decisione drastica dopo ictio

Alimentazione, malattie, organismi spontanei

Moderatori: Marah-chan, lauretta, fernando89

Rispondi
Avatar utente
Ornis
star3
Messaggi: 674
Iscritto il: 28/03/16, 12:11

decisione drastica dopo ictio

Messaggio di Ornis » 22/07/2016, 22:34

Dopo l'ennesimo episodio di icthyo ho deciso che domani tolgo tutte le piante dall'acquario. Isolo i pesci col sale e pompo a palla filtro e temperatura fino ad oltre 30 gradi. Poi tra due settimane inseriro' di nuovo le piante e i pesci. Non so più che fare :(
Ad isolare e curare i singoli casi non se ne viene fuori perché ogni settimana c'è un pesce da curare.
Non so bene come sistemare le piante affinché resistano 2 settimane. È possibile che nelle piante resti qualche parassita? Come posso evitate questa evenienza?

Avatar utente
Monica
Moderatore Globale
Messaggi: 15608
Iscritto il: 26/02/16, 19:05

Re: decisione drastica

Messaggio di Monica » 22/07/2016, 22:46

Le piante non credo siano un problema,io ho le potature in un contenitore sulla finestra e stanno buttando nuovi getti,se non sono al sole diretto visto le temperature dovrebbero essee ok...per il resto seguo :(
...So close, no matter how far
Couldn't be much more from the heart...
And nothing else matters

Avatar utente
Silver21100
Ex-moderatore
Messaggi: 4009
Iscritto il: 07/06/15, 17:41

Re: decisione drastica

Messaggio di Silver21100 » 22/07/2016, 22:59

se la memoria non m'inganna il ciclo vitale dei parassiti potrebbe durare anche un mese, il parassita si fissa sul pesce, poi dopo una decina di giorni o anche più , a maturazione avvenuta, le spore abbandonano il pesce su cui si sono sviluppate e si depositano sul fondo e sugli arredi , quindi dopo un giorno o due le spore si schiudono liberando migliaia di nuovi parassiti.
se questi nuovi parassiti non trovano nessun ospite su cui insediarsi muoiono del giro di pochi giorni ed è in questa fase che bisogna colpirli.
Fernando e Jovy dovrebbero essere più informati di me e darti delle indicazioni più precise, prima di peggiorare la situazione con interventi inadeguati ritengo che sia utile sentire anche loro

Avatar utente
Silver21100
Ex-moderatore
Messaggi: 4009
Iscritto il: 07/06/15, 17:41

Re: decisione drastica

Messaggio di Silver21100 » 22/07/2016, 23:24

Ornis ha scritto: Non so bene come sistemare le piante affinché resistano 2 settimane. È possibile che nelle piante resti qualche parassita? Come posso evitate questa evenienza?
porta questo quesito nella sezione "Piante per l'acquario" e troverai gente in gamba per i consigli migliori ;)

Avatar utente
Monica
Moderatore Globale
Messaggi: 15608
Iscritto il: 26/02/16, 19:05

Re: decisione drastica

Messaggio di Monica » 23/07/2016, 9:32

@fernando89 @Jovy1985 cosa può fare Ornella per questi pesciotti?come deve muoversi?Grazie
...So close, no matter how far
Couldn't be much more from the heart...
And nothing else matters

Avatar utente
Silver21100
Ex-moderatore
Messaggi: 4009
Iscritto il: 07/06/15, 17:41

Re: decisione drastica

Messaggio di Silver21100 » 23/07/2016, 9:37

prima di procedere sarebbe utile questa lettura

http://www.acquariofiliafacile.it/artic ... anchi.html

Avatar utente
Luca.s
Moderatore Globale
Messaggi: 10742
Iscritto il: 30/03/15, 0:47
Contatta:

Re: decisione drastica

Messaggio di Luca.s » 23/07/2016, 10:20

Da quanto ho visto, l'idea di togliere le piante e trattare l'acquario, è un po' uni sciocchezza.

Il parassita, i doc mi correggeranno eventualmente, vivono in simbiosi con i pesci.
. Se i tuoi pesci, una settimana si e l'altra pure, presentano l'ictio, nonostante i trattamenti, vuol dire che è la vasca (intesa come gestione in toto) ad avere qualche problema.

No le piante, no i pesci. La gestione.

È indubbio che tu abbia dei pesci stressati quindi il primo passo è capire cosa non va.

Scrivici tutto ciò che fai in vasca. Pesci fotoperiodo, alimentazione, fertilizzazione, tutto. Qualcosa stressa i pesci e li fa ammalare
Acquariofilia facile

http://goo.gl/81SHJb

Avatar utente
Ornis
star3
Messaggi: 674
Iscritto il: 28/03/16, 12:11

Re: decisione drastica

Messaggio di Ornis » 23/07/2016, 12:09

Silver21100 ha scritto:prima di procedere sarebbe utile questa lettura

http://www.acquariofiliafacile.it/artic ... anchi.html
Già letto mesi fa al primo verificarsi dei puntini bianchi.

Avatar utente
Ornis
star3
Messaggi: 674
Iscritto il: 28/03/16, 12:11

Re: decisione drastica

Messaggio di Ornis » 23/07/2016, 12:25

Luca.s ha scritto:Da quanto ho visto, l'idea di togliere le piante e trattare l'acquario, è un po' uni sciocchezza.

Il parassita, i doc mi correggeranno eventualmente, vivono in simbiosi con i pesci.
. Se i tuoi pesci, una settimana si e l'altra pure, presentano l'ictio, nonostante i trattamenti, vuol dire che è la vasca (intesa come gestione in toto) ad avere qualche problema.
Non presentano l'icthyo tutti. Prima uno. Poi lo curo e lo reinserisco e dopo una settimana un altro. Lo isolo, lo curo e così via. E non mi capita mai che a prenderli sia uno già stato curato.
Luca.s ha scritto:No le piante, no i pesci. La gestione.

È indubbio che tu abbia dei pesci stressati quindi il primo passo è capire cosa non va.

Scrivici tutto ciò che fai in vasca. Pesci fotoperiodo, alimentazione, fertilizzazione, tutto. Qualcosa stressa i pesci e li fa ammalare
Fertilizzo ogni 2 settimane. Idem il rabbocco di un paio di cm con osmosi. Poi somministro cibo vario un giorno si e uno no. La luce è accesa dalle 15 alle 23.30.

Attualmente 5 pesci su 9 hanno i puntini. E i puntini sono aumentati di numero rispetto a ieri. Giovedì ne ho trovato uno stecchito (stava in forma e senza puntini). Idem un altro ieri. La prima morta era stata curata quasi un mese fa. Quella morta ieri non ha mai avuto i puntini. E ho un maschio che ogni tanto va in un angolo e si mette quasi in verticale.
Inoltre nella vasca è presente un numero indefinito di avannotti di diversa taglia. Ho visto i puntini anche a qualcuno di loro.
Mi sembra inutile isolarne 5 lasciandone altri 4 che si ammaleranno di sicuro più avanti... senza contare che nella giungla che ho mi risulta difficile pescare solo gli avannotti coi puntini (magari alcuni piccoli li hanno e io non li vedo). Ecco perchè il voler levare tutte le piante... anche per acchiappare tutti i pesci.
L'altro ieri pomeriggio ho provato a somministrare scagliette e chironomus secchi inzuppati con olio di arachidi in cui avevo lasciato a macerare l'aglio tritato. Hanno sputato tutto e non hanno mangiato nulla. Ieri e oggi noto puntini bianchi ovunque... sulle piante, in sospensione. Vedo anche feci bianche arricciolate piccolissime che galleggiano e che stanno attaccate alle piante. Mai successo prima.
Uno schifo e non so che fare.

Avatar utente
fernando89
Moderatore Globale
Messaggi: 16542
Iscritto il: 27/11/15, 14:57

Re: decisione drastica

Messaggio di fernando89 » 23/07/2016, 12:29

allora ornis

togliere le piante è inutile, se lasci la vasca senza pesci a 28gradi per 3 settimane il parassita sarà morto..tutto qui

la durata del suo ciclo vitale dipende dalle temperature..a temperature intorno ai 20 gradi può starci anche un mese a completare il ciclo, a 30 una decina di giorni

se il parassita non trova ospiti muore

se tieni monitorati i pesci in quarantena per 3 settimane e non vedi puntini e la vasca rimane vuota sarà tutto risolto!
Amo è la parola più pericolosa per il pesce e per l'uomo

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti