Legni in natura - dubbi sul Glicine (Wisteria)

Deve funzionare, ma... facciamolo anche bello!

Moderatori: Steinoff, Monica

Rispondi
Avatar utente
blateraquos
star3
Messaggi: 47
Iscritto il: 28/08/17, 9:45

Legni in natura - dubbi sul Glicine (Wisteria)

Messaggio di blateraquos » 01/09/2017, 17:37

Ho letto l'interessantissimo articolo sulla raccolta in natura di legni per arredare l'acquario:
utilizzo in acquario dei legni raccolti in natura

Come ogni autunno tra un po' dovrò dare una sistemata al giardino e ho deciso di togliere un Glicine che ha tronchi e rami con forme e intrecci interessanti e soprattutto molto lunghi per un futuro acquario un po' più grande.
Qualcuno di voi ha informazioni sulla sua utilizzabilità in acquario senza l'ultima risorsa del Plastivel?
Ho provato a cercare anche in siti esteri, ma il nome Wisteria, come è conosciuto nel mondo il glicine, associato ad "aquarium" mi riporta sempre alla Hygrophila difformis.

Avatar utente
Elisabeth
star3
Messaggi: 5562
Iscritto il: 16/07/17, 8:46
Contatta:

Legni in natura - dubbi sul Glicine (Wisteria)

Messaggio di Elisabeth » 01/09/2017, 18:17

blateraquos ha scritto: Ho letto l'interessantissimo articolo sulla raccolta in natura di legni per arredare l'acquario:
utilizzo in acquario dei legni raccolti in natura

Come ogni autunno tra un po' dovrò dare una sistemata al giardino e ho deciso di togliere un Glicine che ha tronchi e rami con forme e intrecci interessanti e soprattutto molto lunghi per un futuro acquario un po' più grande.
Qualcuno di voi ha informazioni sulla sua utilizzabilità in acquario senza l'ultima risorsa del Plastivel?
Ho provato a cercare anche in siti esteri, ma il nome Wisteria, come è conosciuto nel mondo il glicine, associato ad "aquarium" mi riporta sempre alla Hygrophila difformis.
Ciao....Io so che il glicine è tossico...Non sono sicura se tutta la pianta o qualche sua parte in particolare però la eviterei...Poi magari il legno essiccato perde le sostanze velenose ma non so se vale la pena rischiare...
"Gli uomini discutono, la Natura agisce" (Voltaire)

"Il contatto con la bellezza della natura mi fa sopportare meglio le bruttezze e cattiverie del mondo " ( io :D )

Avatar utente
roby70
Assistente Tecnico
Messaggi: 17492
Iscritto il: 06/01/16, 18:56

Legni in natura - dubbi sul Glicine (Wisteria)

Messaggio di roby70 » 01/09/2017, 18:31

Anche secondo me è tossico ma proviamo a chiedere l'aiuto da casa... @Alex_N è tanto che non ti rompo :))
"Ognuno è un genio. Ma se si giudica un pesce dalla sua abilità di arrampicarsi sugli alberi lui passerà tutta la sua vita a credersi stupido"
(Albert Einstein)

Avatar utente
blateraquos
star3
Messaggi: 47
Iscritto il: 28/08/17, 9:45

Legni in natura - dubbi sul Glicine (Wisteria)

Messaggio di blateraquos » 02/09/2017, 0:46

Elisabeth ha scritto: Ciao....Io so che il glicine è tossico...Non sono sicura se tutta la pianta o qualche sua parte in particolare però la eviterei...Poi magari il legno essiccato perde le sostanze velenose ma non so se vale la pena rischiare...
Io so dei frutti tossici e ho letto che lo sono anche i nuovi tralci, ma i miei tralci giovani sono pieni di afidi (non dovrebbero morire?). Nel dubbio non si rischia ma è un peccato perché le forme dei vecchi legni sono proprio accattivanti.

Avatar utente
Joo
star3
Messaggi: 4514
Iscritto il: 07/02/16, 20:21
Contatta:

Legni in natura - dubbi sul Glicine (Wisteria)

Messaggio di Joo » 02/09/2017, 1:15

blateraquos ha scritto: deciso di togliere un Glicine
Ciao Blateraquos,
ti auguro buona fortuna.......è ormai da parecchi anni che ho tolto il mio (era molto grosso ed è finito nel caminetto), radici comprese, ma continua a spuntare qua e là più infestante che mai.

E' comunque un legno che non ti consiglio di mettere, anche se esteticamente è abbastanza bello (tronco a spirale) perchè da secco diventa leggerissimo ed estremamente spugnoso, marcirebbe in breve tempo.
Trovo più interessanti le sue radici, leggermente più compatte e particolarmente flessibili, da fresche puoi modellarle come vuoi, ma anch'esse sono destinate a durare poco.
Sulla tossicità....... dovrebbe essere solo la corteccia...... in ogni caso lascerei perdere.
Questi utenti hanno ringraziato Joo per il messaggio:
blateraquos (02/09/2017, 7:37)
Si deve essere in due per scoprire la verità: uno che la esprima e un altro che la comprenda.
(Gibran)

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: scvdo e 3 ospiti