Legno in acquario,adatto o meno!?!

Deve funzionare, ma... facciamolo anche bello!

Moderatori: Monica, Steinoff

Rispondi
Avatar utente
Alexander
star3
Messaggi: 490
Iscritto il: 19/01/17, 23:33

Legno in acquario,adatto o meno!?!

Messaggio di Alexander » 23/09/2017, 14:38

Salve ragazzi,chiedo aiuto in quanto sono perplesso sul da farsi con due legni che raccorsi in natura.
I legni erano aggrovigliati su di una ringhiera,quindi quasi sicuramente si trattava di edera.
Erano molto secchi ed avevano qualche piccolissimo foro qua e là. I legni erano un bel po' friabili ma non ci feci molto caso visto che si trattava di edere,con un legno non molto resistente.
Ora che ho deciso di utilizzarli li ho scortecciati e puliti per bene, dopodiché li ho messi a bagno per qualche giorno.
Oggi al terzo giorno i legni sono già affondati ma sono un po' maleodoranti, soprattutto all'interno.
Quello che vi chiedo è: si tratta di una reazione Normale che si potrà eliminare con la bollitura e quindi la morte dei batteri,o si tratta di legno marcio non utilizzabile?

Avatar utente
xXiuy_craftXx
star3
Messaggi: 44
Iscritto il: 22/09/17, 21:47

Legno in acquario,adatto o meno!?!

Messaggio di xXiuy_craftXx » 23/09/2017, 15:37

1)pui fare foto ai legni?
2)odore e colore ambratodell'acqua sono i tannini utili per l'acquario
quello che mi rende perplesso è:i buchi sinonimo di parassiti ,ormai morti vero?,da studente di chimica agraria ti posso dire che l'Hedera Helix(edera comune) ha una resina chiamata Poliossimetilene da cui si ricavano omopolimeri,e il poliossimetilene è una sostanza molto aggressiva che però dopo una lunga bollitura dovrebbe andar via quindi non ci dovrebbero esser problemi.
Scusa i paroloni ma erano neessari,spero di essere stato esordiente :D
Allelopatie chinatevi ai miei piedi =))

Avatar utente
Joo
star3
Messaggi: 4500
Iscritto il: 07/02/16, 20:21
Contatta:

Legno in acquario,adatto o meno!?!

Messaggio di Joo » 23/09/2017, 15:43

Alexander ha scritto: I legni erano aggrovigliati su di una ringhiera,quindi quasi sicuramente si trattava di edera.
Erano molto secchi ed avevano qualche piccolissimo foro qua e là. I legni erano un bel po' friabili ma non ci feci molto caso visto che si trattava di edere,con un legno non molto resistente.
Ora che ho deciso di utilizzarli li ho scortecciati e puliti per bene, dopodiché li ho messi a bagno per qualche giorno.
Oggi al terzo giorno i legni sono già affondati ma sono un po' maleodoranti, soprattutto all'interno.
Quello che vi chiedo è: si tratta di una reazione Normale che si potrà eliminare con la bollitura e quindi la morte dei batteri,o si tratta di legno marcio non utilizzabile?
Top
Ciao Alex,
se non hai certezze su quell'edera ti consiglio di non metterla in vasca......ALCUNE SPECIE SONO TOSSICHE.
Anche se è difficile che l'essere umano si metta una pianta tossica in casa, potrebbe essere spontanea, oppure nata da semi trasportati dal vento.
Si deve essere in due per scoprire la verità: uno che la esprima e un altro che la comprenda.
(Gibran)

Avatar utente
Alexander
star3
Messaggi: 490
Iscritto il: 19/01/17, 23:33

Legno in acquario,adatto o meno!?!

Messaggio di Alexander » 23/09/2017, 16:38

L'odore sembra il classico dei batteri, però voglio essere prudente. Non vale pena rischiare per due legni.

Avatar utente
Steinoff
Moderatore Globale
Messaggi: 8087
Iscritto il: 21/02/17, 0:28

Legno in acquario,adatto o meno!?!

Messaggio di Steinoff » 23/09/2017, 16:38

Alexander ha scritto: quasi sicuramente si trattava di edera
Quel quasi qualche dubbio me lo fa venire...
Alexander ha scritto: I legni erano un bel po' friabili
Altri dubbi in arrivo...
Alexander ha scritto: ma sono un po' maleodoranti, soprattutto all'interno
Piu' che un dubbio, una certezza. Lasciali fuori dalla vasca ;)
Sed quis custodiet ipsos custodes?

Avatar utente
Alexander
star3
Messaggi: 490
Iscritto il: 19/01/17, 23:33

Legno in acquario,adatto o meno!?!

Messaggio di Alexander » 23/09/2017, 16:40

Sì infatti farò così, grazie!

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: jelly e 3 ospiti