endler con micosi alla bocca

Alimentazione, malattie, organismi spontanei

Moderatori: Marah-chan, lauretta, fernando89

Rispondi
Avatar utente
Italque
star3
Messaggi: 78
Iscritto il: 28/08/16, 17:42

endler con micosi alla bocca

Messaggio di Italque » 14/09/2016, 19:31

Salve a tutti ragazzi, una piccola curiosità. Dunque ho diverse vasche da trenta litri in cui allevo endler e caridina, tutti in ottima salute, c'è solo una delle vasche in cui saltuariamente mi si ripresenta sempre un endler malato ( cosa che non accade nelle altre vasche). Questi endler ammalati presentano improvvisamente tutti gli stessi segni, ossia una micosi della bocca, a dir la tutta non riesco a capire il perché si ripresenti solo in quella vasca e non ho determinato con certezza la malattia: saprolegnia? Colonnare? Fino ad ora mi è capitato con tre endler una femmina e due avannotti.

Avatar utente
Diego
star3
Messaggi: 16794
Iscritto il: 14/12/15, 17:39

Re: Causa malattia e possibile cura

Messaggio di Diego » 14/09/2016, 20:59

Hai qualche foto di questa malattia?
Sposto in Acquariologia Generale, comunque. Lì abbiamo i dottori
Qualsiasi progresso scientifico deriva da sfida intellettuale, da compensazione di limitazioni. Niente limitazioni, niente progresso. Niente progresso, stagnazione culturale! Valido anche opposto. Progresso prima di cultura è vero disastro. (ME2)

Avatar utente
Jovy1985
Ex-moderatore
Messaggi: 16682
Iscritto il: 19/10/13, 12:53

Re: Causa malattia e possibile cura

Messaggio di Jovy1985 » 14/09/2016, 21:16

Italque ha scritto:Salve a tutti ragazzi, una piccola curiosità. Dunque ho diverse vasche da trenta litri in cui allevo endler e caridina, tutti in ottima salute, c'è solo una delle vasche in cui saltuariamente mi si ripresenta sempre un endler malato ( cosa che non accade nelle altre vasche). Questi endler ammalati presentano improvvisamente tutti gli stessi segni, ossia una micosi della bocca, a dir la tutta non riesco a capire il perché si ripresenti solo in quella vasca e non ho determinato con certezza la malattia: saprolegnia? Colonnare? Fino ad ora mi è capitato con tre endler una femmina e due avannotti.
Fai una foto ;)
"Tu non sei il pastore....tu sei la pecora!" Charles Vane ( Black Sails)[/size]

Avatar utente
Italque
star3
Messaggi: 78
Iscritto il: 28/08/16, 17:42

Re: Causa malattia e possibile cura

Messaggio di Italque » 14/09/2016, 22:21

Purtroppo provo a fare foto ma non si vede bene ( è un avannotto, sta morendo) vi faccio una descrizione più approfondita, dunque nel giro di poche ore questa sorta di micosi dall'aspetto cotonoso da dentro la bocca ha creato un filamento cotonoso al di fuori della stessa, inoltre la in pochissimo tempo ( da quando ho aperto il tread ad ora sono comparsi segni di corrosione e sfilacciamento alla pinna dorsale ed alla caudale. Denoto una certa respirazione affannosa, dovuta probabilmente all'occlusione della bocca e delle branchie dovute a questa lanuggine

Avatar utente
fernando89
Moderatore Globale
Messaggi: 16539
Iscritto il: 27/11/15, 14:57

Re: Causa malattia e possibile cura

Messaggio di fernando89 » 14/09/2016, 23:06

pubblica la foto..anche se non é il massimo

da quello che mi dici potrebbe essere Chilodonella :-? ma non ne sono sicuro..abbiamo bisogno di una visita "visiva"

io intanto isolerei l endler in una vaschetta di quarantena (anche solo 5 litri) con 5grammi di sale non iodato per litro
Amo è la parola più pericolosa per il pesce e per l'uomo

Avatar utente
Italque
star3
Messaggi: 78
Iscritto il: 28/08/16, 17:42

Re: Causa malattia e possibile cura

Messaggio di Italque » 14/09/2016, 23:27

Notate quelle escrescenze sotto la bocca e le pinne sfrangiate?
image.jpeg
È già posizionato a parte in questa vaschetta con sale, ho messo 3 g/L ;)
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Avatar utente
fernando89
Moderatore Globale
Messaggi: 16539
Iscritto il: 27/11/15, 14:57

Re: Causa malattia e possibile cura

Messaggio di fernando89 » 14/09/2016, 23:29

Italque ha scritto:È già posizionato a parte in questa vaschetta con sale, ho messo 3 g/L
il sale dovrebbe risolvere secondo me..aumenta a 5g/l
Amo è la parola più pericolosa per il pesce e per l'uomo

Avatar utente
Jovy1985
Ex-moderatore
Messaggi: 16682
Iscritto il: 19/10/13, 12:53

Re: Causa malattia e possibile cura

Messaggio di Jovy1985 » 14/09/2016, 23:37

La causa potrebbe essere invece batterica....ci sono diversi batteri che prediligono la bocca...tipo Yersinia ruckeri...

3 o 5 g/l faranno poco contro i batteri...molti, come l Aeromonas, vivono senza problemi anche a 10g/l....

Hai mai ri-allestito questa vasca?
La vasca come è allestita?
"Tu non sei il pastore....tu sei la pecora!" Charles Vane ( Black Sails)[/size]

Avatar utente
Italque
star3
Messaggi: 78
Iscritto il: 28/08/16, 17:42

Re: Causa malattia e possibile cura

Messaggio di Italque » 14/09/2016, 23:55

Dunque questa vasca da 30 L era stata allestita precedentemente più di 8 anni fa, è stata riallestita da sottoscritto circa un anno fa, da allora capita saltuariamente ( per fortuna solo in questa vasca) che qualche individuo si ammali. Altro particolare che ho notato, è che ad oggi si sono ammalati unicamente i discendenti del paziente zero. La vasca contiene endler e caridina, physa ( 3 endler adulti e 8 avannotti, che poi toglierò ).

Avatar utente
Italque
star3
Messaggi: 78
Iscritto il: 28/08/16, 17:42

Re: Causa malattia e possibile cura

Messaggio di Italque » 16/09/2016, 8:37

Ok ragazzi nella vaschetta che avevo preparato per avannotti con acqua e sale nelle dosi di 3g/L l'avannotto a questo momento sta molto meglio, le pinne che erano corrose sono quasi completamente guarite, le escrescenze al di sotto le branchie si sono ridotte, notevolmente ( considerando che il piccolo paziente era messo veramente male, e vi assicuro che era prossimo all'exitus, mi pare un buon risultato). Ed ora partiamo con le ipotesi mediche ( dato che nessuno ha più risposto, personalmente credevo potesse essere qualcosa di più stimolante con la foto, dal punto di vista scientifico, ma mi sbagliavo) secondo voi cosa potrebbe essere stato? Un microrganismo sensibile al NaCl o il sistema immunitario dell'avannotto ( so che ovviamente anche nel primo caso ha avuto un ruolo determinante ) ed inoltre, quanto allungo la faccio durare questa quarantena? Ho una femmina di Guppy che sta per partorire e non avevo previsto la quarantena, consigli?

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti