ictio guppy

Alimentazione, malattie, organismi spontanei

Moderatori: Marah-chan, lauretta, fernando89

Rispondi
Avatar utente
electro2
star3
Messaggi: 44
Iscritto il: 19/11/16, 0:51

ictio guppy

Messaggio di electro2 » 21/01/2017, 0:07

Salve ragazzi buonasera
La settimana scorsa ho notato dei puntini bianchi sui miei guppy
Tipo una decina
Ho comprato protazol ho inserito tutto alla perfezione
Ho fatto il filtraggio con carboni attivi per 4 ore
Poi dopo 24 ore ho fatto il cambio del ottanta % di acqua
Dopo 2 giorni i puntini stavano incominciando a scomparire e sono anche un po diminuiti....
Però dopo una settimana sono ricomparso di nuovo....
Il doppio.
Come mai
Ho tenuto tutta la settimana i LED spenti
Sono stato molto attento alla temperatura
Dove ho potuto sbagliare?
Poi potrò dare ancora del protazol ai miei pesci.
Grazie ragazzi per il vostro aiuto

Avatar utente
electro2
star3
Messaggi: 44
Iscritto il: 19/11/16, 0:51

Re: Malattia ictio guppy

Messaggio di electro2 » 21/01/2017, 0:10

Ecco la foto di uno dei malati
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Avatar utente
fernando89
Moderatore Globale
Messaggi: 16522
Iscritto il: 27/11/15, 14:57

Re: Malattia ictio guppy

Messaggio di fernando89 » 21/01/2017, 2:13

La foto conferma che si tratta di Ictio!

Hai solo guppy in vasca?se si la soluzione è molto semplice

Sposta tutti i guppy che presentano anche solo un puntino in una vaschetta di vetro/plastica con riscaldatore di almeno 5litri (anche cinese compreso riscaldatore)

in quarantena:
Temperatura 28gradi, buio, sciogli 3-4g di sale non iodato per ogni litro, sifona il fondo giornalmente cambiando un 10% d acqua e reintegrando il sale tolto..dovranno rimanere quarantenati per almeno 10gg dopo la sparizione dei puntini, se non rispunteranno saranno guariti, il sale uccide il parassita prima che possa trovare nuovi ospiti

In acquario:
Alza la temperatura a 28 gradi (gradualmente), metti il filtro al massimo, riduci il fotoperiodo a 4h, metti un aeratore, tieni monitorati gli altri pesci
Amo è la parola più pericolosa per il pesce e per l'uomo

Avatar utente
Marah-chan
Moderatore Globale
Messaggi: 3295
Iscritto il: 22/01/15, 18:30

Re: Malattia ictio guppy

Messaggio di Marah-chan » 21/01/2017, 8:18

Segui i consigli di Fernando, è un metodo comprovato e che utilizziamo tutti ;)
“The mind is its own place, and in itself can make a heaven of hell, a hell of heaven..”
― John Milton, Paradise Lost

Avatar utente
FedericoF
Ex-moderatore
Messaggi: 10820
Iscritto il: 29/03/16, 21:14
Contatta:

Re: Malattia ictio guppy

Messaggio di FedericoF » 21/01/2017, 8:31

Segui i consigli di fernando, comunque hai seguito male il bugiardino del protazol:
Va messo il medicinale a 1 ml ogni 20 litri.
Distribuito lungo tutta la superficie. Luci spente.
Se puoi aumenti la temperatura, fino anche a 29 30 gradi.
Aeratore acceso e anche pompe di movimento, il movimento d'acqua serve a ostacolare il parassita, ma anche a riossigenare l'acqua.
Dopo 24 ore metti i carboni per 4 ore, e poi cambi!
Sempre al buio.
Consiglio di prolungarlo per 5 giorni.
Non ricompaiono più se fatto così.
electro2 ha scritto:Ho comprato protazol
Io l'avrei evitato per dei guppy, è verde di malachite ;)
fernando89 ha scritto:La foto conferma che si tratta di Ictio!

Hai solo guppy in vasca?se si la soluzione è molto semplice

Sposta tutti i guppy che presentano anche solo un puntino in una vaschetta di vetro/plastica con riscaldatore di almeno 5litri (anche cinese compreso riscaldatore)

in quarantena:
Temperatura 28gradi, buio, sciogli 3-4g di sale non iodato per ogni litro, sifona il fondo giornalmente cambiando un 10% d acqua e reintegrando il sale tolto..dovranno rimanere quarantenati per almeno 10gg dopo la sparizione dei puntini, se non rispunteranno saranno guariti, il sale uccide il parassita prima che possa trovare nuovi ospiti

In acquario:
Alza la temperatura a 28 gradi (gradualmente), metti il filtro al massimo, riduci il fotoperiodo a 4h, metti un aeratore, tieni monitorati gli altri pesci
Questa mi sembra una soluzione assai migliore e molto meno invasiva ;)
La perfezione è una strada, non un punto d'arrivo.
cit.

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti