Artemia consigli allevamento

Alimentazione, malattie, organismi spontanei

Moderatori: Marah-chan, lauretta, fernando89

Avatar utente
MatteoR
Ex-moderatore
Messaggi: 2735
Iscritto il: 29/05/16, 10:18
Contatta:

Re: Artemia

Messaggio di MatteoR » 23/07/2016, 10:52

FedericoF ha scritto: In ogni caso anche ho anche il lievito. Lievito di birra?
Sì, decisamente meglio lievito o spirulina del grano. Lievito di birra va bene, ma se riesci procurati quello madre in panetti. Ne prendi una scaglia con un cucchiaino e la sciogli in poca acqua, poi somministri. Gli adulti si nutriranno anche di micro frammenti non sciolti o eventualmente dalla scaglia se la metti direttamente in vasca. I giovani invece sono sospensivori, si nutrono solo filtrando particelle in sospensione.
Questi utenti hanno ringraziato MatteoR per il messaggio:
FedericoF (23/07/2016, 10:52)
“Se gettassi su di un piatto della bilancia tutto ciò che ho imparato a comprendere in quelle ore di meditazione di fronte all'acquario, e sull'altro tutto ciò che ho ricavato dai libri, come rimarrebbe leggero il secondo!”
Konrad Lorenz

Avatar utente
FedericoF
Ex-moderatore
Messaggi: 10820
Iscritto il: 29/03/16, 21:14
Contatta:

Re: Artemia

Messaggio di FedericoF » 26/07/2016, 15:03

Sabato pomeriggio ho somministrato lievito madre in panetti:
Ho fatto sciogliere una scaglia su un litro d'acqua, mescolato e poi versato.
L'acqua era torbidissima!
Oggi sembra molto più chiara, quasi trasparente, possibile che sia già stato mangiato? Non è che si è depositato sul fondo?
La perfezione è una strada, non un punto d'arrivo.
cit.

Avatar utente
MatteoR
Ex-moderatore
Messaggi: 2735
Iscritto il: 29/05/16, 10:18
Contatta:

Re: Artemia

Messaggio di MatteoR » 26/07/2016, 15:43

FedericoF ha scritto:Non è che si è depositato sul fondo?
Probabile! Una parte si deposita sempre, ma rimane comunque "mangiabile".

Le Artemia come stanno? Le vedi crescere?
“Se gettassi su di un piatto della bilancia tutto ciò che ho imparato a comprendere in quelle ore di meditazione di fronte all'acquario, e sull'altro tutto ciò che ho ricavato dai libri, come rimarrebbe leggero il secondo!”
Konrad Lorenz

Avatar utente
FedericoF
Ex-moderatore
Messaggi: 10820
Iscritto il: 29/03/16, 21:14
Contatta:

Re: Artemia

Messaggio di FedericoF » 26/07/2016, 15:50

MatteoR ha scritto:
FedericoF ha scritto:Non è che si è depositato sul fondo?
Probabile! Una parte si deposita sempre, ma rimane comunque "mangiabile".

Le Artemia come stanno? Le vedi crescere?
All'inizio vedevo i naupli. Mentre ora son bianche. E sì, stan crescendo! Molte uova comunque non si son schiuse e son in superficie, che faccio?

Ah, già alcune artemie non nuotano più a scatti, vuol dire che non son più naupli?

Secondo te do un'altra dose di lievito? Magari più piccola dell'altra volta?
La perfezione è una strada, non un punto d'arrivo.
cit.

Avatar utente
MatteoR
Ex-moderatore
Messaggi: 2735
Iscritto il: 29/05/16, 10:18
Contatta:

Re: Artemia

Messaggio di MatteoR » 26/07/2016, 15:55

FedericoF ha scritto:già alcune artemie non nuotano più a scatti, vuol dire che non son più naupli?
Probabile, hanno metamorfosato (sono diventate sub adulte). Ora possiedono il corpo di un adulto in miniature... tramite mute cresceranno fino ad arrivare al centimetro o poco più.
Alcune avranno grosse mandibole, sono i maschi che le usano per afferrare le femmine.

Puoi dosare altro lievito se vuoi! Poca roba...
Questi utenti hanno ringraziato MatteoR per il messaggio:
FedericoF (26/07/2016, 16:02)
“Se gettassi su di un piatto della bilancia tutto ciò che ho imparato a comprendere in quelle ore di meditazione di fronte all'acquario, e sull'altro tutto ciò che ho ricavato dai libri, come rimarrebbe leggero il secondo!”
Konrad Lorenz

Avatar utente
FedericoF
Ex-moderatore
Messaggi: 10820
Iscritto il: 29/03/16, 21:14
Contatta:

Re: Artemia

Messaggio di FedericoF » 26/07/2016, 16:58

MatteoR ha scritto:Puoi dosare altro lievito se vuoi! Poca roba...
Done! una mini scaglia!
L'acqua non è minimamente torbida rispetto l'altra volta, quindi le dosi le ho ridotte parecchio..
La perfezione è una strada, non un punto d'arrivo.
cit.

Avatar utente
Josto
star3
Messaggi: 234
Iscritto il: 20/06/14, 15:57

Re: Artemia

Messaggio di Josto » 28/07/2016, 10:34

MatteoR ha scritto:
FedericoF ha scritto:secondo te è necessario?
Assolutamente no, se vuoi tienilo con bolle grosse.
Vale anche con le artemie di 2/3 giorni? Molti consigliano del movimento in acqua.
Oggi devo riporre una "nidiata" in bacinella.

Avatar utente
MatteoR
Ex-moderatore
Messaggi: 2735
Iscritto il: 29/05/16, 10:18
Contatta:

Re: Artemia

Messaggio di MatteoR » 28/07/2016, 11:58

Josto ha scritto:Vale anche con le artemie di 2/3 giorni? Molti consigliano del movimento in acqua.
Oggi devo riporre una "nidiata" in bacinella.
Sì, l'areatore non è necessario. Alcune colonie non hanno mai visto bolle d'aria ma sono ben popolate! A volte, in natura, le Artemia popolano pozze di ridotta estensione per cui sostanzialmente prive di movimento.
Questi utenti hanno ringraziato MatteoR per il messaggio:
Josto (28/07/2016, 12:49)
“Se gettassi su di un piatto della bilancia tutto ciò che ho imparato a comprendere in quelle ore di meditazione di fronte all'acquario, e sull'altro tutto ciò che ho ricavato dai libri, come rimarrebbe leggero il secondo!”
Konrad Lorenz

Avatar utente
FedericoF
Ex-moderatore
Messaggi: 10820
Iscritto il: 29/03/16, 21:14
Contatta:

Re: Artemia

Messaggio di FedericoF » 28/07/2016, 12:57

Oggi non ne vedo.. Potrebbe essere collassata la cultura? Comunque l'acqua è limpida. Potrebbero essere più a fondo o è morto tutto?
La perfezione è una strada, non un punto d'arrivo.
cit.

Avatar utente
Josto
star3
Messaggi: 234
Iscritto il: 20/06/14, 15:57

Re: Artemia

Messaggio di Josto » 28/07/2016, 15:51

Io da circa 30 minuti ho versato i naupli in una vaschetta con 2 litri d'acqua. riscaldatore a 27°. sul fondo tanti puntini bianchi, in sospensione veramente pochi. a domani. :-h

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Bing [Bot], Google [Bot], malt126, Waren85 e 6 ospiti