puntini bianchi vasca di comunità

Alimentazione, malattie, organismi spontanei

Moderatori: Marah-chan, lauretta, fernando89

Bloccato
Avatar utente
zedda
star3
Messaggi: 686
Iscritto il: 02/01/17, 12:41

puntini bianchi vasca di comunità

Messaggio di zedda » 09/01/2017, 13:39

salve a tutti,

ho un problema con cardinale, petitelle, e guppy, tutti affetti da puntini bianchi... aggiunti 6 giorni fà se non sbaglio... e mostrano da ieri mattina il problema...

in concomitanza di un abbassamento a 22° della temperatura, e il giorno prima o due giorni prima un rabbocco di 5 litri d'acqua demineralizzata...
altrimenti nessun intervento...

acquario di 100/120 litri

sto aspettando che arriva il nuovo riscaldatore... adesso entrambi sono messi al massimo ma la temperatura non supera i 25°
e sono entrambi investiti dal flusso della mandata del filtro esterno...

acquario avviato da poco... anche se l'acquariofilo mi ha regalato un cory e un ancistrus che sono stati in acquario per 2 settimane senza problemi... e adesso ci sono 2 ancistrus e 3 cory in tutto che non mostrano problemi...

acquario molto piantumato con piante in ottima salute che crescono piu di quanto io possa potarle...

che devo fare?

sono molto puntinati i 10 neon
le 5 petitelle, e qualche guppy oggi mostra qualche puntino in piu...

Avatar utente
Joo
star3
Messaggi: 4406
Iscritto il: 07/02/16, 20:21
Contatta:

Re: puntini bianchi

Messaggio di Joo » 09/01/2017, 14:09

Se riesci metti alcune foto.
Credo che i tuoi pesci abbiano preso il classico raffreddore curabile con Fauna Mor ad eccezione del cory, per il quale questo farmaco non è compatibile.
Nel frattempo dovresti alzare la temperatura, ove possibile, fino a 28 - 29° C e disperdere in modo graduale e progressivo un cucchiaio di sale nella vasca, nell'arco di 12 ore.
Se userai Fauna Mor interrompi la somministrazione di cibo per tutta la durata della cura 3 gg circa, isolando il cory.
Tieni presente che dovresti rimuovere o staccare il filtro per tutta la durata della cura, perchè questo farmaco è letale per tutti i batteri utili della tua vasca.
Si deve essere in due per scoprire la verità: uno che la esprima e un altro che la comprenda.
(Gibran)

Avatar utente
zedda
star3
Messaggi: 686
Iscritto il: 02/01/17, 12:41

Re: puntini bianchi

Messaggio di zedda » 09/01/2017, 14:23

che guaio... grazie per la risposta...
finche non arriva il riscaldatore nuovo non posso separare i cory...
qualche medicina meno problematica? immagino che tutte siano problematiche per i batteri...

reinserire nell'acquario i cory che sono stati a contatto con il parassita, non espone nuovamente i pesci alla malattia?

Avatar utente
Joo
star3
Messaggi: 4406
Iscritto il: 07/02/16, 20:21
Contatta:

Re: puntini bianchi

Messaggio di Joo » 09/01/2017, 14:28

Tutto sommato, ti conviene isolare i pesci infetti e curarli a parte, per non danneggiare il tuo eco sistema.
Questa malattia è trasmissibile, ma non coinvolge l'acqua, quindi sono dell'avviso che potrai curarli in quarantena fuori vasca, visto che il tuo acquario non è ancora ben avviato.
Fuori vasca puoi usare il sale 8/10 g per litro, pero la temperatura deve essere alta.
I pesci che non sono infetti li puoi lasciare in vasca.
Si deve essere in due per scoprire la verità: uno che la esprima e un altro che la comprenda.
(Gibran)

Avatar utente
zedda
star3
Messaggi: 686
Iscritto il: 02/01/17, 12:41

Re: puntini bianchi

Messaggio di zedda » 09/01/2017, 14:37

Immagine

questo trattamento è simile a quello menzionato da te, pero non prevede la quarantena... eventualmente ho anche l'aloe vera in giardino e la uso spesso sulla pelle per freddo e secchezza... potrei provare secondo voi?

comunque i riscaldatori ora non bastano a raggiungere i 29 gradi... non si schioda da 25...

Avatar utente
Joo
star3
Messaggi: 4406
Iscritto il: 07/02/16, 20:21
Contatta:

Re: puntini bianchi

Messaggio di Joo » 09/01/2017, 14:51

L'aloe ha delle ottime proprietà, ma il sale è immediato.
Questo trattamento ha comunque bisogno di tempo e talvolta nemmeno il sale è efficace.
Dovresti intervenire prima possibile per evitare la crescita ed il diffondersi della malattia.
Anche se i tuoi pesci dovessero diventare completamente bianchi, si possono comunque salvare.
Tieni presente che funziona allo stesso modo di quando l'essere umano si prende un potente raffreddore..... sente freddo anche dove fa caldo.
Si deve essere in due per scoprire la verità: uno che la esprima e un altro che la comprenda.
(Gibran)

Avatar utente
zedda
star3
Messaggi: 686
Iscritto il: 02/01/17, 12:41

Re: puntini bianchi

Messaggio di zedda » 09/01/2017, 14:55

ok ma il sale non fà male ai batteri e alle piante?
il trattamento con l'aloe potrei farlo subito... e potrei anche alzare un po la temperatura rabboccando un po di acqua demineralizzata piu calda... naturalmente molto lentamente...

Avatar utente
zedda
star3
Messaggi: 686
Iscritto il: 02/01/17, 12:41

Re: puntini bianchi

Messaggio di zedda » 09/01/2017, 15:01

ho appena messo un sacco nero di plastica sopra l'acquario... e sopra questo una coperta di pail....
perche un attimo fá la temperatura è scesa a 24

Avatar utente
Joo
star3
Messaggi: 4406
Iscritto il: 07/02/16, 20:21
Contatta:

Re: puntini bianchi

Messaggio di Joo » 09/01/2017, 15:03

zedda ha scritto:comunque i riscaldatori ora non bastano a raggiungere i 29 gradi... non si schioda da 25...
se il riscaldatore lo usi in un volume d'acqua ridotto, riuscirai anche ad alzare la temperatura.
Ti basterà una vaschetta qualsiasi da 8/10 litri.
Puoi iniziare col sale e continuare con l'aloe, però intervieni prima possibile.
Se decidi di curarli in vasca, il sale ovviamente danneggia le piante, ma avrai tutto il tempo per non farle morire.
Sono dell'avviso che è meglio curarli in quarantena.
Si deve essere in due per scoprire la verità: uno che la esprima e un altro che la comprenda.
(Gibran)

Avatar utente
Jovy1985
Ex-moderatore
Messaggi: 16675
Iscritto il: 19/10/13, 12:53

Re: puntini bianchi

Messaggio di Jovy1985 » 09/01/2017, 15:06

Giovanni 61 ha scritto:Tutto sommato, ti conviene isolare i pesci infetti e curarli a parte, per non danneggiare il tuo eco sistema.
Questa malattia è trasmissibile, ma non coinvolge l'acqua, quindi sono dell'avviso che potrai curarli in quarantena fuori vasca, visto che il tuo acquario non è ancora ben avviato.
Fuori vasca puoi usare il sale 8/10 g per litro, pero la temperatura deve essere alta.
I pesci che non sono infetti li puoi lasciare in vasca.
Scusa Giovanni.... Dove avresti letto che non coinvolge l acqua? Il parassita vive nella colonna per parecchio tempo... Settimane anche (a seconda della temperatura)
Che il sale non funzioni non è assolutamente vero. Alla data di oggi, che io sappia, l ictio difficilmente sopravvive sopra 1 grammo di sale litro.. Molto difficilmente sopra 3..e non si sono mai registrati casi sopra 5 grammi su litro. Se i pesci sopportano bene il sale, questa è la soluzione a tutto.

Per rispondere inoltre al quesito sui batteri del filtro: fino a 3 grammi su litro, non li intacchi.
Il sale è cloruro di sodio faccio notare; ciò vuol dire che è nemico della crescita vegetale
"Tu non sei il pastore....tu sei la pecora!" Charles Vane ( Black Sails)[/size]

Bloccato

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Bing [Bot], Google [Bot] e 4 ospiti