L'incubo delle piante a stelo

Deve funzionare, ma... facciamolo anche bello!

Moderatori: Steinoff, Monica

Avatar utente
Dandano
Moderatore Globale
Messaggi: 9466
Iscritto il: 20/10/15, 20:52

L'incubo delle piante a stelo

Messaggio di Dandano » 28/12/2017, 14:04

trotasalmonata ha scritto: con le pinze vado più in basso possibile
In che senso?

Posted with AF APP
"Think globally, act locally"
27/09/2017

"Heaters gonna heat" cit.

Avatar utente
trotasalmonata
Moderatore Globale
Messaggi: 7647
Iscritto il: 09/01/17, 22:24

L'incubo delle piante a stelo

Messaggio di trotasalmonata » 28/12/2017, 14:06

Monica ha scritto:
trotasalmonata ha scritto: Buone pinze
Si le dita =)) ottime direi :D
Ma come pianti con le dita? Come fai? Io riuscirei a piantare con le dita solo una grossa echinodorus, le altre sono troppo piccole per afferrerle. ..
Dandano ha scritto:
trotasalmonata ha scritto: con le pinze vado più in basso possibile
In che senso?
Di solito tocco il vetro di fondo.

Posted with AF APP
''L'acquario funziona meglio senza di me! E può andare bene nonostante me! ''
trotasalmonata

Avatar utente
Dandano
Moderatore Globale
Messaggi: 9466
Iscritto il: 20/10/15, 20:52

L'incubo delle piante a stelo

Messaggio di Dandano » 28/12/2017, 14:07

Ma conviene affondare anche le pinze o o solo le stelo?

Posted with AF APP
"Think globally, act locally"
27/09/2017

"Heaters gonna heat" cit.

Avatar utente
Monica
Moderatore Globale
Messaggi: 16376
Iscritto il: 26/02/16, 19:05

L'incubo delle piante a stelo

Messaggio di Monica » 28/12/2017, 14:09

trotasalmonata ha scritto: Di solito tocco il vetro di fondo.
Idem :) ma per piantare o per potare uso le mani :)

Posted with AF APP
...So close, no matter how far
Couldn't be much more from the heart...
And nothing else matters

Avatar utente
trotasalmonata
Moderatore Globale
Messaggi: 7647
Iscritto il: 09/01/17, 22:24

L'incubo delle piante a stelo

Messaggio di trotasalmonata » 28/12/2017, 14:18

Io affondo pinze e stelo più in fondo possibile, apro le pinze, aspetti che il ghiaino si assesti un'attimo poi sfilo lentamente le pinze, di solito da una direzione diversa dal quale sono entrato.
Non sempre funziona. Se dopo un paio di giorni gli steli galleggiano ci riprovo. Se poi galleggiano ancora, tiro un pugno al muro e butto via tutto. ~x(
Monica ha scritto:
trotasalmonata ha scritto: Di solito tocco il vetro di fondo.
Idem :) ma per piantare o per potare uso le mani :)
Un buon paio di forbici e una pinza. Se entro con la mano io sradico tutto!!!
Però secondo me la storia che servono forbici ben affilate è sopravvalutata.

Posted with AF APP
''L'acquario funziona meglio senza di me! E può andare bene nonostante me! ''
trotasalmonata

Avatar utente
Dandano
Moderatore Globale
Messaggi: 9466
Iscritto il: 20/10/15, 20:52

L'incubo delle piante a stelo

Messaggio di Dandano » 28/12/2017, 14:19

trotasalmonata ha scritto: Se poi galleggiano ancora, tiro un pugno al muro e butto via tutto
Io di solito passo sempre a questa fase :))

Posted with AF APP
Questi utenti hanno ringraziato Dandano per il messaggio:
blucenere (28/12/2017, 14:21)
"Think globally, act locally"
27/09/2017

"Heaters gonna heat" cit.

Avatar utente
grimm
star3
Messaggi: 153
Iscritto il: 15/06/17, 9:38

L'incubo delle piante a stelo

Messaggio di grimm » 28/12/2017, 14:36

per me la difficolta' in generale e' quando si tira via la pinza..
Io risolvo tenendo ferma la pianta appena piantata con una bacchetta o una seconda pinza mentre sfilo via la prima .. mentre tiro fuori la pinza dal fondo sistemo la sabbia intorno allo stelo aprendo e chiudendo la pinza...
come strumenti uso un kit da 11-12€ spedito da amazon che includeva due pinze diverse e una forbice e mi trovo benissimo...
secondo me non serve avere buoni strumenti per i tagli che si fanno in acquario.. buoni strumenti sono costruiti meglio e dureranno di piu' sicuramente ma per tagliare una pianta in un acquario basta un'unghia in teoria.
mi appassiono anche di bonsai e li' dove si taglia il legno e dove l'estetica del taglio e' fondamentale, buone forbici e tronchesi di qualità' e di forme specifiche sono necessari.
Questi utenti hanno ringraziato grimm per il messaggio (totale 2):
Dandano (28/12/2017, 14:36) • blucenere (28/12/2017, 14:55)

Avatar utente
Dandano
Moderatore Globale
Messaggi: 9466
Iscritto il: 20/10/15, 20:52

L'incubo delle piante a stelo

Messaggio di Dandano » 28/12/2017, 14:37

@grimm ho il tuo stesso identico kit e credo farò proprio come dici te da adesso

Posted with AF APP
"Think globally, act locally"
27/09/2017

"Heaters gonna heat" cit.

Avatar utente
trotasalmonata
Moderatore Globale
Messaggi: 7647
Iscritto il: 09/01/17, 22:24

L'incubo delle piante a stelo

Messaggio di trotasalmonata » 28/12/2017, 14:44

Questa non riuscirò a tagliarla con l'unghia.
20171228_144008_1962191566.jpg
Per me le forbici ben affilate sono comode per il pratino e per piante tipo la mia lobelia cardinalis.

Ma mi sa che sono finito OT, come al solito...

Posted with AF APP
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
''L'acquario funziona meglio senza di me! E può andare bene nonostante me! ''
trotasalmonata

Avatar utente
grimm
star3
Messaggi: 153
Iscritto il: 15/06/17, 9:38

L'incubo delle piante a stelo

Messaggio di grimm » 28/12/2017, 15:14

comunque preciso che non intendo che utensili di uso comune vanno bene allo stesso modo.
il kit che ho preso e' il miglior acquisto mai fatto per l'acquario, utensili di forme specifiche sono importanti (la pinza la uso per mille usi diversi poi), e se avessi un pratino una forbice che mi permetta un taglio obliquo sarebbe sicuramente piu' pratica ed efficace.
dicevo solo che per me non vale la pena spendere in utensili di qualità' e prezzo superiore.

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot], vindice e 6 ospiti