L'incubo delle piante a stelo

Deve funzionare, ma... facciamolo anche bello!

Moderatori: Steinoff, Monica

Avatar utente
blucenere
star3
Messaggi: 763
Iscritto il: 16/05/17, 17:17
Contatta:

L'incubo delle piante a stelo

Messaggio di blucenere » 28/12/2017, 9:14

La domanda è semplice: come fate a gestire gruppi/cluster di piante a stelo?
Nel poco spazio a disposizione, piantarle può essere un incubo.
Quando ripianto le potature, per ogni stelo che riesco ad infilare nel terreno ne tiro fuori 3....
In questo sito ho trovato dei suggerimenti interessanti, ma valgono solo quando si allestisce l'acquario per la prima volta.
*************************************************
Sappiano tutti però che all'inizio l'acquario non è saturo di piante e che in genere utilizziamo le potature per riempirlo col tempo per ottenere il nostro aquascape.

Voi come fate?
Ultima modifica di Steinoff il 28/12/2017, 16:42, modificato 1 volta in totale.
Motivazione: AF ha tanti articoli, usiamo i nostri senza appoggiarci a siti esterni ;-) E poi il Regolamento vieta espressamente di linkare siti oggettivamente "concorrenti"
(per favore, non cliccare "grazie" per un complimento :) )

"Give a man a fire and he'll be warm for a day.
Set a man on fire and he'll be warm for the rest of his life."

#teamNoFilter
#teamNoCO2
#teamNoTorba
#teamRinco

Avatar utente
scheccia
Tecnico
Messaggi: 7789
Iscritto il: 13/06/15, 18:33

L'incubo delle piante a stelo

Messaggio di scheccia » 28/12/2017, 9:23

Le vendi o le butti... Mica devi ripiantare tutto 😉

Posted with AF APP
Acquariofilia facile

http://goo.gl/81SHJb

Avatar utente
blucenere
star3
Messaggi: 763
Iscritto il: 16/05/17, 17:17
Contatta:

L'incubo delle piante a stelo

Messaggio di blucenere » 28/12/2017, 13:22

Ok, riformulo:
Avete presente quei bei folti gruppi di limnophila o myriophyllum?
Posto che un acquariofilo cominci con 4 steli (si fa per dire) e che vada potando e ripiantando per rinfoltire il gruppo.
Come fate a piantare i nuovi steli, in un acquario avviato, senza tirar via i vecchi quando ritirate la mano/le pinzette?
(per favore, non cliccare "grazie" per un complimento :) )

"Give a man a fire and he'll be warm for a day.
Set a man on fire and he'll be warm for the rest of his life."

#teamNoFilter
#teamNoCO2
#teamNoTorba
#teamRinco

Avatar utente
Monica
Moderatore Globale
Messaggi: 21020
Iscritto il: 26/02/16, 19:05

L'incubo delle piante a stelo

Messaggio di Monica » 28/12/2017, 13:29

Con calma sicuro :) io solitamente prima taglio poi vedo cosa tenere del vecchio,delicatamente elimino quello che non mi serve e poi ripianto tutte le cime,su piante che radicano poco o nulla l'operazione è da fare modello ladro :)

Posted with AF APP
...So close, no matter how far
Couldn't be much more from the heart...
And nothing else matters

Avatar utente
Dandano
Ex-moderatore
Messaggi: 10726
Iscritto il: 20/10/15, 20:52

L'incubo delle piante a stelo

Messaggio di Dandano » 28/12/2017, 13:30

blucenere ha scritto: Posto che un acquariofilo cominci con 4 steli (si fa per dire) e che vada potando e ripiantando per rinfoltire il gruppo.
Come fate a piantare i nuovi steli, in un acquario avviato, senza tirar via i vecchi quando ritirate la mano/le pinzette?
Me lo sono sempre chiesto anche io ~x(
Non credo imparerò mai ad usare le pinze
"Think globally, act locally"
27/09/2017

"Heaters gonna heat" cit.

Avatar utente
Zommy86
star3
Messaggi: 1525
Iscritto il: 19/09/17, 21:42

L'incubo delle piante a stelo

Messaggio di Zommy86 » 28/12/2017, 13:39

con la sabbia è più facile non c'e' dubbio, ma se si tratta di pianta che fanno un minimo di radici come il myriophyllum un po si fissano al fondo da sole con il tempo.

Con egeria è un po più complicato ma se piantata un po in obliquo si fissa abbastanza bene, mai usato canolicchi o altro.
Ultima modifica di Zommy86 il 28/12/2017, 13:42, modificato 1 volta in totale.

Avatar utente
cicerchia80
Amministratore
Messaggi: 35127
Iscritto il: 07/06/15, 8:12
Contatta:

L'incubo delle piante a stelo

Messaggio di cicerchia80 » 28/12/2017, 13:41

blucenere ha scritto: Voi come fate?
Se la pianta lo permette,nel senso che si nutri dalle foglie la infilo in un cannolicchio e l'adagio sul fondo
'effetto Dunning-Kruger è una distorsione cognitiva a causa della quale individui poco esperti in un campo tendono a sopravvalutare le proprie abilità autovalutandosi, a torto, esperti in materia.

...è sempre solo per te

Avatar utente
blucenere
star3
Messaggi: 763
Iscritto il: 16/05/17, 17:17
Contatta:

L'incubo delle piante a stelo

Messaggio di blucenere » 28/12/2017, 13:52

Monica ha scritto: Con calma sicuro :) io solitamente prima taglio poi vedo cosa tenere del vecchio,delicatamente elimino quello che non mi serve e poi ripianto tutte le cime,su piante che radicano poco o nulla l'operazione è da fare modello ladro :)
ed io che speravo in un trucchetto segreto di una semplicità illuminante...ora sarò costretto a tornare ad odiare tutti voi possessori di bellissimi gruppi di piante a stelo
(per favore, non cliccare "grazie" per un complimento :) )

"Give a man a fire and he'll be warm for a day.
Set a man on fire and he'll be warm for the rest of his life."

#teamNoFilter
#teamNoCO2
#teamNoTorba
#teamRinco

Avatar utente
trotasalmonata
Moderatore Globale
Messaggi: 9066
Iscritto il: 09/01/17, 22:24

L'incubo delle piante a stelo

Messaggio di trotasalmonata » 28/12/2017, 14:01

Buone pinze, tanta pazienza e fondo non troppo leggero aiutano.

Io prendo due o tre steli e le pianto insieme lasciando anche le foglie in basso che verranno interrate. con le pinze vado più in basso possibile, la inserisco in diagonale. Però non è il metodo classico, di solito le foglie in basso si tolgono.

Posted with AF APP
''L'acquario funziona meglio senza di me! E può andare bene nonostante me! ''
trotasalmonata

Avatar utente
Monica
Moderatore Globale
Messaggi: 21020
Iscritto il: 26/02/16, 19:05

L'incubo delle piante a stelo

Messaggio di Monica » 28/12/2017, 14:03

trotasalmonata ha scritto: Buone pinze
Si le dita =)) ottime direi :D

Posted with AF APP
...So close, no matter how far
Couldn't be much more from the heart...
And nothing else matters

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Rookies e 7 ospiti