Allevamento artemia autogestito

Alimentazione, malattie, organismi spontanei

Moderatori: Marah-chan, lauretta, fernando89

Rispondi
Matteorall
Top User
Messaggi: 1474
Iscritto il: 22/01/15, 20:32
Contatta:

Re: Allevamento artemia autogestito

Messaggio di Matteorall » 23/07/2015, 23:55

Vada per acqua salata

quanti problemi =))

Avatar utente
rafforello
star3
Messaggi: 589
Iscritto il: 30/01/14, 11:09

Re: Allevamento artemia autogestito

Messaggio di rafforello » 25/07/2015, 12:19

Confermo l'esperienza di pantera: il secchio si è coperto di alghe. In realtà è sufficiente non molto tempo, la svolta con la crescita algale l'ho avuta quando ho inserito del TetraMin Baby scaduto da anni. Non credo sia richiesto specificatamente questo mangime scaduto, ma mangime in genere (quello per avannotti forse ha più contenuto nutrizionale). Infatti anche nelle nostre vasche se mettiamo troppo mangiare salgono nitriti e nitrati, fondamentali per le alghe. Io devo dire di essere stato anche abbondante nella somministrazione e il risultato c'è stato. Oggi ho reintegrato un terzo dell'acqua che era evaporata e inserito altro mangime. Fra una 7-10 giorni vorrei inserire delle uova nel secchio per vedere se schiuderanno e cresceranno.

Ma il secchio posso continuare a tenerlo sul balcone, magari in penombra in modo da non scaldare l'acqua a 35° (sotto i 30° però non andrà), oppure devo metterlo dentro così da mantenersi intorno ai 28°

Avatar utente
pantera
star3
Messaggi: 1966
Iscritto il: 03/01/14, 16:22

Re: Allevamento artemia autogestito

Messaggio di pantera » 26/07/2015, 11:36

Dentro o fuori l'importante è che prende luce, io le Artemie le faccio schiudere con la luce del acquario

Matteorall
Top User
Messaggi: 1474
Iscritto il: 22/01/15, 20:32
Contatta:

Re: Allevamento artemia autogestito

Messaggio di Matteorall » 26/07/2015, 13:53

Io tutto davanti ad una finestra...

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Bing [Bot], Joo, malt126 e 6 ospiti