio fossero uova ma... son parti di pianta :-?
- Quel giorno tutta l’esperienza della nostra vita diverrà parte di una più vasta conoscenza comune. Sarà il giorno, in cui ritorneremo a Gaia, per fare, ancora una volta, parte della vita e riempire con essa questo mondo -

#teamNoCO2
______________________

Avatar utente
marcello
star3
Messaggi: 2659
Iscritto il: 26/09/17, 20:27

Che pianta è

Messaggio di marcello » 29/08/2018, 20:03

Se è uguale a questa , è la macroalga Chara , ripeto se è uguale .

Quella del post deve essere la Vulgaris.
Poi di magroalghe Chara ce ne sono alcuni tipi, quella della mia foto deve essere la Brauni , sempre che non erro. :)
:-h
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Questi utenti hanno ringraziato marcello per il messaggio:
Artic1 (29/08/2018, 20:39)

Avatar utente
cicerchia80
Amministratore
Messaggi: 34810
Iscritto il: 07/06/15, 8:12
Contatta:

Che pianta è

Messaggio di cicerchia80 » 29/08/2018, 20:10

Po esse...brauni intendo
'effetto Dunning-Kruger è una distorsione cognitiva a causa della quale individui poco esperti in un campo tendono a sopravvalutare le proprie abilità autovalutandosi, a torto, esperti in materia.

...è sempre solo per te

Avatar utente
marcello
star3
Messaggi: 2659
Iscritto il: 26/09/17, 20:27

Che pianta è

Messaggio di marcello » 29/08/2018, 20:17

Per me è la Chara , in vasca senza fertilizzante e fondo inerte diventa più esile.

Questa era la mia Chara Vulgaris se non ricordo male.

:-h

Aggiunto dopo 19 minuti 8 secondi:
Chara globularis

:-h
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Questi utenti hanno ringraziato marcello per il messaggio:
Artic1 (29/08/2018, 20:39)

Avatar utente
Artic1
Ex-moderatore
Messaggi: 6437
Iscritto il: 03/06/15, 3:17

Che pianta è

Messaggio di Artic1 » 29/08/2018, 20:39

Ma è stupendaaaaaaaaa :x
Mai più avrei detto un'alga! :)
Sopravvive in vasche fertilizzate? :x

Consigli? (la vasca è quella del profilo)
Come mai tutta quest'esperienza? :)

Aggiunto dopo 15 minuti 59 secondi:
E' stupenda, aggiorno subito il profilo! :x :x :x :x
A vederla direi Chara globularis ma non ho nulla per classificarla anche gli organi riproduttivi maschili che ho visto in rete assomigliano e si differenziano da quelli della C. vulgaris.
Spero sopravviva. Anche io la ho in vasca con i gamberetti :D
- Quel giorno tutta l’esperienza della nostra vita diverrà parte di una più vasta conoscenza comune. Sarà il giorno, in cui ritorneremo a Gaia, per fare, ancora una volta, parte della vita e riempire con essa questo mondo -

#teamNoCO2
______________________

Avatar utente
marcello
star3
Messaggi: 2659
Iscritto il: 26/09/17, 20:27

Che pianta è

Messaggio di marcello » 29/08/2018, 21:00

Artic1 ha scritto: Ma è stupendaaaaaaaaa :x
Mai più avrei detto un'alga! :)
Sopravvive in vasche fertilizzate? :x

Consigli? (la vasca è quella del profilo)
Come mai tutta quest'esperienza? :)
Con fondo fertile e fertilizzante diventa invasiva , fa i semi ( non ricordo i nomi dei globuli maschi e femmine ) , in natura è stagionale , in inverno quasi
morta sul fondo per poi ricomparire in primavera.
Se ti piacciono le macroalghe cerca la Caloglossa e la Thorea ( Ramosissiuma hispida ) acqua leggermente salata o dolce per entrambe.

Esperienza poca , ho solo cercato per 10 anni di fare una vasca con le alghe e le macroalghe senza mai esserci riuscito :D

Messa appassita in vasca , sia le Red Cherry che le Dennerli la mangiavano.

:-h
Ultima modifica di marcello il 29/08/2018, 21:16, modificato 3 volte in totale.

Avatar utente
cicerchia80
Amministratore
Messaggi: 34810
Iscritto il: 07/06/15, 8:12
Contatta:

Che pianta è

Messaggio di cicerchia80 » 29/08/2018, 21:06

marcello ha scritto: fa i semi ( non ricordo i nomi dei globuli maschi e femmine )
Stipulodi
Questi utenti hanno ringraziato cicerchia80 per il messaggio:
marcello (29/08/2018, 21:08)
'effetto Dunning-Kruger è una distorsione cognitiva a causa della quale individui poco esperti in un campo tendono a sopravvalutare le proprie abilità autovalutandosi, a torto, esperti in materia.

...è sempre solo per te

Avatar utente
Artic1
Ex-moderatore
Messaggi: 6437
Iscritto il: 03/06/15, 3:17

Che pianta è

Messaggio di Artic1 » 29/08/2018, 21:40

marcello ha scritto: Con fondo fertile e fertilizzante diventa invasiva
Ok... questa vasca sarà tutta sua allora. Dici che le piace il terriccio da giardinaggio? :D
:ymdevil: :ymdevil: :ymdevil: :ymdevil: :ymdevil:

Ma quante se ne scoprono a star qui dentro :x
Estasi, pura estasi!
marcello ha scritto: Se ti piacciono le macroalghe cerca la Caloglossa e la Thorea .
in natura? Luoghi preferenziali? (ti prego non rispondermi stagni! :)) )
marcello ha scritto: ho solo cercato per 10 anni di fare una vasca con le alghe e le macroalghe senza mai esserci riuscito
come mai???? :-??
Pensi che mi sopravvivrà in vasca con la competizione delle piante? Dove stava lei non c'erano piante acquatiche in pratica :( (peccato sennò mi fregavo pure quelle! :D )
marcello ha scritto: Messa appassita in vasca , sia le Red Cherry che le Dennerli la mangiavano.
ci credo ho letto che è ricchissima di calcio :D finisce che la faccio in insalata per chi soffre di deficienza di calcio :))

Marcello ti vedo esperto di alghe, di questa ne sai qualcosa? Mi galleggiava a pelo libero ed era peggio della Lemna minor. Poi ha cominciato a sparire da sola. Io ad esser sincero cercavo di rimuoverla perché era una pestilenza per il filtro... ma è talmente piccola che era impossibile beccarla tutta. :-?? Credo che la natura abbia fatto il suo corso :-??
2016-01-26 00-59-11.jpg
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
- Quel giorno tutta l’esperienza della nostra vita diverrà parte di una più vasta conoscenza comune. Sarà il giorno, in cui ritorneremo a Gaia, per fare, ancora una volta, parte della vita e riempire con essa questo mondo -

#teamNoCO2
______________________

Avatar utente
cqrflf
star3
Messaggi: 2169
Iscritto il: 23/03/15, 2:02

Che pianta è

Messaggio di cqrflf » 30/08/2018, 0:53

Artic1 ha scritto: Ma è stupendaaaaaaaaa :x
Mai più avrei detto un'alga! :)
Sopravvive in vasche fertilizzate? :x

Consigli? (la vasca è quella del profilo)
Come mai tutta quest'esperienza? :)

Aggiunto dopo 15 minuti 59 secondi:
E' stupenda, aggiorno subito il profilo! :x :x :x :x
A vederla direi Chara globularis ma non ho nulla per classificarla anche gli organi riproduttivi maschili che ho visto in rete assomigliano e si differenziano da quelli della C. vulgaris.
Spero sopravviva. Anche io la ho in vasca con i gamberetti :D
Confermo anche io che è una Chara oppure una Nitella, sono tutte e due molto simili e difficili da distinguere, Marcello le ha avute tutte e due, io ho tentato quest'anno per la prima volta con successo la coltivazione nell'acquario principale di due specie diverse, una delle quali sconosciuta. Tutte e due sono cresciute in maniera esplosiva ma penso che il successivo arresto della crescita sia stato causato dalla competizione con le altre piante e dalle alghe.
Se riesci a farla partire e darle una "forma" diventa una pianta che non ha nulla a che invidiare con le più blasonate tropicali.
Il problema appunto è farla partire, i valori dell'acqua possono essere centrali 6,5 - 7,5, temperatura ambiente ma mai sopra i 26, importante, nelle mie esperienze ho notato che cresce meglio nelle zone di ombra o persino con la luce naturale dell'ambiente, nelle zone di luce forte si bloccava.
Nelle vasche all'aperto si nutriva con le foglie che cascavano in acqua.
Ti conviene fare degli esperimenti e tenerne delle copie di sicurezza in una vasca all'aperto all'ombra in quanto se muore in vasca non ti da nessun preavviso.

Aggiunto dopo 6 minuti 9 secondi:
Eccone qui una varietà sul lato destro in basso insieme a tre tipi di Potamogeton:
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Questi utenti hanno ringraziato cqrflf per il messaggio:
Artic1 (30/08/2018, 13:28)
Viaggiai per giorni e notti per paesi lontani.
Molto spesi per vedere alti monti, grandi mari....e non avevo occhi per vedere a due passi da casa la goccia di rugiada sulla spiga di grano.

Avatar utente
marcello
star3
Messaggi: 2659
Iscritto il: 26/09/17, 20:27

Che pianta è

Messaggio di marcello » 30/08/2018, 7:04

La Nitella è diversa almeno quella che avevo io ( non so se ritrovo la foto ).
La Chara non mi è vissuta perché oltre nessun fertilizzante la temperatura a 28° C e pH oltre 8.
L' alga " ignota " l'ho vista in stagni e fossi e pure presa ma nel caridinaio non mi visse.
Non so come si chiama , è piccolissima molto di più che la Lemna , quando la tocchi si " disfa " in mille pezzetti giusto ?

:-h

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti