Tanichtys morenti? pinne chiuse

Alimentazione, malattie, organismi spontanei

Moderatori: Marah-chan, lauretta, fernando89

Bloccato
Avatar utente
tosodj
star3
Messaggi: 1515
Iscritto il: 30/05/14, 14:42

Re: Tanichtys morenti?

Messaggio di tosodj » 09/01/2015, 7:43

In ogni caso ho controllato al volo quello morto stanotte e non ho visto cose strane...non aveva macchie sulle squame...

Avatar utente
Rox
Ex-moderatore
Messaggi: 20432
Iscritto il: 07/10/13, 0:03

Re: Tanichtys morenti?

Messaggio di Rox » 10/01/2015, 2:17

tosodj ha scritto:In ogni caso ho controllato al volo quello morto stanotte e non ho visto cose strane...non aveva macchie sulle squame...
Tosodj, in natura funziona così. E' la legge del più forte.
Se sopravvivessero tutti, l'intero Rio delle Amazzoni non sarebbe sufficiente a contenere i soli cardinali.

Sui pesci di piccola taglia, i negozianti mettono in preventivo il 30% di perdite, quando li ordinano dalla Repubblica Ceca.
Significa che uno su tre arriva morto.
"Essentia non sunt multiplicanda praeter necessitatem"
(Rasoio di Occam)

Avatar utente
tosodj
star3
Messaggi: 1515
Iscritto il: 30/05/14, 14:42

Re: Tanichtys morenti?

Messaggio di tosodj » 10/01/2015, 14:11

Un altro se ne è andato...era un altro di piccolo che ieri avevo visto avere difficoltà...è morto ora...praticamente è morto a pancia in su e boccheggiando...
Sono rimasto con 12...
L'altro grande è ancora vivo ma credo che sia giunta quasi la sua ora...molto probabilmente stasera lo troverò morto... x_x x_x x_x

Avatar utente
Jovy1985
Ex-moderatore
Messaggi: 16676
Iscritto il: 19/10/13, 12:53

Re: Tanichtys morenti?

Messaggio di Jovy1985 » 10/01/2015, 16:01

in ogni caso quando ci sono animali ammalati sarebbe sempre meglio isolarli.

mi sembra di aver letto che hai iniziato a somministrare aglio. ...altra buona idea! :-bd
"Tu non sei il pastore....tu sei la pecora!" Charles Vane ( Black Sails)[/size]

Avatar utente
pantera
star3
Messaggi: 1966
Iscritto il: 03/01/14, 16:22

Re: Tanichtys morenti?

Messaggio di pantera » 10/01/2015, 16:12

in realta servirebbe isolarlo e usare qualche antibiotico per fare le cose fatte bene non lo consiglio perchè spesso ci accorgiamo della malattia gia quando sono allo stato terminale,l'aglio è più per prevenire anche se una corretta alimentazione è ancora meglio

Avatar utente
Jovy1985
Ex-moderatore
Messaggi: 16676
Iscritto il: 19/10/13, 12:53

Re: R: Tanichtys morenti?

Messaggio di Jovy1985 » 10/01/2015, 17:03

pantera ha scritto:in realta servirebbe isolarlo e usare qualche antibiotico per fare le cose fatte bene non lo consiglio perchè spesso ci accorgiamo della malattia gia quando sono allo stato terminale,l'aglio è più per prevenire anche se una corretta alimentazione è ancora meglio
"usare qualche antibiotico per fare le cose perbene" presuppone già di stare sbagliando :) perché si TENTA di azzeccare l antibiotico...le cose perbene si fanno con una analisi (quindi impossibile per noi poveri mortali)
"Tu non sei il pastore....tu sei la pecora!" Charles Vane ( Black Sails)[/size]

Avatar utente
pantera
star3
Messaggi: 1966
Iscritto il: 03/01/14, 16:22

Re: Tanichtys morenti?

Messaggio di pantera » 10/01/2015, 17:59

Jovy1985 ha scritto:si TENTA
appunto si tenta,mal che vada muore ugualmente,ma mi sembra di avere anche detto che non lo consigliavo perchè appunto solo un tentativo senza molte possibilita di successo,poi certo se vogliamo "veramente"fare le cose per bene andiamo dal veterinario,in genere si isolano per curarli o per non far trasmettere la malattia ad altri inquilini cosa inutile in questo caso visto che i pesci sono sempre stati assieme...approposito di che malattia stiamo parlando?mi sembra che la cosa più importante ancora non è chiara

Avatar utente
Jovy1985
Ex-moderatore
Messaggi: 16676
Iscritto il: 19/10/13, 12:53

Re: R: Tanichtys morenti?

Messaggio di Jovy1985 » 10/01/2015, 18:49

pantera ha scritto:
poi certo se vogliamo "veramente"fare le cose per bene andiamo dal veterinario,
in Italia? ! veterinari che curano pesci? ! :D forse si contano con le dita di una mano...se vuoi curare i pinnuti la cultura bisogna farsela da se leggendo riviste accademiche delle facoltà statunitensi ...in questo campo i veterinari non sanno una cippa (e io di veterinari in vita mia ne ho visti davvero molti, purtroppo per i miei cani e le mie tasche =)) )
pantera ha scritto: in genere si isolano per curarli o per non far trasmettere la malattia ad altri inquilini cosa inutile in questo caso visto che i pesci sono sempre stati assieme...
beh non vuol dire nulla che sono stati assieme..se isoli l animale ammalato abbassi sicuramente la carica batterica, previeni che eventuali feci piene di flagellati vengano a contatto con animali sani...ecc ecc...
pantera ha scritto: approposito di che malattia stiamo parlando?mi sembra che la cosa più importante ancora non è chiara
giusto, veniamo al nocciolo della questione.
senza segni esterni, o particolari comportamenti dell animale, non esiste scienziato che ti possa dire "ha quella roba lì! "o quantomeno non con certezza senza analisi...anzi, a volte queste devono essere fatte post mortem per capire cosa ha debellato un allevamento.
la letteratura veterinaria però personalmente mi fa propendere verso batteri gram negativi, i più frequenti in acquario, perché suppongo l origine sia batterica.

torniamo quindi ai se e ai tentativi:
io consiglio aglio per tutti, vista la sua provata efficacia contro alcuni parassiti (male in ogni caso non fa)
per quel che riguarda gli animali che presentano sintomi di malessere, li isolerei immediatamente...e poi sta a chi li accudisce se tentare o meno la via antibiotica ad ampio spettro.
"Tu non sei il pastore....tu sei la pecora!" Charles Vane ( Black Sails)[/size]

Avatar utente
tosodj
star3
Messaggi: 1515
Iscritto il: 30/05/14, 14:42

Re: Tanichtys morenti?

Messaggio di tosodj » 10/01/2015, 19:23

Un tanichtys mi costa 2.5 euro...se muore ne prendo un altro e amen...però mi secca...
Comunque quelli morti in questi giorni provengono dall'ultimo acquisto...quindi dove li ho presi non ci torno più...

Guardando quello che è rimasto mi chiedo una cosa: perchè deve muovere proprio le pinne anteriori, per capirci quelle sulla pancia subito dopo le branchie, e la coda e non il resto?
Sembra quasi sia paralizzato...
In ogni caso oggi li lascio a digiuno vediamo se il problema può essere la vescica natatoria...anche se dubito...non lo vedo gonfio...

Avatar utente
pantera
star3
Messaggi: 1966
Iscritto il: 03/01/14, 16:22

Re: Tanichtys morenti?

Messaggio di pantera » 10/01/2015, 19:53

tosodj ha scritto:Sembra quasi sia paralizzato..
premetto che non sono uno scenziato ma provo a dire la mia secondo la mia esperienza:
ho visto pesci con ventre e/o occhi gonfi che presentavano gli stessi sintomi,in questo caso è idropsia e non è infettiva si tratta di una malattia causata da cattive condizioni del acqua o alimentazione inadatta,prova a vedere se oltre ad avere il corpo "pesante"ha ventre o occhi gonfi
Jovy1985 ha scritto:beh non vuol dire nulla che sono stati assieme..se isoli l animale ammalato abbassi sicuramente la carica batterica, previeni che eventuali feci piene di flagellati vengano a contatto con animali sani...ecc ecc...
idropsia e malattie batteriche non sono infettive quindi si puo evitare di spostarli in questo caso,ma anche se ci fosse una malattia infettiva ricordiamoci che i pesci hanno gli anticorpi ed i parassiti in genere attaccano i più deboli,ci sono buone ragioni per credere che quei pesci fossero malati prima di essere acquistati, quelli sani dopo aver vissuto con i malati fino ad ora non vedo per quale motivo debbano ammalarsi adesso che hanno trovato un po di stabilita ma neanche avrebbe senzo uno spostamento senza intervenire per uccidere i parsassiti in vasca
Jovy1985 ha scritto:io consiglio aglio per tutti, vista la sua provata efficacia contro alcuni parassiti
ero rimasto che si usasse come prevenzione(anche se con qualche riserva sul efficacia...)ma che fosse provato che curasse i parassiti mi è nuova

Bloccato

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Joo e 4 ospiti