Tanichthys albonubes con strano rigonfiamento sul ventre

Alimentazione, malattie, organismi spontanei

Moderatori: Marah-chan, lauretta, fernando89

Rispondi
Avatar utente
lucazio00
Moderatore Globale
Messaggi: 10245
Iscritto il: 19/11/13, 11:48

Re: Tanichthys albonubes con strano rigonfiamento sul ventre

Messaggio di lucazio00 » 27/04/2014, 23:22

Infatti proprio per quello!
Fosfati 1-10mg/l, nitrati 10-50mg/l Mg 5-10mg/l, K 5-10mg/l. (Secondo la JBL)
Il miglior test in assoluto è il contenuto dell'acquario!
La Vallisneria è la gramigna dell'acquario...o la ami o la odi!
Non infastidite i pesci nell'acquario!

Avatar utente
sparrow42
star3
Messaggi: 29
Iscritto il: 14/01/14, 17:45
Contatta:

Re: Tanichthys albonubes con strano rigonfiamento sul ventre

Messaggio di sparrow42 » 28/04/2014, 19:19

No no confermo, assolutamente non è idroposia.

Avatar utente
sparrow42
star3
Messaggi: 29
Iscritto il: 14/01/14, 17:45
Contatta:

Re: Tanichthys albonubes con strano rigonfiamento sul ventre

Messaggio di sparrow42 » 28/04/2014, 19:25

Per le cisti ovariche ho visto che possono andare avanti anche un bel po prima di degenerare ma vorrei trovare una soluzione quanto prima se c'è... Qualcuno ha avuto esperienza diretta con questo problema?

Avatar utente
lucazio00
Moderatore Globale
Messaggi: 10245
Iscritto il: 19/11/13, 11:48

Re: Tanichthys albonubes con strano rigonfiamento sul ventre

Messaggio di lucazio00 » 28/04/2014, 22:23

Ho un libro di un famoso biologo che si occupa di malattie dei pesci...
signore e signori ecco a voi il dott. Valerio Zupo!!! :-bd
Dalla pagina 223 de "Le malattie dei pesci d'acquario" secondo Valerio:
"Cisti ovariche"
Gli ovari si svuotano delle uova e si riempiono di un liquido rossastro a causa di una degenerazione del follicolo.
Esternamente si osserva gonfiore nella parte posteriore dell'addome (dov'è l'ovario) e
parte anteriore dell'addome non rigonfio, a differenza di altri fenomeni di idropisia, in cui tutto l'addome, specialmente nella parte centrale, è rigonfio. (IN PRATICA NON E' IDROPISIA e fin qui vabbè).
Non si conosce una causa, ma è probabile che dipenda da una carenza di partners nei periodi riproduttivi.

"Sclerotizzazione degli ovari"
I tessuti ovarici vengano lentamente sostituiti da connettivi e diventano molto duri al tatto. Esternamente si osserva un leggero gonfiore nella parte posteriore dell'addome.
Generalmente si osserva questa degenerazione in caracidi e ciprinidi (il Tanichthys è un ciprinide) che non sono messi in condizioni di riprodursi ed in pesci sovralimentati.

Morale della favola:
i pesci femmina devono lasciare le uova come le galline altrimenti degenerano dentro la pancia.

Oppure:
"Costipazione intestinale"

Il pesce mangia?
Fosfati 1-10mg/l, nitrati 10-50mg/l Mg 5-10mg/l, K 5-10mg/l. (Secondo la JBL)
Il miglior test in assoluto è il contenuto dell'acquario!
La Vallisneria è la gramigna dell'acquario...o la ami o la odi!
Non infastidite i pesci nell'acquario!

Avatar utente
sparrow42
star3
Messaggi: 29
Iscritto il: 14/01/14, 17:45
Contatta:

Re: Tanichthys albonubes con strano rigonfiamento sul ventre

Messaggio di sparrow42 » 29/04/2014, 17:04

Molto interessante come libro grazie del post. Si il pesce mangia. Il discorso può tornare trattandosi di un gruppo poco numeroso, ne ho solo sei in acquario e probabilmente mancano gli stimoli alla riproduzione, anche perché mi sembrano tutte femmine ora che le osservo bene... Non escludo ovviamente altre cause...

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot], malt126, Waren85 e 4 ospiti