Nuovo marino, un un'idea malsana

Gestione, coralli e pesci

Moderatori: Bradcar, AndreAgo

Rispondi
Avatar utente
Nickdano
star3
Messaggi: 278
Iscritto il: 01/11/19, 2:21

Nuovo marino, un un'idea malsana

Messaggio di Nickdano » 29/01/2021, 23:52

Buongiorno o buonasera a tutti :)

Girovagando su internet mi sono imbattuto in dei video in cui un DSB veniva gestito senza skimmer e senza sump, ma con in filtro caricato a cannolicchi.

Da qui mi è venuta questa idea malsana; studiando bene la cosa, un bel fondo di sabbia di qualità, delle rocce (non poche), macroalghe, coralli semplici, spugne, lumache ed ovviamente zero pesci ( al massimo un ocellaris, o qualcosa di piccolo), es il filtro biologico.
È possibile che il tutto funzioni?

Posted with AF APP

Avatar utente
DxGx
Amministratore
Messaggi: 6580
Iscritto il: 20/10/13, 20:22

Nuovo marino, un un'idea malsana

Messaggio di DxGx » 30/01/2021, 11:00

Forse si ma è fondamentale essere sicuri al 100% della qualità delle rocce, cioè che siano realmente vive, piene di vita e organismi vari, anche per la sabbia bisogna avere un bel inoculo da altra sabbia matura e per esperienza non è facile trovarla a meno che non si hanno conoscenze.
Quelli che ci sono riusciti recuperavano queste cose da altre loro vasche più che mature, anche l'acqua!

Altrimenti va a finire male, molto male e la situazione spesso è irrecuperabile ~x( :-B

Posted with AF APP
Chiamatemi Nio, AntoNio

"Per non essere d'accordo non serve essere sgradevoli."

Avatar utente
AndreAgo
Moderatore
Messaggi: 776
Iscritto il: 27/11/19, 18:01

Nuovo marino, un un'idea malsana

Messaggio di AndreAgo » 30/01/2021, 20:32

Nickdano ha scritto:
29/01/2021, 23:52
Buongiorno o buonasera a tutti :)

Girovagando su internet mi sono imbattuto in dei video in cui un DSB veniva gestito senza skimmer e senza sump, ma con in filtro caricato a cannolicchi.

Da qui mi è venuta questa idea malsana; studiando bene la cosa, un bel fondo di sabbia di qualità, delle rocce (non poche), macroalghe, coralli semplici, spugne, lumache ed ovviamente zero pesci ( al massimo un ocellaris, o qualcosa di piccolo), es il filtro biologico.
È possibile che il tutto funzioni?
Si è possibile che funzioni, eviterei i cannolicchi che producono NO3-. Un dsb maturo è in grado di smaltire molti inquinanti come i nitrati ma non è facile gestire la situazione in quanto secondo me bisogna avere un buon occhio per vedere le reazioni della vasca. La sabbia è un grosso tampone e spesso se abbiamo immesso troppo organico lo vediamo nel tempo, anche dopo un mese. Nel berlinese la risposta è più veloce e più facile da gestire in caso di inquinanti alti.
Quindi secondo me si può fare ma una certa esperienza serve per prevenire problemi, poi avere la consapevolezza che il dsb non "digerisce" tutto e che ha i suoi limiti ;)

Avatar utente
Nickdano
star3
Messaggi: 278
Iscritto il: 01/11/19, 2:21

Nuovo marino, un un'idea malsana

Messaggio di Nickdano » 31/01/2021, 22:01

@DxGx @AndreAgo

E se al posto del filtro normale, un filtro pieno di alghe? Tipo Chaetomorpha o altre?
Potrebbe andare?

Il problema principale è che l'acquario sarebbe a pochi cm dal letto, e uno skimmer è molto rumoroso %-(

Posted with AF APP

Avatar utente
AndreAgo
Moderatore
Messaggi: 776
Iscritto il: 27/11/19, 18:01

Nuovo marino, un un'idea malsana

Messaggio di AndreAgo » 31/01/2021, 22:27

Un reattore ad alghe o un filtro ats aiuterebbe il sistema certo

Avatar utente
Walden
star3
Messaggi: 72
Iscritto il: 11/12/20, 9:31

Nuovo marino, un un'idea malsana

Messaggio di Walden » 05/02/2021, 10:35

Si possono ottenere buoni risultati con tutte le combinazioni possibili: schiumatoio, dsb, filtro ad alghe, biologico, ma il più delle volte i vari sistemi o vanno in contrapposizione o si annullano reciprocamente; il risultato certo è che ci si complica inutilmente la vita e la vasca non funziona bene [-x

Alla fine ciò che conta è trovare il giusto equilibrio tra ciò che sporca la vasca ( cibo per pesci/coralli, integratori vari, scarto dei pesci, eventuali processi di decomposizione, acqua di rabbocco non perfetta ecc.) e ciò che viene esportato dal sistema o trasformato in materia viva (pesci/invertebrati che crescono, schiumatoio, resine, fondo denitrificante, crescita e rimozione alghe superiori, cambi d’acqua ); tutto il resto fa parte di un processo “intermedio” di trasformazione, ivi compreso il filtro biologico ( a meno che anche questo non arrivi alla denitrificazione, ma qui si entra nella fantaacquariofilia di barriera ... *-:) )

Avatar utente
PRO
star3
Messaggi: 6
Iscritto il: 02/08/20, 22:19

Nuovo marino, un un'idea malsana

Messaggio di PRO » 11/02/2021, 23:17

un filtro biologico a cannolicchi lo puoi usare in collaborazione con un ats per chiudere il ciclo dell'azoto con le alghe che sono denitrificanti

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite