Protrusione intestinale

Alimentazione, malattie, organismi spontanei

Moderatori: Marah-chan, lauretta, fernando89

Rispondi
Avatar utente
lauretta
Moderatore Globale
Messaggi: 6527
Iscritto il: 10/04/17, 13:44

Protrusione intestinale

Messaggio di lauretta » 19/05/2017, 23:48

Ragazzi andiamo sempre peggio...
Continuo qui il vecchio topic Colisa Chuna con pancia gonfia, probabile hoferellosi perchè stasera c'è un nuovo sintomo, per me inequivocabile perchè l'ho già visto in un altro colisa chuna: la protrusione dell'ano.
Metto un paio di foto dove si vede la parte di retto fuoriuscito e, sotto di esso, le feci che vengono espulse.
Un annetto fa è nata una figlia di questo colisa che aveva una malformazione per cui l'ultimo tratto dell'intestino era cresciuto fuori dal corpo, sporgendo - da adulta - di più di 1 mm.
Anche lei si era gonfiata, ma in modo simmetrico e senza squame sollevate: la prima volta il gonfiore era durato qualche giorno e poi era scomparso improvvisamente, pensavo che avesse avuto difficoltà a rilasciare le uova perchè proprio in quel periodo c'erano dei tentativi di accoppiamento. Poi dopo qualche tempo si è gonfiata di nuovo e un giorno improvvisamente è morta. Ho immaginato che la causa della morte fosse stata una qualche malformazione più grave, che non avevo visto perchè all'interno del corpo.
Ma oggi, vedendo questa protrusione anche nel padre, mi chiedo se non abbia sempre avuto anche lui qualche malformazione di cui non mi sono accorta e adesso il problema stia degenerando...
Magari potrei provare banalmente con la cura dei piselli? ...giusto per tentare qualcosa, insomma... ci tengo tanto... :(
Dovrei però cercare di formare una pallina tipo granulo di mangime con la polpa di piselli, avete qualche idea su come possa fare?
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
i pignoli salveranno il mondo!! ... in ritardo ... :-!!!

Avatar utente
Jovy1985
Ex-moderatore
Messaggi: 16695
Iscritto il: 19/10/13, 12:53

Protrusione intestinale

Messaggio di Jovy1985 » 20/05/2017, 1:10

Io penso che più probabilmente abbia dei vermi...dalla foto benissimo non vedo, ma questo spiegherebbe anche il gonfiore per molti mesi
"Tu non sei il pastore....tu sei la pecora!" Charles Vane ( Black Sails)[/size]

Avatar utente
lauretta
Moderatore Globale
Messaggi: 6527
Iscritto il: 10/04/17, 13:44

Protrusione intestinale

Messaggio di lauretta » 20/05/2017, 1:12

Ai vermi non ho mai pensato...
Nel caso, che cura si potrebbe fare?
i pignoli salveranno il mondo!! ... in ritardo ... :-!!!

Avatar utente
Jovy1985
Ex-moderatore
Messaggi: 16695
Iscritto il: 19/10/13, 12:53

Protrusione intestinale

Messaggio di Jovy1985 » 20/05/2017, 1:14

Levamisolo e Mebendazolo sono i farmaci da scegliere sicuramente.
Cerca di notare se vedi qualche vermiciattolo rosso uscire dall ano...potrebbe essere camallanus. Questo spiegherebbe anche l altra morte
"Tu non sei il pastore....tu sei la pecora!" Charles Vane ( Black Sails)[/size]

Avatar utente
lauretta
Moderatore Globale
Messaggi: 6527
Iscritto il: 10/04/17, 13:44

Protrusione intestinale

Messaggio di lauretta » 20/05/2017, 1:17

Lo guardo spesso, mai visti vermi rossi o di altro tipo uscire dall'ano.
Un paio di mesi fa (era già gonfio) gli ho fatto una cura di metronidazolo perché faceva feci filamentose. È servita perché ora le fa piene e scure, come devono essere. Ma è per questo che lo controllo spesso.
Certo che se i vermi fossero piccolissimi potrei anche non riuscire a vederli...
i pignoli salveranno il mondo!! ... in ritardo ... :-!!!

Avatar utente
Jovy1985
Ex-moderatore
Messaggi: 16695
Iscritto il: 19/10/13, 12:53

Protrusione intestinale

Messaggio di Jovy1985 » 20/05/2017, 1:19

Non li vedresti perche sono vivipari...e una volta espulsi, il pesce o chi per lui li mangia....cosi si propaga il parassita.

Potrebbe trattarsi anche di qualche altro tipo di verme...il metronidazolo non ha effetto alcuno su questi parassiti
"Tu non sei il pastore....tu sei la pecora!" Charles Vane ( Black Sails)[/size]

Avatar utente
lauretta
Moderatore Globale
Messaggi: 6527
Iscritto il: 10/04/17, 13:44

Protrusione intestinale

Messaggio di lauretta » 20/05/2017, 1:22

Ok proviamo. Come dovrei somministrare i medicinali che mi hai consigliato? (ah, uno o l'altro fa lo stesso?)
Se si tratta di imparare i granuli, gliene dò la stessa quantità che ho usato per il Minocin? (2 granuli piccoli ogni 12 ore)
i pignoli salveranno il mondo!! ... in ritardo ... :-!!!

Avatar utente
lauretta
Moderatore Globale
Messaggi: 6527
Iscritto il: 10/04/17, 13:44

Protrusione intestinale

Messaggio di lauretta » 23/05/2017, 18:19

Ragazzi la situazione sta degenerando...
Due giorni fa ho spostato il colisa (sempre gonfio ma vispo e con appetito) nell'ex caridinaio da 30 litri, piantumato ma ormai disabitato da mesi eccetto che per qualche planorbarius e physa. Ho voluto vedere se tornando a pH 7 sarebbe stato meglio (ovviamente nella vaschetta di quarantena mi era impossibile controllarlo ed è salito a 8). Ho fatto un lungo ambientamento e il pesce, una volta inserito, sembrava a suo agio.
Sto via per un giorno e quando torno le condizioni del colisa sono queste:
- gonfiore leggermente diminuito, soprattutto a sinistra. Il fianco destro rimane più gonfio dell'altro
- confermata protrusione anale
- netto dimagrimento (appena accennato in vasca di quarantena) visibile sul capo e sulla schiena
- la pinna sinistra e la dorsale incollate al corpo

Insomma adesso pure i parassiti?!?
Forse non ha scampo, ma vorrei comunque fare il possibile, sempre se non comporta sofferenze per il pesciolino.
Cosa posso tentare?
Un bagnetto con il sale?
Vitamine?
Sono anche disposta a sacrificare l'ex caridinaio, se può servire lasciarlo a pH 7 e tentare una cura lì dentro.
Aggiungo che il colisa ha ancora appetito, quindi se serve si possono somministrare medicinali per via orale.
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
i pignoli salveranno il mondo!! ... in ritardo ... :-!!!

Avatar utente
lauretta
Moderatore Globale
Messaggi: 6527
Iscritto il: 10/04/17, 13:44

Protrusione intestinale

Messaggio di lauretta » 23/05/2017, 20:06

Aggiungo che non ho ancora iniziato la terapia con levamisolo o mebendazolo perchè non ho capito quale dei due sarebbe meglio usare in questo caso, né esattamente come somministrarli ad un pesce così piccolo.
E poi ho pensato che fosse meglio far passare qualche giorno tra questa terapia e la precedente con Minocin.
i pignoli salveranno il mondo!! ... in ritardo ... :-!!!

Avatar utente
Marah-chan
Moderatore Globale
Messaggi: 3297
Iscritto il: 22/01/15, 18:30

Protrusione intestinale

Messaggio di Marah-chan » 23/05/2017, 20:32

Penso che piu aspettiamo e peggio è per il pesciotto! Credo che Jovy intendesse dire che l'uno o l'altro vanno bene.

Per quanto riguarda la somministrazione non sono sicura se vada bene fare o meno del cibo medicato quindi ti taggo i doc.

@fernando89 @Jovy1985
“The mind is its own place, and in itself can make a heaven of hell, a hell of heaven..”
― John Milton, Paradise Lost

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti