Malattia dopo ictioftiriasi

Alimentazione, malattie, organismi spontanei

Moderatori: Marah-chan, lauretta, fernando89

Bloccato
Avatar utente
Diego
star3
Messaggi: 16794
Iscritto il: 14/12/15, 17:39

Malattia dopo ictioftiriasi

Messaggio di Diego » 07/02/2016, 10:17

Ciao!
Non so se sono correlate, ma nella vaschetta di quarantena per ictioftiriasi un pesce aveva dei puntini che però non sono dovuti ad ictio.
Rimetto le foto, scattate ieri sera:
Pesce malato 1.jpg
Pesce malato 2.jpg
Questa mattina, ho provato a prendere il pesce per metterlo in un contenitore per fotografarlo meglio, frontalmente e non dall'alto. Per quanto abbiamo cercato, non abbiamo trovato nessun puntino sul pesce :-??

Il pesce malato è tutt'ora insieme a due Puntius in vaschetta di quarantena a 28°C e 3g/10l di sale.

Cosa suggerite di fare?
Grazie
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Qualsiasi progresso scientifico deriva da sfida intellettuale, da compensazione di limitazioni. Niente limitazioni, niente progresso. Niente progresso, stagnazione culturale! Valido anche opposto. Progresso prima di cultura è vero disastro. (ME2)

Avatar utente
fernando89
Moderatore Globale
Messaggi: 16564
Iscritto il: 27/11/15, 14:57

Re: Malattia dopo ictioftiriasi

Messaggio di fernando89 » 07/02/2016, 11:56

Diego ha scritto:
Questa mattina, ho provato a prendere il pesce per metterlo in un contenitore per fotografarlo meglio, frontalmente e non dall'alto. Per quanto abbiamo cercato, non abbiamo trovato nessun puntino sul pesce :-??
come non hai trovato puntini?ma nella vaschetta li vedi ancora? :-?
Amo è la parola più pericolosa per il pesce e per l'uomo

Avatar utente
Diego
star3
Messaggi: 16794
Iscritto il: 14/12/15, 17:39

Re: Malattia dopo ictioftiriasi

Messaggio di Diego » 07/02/2016, 12:38

No, non li vedo nemmeno in bacinella. Sembra non li abbia proprio più
Qualsiasi progresso scientifico deriva da sfida intellettuale, da compensazione di limitazioni. Niente limitazioni, niente progresso. Niente progresso, stagnazione culturale! Valido anche opposto. Progresso prima di cultura è vero disastro. (ME2)

Avatar utente
fernando89
Moderatore Globale
Messaggi: 16564
Iscritto il: 27/11/15, 14:57

Re: Malattia dopo ictioftiriasi

Messaggio di fernando89 » 07/02/2016, 12:42

Diego ha scritto:No, non li vedo nemmeno in bacinella. Sembra non li abbia proprio più
tieni d occhio la situazione...il oesce come lo vedi?normale?mangia con gusto?
Amo è la parola più pericolosa per il pesce e per l'uomo

Avatar utente
Diego
star3
Messaggi: 16794
Iscritto il: 14/12/15, 17:39

Re: Malattia dopo ictioftiriasi

Messaggio di Diego » 07/02/2016, 12:44

Sì, sembra a posto.
Tengo sale e temperatura?
Qualsiasi progresso scientifico deriva da sfida intellettuale, da compensazione di limitazioni. Niente limitazioni, niente progresso. Niente progresso, stagnazione culturale! Valido anche opposto. Progresso prima di cultura è vero disastro. (ME2)

Avatar utente
fernando89
Moderatore Globale
Messaggi: 16564
Iscritto il: 27/11/15, 14:57

Re: Malattia dopo ictioftiriasi

Messaggio di fernando89 » 07/02/2016, 12:45

Diego ha scritto:Sì, sembra a posto.
Tengo sale e temperatura?
si visto che i puntini sono scomparsi

aspettiamo Jovy...nel frattempo una bella sifonatura del fondo nel dubbio la farei
Amo è la parola più pericolosa per il pesce e per l'uomo

Avatar utente
Diego
star3
Messaggi: 16794
Iscritto il: 14/12/15, 17:39

Re: Malattia dopo ictioftiriasi

Messaggio di Diego » 07/02/2016, 22:24

Fatto cambio d'acqua parziale e un po' di pulizia.
I pesci sembrano star bene, non si vedono puntini.
Qualsiasi progresso scientifico deriva da sfida intellettuale, da compensazione di limitazioni. Niente limitazioni, niente progresso. Niente progresso, stagnazione culturale! Valido anche opposto. Progresso prima di cultura è vero disastro. (ME2)

Avatar utente
Jovy1985
Ex-moderatore
Messaggi: 16696
Iscritto il: 19/10/13, 12:53

Re: Malattia dopo ictioftiriasi

Messaggio di Jovy1985 » 07/02/2016, 22:31

Diego ha scritto:Fatto cambio d'acqua parziale e un po' di pulizia.
I pesci sembrano star bene, non si vedono puntini.
Attendiamo ancora Diego....però a questo punto non credo sia ictio :-? Una foto sei riuscito a fargliela?
"Tu non sei il pastore....tu sei la pecora!" Charles Vane ( Black Sails)[/size]

Avatar utente
Diego
star3
Messaggi: 16794
Iscritto il: 14/12/15, 17:39

Re: Malattia dopo ictioftiriasi

Messaggio di Diego » 07/02/2016, 22:43

No, non ho fatto foto perché il pesce sembra perfetto.
Ora è buio, ma domani provo a fargliela lo stesso, così vediamo anche se compare qualcosa
Qualsiasi progresso scientifico deriva da sfida intellettuale, da compensazione di limitazioni. Niente limitazioni, niente progresso. Niente progresso, stagnazione culturale! Valido anche opposto. Progresso prima di cultura è vero disastro. (ME2)

Avatar utente
Diego
star3
Messaggi: 16794
Iscritto il: 14/12/15, 17:39

Re: Malattia dopo ictioftiriasi

Messaggio di Diego » 08/02/2016, 22:15

Ciao.
Oggi ho fatto un controllo e i pesci non hanno nessun puntino o altra cosa anomala visibile. Si comportano normalmente, mangiano e si muovono correttamente.
Qualsiasi progresso scientifico deriva da sfida intellettuale, da compensazione di limitazioni. Niente limitazioni, niente progresso. Niente progresso, stagnazione culturale! Valido anche opposto. Progresso prima di cultura è vero disastro. (ME2)

Bloccato

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti