Zeolite

Deve funzionare, ma... facciamolo anche bello!

Moderatori: Monica, Steinoff

Avatar utente
cicerchia80
Amministratore
Messaggi: 31789
Iscritto il: 07/06/15, 8:12
Contatta:

Zeolite

Messaggio di cicerchia80 » 23/06/2016, 18:50

:-h

Mia paranoia mentale come al solito :D

Perché non si usa più negli acquari???
Una ipotesi ce l'ho,ma vediamo che dicono i veterani dell'acquariofilia :D
'effetto Dunning-Kruger è una distorsione cognitiva a causa della quale individui poco esperti in un campo tendono a sopravvalutare le proprie abilità autovalutandosi, a torto, esperti in materia.

...è sempre solo per te

Avatar utente
Diego
star3
Messaggi: 16794
Iscritto il: 14/12/15, 17:39

Re: Zeolite

Messaggio di Diego » 23/06/2016, 20:04

La zeolite assorbe in maniera indiscriminata i composti dell'ammonio. Quindi fa problemi col filtro e le piante.

È la sabbia per gatti: assorbe la pipì
Qualsiasi progresso scientifico deriva da sfida intellettuale, da compensazione di limitazioni. Niente limitazioni, niente progresso. Niente progresso, stagnazione culturale! Valido anche opposto. Progresso prima di cultura è vero disastro. (ME2)

Avatar utente
roby70
Assistente Tecnico
Messaggi: 16097
Iscritto il: 06/01/16, 18:56

Re: Zeolite

Messaggio di roby70 » 23/06/2016, 20:11

Le zeoliti disponibili sul mercato sono silicati idrati di allumino. Hanno una struttura altamente porosa capace di scambiare ioni sodio Na+ (contenuti al suo interno) con ioni ammonio NH4+ presenti in acqua. Con pH superiori a 7 lo ione ammonio (non tossico) si trasforma in ammoniaca (NH3 - molto velenosa), che non viene però assorbita dalla zeolite.
Utilizzare la zeolite in acqua dolce ha due risvolti negativi:
1. lo ione sodio rilasciato al posto dell'ammonio aumenta la salinità e la conduttività dell'acqua
2. l'assorbimento dello ione ammonio impedisce ai batteri del ceppo Nitrosomonas di avviare i processi di maturazione del filtro; ne consegue che, nel caso di un acquario nuovo, esso non partirà affatto, mentre in un acquario già avviato ridurrà la popolazione batterica ai minimi termini.

Questa seconda caratteristica comporta che, una volta saturata la capacità di scambio ionico della zeolite, avremo prima un accumulo di ammonio e subito dopo (entro pochi giorni) un eccesso di nitriti per l’esigua popolazione batterica, con conseguenze facilmente immaginabili.
► Mostra testo
Ma allora perchè la vendono da usare negli acquari ?
Questi utenti hanno ringraziato roby70 per il messaggio (totale 3):
cicerchia80 (23/06/2016, 20:35) • FedericoF (23/06/2016, 20:37) • Specy (24/06/2016, 2:15)
"Ognuno è un genio. Ma se si giudica un pesce dalla sua abilità di arrampicarsi sugli alberi lui passerà tutta la sua vita a credersi stupido"
(Albert Einstein)

Avatar utente
FedericoF
Ex-moderatore
Messaggi: 10820
Iscritto il: 29/03/16, 21:14
Contatta:

Re: Zeolite

Messaggio di FedericoF » 23/06/2016, 20:22

roby9970 ha scritto:Ma allora perchè la vendono da usare negli acquari ?
Vendono attivatori batterici, spugne a carboni attivi, sali che sostituiscono Ioni di calcio con ioni di sodio.. La zeolite è anche "il meno" =)) =)) =))
La perfezione è una strada, non un punto d'arrivo.
cit.

Avatar utente
cicerchia80
Amministratore
Messaggi: 31789
Iscritto il: 07/06/15, 8:12
Contatta:

Re: Zeolite

Messaggio di cicerchia80 » 23/06/2016, 20:35

Roby...mi hai bruciato il topic :ymdevil:
roby9970 ha scritto:Le zeoliti disponibili sul mercato sono silicati idrati di allumino. Hanno una struttura altamente porosa capace di scambiare ioni sodio Na+ (contenuti al suo interno) con ioni ammonio NH4+ presenti in acqua
ed è quello che avevo trovato anche io ;)
Mi verrebbe da chiedere:l'Akadama con cosa scambia allora???
roby9970 ha scritto:2. l'assorbimento dello ione ammonio impedisce ai batteri del ceppo Nitrosomonas di avviare i processi di maturazione del filtro; ne consegue che, nel caso di un acquario nuovo, esso non partirà affatto, mentre in un acquario già avviato ridurrà la popolazione batterica ai minimi termini.

Questa seconda caratteristica comporta che, una volta saturata la capacità di scambio ionico della zeolite, avremo prima un accumulo di ammonio e subito dopo (entro pochi giorni) un eccesso di nitriti per l’esigua popolazione batterica, con conseguenze facilmente immaginabili.
e pensa che fà parte di strato di molti filtri a cartuccia,compreso il mio....mai attivato con essa però :ymdevil: quando ho letto nelle istruzio i"assorbe ammonio"...eh no,quello mi serve :))
roby9970 ha scritto:esso non partirà affatto, mentre in un acquario già avviato ridurrà la popolazione batterica ai minimi termini.
Questo non lo so :-? Se adsorbente prima o poi satura
roby9970 ha scritto:Ma allora perchè la vendono da usare negli acquari ?
poi ti spiego ;)
FedericoF ha scritto:Vendono attivatori batterici, spugne a carboni attivi, sali che sostituiscono Ioni di calcio con ioni di sodio.. La zeolite è anche "il meno"
non c'entra nulla,ha il doppio di CSC rispetto all'Akadama,quindi,almeno per un determinato tempo per le piante é fantastica,senza contare la sua potenzialità nell'allevamento di caridina,oltre al costo ridicolo(anche lei si usa per i bonsai)

Ps....l'Aka non é che a sodio ci và liscia....bisogna sapere se lo scambia :-?
'effetto Dunning-Kruger è una distorsione cognitiva a causa della quale individui poco esperti in un campo tendono a sopravvalutare le proprie abilità autovalutandosi, a torto, esperti in materia.

...è sempre solo per te

Avatar utente
FedericoF
Ex-moderatore
Messaggi: 10820
Iscritto il: 29/03/16, 21:14
Contatta:

Re: Zeolite

Messaggio di FedericoF » 23/06/2016, 20:39

cicerchia80 ha scritto:Ps....l'Aka non é che a sodio ci và liscia....bisogna sapere se lo scambia
L'akadama lo assorbe il sodio mi sembra...
cicerchia80 ha scritto:non c'entra nulla,ha il doppio di CSC rispetto all'Akadama,quindi,almeno per un determinato tempo per le piante é fantastica,senza contare la sua potenzialità nell'allevamento di caridina,oltre al costo ridicolo(anche lei si usa per i bonsai)
Bisogna vedere quanto è forte il legame dello ione sodio col terreno, se è abbastanza forte magari in alcuni pH la zeolite non rilascia mai sodio
La perfezione è una strada, non un punto d'arrivo.
cit.

Avatar utente
cicerchia80
Amministratore
Messaggi: 31789
Iscritto il: 07/06/15, 8:12
Contatta:

Re: Zeolite

Messaggio di cicerchia80 » 23/06/2016, 20:56

FedericoF ha scritto:Bisogna vedere quanto è forte il legame dello ione sodio col terreno, se è abbastanza forte magari in alcuni pH la zeolite non rilascia mai sodio
FedericoF ha scritto:L'akadama lo assorbe il sodio mi sembra...
speriamo di no :(
FedericoF ha scritto:Bisogna vedere quanto è forte il legame dello ione sodio col terreno, se è abbastanza forte magari in alcuni pH la zeolite non rilascia mai sodio
secondo me a rilasciare lo rilascia per certo....comunque è un allofano,quindi il pH lo fà scendere di certo,e più scende più è facile che lo rilasci :(
'effetto Dunning-Kruger è una distorsione cognitiva a causa della quale individui poco esperti in un campo tendono a sopravvalutare le proprie abilità autovalutandosi, a torto, esperti in materia.

...è sempre solo per te

Avatar utente
FedericoF
Ex-moderatore
Messaggi: 10820
Iscritto il: 29/03/16, 21:14
Contatta:

Re: Zeolite

Messaggio di FedericoF » 23/06/2016, 21:00

cicerchia80 ha scritto:speriamo di no
In teoria sicuramente sì, prende ioni sodio dell'acqua e li cattura nel terreno. Almeno se ho capito bene come funziona.
Quindi se uno ha 5 mg/l di sodio in vasca in teoria dopo qualche mese avrà meno di quel valore in colonna, perché parte di esso sarà nell'akadama. Non vedo perché non dovrebbe essere così.. :-?? :-?? :-?? ~x( ~x(
cicerchia80 ha scritto:secondo me a rilasciare lo rilascia per certo....comunque è un allofano,quindi il pH lo fà scendere di certo,e più scende più è facile che lo rilasci
Sì esatto, questo intendevo. Però secondo me se il pH è elevato non lo rilascia, o bassissimo (inverto sempre, non ricordo qual è il caso favorevole).
La perfezione è una strada, non un punto d'arrivo.
cit.

Avatar utente
cicerchia80
Amministratore
Messaggi: 31789
Iscritto il: 07/06/15, 8:12
Contatta:

Re: Zeolite

Messaggio di cicerchia80 » 23/06/2016, 21:07

FedericoF ha scritto:Non vedo perché non dovrebbe essere così..
perchè la sua azione é verso i carbonati,perché crashano gli acquari con fondi allofani e acqua ricostruita con sali???perchè satura,il sale precipita,e come nel post di Acquapazza,se un sale é precipitato non é rilevabile da un conduttivimetro :- per rispondere all'altro ;) ....ot off

Insomma,non é ideale saturare un fondo con il sodio,infatti consigliamo di saturare l'aka con acqua di bottiglia dura,o osso di seppia proprio per questo
FedericoF ha scritto:Però secondo me se il pH è elevato non lo rilascia
giusto....ma se usi un allofano,vuol dire che il pH lo vuoi basso :D
'effetto Dunning-Kruger è una distorsione cognitiva a causa della quale individui poco esperti in un campo tendono a sopravvalutare le proprie abilità autovalutandosi, a torto, esperti in materia.

...è sempre solo per te

Avatar utente
Jovy1985
Ex-moderatore
Messaggi: 16698
Iscritto il: 19/10/13, 12:53

Re: Zeolite

Messaggio di Jovy1985 » 23/06/2016, 21:18

roby9970 ha scritto:Le zeoliti disponibili sul mercato sono silicati idrati di allumino. Hanno una struttura altamente porosa capace di scambiare ioni sodio Na+ (contenuti al suo interno) con ioni ammonio NH4+ presenti in acqua. Con pH superiori a 7 lo ione ammonio (non tossico) si trasforma in ammoniaca (NH3 - molto velenosa), che non viene però assorbita dalla zeolite.
Utilizzare la zeolite in acqua dolce ha due risvolti negativi:
1. lo ione sodio rilasciato al posto dell'ammonio aumenta la salinità e la conduttività dell'acqua
2. l'assorbimento dello ione ammonio impedisce ai batteri del ceppo Nitrosomonas di avviare i processi di maturazione del filtro; ne consegue che, nel caso di un acquario nuovo, esso non partirà affatto, mentre in un acquario già avviato ridurrà la popolazione batterica ai minimi termini.

Questa seconda caratteristica comporta che, una volta saturata la capacità di scambio ionico della zeolite, avremo prima un accumulo di ammonio e subito dopo (entro pochi giorni) un eccesso di nitriti per l’esigua popolazione batterica, con conseguenze facilmente immaginabili.
► Mostra testo
Ma allora perchè la vendono da usare negli acquari ?
Ti sei fatto copia e incolla con il sito della sera ?=))
"Tu non sei il pastore....tu sei la pecora!" Charles Vane ( Black Sails)[/size]

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Rilla1972 e 5 ospiti