Nuovo allestimento - Il fondo

Deve funzionare, ma... facciamolo anche bello!

Moderatori: Steinoff, Monica

Avatar utente
robby2305
star3
Messaggi: 647
Iscritto il: 30/01/15, 9:56

Nuovo allestimento - Il fondo

Messaggio di robby2305 » 03/11/2017, 9:02

Ciao a tutti, sto pensando di allestire una nuova vasca (biotopo amazzonico) e ovviamente parto dal fondo...

Qualcuno sa dirmi qualcosa riguardo questi due fondi? Sono un po' indeciso...

Dennerle
Schermata 2017-11-03 alle 08.38.34.png
Schermata 2017-11-03 alle 08.39.33.png


Ista
Schermata 2017-11-03 alle 08.38.20.png
Schermata 2017-11-03 alle 08.39.56.png

In più come suggeritomi da @trotasalmonata in un altro post, userò del lapillo vulcanico chiuso in fagottini di rete in plastica per creare spessore sotto il fondo e creare delle terrazze. Quello in foto è acquistabile da Bricoman per pochi euro (sacco da 17kg!!), puó andare bene? Va prima lavato, vero?
Schermata 2017-11-03 alle 08.50.19.png

Grazie in anticipo a tutti!!
:-h
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Roberto

Avatar utente
trotasalmonata
Moderatore Globale
Messaggi: 8452
Iscritto il: 09/01/17, 22:24

Nuovo allestimento - Il fondo

Messaggio di trotasalmonata » 03/11/2017, 9:28

Il lapillo va bene. Va prima lavato.

Per il fondo non so, non lo conosco...
''L'acquario funziona meglio senza di me! E può andare bene nonostante me! ''
trotasalmonata

Avatar utente
robby2305
star3
Messaggi: 647
Iscritto il: 30/01/15, 9:56

Nuovo allestimento - Il fondo

Messaggio di robby2305 » 03/11/2017, 9:31

trotasalmonata ha scritto: Il lapillo va bene. Va prima lavato.
:-bd
Roberto

Avatar utente
Gery
star3
Messaggi: 7089
Iscritto il: 22/12/16, 14:54

Nuovo allestimento - Il fondo

Messaggio di Gery » 03/11/2017, 20:53

robby2305 ha scritto: Qualcuno sa dirmi qualcosa riguardo questi due fondi? Sono un po' indeciso...
Ciao, li conosco entrambi, ma parlare di pregi e difetti senza sapere che piante vuoi tenere, quanto vuoi piantumare e che specie vuoi allevare è un po' complicato, hai voglia di dire qualcosa in più?
Le mie vasche:
/mostraci-il-tuo-acquario-e-non-solo-con-le-foto-f6/il-mio-vecchietto-a-nuova-vita-t27214.html

/mostraci-il-tuo-acquario-e-non-solo-con-le-foto-f6/il-mio-piccoletto-t34369.html

Avatar utente
robby2305
star3
Messaggi: 647
Iscritto il: 30/01/15, 9:56

Nuovo allestimento - Il fondo

Messaggio di robby2305 » 03/11/2017, 22:48

Gery ha scritto: Ciao, li conosco entrambi, ma parlare di pregi e difetti senza sapere che piante vuoi tenere, quanto vuoi piantumare e che specie vuoi allevare è un po' complicato, hai voglia di dire qualcosa in più?
Ciao Gery, volentieri!!
Allora il biotopo sarà sempre amazzonico come quello attuale che puoi vedere qua ( mostraci-il-tuo-acquario-e-non-solo-con ... 32971.html ). Layout simile con poche piante coltivate sul fondo e molto invece legato a radici o sviluppato nella parte emersa. Rispetto all'attuale vorrei ulteriormente sviluppare la parte emersa, proprio per questo motivo costruirò le terrazze con lapillo e con rocce.
Pensavo di non riempire quindi tutta la vasca ma fermarmi con l'acqua un palmo prima del bordo. Una sorta di paludario insomma.

Fauna rimarrà quella attuale (21 Cardinali, 3 Oto, 1 coppia di Macmasteri).

Essendo un fan dell'acqua ambrata non posso scegliere piante particolarmente esigenti in termini di luce.

Quindi niente pratino anche se pensavo di piantare qualche pianta che crescendo rimarrà comunque bassa e che stoloni abbastanza velocemente. Mi sono trovato bene con l' Helanthium Tenellum, potrebbe quindi essere presente anche in questa vasca.

Un Echinodorus da coltivare demerso ma con le foglie al di fuori dell'acqua.

Altre piante ancora non ho deciso...

Metterei anche un fondo di sola sabbia quarzifera, ma dovendo riempire molto soprattutto dove costruiró le terrazze non posso farlo perchè lo spessore sarebbe eccessivo e soggetto a zone anossiche.

In rete ho letto su forum americani dei bei commenti riguardo l' Ista PH5.5 che potrebbe aiutarmi ad ammorbidire l'acqua (uso quella di rete) soprattutto perchè non avrò CO2 ed acidificheró solo con foglie e pignette.

Che ne pensi?
Roberto

Avatar utente
Gery
star3
Messaggi: 7089
Iscritto il: 22/12/16, 14:54

Nuovo allestimento - Il fondo

Messaggio di Gery » 03/11/2017, 23:04

robby2305 ha scritto: In rete ho letto su forum americani dei bei commenti riguardo l' Ista PH5.5 che potrebbe aiutarmi ad ammorbidire l'acqua (uso quella di rete) soprattutto perchè non avrò CO2 ed acidificheró solo con foglie e pignette.
Ho usato entrambi i fondi e ti assicuro che fanno quello che dicono riguardo alla stabilità dei valori conseguenti al loro uso, in realtà il dennerle è qualitativamente un po' migliore, per entrambi comunque ti consigli di usare un'acqua mediamente tenera, perché con acqua dura rischi di saturarne gli effetti velocemente.

Dovendo fare dei terrazzamenti anche in questo caso il dennerle è più indicato, perché si compatta meno.

Inoltre visto le piante ad assorbimento radicale che pensi di mettere, anche in questo caso il dennerle vince il confronto.

Non ti rimane che scegliere, come vedi sono stato abbastanza imparziale :D :D

PS: hanno un difetto, a causa della scritta shrimp sulla confezione, visto che ultimamente i gamberetti sono di moda, costano in percentuale di più rispetto ad altri fondi. :-??
Le mie vasche:
/mostraci-il-tuo-acquario-e-non-solo-con-le-foto-f6/il-mio-vecchietto-a-nuova-vita-t27214.html

/mostraci-il-tuo-acquario-e-non-solo-con-le-foto-f6/il-mio-piccoletto-t34369.html

Avatar utente
robby2305
star3
Messaggi: 647
Iscritto il: 30/01/15, 9:56

Nuovo allestimento - Il fondo

Messaggio di robby2305 » 03/11/2017, 23:40

Gery ha scritto: Ho usato entrambi i fondi e ti assicuro che fanno quello che dicono riguardo alla stabilità dei valori conseguenti al loro uso, in realtà il dennerle è qualitativamente un po' migliore, per entrambi comunque ti consigli di usare un'acqua mediamente tenera, perché con acqua dura rischi di saturarne gli effetti velocemente.

Dovendo fare dei terrazzamenti anche in questo caso il dennerle è più indicato, perché si compatta meno.

Inoltre visto le piante ad assorbimento radicale che pensi di mettere, anche in questo caso il dennerle vince il confronto.

Non ti rimane che scegliere, come vedi sono stato abbastanza imparziale

Grazie mille Gery, veloce e preciso come sempre nei tuoi interventi! Immagino che per mio acquario me ne servano un paio di sacchi da 9L...e se facessi uno e uno? il Dennerle sotto (per l'apparato radicale e per riempire i terrazzamenti) e sopra l'Ista? Il fatto è che l'Ista ha granuli molto piccoli (1-2 mm) e in futuro mi piacerebbe aggiungere in vasca un gruppetto di Corydoras. Forse è una granulometria piú congeniale per i loro barbigli...

PS: comunque se io fossi la Dennerle un paio di piante gratis te le manderei per l'ottima recensione =)) =)) =))
Roberto

Avatar utente
Gery
star3
Messaggi: 7089
Iscritto il: 22/12/16, 14:54

Nuovo allestimento - Il fondo

Messaggio di Gery » 03/11/2017, 23:52

robby2305 ha scritto: e se facessi uno e uno? il Dennerle sotto (per l'apparato radicale e per riempire i terrazzamenti) e sopra l'Ista? Il fatto è che l'Ista ha granuli molto piccoli (1-2 mm) e in futuro mi piacerebbe aggiungere in vasca un gruppetto di Corydoras. Forse è una granulometria piú congeniale per i loro barbigli...
Con il tempo si mescolerebbero, amalgamando le loro caratteristiche, ma come direbbe chi ha viaggiato "why not" :D :D
robby2305 ha scritto: PS: comunque se io fossi la Dennerle un paio di piante gratis te le manderei per l'ottima recensione =)) =)) =))
Domani telefono e me le faccio mandare, eventualmente se ci fossero problemi, posso dirgli che mi hai mandato te? =)) =))
Le mie vasche:
/mostraci-il-tuo-acquario-e-non-solo-con-le-foto-f6/il-mio-vecchietto-a-nuova-vita-t27214.html

/mostraci-il-tuo-acquario-e-non-solo-con-le-foto-f6/il-mio-piccoletto-t34369.html

Avatar utente
robby2305
star3
Messaggi: 647
Iscritto il: 30/01/15, 9:56

Nuovo allestimento - Il fondo

Messaggio di robby2305 » 04/11/2017, 11:10

Gery ha scritto: Con il tempo si mescolerebbero, amalgamando le loro caratteristiche, ma come direbbe chi ha viaggiato "why not"
Quindi forse la soluzione migliore sarebbe comprare l'ISTA PH5.5 da 2-4 mm da mettere sotto e sopra quello da 1-2 mm. In questo modo anche se si amalgamo peró le caratteristiche del fondo rimangono le stesse. Al limite interro un paio di stick per supperire le carenze di nutrienti per l'apparato radicale.
Mi spiace solo che forse le piante gratis non te le danno più in questo modo :)) :))

Ti chiedo un'ultima domanda, abbi pazienza...
Se dovessi usare della schiuma poliuretanica tra le rocce per costruire la zona emersa va bene una di qualsiasi tipo? Fino a che non solidifica posso farci aderire del substrato in modo da camuffarla?

Grazie ancora!!!!
Roberto

Avatar utente
Gery
star3
Messaggi: 7089
Iscritto il: 22/12/16, 14:54

Nuovo allestimento - Il fondo

Messaggio di Gery » 04/11/2017, 11:31

robby2305 ha scritto: Quindi forse la soluzione migliore sarebbe comprare l'ISTA PH5.5 da 2-4 mm da mettere sotto e sopra quello da 1-2 mm. In questo modo anche se si amalgamo peró le caratteristiche del fondo rimangono le stesse.
Potresti semplicemente amalgamarli da subito, così mescoli le caratteristiche e non devi impazzire in seguito. ;)
robby2305 ha scritto: Mi spiace solo che forse le piante gratis non te le danno più in questo modo
Ho chiamato, dicendo che mi mandavi tu, e mi hanno risposto che se passi a pagare me le danno senza problemi. :ymdevil: :ymdevil:
robby2305 ha scritto: Se dovessi usare della schiuma poliuretanica tra le rocce per costruire la zona emersa va bene una di qualsiasi tipo? Fino a che non solidifica posso farci aderire del substrato in modo da camuffarla?
Si se vuoi puoi aggiungere la sabbia nei primi momenti quando la schiuma è ancora morbida e non ha fatto la pellicola superficiale, ma quando si asciuga rimarresti deluso del substrato, perché la schiuma continuerebbe a crescere e ti troveresti i granelli via via sempre più separati. Al contrario se non li metti subito, non rimarrebbero incollati e si staccherebbero.

La soluzione che ti suggerisco di usare senza aver problemi è di costruire con la schiuma la struttura che hai in mente, e dopo 24 ore dopo che si è asciugata, una bella spennellata di silicone e sul silicone fresco incolli il substrato.
Aspetti altre 24 ore e il gioco è fatto. ;)
Questi utenti hanno ringraziato Gery per il messaggio:
robby2305 (04/11/2017, 11:42)
Le mie vasche:
/mostraci-il-tuo-acquario-e-non-solo-con-le-foto-f6/il-mio-vecchietto-a-nuova-vita-t27214.html

/mostraci-il-tuo-acquario-e-non-solo-con-le-foto-f6/il-mio-piccoletto-t34369.html

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti