Substrato Rio 180

Deve funzionare, ma... facciamolo anche bello!

Moderatori: Monica, Steinoff

ange871
star3
Messaggi: 946
Iscritto il: 07/06/15, 20:16

Substrato Rio 180

Messaggio di ange871 » 12/08/2015, 23:07

Ciao amici, sono qui di nuovo perché necessito dei vostri consigli... Allora ho intenzione di rialesstire la mia vasca. Cambierò la plafoniera di serie con una fatta su misura a LED, come ho già trattato in un altro topic, ora mi è rimasto da definire il tipo di fondo e eventualmente il fondo fertile. A proposito di questo ho deciso di scrivervi infatti su internet ho letto che al di sotto del fondo fertile sarebbe bene mettere un cavetto riscaldante voi che ne pensate? Inoltre cari amici vi chiedo di indirizzarmi verso qualche fondale. In vasca terrò il mio banco da 20 cardinali qualche corydoras Adolfoi e una coppia di ramirezi blu elettrici. A completare il tutto saranno Presenti le 6 Caridina japoniche che ho già in vasca e le lumache Black helmet che svolgono un egregio lavoro di pulizia. Io ero orientato su un fondale nero (ad esempio. Vulcanico) in modo che il verde delle pianti generi un maggior contrasto. L'illuminazione arriverà a 1w/lt. Spero in vostri numerosi consigli.
P. S. Vi chiedo che il fondo sia idoneo per qualche bel pratino.

Inviato dal mio GT-I9295 utilizzando Tapatalk

Avatar utente
projo
Top User
Messaggi: 1694
Iscritto il: 31/07/14, 0:29

Re: Sottofondo Rio 180

Messaggio di projo » 12/08/2015, 23:20

Già che vuoi fare un doppio fondo e visti i pesci che ci sono dentro, ti consiglio di buttarti su sabbia fine.

Inviato dal mio Nexus 4

ange871
star3
Messaggi: 946
Iscritto il: 07/06/15, 20:16

Re: Sottofondo Rio 180

Messaggio di ange871 » 12/08/2015, 23:21

Ma projo con un fondo fertile e una sabbia fine non si rischia che la fermentazione che si attiva sotto la sabbia non riesca a sfogare?

Inviato dal mio GT-I9295 utilizzando Tapatalk

Avatar utente
cuttlebone
Moderatore Globale
Messaggi: 17724
Iscritto il: 15/04/14, 15:02
Contatta:

Sottofondo Rio 180

Messaggio di cuttlebone » 12/08/2015, 23:23

Mah, io con un fondo sabbioso ho avuto brutte esperienze e non mi sento di consigliarlo, tanto che da me la tolsi, soprattutto con un substrato fertile.


Alessandro
"Fotti il sistema. Studia!"

ange871
star3
Messaggi: 946
Iscritto il: 07/06/15, 20:16

Re: Sottofondo Rio 180

Messaggio di ange871 » 12/08/2015, 23:24

Infatti cuttle anche io. Ho proprio. Paura di questo

Inviato dal mio GT-I9295 utilizzando Tapatalk

Avatar utente
Nijk
Moderatore Globale
Messaggi: 4775
Iscritto il: 07/02/14, 14:35

Re: Sottofondo Rio 180

Messaggio di Nijk » 12/08/2015, 23:36

Ciao angel871
Per quanto riguarda il cavetto riscaldante io sono dell'opinione che meno tecnica si usa è meglio è, per quello che vuoi fare tu è necessario un filtro, le luci, il riscaldatore e un impianto per l'erogazione di anidride carbonica, tutto il resto è un di più, al di là dell'utilità che può apportare, ogni ulteriore aggiunta comporta o maggiori consumi elettrici o maggiore manutenzione ... e ce ne sono di cose, anche superflue, che si potrebbero utilizzare, il cavetto è una di queste.

Visto il tuo desiderio di provare a fare un prato quello che mi sento di consigliarti è di optare per un fondo morbido e di granulometria medio fine, ideale per favorire la radicazioni di piante piccole e con radici delicate.
In commercio ce ne sono tanti, se ne hai individuato uno in particolare posta tranquillamente il nome, per vulcanico non capisco bene tu quale intenda, mentre ti sarebbe d'aiuto utilizzare fondi tipo il manado della jbl, che è il meno caro tra quelli buoni per piantarci un prato sopra, dipende poi anche un pò dal budget e da quale tipo di pianta intendi utilizzare, si parte dal manado per arrivare a fondi che costano anche 5 volte tanto.
Per i pesci ti sarà utile approfondire la cosa in altra sezione e verificare le compatibilità, io mi limito a consigliarti di attendere qualche mese in più prima di inserire i corydoras e dare modo al prato di cominciare a prendere bene, altrimenti ogni giorno ti toccherà ripiantare gli steli che loro hanno sradicato.
Saluti.
Ultima modifica di Nijk il 13/08/2015, 0:14, modificato 1 volta in totale.
I mandarini sono l'essenza della vita...
cit. Christopher Mccandless

ange871
star3
Messaggi: 946
Iscritto il: 07/06/15, 20:16

Re: Sottofondo Rio 180

Messaggio di ange871 » 12/08/2015, 23:40

Il prato che mi piacerebbe è l'hemiantus callitrichoides meglio conosciuto anche come Cuba. Io avevo visto il jbl proscape volcano al quale si abbina a quanto ho capito il jbl proscape volcano mineral powder. Qualcuno li conosce? Quindi il sottofondo fertile è da mettere a vostro avviso?

Inviato dal mio GT-I9295 utilizzando Tapatalk

Avatar utente
cuttlebone
Moderatore Globale
Messaggi: 17724
Iscritto il: 15/04/14, 15:02
Contatta:

Sottofondo Rio 180

Messaggio di cuttlebone » 12/08/2015, 23:50

ange871 ha scritto:Il prato che mi piacerebbe è l'hemiantus callitrichoides meglio conosciuto anche come Cuba. Io avevo visto il jbl proscape volcano al quale si abbina a quanto ho capito il jbl proscape volcano mineral powder. Qualcuno li conosce? Quindi il sottofondo fertile è da mettere a vostro avviso?

Inviato dal mio GT-I9295 utilizzando Tapatalk
Non so con chi ne stessi già discutendo, ma con stick NPK interrati in fondo inerte avevo questo pratino di Lilaeopsis N.Z.
Immagine
Questo solo per dire che il substrato fertile non è "indispensabile" per certe coltivazioni.


Alessandro
"Fotti il sistema. Studia!"

Avatar utente
projo
Top User
Messaggi: 1694
Iscritto il: 31/07/14, 0:29

Re: Sottofondo Rio 180

Messaggio di projo » 12/08/2015, 23:51

Con Corydoras e Ramirezi non credo che la sabbia resterà troppo ferma da formare zone anossiche. Occhio con altri tipi di fondo, i baffoni dei Cory sono piuttosto delicati.

Inviato dal mio Nexus 4

Avatar utente
Nijk
Moderatore Globale
Messaggi: 4775
Iscritto il: 07/02/14, 14:35

Re: Sottofondo Rio 180

Messaggio di Nijk » 13/08/2015, 0:04

ange871 ha scritto:Il prato che mi piacerebbe è l'hemiantus callitrichoides meglio conosciuto anche come Cuba. Io avevo visto il jbl proscape volcano al quale si abbina a quanto ho capito il jbl proscape volcano mineral powder. Qualcuno li conosce? Quindi il sottofondo fertile è da mettere a vostro avviso?

Inviato dal mio GT-I9295 utilizzando Tapatalk
Il fondo non lo conosco, jbl è di sicuro un'ottima garanzia, il powder dovrebbe essere solo una integrazione al jbl proscape volcano, che potresti utilizzare anche da solo come fondo unico.
Tuttavia dalle immagini che sono riuscito a recuperare in rete, pur non mettendone in dubbio l'efficacia, mi sembra un pò grossolano come granulometria e per la calli andrei su fondi più piccoli e morbidi, il manado è uno di questi (tipo palline per intenderci e non scaglie) quello indicato da te lo vedo molto simile alla flourite, che per il tipo di prato che intendi fare tu non è molto indicata.
Visto il prezzo, non proprio basso, considera che per un 180 litri avrai bisogno di circa 4 sacchi e quindi andresti a spendere sui 100 euro, andrei su altro.

Mi togli una curiosità, perchè hai deciso di cambiare il fondo?
In questo momento cosa stai utilizzando? ... se il problema è solo per la calli un modo per farla crescere si trova, e un fondo maturo può darti solo benefici, non solo in questo senso, magari la nuova plafoniera basta a risolverti il problema.
I mandarini sono l'essenza della vita...
cit. Christopher Mccandless

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: jelly e 2 ospiti