Tanganika vs Asiatico

Deve funzionare, ma... facciamolo anche bello!

Moderatori: Steinoff, Monica

Rispondi
Avatar utente
tosodj
star3
Messaggi: 1515
Iscritto il: 30/05/14, 14:42

Tanganika vs Asiatico

Messaggio di tosodj » 05/08/2015, 20:20

Ciao
Qualcuno mi saprebbe dire quali sono le differenze principali tra gestire un Tanganika è un Asiatico? Al di là della parvenza estetica...
Grazie
Ciao

Avatar utente
enkuz
Ex-moderatore
Messaggi: 4736
Iscritto il: 20/10/13, 13:42

Re: Tanganika vs Asiatico

Messaggio di enkuz » 06/08/2015, 8:43

Non sono esperto di Tanganika ma la prima differenza è data dal fatto che nel primo caso avrai un acquario composto principalmente da rocce mentre nel secondo da piante.

Questo punto ''molto focale'' cambierà radicalmente il modo di gestire la vasca.

Nel primo caso dovrai provvedere tu all'ossigenazione tramite aeratore o getto d'acqua ''a cascata'' visto che non ci saranno le piante a svolgere questa funzione.

Dovrai effettuare più cambi d'acqua rispetto all'asiatico (poichè le piante hanno anche un ruolo di fitodepurazione molto importante, nello smaltimento dei nitrati).

Nel caso del Tanganika non dovrai preoccuparti ne di fertilizzare ne di immettere CO2 in vasca (che sono invece due elementi quasi necessari in un acquario di piante ''standard'').

Non ti so dire nulla sui pesci del Tanganika... mentre per l'asiatico, se tu dovessi decidere, ci sono molte scelte.

:-h

Avatar utente
cuttlebone
Moderatore Globale
Messaggi: 17721
Iscritto il: 15/04/14, 15:02
Contatta:

Re: Tanganika vs Asiatico

Messaggio di cuttlebone » 06/08/2015, 10:54

Forse, anche nel Tanganika potresti comunque ridurre i cambi utilizzando le galleggianti per la fitodepurazione [emoji6]


Alessandro
"Fotti il sistema. Studia!"

Avatar utente
enkuz
Ex-moderatore
Messaggi: 4736
Iscritto il: 20/10/13, 13:42

Re: Tanganika vs Asiatico

Messaggio di enkuz » 06/08/2015, 11:20

Si non ci avevo pensato in effetti !!! ;)

Avatar utente
Uthopya
Ex-moderatore
Messaggi: 4885
Iscritto il: 19/10/13, 9:20

Re: Tanganika vs Asiatico

Messaggio di Uthopya » 06/08/2015, 14:44

Ciao Tosodj, hai già letto l'articolo sul Tanganyika?
Per fare un rapido discorso sulle differenze, posso dirti che per quanto riguarda il Tanganyika parliamo di un allestimento specifico di un lago (seppur immenso) in cui la presenza delle piante è praticamente assente e in cui i protagonisti sono indubbiamente i pesci (ciclidi in primis), mentre per l'"asiatico" possiamo variare sicuramente di più come abbinamenti.
Abbiamo infatti zone monsoniche, torrenti freschi, paludi ecc.
Per la gestione di un Tanganyika invece è forse ancor più importante che non in altri allestimenti valutare per bene come e cosa inserire in vasca, se si fanno le cose giuste si riesce a trovare un buon equilibrio che comporta poca manutenzione (per esempio sono arrivato a far un cambio parziale di acqua dopo 6 settimane).
Se vuoi notizie più approfondite, vieni in Sezione a parlarne, ti aspetto "a braccia aperte"! :-bd
Sono responsabile di quel che dico, non di quel che ne fai tu delle mie parole!
“Non è la materia che genera il pensiero, è il
pensiero che genera la materia”
(G. Bruno)
(i∂̸-m)ψ=0

Avatar utente
lucazio00
Moderatore Globale
Messaggi: 10325
Iscritto il: 19/11/13, 11:48

Re: Tanganika vs Asiatico

Messaggio di lucazio00 » 06/08/2015, 19:21

Asiatico!!!
Fosfati 1-10mg/l, nitrati 10-50mg/l Mg 5-10mg/l, K 5-10mg/l. (Secondo la JBL)
Il miglior test in assoluto è il contenuto dell'acquario!
La Vallisneria è la gramigna dell'acquario...o la ami o la odi!
Non infastidite i pesci nell'acquario!

Avatar utente
tosodj
star3
Messaggi: 1515
Iscritto il: 30/05/14, 14:42

Re: Tanganika vs Asiatico

Messaggio di tosodj » 06/08/2015, 20:54

Ho l'asiatico ma il Tanganika mi affascina...vengo in sezione...

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Deny, fabioowl1987, Giorgione, Google Adsense [Bot], Steinoff e 11 ospiti