Allestimento per sternotherus carinatus

Rane, tritoni, tartarughe, ...

Moderatori: Claudio80, giuseppe85

Rispondi
Avatar utente
mark87rm
star3
Messaggi: 148
Iscritto il: 13/07/20, 17:06

Allestimento per sternotherus carinatus

Messaggio di mark87rm » 23/03/2021, 1:26

Ciao a tutti,
prima volta che scrivo in questo forum, e prima volta che mi addentro al mondo delle tartarughe.

Possiedo già un acquario di acqua dolce da 80lt con guppy da circa 6 anni, ma ho voluto addentrarmi in questo nuovo mondo con una sternotherus carinatus (anzi uno essendo maschio).

la tartaruga non è ancora in mio possesso ed arriverà dall’allevatore questo giovedì.

ho preso, per ora, una vasca da 60cm.
inoltre, acquistato anche un riscaldatore, una lampadina con porta lampada e staffa della Exo-terra Repti Glo UVB 5.0 100 26w.

Attualmente filtro Newa Cobra 135lt.

Acceso oggi il filtro con relativo inserimento dell’acqua e di un legno (già fatto bollire). Il fondale sarà riempito entro qualche giorno, ma non con della sabbia.

Inoltre inserirò delle piante galleggianti e anche delle alghe marimo insieme ad altri appigli e legni vari.

Ali,e razione 1 volta a settimana con reptomin energy, per il giornaliero latterini da decongelare e physia pronte da inserire dall’acquario che è strapieno.

Di seguito la situazione attuale:


Immagine

Avatar utente
Monica
Moderatore Globale
Messaggi: 37070
Iscritto il: 26/02/16, 19:05

Allestimento per sternotherus carinatus

Messaggio di Monica » 23/03/2021, 13:23

Ciao e benvenuto mark87rm :) vediamo se il nostro uomo delle tartarughe ha qualche consiglio da darti :) @darietto hai tempo di passare?

Posted with AF APP
Questi utenti hanno ringraziato Monica per il messaggio:
Claudio80 (23/03/2021, 16:42)
    ...So close, no matter how far
    Couldn't be much more from the heart...
    And nothing else matters

    Avatar utente
    Claudio80
    Moderatore
    Messaggi: 6400
    Iscritto il: 03/11/18, 18:31
    Contatta:

    Allestimento per sternotherus carinatus

    Messaggio di Claudio80 » 23/03/2021, 16:52

    Ciao mark :)
    mark87rm ha scritto:
    23/03/2021, 1:26
    la tartaruga non è ancora in mio possesso
    si tratta di un esemplare baby? Se sì
    mark87rm ha scritto:
    23/03/2021, 1:26
    una vasca da 60cm
    va più che bene.
    mark87rm ha scritto:
    23/03/2021, 1:26
    ma non con della sabbia.
    Con cosa?

    La colonna d'acqua quanto è alta?
    Per il resto aspettiamo darietto :)

    Posted with AF APP
    La conoscenza è sapere che il pomodoro è un frutto, la saggezza sta nel non metterlo in una macedonia.
    (Brian O'Driscoll)

    ...E se qualcosa mi va storto lo raddrizzo a calci in c##o!!

    Avatar utente
    darietto
    star3
    Messaggi: 673
    Iscritto il: 19/02/17, 14:09

    Allestimento per sternotherus carinatus

    Messaggio di darietto » 23/03/2021, 18:58

    Ciao, sicuro sia maschio, quanti anni o mesi ha ?
    Hai una foto della coda presa da dietro, l'allevatore non ti ha parlato di lampada spot ?
    L'uvb comunque non emette calore, inoltre le carinatus raramente fanno basking ma può succedere, solitamente le femmine amano farlo prima di deporre le uova.
    Per la vasca per me ce ne voleva una di almeno 80 centimetri, lì starà stretto, che fondo vorresti mettere, spero non ghiaia fine.
    Il riscaldatore se in casa hai dai 18 ai 20 gradi d'inverno non serve.
    Hai chiesto consiglio all'allevatore per il filtro ? Per le tartarughe che sporcano tantissimo vanno bene quelli esterni non interni.
    Piante galleggianti e alghe marimo o cladophora ok.
    Per l'alimentazione sarà da vedere se la tarta è baby, subadulta o adulta così poi vediamo quante volte dare il pellett.
    Questi utenti hanno ringraziato darietto per il messaggio:
    Claudio80 (23/03/2021, 20:50)

    Avatar utente
    mark87rm
    star3
    Messaggi: 148
    Iscritto il: 13/07/20, 17:06

    Allestimento per sternotherus carinatus

    Messaggio di mark87rm » 24/03/2021, 8:15

    Monica ha scritto:
    23/03/2021, 13:23
    Ciao e benvenuto mark87rm :) vediamo se il nostro uomo delle tartarughe ha qualche consiglio da darti :) @darietto hai tempo di passare?
    grazie!! dalla sezione acquario mi sono spostato qui..... l'acquario per ora è ok e non ho avuto particolari problemi... grazie ovviamente ai consigli reperiti qui nel corso del tempo...



    Claudio80 ha scritto:
    23/03/2021, 16:52
    Ciao mark :)
    mark87rm ha scritto:
    23/03/2021, 1:26
    la tartaruga non è ancora in mio possesso
    si tratta di un esemplare baby? Se sì
    mark87rm ha scritto:
    23/03/2021, 1:26
    una vasdddddca da 60cm
    va più che bene.
    mark87rm ha scritto:
    23/03/2021, 1:26
    ma non con della sabbia.
    Con cosa?

    La colonna d'acqua quanto è alta?
    Per il resto aspettiamo darietto :)
    Si, è una baby di circa 1 mese!

    La colonna d'acqua è di 10cm attualmente




    darietto ha scritto:
    23/03/2021, 18:58
    Ciao, sicuro sia maschio, quanti anni o mesi ha ?
    Hai una foto della coda presa da dietro, l'allevatore non ti ha parlato di lampada spot ?
    L'uvb comunque non emette calore, inoltre le carinatus raramente fanno basking ma può succedere, solitamente le femmine amano farlo prima di deporre le uova.
    Per la vasca per me ce ne voleva una di almeno 80 centimetri, lì starà stretto, che fondo vorresti mettere, spero non ghiaia fine.
    Il riscaldatore se in casa hai dai 18 ai 20 gradi d'inverno non serve.
    Hai chiesto consiglio all'allevatore per il filtro ? Per le tartarughe che sporcano tantissimo vanno bene quelli esterni non interni.
    Piante galleggianti e alghe marimo o cladophora ok.
    Per l'alimentazione sarà da vedere se la tarta è baby, subadulta o adulta così poi vediamo quante volte dare il pellett.
    Così l'allevatore mi ha detto, ma è da verificare e vi farò domani una foto della coda da dietro... ha 1 mese.

    Mi ha detto che la lampada spot non è necessaria in questa specie proprio per la questione che non sono molto avvezze al basking, ma giustamente se non si mette non si da la possibilità all'animale di tentare....

    Il fondo mi era stato sconsigliato, ma sopratutto di riempirlo con ciottoli, così da darle la possibilità di maggiori appigli..... In casa sicuramente ho sempre più di 20 gradi, però vedendo oggi il termometro che ho applicato sopra l'acqua sta a 20 gradi... non è poco?


    La tartaruga quindi è baby (quando si considera non baby?) - cosa mi consigliate per il cibo? Sopratutto a quantità... ho acquistato già i latterini surgelati...

    Avatar utente
    darietto
    star3
    Messaggi: 673
    Iscritto il: 19/02/17, 14:09

    Allestimento per sternotherus carinatus

    Messaggio di darietto » 24/03/2021, 13:00

    Ciao, se ha un mese impossibile sapere il sesso, molto dipende dalle temperature di incubazione ma a volte si hanno sorprese ;).
    Poi se è nata in natura allora sarà da vedere.
    Riguardo la lampada hai scritto che hai l'uvb e non la spot, l'uvb non dà calore invece la spot sì ed è per quello che la tarta magari farà basking, perchè sente la differenza di calore tra l'acqua e la zona emersa.
    Io ti sconsiglio il fondo, primo perchè non so che ciottoli vorresti usare ma se sono pietre grandi arrotondate incollale tra loro, potrebbero franare sulla piccola, se invece sono ciottoli più piccoli il cibo e le defecazioni della tarta si infilerebbero tra i ciottoli stessi inquinando l'acqua non poco.
    Acqua a 20 gradi, allora visto che è baby io metterei il riscaldatore a 24 non di più. Se metti la spot sulla zona emersa dovresti avere sui 32 gradi circa.
    Sul cibo stasera ti dico.

    Avatar utente
    mark87rm
    star3
    Messaggi: 148
    Iscritto il: 13/07/20, 17:06

    Allestimento per sternotherus carinatus

    Messaggio di mark87rm » 24/03/2021, 14:41

    darietto ha scritto:
    24/03/2021, 13:00
    Ciao, se ha un mese impossibile sapere il sesso, molto dipende dalle temperature di incubazione ma a volte si hanno sorprese ;).
    Poi se è nata in natura allora sarà da vedere.
    Riguardo la lampada hai scritto che hai l'uvb e non la spot, l'uvb non dà calore invece la spot sì ed è per quello che la tarta magari farà basking, perchè sente la differenza di calore tra l'acqua e la zona emersa.
    Io ti sconsiglio il fondo, primo perchè non so che ciottoli vorresti usare ma se sono pietre grandi arrotondate incollale tra loro, potrebbero franare sulla piccola, se invece sono ciottoli più piccoli il cibo e le defecazioni della tarta si infilerebbero tra i ciottoli stessi inquinando l'acqua non poco.
    Acqua a 20 gradi, allora visto che è baby io metterei il riscaldatore a 24 non di più. Se metti la spot sulla zona emersa dovresti avere sui 32 gradi circa.
    Sul cibo stasera ti dico.
    grazie mille per le delucidazioni.

    allora il fondo lo lascio così che è meglio, tra l'altro mi piace anche l'idea di essere tutto libero e liscio senza intrusioni varie.


    La questione lampada mi ha generato non poco mal di testa lunedì quando ho acquistato il tutto: dopo un pomeriggio trascorso a leggere se fosse necessaria o meno, cosa fosse necessario ecc ecc... ho evitato di acquistare una spot (oppure una ai vapori di mercurio) optando per una sola UVB. Acquistato il portalampada EXO TERRA Dome da 21 di diametro (stranamente la versione da 14 veniva 10€ in più ed ho pensato fosse troppo piccola nel caso di inserimento di una ai vapori di mercurio che è più grande...) e l'asta... per un bel totale di 70€.. ma volevo qualcosa di qualità ed anche gradevole esteticamente....

    Ho anche letto che qualcuno sconsiglia qualsiasi lampada in quanto la Carinatus è abituata all'ombra e la UVB, se lei/lui resta perennemente sott'acqua non serve.... ma poi ho pensato: è vero che l'aria e l'acqua annientano gli UVB, ma è anche vero che ho letto che loro non amano fare basking ma sicuramente amano uscire con la testa fuori... ed in quel caso può essere utile no?

    Ho pure letto pareri contrastanti per il fatto che la sintetizzazione della vitamina D3 simulata dalla UVB avviene attraverso il cibo... motivo per il quale alcuni consigliavano esclusivamente la spot.... che però dai più viene sconsigliata in quanto "inutile". Insomma, come avrai capito ho trovato varie scuole di pensiero che hanno generato non poca confusione...........


    Riscaldatore preso, uno piccolino... Comunque la casa non è mai troppo fredda, non si scende mai sotto ai 22gradi, ma l'acqua stamattina era quasi 20

    Aggiunto dopo 16 minuti 36 secondi:
    Aggiungo altra cosa....
    Nel mio acquario ho avuto un problema di rilascio di tannini da parte di un legno. Il legno non era stato trattato a dovere (nel senso che non era stato fatto bollire... non lo sapevo).

    Ma per la tartaruga ho letto che invece i tannini sono consigliati... e mi è stato consigliato di aggiungere eventualmente, dei coni di ontano oppure delle foglie di mandorlo tropicale oppure un altro legno....

    Il legno, però, si era rovinato tutto e si stata "spellando" lasciando l'acqua in condizioni pietose (avevo dovuto attaccare un ulteriore filtro per aiutare quello principale a raccogliere tutta la sporcizia...

    Che mi consigliate?

    Aggiunto dopo 14 minuti 8 secondi:
    A questo punto, potrebbe anche convenire una Ultrasun da 70w che quindi assolve entrambe le funzioni?




    Non mi è ancora chiaro se è necessaria o meno... anche l'allevatore che ne ha varie non utilizza la lampada... nessuna lampada.... il che mi sembra anche strano insomma....

    Avatar utente
    darietto
    star3
    Messaggi: 673
    Iscritto il: 19/02/17, 14:09

    Allestimento per sternotherus carinatus

    Messaggio di darietto » 24/03/2021, 20:03

    Ciao, per la lampada, ho controllato quale portalampada hai, dovrebbe riuscire a sopportare il calore generato da una lampada spot visto che il portalampada è in ceramica, la trovi nei negozi che vendono tartarughe o rettili, dai 40 ai 50 watt. Metterei inizialmente questa al posto della uvb così vedi come si comporta la tartaruga.
    Ad esempio anche le odoratus non farebbero basking ma se abituate da piccole molte lo fanno, non stanno ore ed ore a farlo ma salgono magari per 40 mniuti, un'oretta, poi si tuffano e via così, insomma non sono hard basking.
    Non ho mai avuto carinatus per questo ti invito a provare con la spot, se poi vedi che lo fa allora aggiungi l'uvb.
    L'uvb serve ad altre tartarughe per sintetizzare la vitamina D3 invece le Sternotherus la ricavano direttamente dal cibo.
    Il legno dipende di che tipo era, strano abbiano legni così in negozio, il tannino fa bene alle tarte perchè è un'antimicotico e un disinfettante naturale, mai sentito coni di ontano, pignette di ontano fatte seccare quando sono aperte e messe in ammollo in acqua lo rilasciano, stessa cosa per la corteccia di castagno, nei negozi non so ma quelli online hanno foglie di catappa essiccate, un prodotto in vendita è anche il Tetra Torumin.
    Per il cibo, siccome è baby, io direi pellett spezzettato a misura di bocca una volta a settimana, se dai latterini dovrai sminuzzarli per bene, piccole tarme della farina, chironomus congelati, catene tipo sapore di mare hanno anche confezioni di pesce ghiaccio, lumache bene, se troppo grandi gliele schiacci e gliele dai, cozze o vongole sempre tagliuzzate, piccoli lombrichi basta non siano stati in ambienti fertilizzati o dove siano stati usati fertilizzanti.
    Quantità di cibo da dare una volta al giorno all'incirca la lunghezza di testa più collo.
    Siccome la vasca è sui 60 cm. ti consiglio di abituarla dandogli il cibo nello stesso posto, sempre meglio al mattino se riesci.
    Per caso, hai la possibilità di metterla all'esterno ?
    Chiedo però sappi che io le mie odoratus non le ho più viste dopo averle messe fuori, so solo che le femmine uscivano la notte sulla zona emersa e solo un giorno ne ho vista una fuori per metà sulla zona emersa ........ devo però dirti che non stavo lì a controllarle tutto il tempo.

    Avatar utente
    mark87rm
    star3
    Messaggi: 148
    Iscritto il: 13/07/20, 17:06

    Allestimento per sternotherus carinatus

    Messaggio di mark87rm » 24/03/2021, 23:25

    darietto ha scritto:
    24/03/2021, 20:03
    Ciao, per la lampada, ho controllato quale portalampada hai, dovrebbe riuscire a sopportare il calore generato da una lampada spot visto che il portalampada è in ceramica, la trovi nei negozi che vendono tartarughe o rettili, dai 40 ai 50 watt. Metterei inizialmente questa al posto della uvb così vedi come si comporta la tartaruga.
    Ad esempio anche le odoratus non farebbero basking ma se abituate da piccole molte lo fanno, non stanno ore ed ore a farlo ma salgono magari per 40 mniuti, un'oretta, poi si tuffano e via così, insomma non sono hard basking.
    Non ho mai avuto carinatus per questo ti invito a provare con la spot, se poi vedi che lo fa allora aggiungi l'uvb.
    L'uvb serve ad altre tartarughe per sintetizzare la vitamina D3 invece le Sternotherus la ricavano direttamente dal cibo.
    Il legno dipende di che tipo era, strano abbiano legni così in negozio, il tannino fa bene alle tarte perchè è un'antimicotico e un disinfettante naturale, mai sentito coni di ontano, pignette di ontano fatte seccare quando sono aperte e messe in ammollo in acqua lo rilasciano, stessa cosa per la corteccia di castagno, nei negozi non so ma quelli online hanno foglie di catappa essiccate, un prodotto in vendita è anche il Tetra Torumin.
    Per il cibo, siccome è baby, io direi pellett spezzettato a misura di bocca una volta a settimana, se dai latterini dovrai sminuzzarli per bene, piccole tarme della farina, chironomus congelati, catene tipo sapore di mare hanno anche confezioni di pesce ghiaccio, lumache bene, se troppo grandi gliele schiacci e gliele dai, cozze o vongole sempre tagliuzzate, piccoli lombrichi basta non siano stati in ambienti fertilizzati o dove siano stati usati fertilizzanti.
    Quantità di cibo da dare una volta al giorno all'incirca la lunghezza di testa più collo.
    Siccome la vasca è sui 60 cm. ti consiglio di abituarla dandogli il cibo nello stesso posto, sempre meglio al mattino se riesci.
    Per caso, hai la possibilità di metterla all'esterno ?
    Chiedo però sappi che io le mie odoratus non le ho più viste dopo averle messe fuori, so solo che le femmine uscivano la notte sulla zona emersa e solo un giorno ne ho vista una fuori per metà sulla zona emersa ........ devo però dirti che non stavo lì a controllarle tutto il tempo.
    Innanzi tutto grazie per il tempo speso a spiegarmi tutte queste cose.
    Vado per gradi.

    Inizio con il dire che ho notato che l’acqua si è fatta torbida… ancora non ho tolto la cartuccia originale del filtro con i carboni, ma ho inserito i siporax della sera togliendo una parte di spugna.

    Cosa può essere?

    Immagine

    Si il portalampada è in ceramica e supporta fino a 75W. Quindi mi consigli di non usare la lampada UVB? Per la spot non ho problemi a reperirla, l’ho già vista in negozio. E l’altra potrei fare il reso Amazon senza problemi.


    Per il legno, anche il commesso qualche giorno fa quando sono andato a prendere l’asta perché su Amazon non ci stava mi ha confermato che è stata una reazione strana, e che forse era il legno ad essere già rovinato di suo..

    Per il cibo tutto chiarissimo. Ho preso intanto il Reptomin Energy.

    Per l’esterno lo scopo sarebbe proprio quello, ma dopo l’estate perché attualmente sto facendo dei lavori per ricavare dalla terra un’area cementata e per mettere tutte le piante di cinta (la casa è nuova quindi in fase di sviluppo), ma vorrei creare un ambiente simile.

    Certo poi se non la vedo mi dispiace, ma è anche vero che se non escono significa che stanno bene…. Quindi andrebbe bene così

    Aggiunto dopo 14 minuti 4 secondi:
    Intanto ho inserito alcune Physia dall’acquario così domani quando la inserirò avrà anche qualcosa da mangiare, se vuole.

    Ma l’inserimento ha bisogno di accortezze simili ai pesci? L’acqua sarà già calda a 24 gradi.

    Avatar utente
    darietto
    star3
    Messaggi: 673
    Iscritto il: 19/02/17, 14:09

    Allestimento per sternotherus carinatus

    Messaggio di darietto » 25/03/2021, 7:00

    L'acqua torbida potrebbe essere stato il legno, vanno tolti i carboni attivi dal filtro e se ne hai ancora aggiungi cannolicchi.
    Va sostituita ogni giorno per un mese circa il 10% di acqua perchè il filtro non è maturo, mi raccomando di lasciarla decantare quella nuova.
    Se i lavori finiscono in settembre allora per quest'anno rimarrà in casa anche d'inverno.
    Ci sarebbe il discorso del letargo controllato ma non avendola fuori meglio lo salti, poi bisogna anche vedere quanto cresce.
    Per il possibile sbalzo di temperatura dipende, non penso che se vai a prenderla in una giornata assolata ci sia questo problema, casomai abbassa il riscaldatore a 20 e poi lo riporti a 24 quando avrai inserito la piccola.
    Questi utenti hanno ringraziato darietto per il messaggio:
    Claudio80 (25/03/2021, 8:15)

    Rispondi

    Chi c’è in linea

    Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite