Monodactylus, possibile batteriosi/micosi

Alimentazione, malattie, organismi spontanei

Moderatori: Marah-chan, lauretta, fernando89

Avatar utente
Luca.s
Moderatore Globale
Messaggi: 10739
Iscritto il: 30/03/15, 0:47
Contatta:

Re: Monodactylus, possibile batteriosi/micosi

Messaggio di Luca.s » 02/01/2016, 19:21

Jovy1985 ha scritto:
cqrflf ha scritto:P.S. Come si fa a suturare l'occhio ad un animale così piccolo e per giunta sotto l'acqua ?
Non puoi suturarlo :-?? Solo fare una cura antibiotica....puoi provare a prendere della tetraciclina in farmacia (ambramicina,minociclina...)
Certo che la situazione è molto brutta :(
Suturarlo la vedo veramente difficile. Servirebbe un filo sottilissimo, un 6-0 forse anche più piccolo... E senza una strumentazione adeguata (lente, portaghi e pinze) direi che è quasi del tutto infattibile.

Al massimo, può provare col cianacrilato ma sarebbe una sutura molto "grezza"...
Acquariofilia facile

http://goo.gl/81SHJb

Avatar utente
cqrflf
star3
Messaggi: 1468
Iscritto il: 23/03/15, 2:02

Re: Monodactylus, possibile batteriosi/micosi

Messaggio di cqrflf » 02/01/2016, 19:48

Lasciamo stare la suturazione decisamente non fattibile in questo momento, dato che considero l'occhio oramai perso, ho visto certi Pirania staccarsi l'intero bulbo oculare e altri enormi porzioni di corpo senza che si formasse alcuna infezione, senza dare nessun trattamento tutto si aggiustava naturalmente.
Questo pesce ha in atto un'infezione ed ora provo a dargli degli antibiotici.
Come li prendo, gocce o pastiglie ? Dosaggio ?
Viaggiai per giorni e notti per paesi lontani.
Molto spesi per vedere alti monti, grandi mari....e non avevo occhi per vedere a due passi da casa la goccia di rugiada sulla spiga di grano.

Avatar utente
Jovy1985
Ex-moderatore
Messaggi: 16682
Iscritto il: 19/10/13, 12:53

Re: Monodactylus, possibile batteriosi/micosi

Messaggio di Jovy1985 » 02/01/2016, 20:37

Prendi capsule o pastiglie (meglio capsule)

Sciogli 50 mg su litro d acqua di medicinale e tieni il pesce a bagno per 1 ora.

L acqua deve essere senza sale, a bassa conducibilità (specialmente basso GH)

Il trattamento deve essere fatto rigorosamente al buio

Usa un aeratore se ce l hai..

Riguardo l occhio...ormai è andato purtroppo. Anche per questo io evito sempre,se posso,i retini....in questo caso sarebbe accaduto comunque credo..
Questi utenti hanno ringraziato Jovy1985 per il messaggio:
cqrflf (02/01/2016, 20:50)
"Tu non sei il pastore....tu sei la pecora!" Charles Vane ( Black Sails)[/size]

Avatar utente
cqrflf
star3
Messaggi: 1468
Iscritto il: 23/03/15, 2:02

Re: Monodactylus, possibile batteriosi/micosi

Messaggio di cqrflf » 02/01/2016, 20:49

Jovy1985 ha scritto:Riguardo l occhio...ormai è andato purtroppo. Anche per questo io evito sempre,se posso,i retini....in questo caso sarebbe accaduto comunque credo..
...però (porcaccia la miseria) io non capisco, tutte le altre parti del corpo sono guarite rispondendo bene alla cura ma quell'occhio al posto di migliorare è peggiorato.
Mi stupisce anche la progressione rapidissima della malattia. Dall'esordio dei sintomi esteriori (l'inappetenza era già presente da tre giorni) tutto si è svolto nell'arco di 48 ore ! Praticamente se mi fossi assentato anche di un solo giorno avrei certamente trovato il suo cadaverino al mio ritorno. :(
Adesso vi racconto l'intera vicenda su un'altra discussione e poi ditemi pure quello che pensate tanto non mi offendo... b-(
Viaggiai per giorni e notti per paesi lontani.
Molto spesi per vedere alti monti, grandi mari....e non avevo occhi per vedere a due passi da casa la goccia di rugiada sulla spiga di grano.

Avatar utente
cqrflf
star3
Messaggi: 1468
Iscritto il: 23/03/15, 2:02

Re: Monodactylus, possibile batteriosi/micosi

Messaggio di cqrflf » 02/01/2016, 20:51

Comunque grazie ancora per il supporto.
Viaggiai per giorni e notti per paesi lontani.
Molto spesi per vedere alti monti, grandi mari....e non avevo occhi per vedere a due passi da casa la goccia di rugiada sulla spiga di grano.

Avatar utente
Jovy1985
Ex-moderatore
Messaggi: 16682
Iscritto il: 19/10/13, 12:53

Re: Monodactylus, possibile batteriosi/micosi

Messaggio di Jovy1985 » 02/01/2016, 21:05

Il sale agisce sull epitelio...ma l esoftalmo è un problema interno..se la causa è batterica ad esempio, il sale non puo far nulla....speriamo bene comunque.
Può continuare a vivere dignitosamente anche con un occhio..
"Tu non sei il pastore....tu sei la pecora!" Charles Vane ( Black Sails)[/size]

Avatar utente
cqrflf
star3
Messaggi: 1468
Iscritto il: 23/03/15, 2:02

Re: Monodactylus, possibile batteriosi/micosi

Messaggio di cqrflf » 03/01/2016, 3:39

Non voglio sbilanciarmi ma "parrebbe" che la cura d'urto abbia avuto un certo effetto. Ho trovato le farmacie chiuse, quindi ho usato un'altro antibiotico: l'Augmentin. Ho preso 1 pastiglia l'ho dimezzata e poi la metà l'ho sciolta in un litro d'acqua d'osmosi come dettomi da te. Dopo un ora al buio l'ho rimesso nella sua acqua salata dentro il secchio senza Dessamor. Già che c'ero gli ho versato un pochino di antibiotico ma proprio poco nell'acqua del secchio.
Mi puoi spiegare perché l'antibiotico deve essere somministrato in acqua molto tenera ? Forse perde di efficacia con il sale ?
L'augmentin che contiene Amoxicillina va bene per lo scopo utilizzato o è meglio l'altro ?
Viaggiai per giorni e notti per paesi lontani.
Molto spesi per vedere alti monti, grandi mari....e non avevo occhi per vedere a due passi da casa la goccia di rugiada sulla spiga di grano.

Avatar utente
Jovy1985
Ex-moderatore
Messaggi: 16682
Iscritto il: 19/10/13, 12:53

Re: Monodactylus, possibile batteriosi/micosi

Messaggio di Jovy1985 » 03/01/2016, 19:03

Le tetracicline vanno usate in acqua tenera perche calcio e magnesio fanno da chelante per il farmaco.

Pertanto se usi una dose x corretta in acqua dura, in realtà è una sottodose...
Non ho mai usato augmentin.
"Tu non sei il pastore....tu sei la pecora!" Charles Vane ( Black Sails)[/size]

Avatar utente
cqrflf
star3
Messaggi: 1468
Iscritto il: 23/03/15, 2:02

Re: Monodactylus, possibile batteriosi/micosi

Messaggio di cqrflf » 03/01/2016, 20:27

Allora, BUONE NOTIZIE ! Grazie al tuo e al vostro aiuto sembra che il pesce pur avendo perso un occhio stia decisamente meglio.
Quanto tempo devo ancora tenerlo dentro il secchio d'acqua ? Posso già metterlo in acquario adesso ?
Ho fatto una rapida ricerca sul sito riguardo agli antibiotici e non ho trovato delle discussioni dedicate.
Pensi che si possa aprire un breve manualetto come quello sul sale riguardo all'uso di antibiotici in caso di emergenza ?

Ho usato Augmentin (Amoxicillina) solo perché avevo quello a portata di mano ed ero in una situazione di emergenza. Ho usato i dosaggi simili a quelli che mi hai suggerito tu.
Una mezza compressa sciolta in un litro di acqua deionizzata per un'ora, al buio, con un riscaldatore e un insufflatore di aria.

Il risultato complessivo dei tre interventi (sale + Dessamor + antibiotico) è stato buono.
Non avendo scelta mi sono giocato tutte le carte, "o la va o la spacca". Questa volta mi è andata bene.
Scusate ancora se vi ho stressato.

GRAZIE AF ! :-bd
Ultima modifica di cqrflf il 04/01/2016, 0:43, modificato 1 volta in totale.
Viaggiai per giorni e notti per paesi lontani.
Molto spesi per vedere alti monti, grandi mari....e non avevo occhi per vedere a due passi da casa la goccia di rugiada sulla spiga di grano.

Avatar utente
Jovy1985
Ex-moderatore
Messaggi: 16682
Iscritto il: 19/10/13, 12:53

Re: Monodactylus, possibile batteriosi/micosi

Messaggio di Jovy1985 » 03/01/2016, 23:21

Basta trattamento antibiotico ;)
Adesao tienilo solo in acqua e sale (5 grammi/l) per almeno 5 giorni

Per quel che riguarda l uso degli antibiotici....sarebbe un articolo molto complesso...sinceramente non ne ho il tempo io adesso :)
"Tu non sei il pastore....tu sei la pecora!" Charles Vane ( Black Sails)[/size]

Bloccato

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Bing [Bot] e 4 ospiti