PRIMO ALLESTIMENTO

Deve funzionare, ma... facciamolo anche bello!

Moderatori: Monica, Steinoff

Rispondi
Avatar utente
roby70
Assistente Tecnico
Messaggi: 16087
Iscritto il: 06/01/16, 18:56

PRIMO ALLESTIMENTO

Messaggio di roby70 » 28/12/2017, 10:50

Bollite non serve (ma non fa male) ma una bella lavata gliela darei ;)
"Ognuno è un genio. Ma se si giudica un pesce dalla sua abilità di arrampicarsi sugli alberi lui passerà tutta la sua vita a credersi stupido"
(Albert Einstein)

Avatar utente
Rattle81
star3
Messaggi: 148
Iscritto il: 17/12/17, 21:15

PRIMO ALLESTIMENTO

Messaggio di Rattle81 » 28/12/2017, 11:59

quindi potrei riempire l'acquario con pochi cm di acqua per farle piantumare bene tipo palude?
Come posso conservare la Limnophila? Ormai l'ho ordinata...perchè la Troplant non va bene?

Avatar utente
Gery
star3
Messaggi: 7089
Iscritto il: 22/12/16, 14:54

PRIMO ALLESTIMENTO

Messaggio di Gery » 28/12/2017, 12:11

Rattle81 ha scritto: 60 X 30 X h 32 ecco la misura dell'acquario...a questo punto però ho un pò di confusione..nel senso...posso iniziare a riempire la vasca?
roby70 ha scritto: Si ma non con sola acqua di rubinetto
@Rattle81 @roby70 forse vi siete persi un passaggio... :-
Gery ha scritto: Ho visto inoltre cosa vorresti realizzare, tolte le piante che ti ho segnato in rosso, di cui una essendo in Cup non avresti problemi, potresti far partire la vasca in DSM, in maniera da avere meno problemi con il fondo, le piante e i muschi.

L'unico problema sarebbe la Limnophila che non può vivere due mesi fuori dall'acqua.
Rattle81 ha scritto: ↑
Oggi volevo acquistare anche una pianta utile per fare un piccolo pratino
Anche in questo caso il DSM ti avvantaggerebbe.
Io vista la tua poca esperienza a gestire una vasca con fondo allofano con pratino e muschi ti consiglio caldamente di iniziare in DSM e così facendo evitarti tutti i problemi che avresti in seguito, inoltre se vuoi realizzare un aquascape come quello che hai messo in foto "mettere l'acqua" in questa fase dovrebbe essere l'ultimo dei tuoi pensieri in quanto ci sarebbe da disporre il fondo, calcolare le pendenze, sistemare le rocce, considerare i punti di luce e i punti focali, decidere dove e come mettere le piante, insomma progettare l'aquascape dalla A alla Z, e non di certo pensare all'acqua che è la parte finale di un progetto... :-??

Stai cercando l'impermeabile, e sei completamente nuda, capisco che in casi particolari si può anche indossare senza nulla addosso, ma diciamo che non è la prassi... :D :D
Le mie vasche:
/mostraci-il-tuo-acquario-e-non-solo-con-le-foto-f6/il-mio-vecchietto-a-nuova-vita-t27214.html

/mostraci-il-tuo-acquario-e-non-solo-con-le-foto-f6/il-mio-piccoletto-t34369.html

Avatar utente
Rattle81
star3
Messaggi: 148
Iscritto il: 17/12/17, 21:15

PRIMO ALLESTIMENTO

Messaggio di Rattle81 » 28/12/2017, 12:19

Recepito!!!! :-) perdona le domande ma vera ignorante in materia!
Un'ultima cosa....dove posso trovare una guida per DSM e acquascape?

Avatar utente
Gery
star3
Messaggi: 7089
Iscritto il: 22/12/16, 14:54

PRIMO ALLESTIMENTO

Messaggio di Gery » 28/12/2017, 12:31

Rattle81 ha scritto: perdona le domande ma vera ignorante in materia!
E per quello che sto insistendo... la scelta è tua, ma vorrei evitare di complicarti troppo la vita... :ymblushing:
Rattle81 ha scritto: Un'ultima cosa....dove posso trovare una guida per DSM e acquascape?
Purtroppo c'è un articolo in pubblicazione, che quindi in questo momento non è visibile...
Provo a metterti qui i pezzi che ti interessano...
Cos'è il metodo DSM?

È la sigla inglese di Dry Start Method, e generalmente si usa per i pratini.

In parole povere consiste nel piantumare l'acquario senz'acqua, su un terreno molto umido e in questo modo sfruttare la velocità di sviluppo data dalla CO2 atmosferica senza dover adattare le piante alla vita sommersa e incorrere nel rischio di alghe.

Ecco i vantaggi di questo metodo:

le piante, disponendo della CO2 atmosferica e senza competizione con le aghe, attecchiscono e crescono più rapidamente;
nella semina dei pratini si riesce a ricoprire molto più facilmente tutto il fondo dell'acquario; inoltre non si hanno i soliti problemi di ancoraggio e conseguente risalita a galla delle piantine;
molte delle piante acquistate in negozio o su internet provengono da coltivazione emersa (molto più semplice e veloce). Quindi, quando le inseriamo nel nostro acquario, devono adattarsi al nuovo ambiente, attecchire e poi adattarsi alla vita sommersa. Grazie al DSM la pianta, dopo aver attecchito, è pronta per adattarsi alla vita sommersa.
Esistono anche alcuni svantaggi:

bisogna avere un acquario vuoto da avviare (ma nel caso dei pratini si possono fare colture in vaschetta e poi trasferirle nell'acquario avviato);
i tempi per l'avvio dell'acquario sono più lunghi: bisogna aspettare circa due mesi prima di sommergere le piante; dopodiché parte la maturazione del filtro, quindi passa un altro mese (almeno) prima dell'inserimento dei pesci.
Se il fondo è troppo umido e non c'è un ricircolo dell'aria potrebbero formarsi muffe o cianobatteri.
Non tutte le piante si prestano a questo tipo di coltivazione.
La realizzazione dello scape
Con la parola «scape» (contrazione di aquascape) si indica una serie di accorgimenti nella sistemazione delle piante, delle rocce e dei legni,che danno una prospettiva (una vista) simile a quella di un paesaggio naturale.

Nell'acquario allestito in modo tradizionale lo scape viene creato man mano che si aggiungono le piante; con il DSM bisogna fare un lavoro di progettazione, sistemando il fondo, le rocce e le piante in maniera definitiva prima di riempire l'acquario.

Pendenze e terrazzamenti
Nel caso in cui si voglia avere un fondo «alto», consiglio di utilizzare uno strato di lapillo vulcanico alla base del fondo per non incorrere nella formazione di zone anossiche.

Se invece si desidera realizzare dei terrazzamenti, consiglio il seguente trucchetto.

Riempiremo delle calze di nylon con il lapillo formando dei salsicciotti; questi opportunamente sistemati, oltre ad alzare il fondo, creeranno dei dislivelli evitando eventuali frane e livellamenti del fondo sovrastante.


Rocce e legni
Il DSM va effettuato su uno scape definitivo, quindi le rocce e i legni vanno sistemati prima di piantumare o effettuare la semina.
Potete effettuare delle prove «a secco», sistemando le rocce e i legni e cercando di prevedere lo sviluppo delle piante oppure potrete realizzare dei disegni dell'acquario visto di fronte e dall'alto.
Ricordiamo che ciò che inseriamo nell'acquario può alterare la chimica dell'acqua: molte rocce, infatti, possono essere calcaree; e diversi legni possono rilasciare tannini e acidi umici.
Le mie vasche:
/mostraci-il-tuo-acquario-e-non-solo-con-le-foto-f6/il-mio-vecchietto-a-nuova-vita-t27214.html

/mostraci-il-tuo-acquario-e-non-solo-con-le-foto-f6/il-mio-piccoletto-t34369.html

Avatar utente
Rattle81
star3
Messaggi: 148
Iscritto il: 17/12/17, 21:15

PRIMO ALLESTIMENTO

Messaggio di Rattle81 » 28/12/2017, 12:35

grazie....il lapillo vulcanico posso usare quello che trovo dai vivai? ovviamente andrà lavato..

Avatar utente
roby70
Assistente Tecnico
Messaggi: 16087
Iscritto il: 06/01/16, 18:56

PRIMO ALLESTIMENTO

Messaggio di roby70 » 28/12/2017, 13:09

Rattle81 ha scritto: grazie....il lapillo vulcanico posso usare quello che trovo dai vivai? ovviamente andrà lavato..
Si va bene quello.

Partendo in DSM l’acqua si mette dopo come ha scritto Gery ma comunque la userei nelle proporzioni che ti ho detto :D
"Ognuno è un genio. Ma se si giudica un pesce dalla sua abilità di arrampicarsi sugli alberi lui passerà tutta la sua vita a credersi stupido"
(Albert Einstein)

Avatar utente
Gery
star3
Messaggi: 7089
Iscritto il: 22/12/16, 14:54

PRIMO ALLESTIMENTO

Messaggio di Gery » 28/12/2017, 14:04

Rattle81 ha scritto: .il lapillo vulcanico posso usare quello che trovo dai vivai? ovviamente andrà lavato..
La descrizione che ti ho citato è una parte di un' articolo, ma nel tuo caso (faccio sempre riferimento alla foto che hai postato) direi che non hai terrazzamenti alti al tal punto di richiedere l'uso dei salsicciotti di lapillo, per cui eviterei di comprarlo. ;)

Ps: se metti una foto delle pietre che hai acquistato iniziamo a studiare come poter realizzare lo scape.
Le mie vasche:
/mostraci-il-tuo-acquario-e-non-solo-con-le-foto-f6/il-mio-vecchietto-a-nuova-vita-t27214.html

/mostraci-il-tuo-acquario-e-non-solo-con-le-foto-f6/il-mio-piccoletto-t34369.html

Avatar utente
Rattle81
star3
Messaggi: 148
Iscritto il: 17/12/17, 21:15

PRIMO ALLESTIMENTO

Messaggio di Rattle81 » 28/12/2017, 14:28

grazie! stasera faccio delle foto e le pubblico...

Avatar utente
Rattle81
star3
Messaggi: 148
Iscritto il: 17/12/17, 21:15

PRIMO ALLESTIMENTO

Messaggio di Rattle81 » 28/12/2017, 14:32

un'altra cosa...le pietre prese sono sicuramente poche e dovrò prenderne delle altre...dovranno essere neutre o posso prenderle dello stesso tipo? Preferirei prendere le stesse proprio per mantenere lo stessa tipologia e poi il negozio ne aveva di tutte le grandezze...anche se non costano poco...

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Alix, Bing [Bot], Monica e 8 ospiti