CO2 con acido citrico: ecco il mio impianto fai da te

Non solo per risparmiare, ma anche per divertirsi

Moderatori: Steinoff, merk

Bloccato
Avatar utente
Jovy1985
Ex-moderatore
Messaggi: 16541
Iscritto il: 19/10/13, 12:53

Re: CO2 con acido citrico: ecco il mio impianto f

Messaggio di Jovy1985 » 22/04/2015, 13:20

Le bottiglie tengono vero? Zero perdite? :)
Io avevo anche provato con acqua e sapone....ma credo proprio che l impianto non abbia alcuna perdita (le mie bottiglie sono chiuse e in pressione da più di una settimana)
"Tu non sei il pastore....tu sei la pecora!" Charles Vane ( Black Sails)

Avatar utente
gibogi
Ex-moderatore
Messaggi: 5058
Iscritto il: 19/10/13, 23:46

Re: CO2 con acido citrico: ecco il mio impianto fai da te

Messaggio di gibogi » 22/04/2015, 17:03

Ho fatto la prova con acqua e sapone e pompa della bicicletta, sono arrivato a 4 bar poi mi sono fermato. :-bd
Per adesso non ci sono perdite, nei prossimi giorni riprovo a spennellare acqua saponata per controllare.
Se osservando una Harley vedi solo una moto, allora non stai guardando una Harley!

Avatar utente
Jovy1985
Ex-moderatore
Messaggi: 16541
Iscritto il: 19/10/13, 12:53

Re: CO2 con acido citrico: ecco il mio impianto fai da te

Messaggio di Jovy1985 » 22/04/2015, 17:15

gibogi ha scritto:Ho fatto la prova con acqua e sapone e pompa della bicicletta, sono arrivato a 4 bar poi mi sono fermato. :-bd
Beh di sicuro non scoppiano =)) comunque credo sia un test più che sufficiente...mandandole in pressione arriviamo a 2-3 bar o poco più...dopodiché credo che sia fisicamente impossibile schiacciare ancora le bottiglie, per via della CO2 che si va a creare e che ne ostacola la compressione :)

Sulle perdite credo proprio potremo dormire sogni tranquilli...
"Tu non sei il pastore....tu sei la pecora!" Charles Vane ( Black Sails)

Avatar utente
gibogi
Ex-moderatore
Messaggi: 5058
Iscritto il: 19/10/13, 23:46

Re: CO2 con acido citrico: ecco il mio impianto fai da te

Messaggio di gibogi » 22/04/2015, 17:20

Jovy1985 ha scritto:Beh di sicuro non scoppiano comunque credo sia un test più che sufficiente.
Si mi sono fermato perchè avevo letto che il citrico lavora a circa 2 bar, avevo paura che forzando ulteriormente potessero sorgere delle perdite e mi toccasse rifare il lavoro.
Se osservando una Harley vedi solo una moto, allora non stai guardando una Harley!

Avatar utente
RiccardoMazzei
Top User
Messaggi: 1045
Iscritto il: 26/12/14, 18:47
Contatta:

Re: CO2 con acido citrico: ecco il mio impianto fai da te

Messaggio di RiccardoMazzei » 24/04/2015, 6:55

Jovy1985 ha scritto:
gibogi ha scritto:Ho fatto la prova con acqua e sapone e pompa della bicicletta, sono arrivato a 4 bar poi mi sono fermato. :-bd
Beh di sicuro non scoppiano =)) comunque credo sia un test più che sufficiente...mandandole in pressione arriviamo a 2-3 bar o poco più...dopodiché credo che sia fisicamente impossibile schiacciare ancora le bottiglie, per via della CO2 che si va a creare e che ne ostacola la compressione :)
In realtà c'è un altro meccanismo in base al quale la pressione può aumentare, ed è legato alla irregolarità del flusso di CO2 in uscita. E' solo un warning di un possibile malfunzionamento, legato alla circostanza che, di fatto, il reattore a citrico è un sistema feedback. Come in tutti i sistemi feedback, possono esserci problemi se il sistema oscilla troppo.

Ma di che sto parlando? Vediamo se riesco a spiegarmi.

Io ho sempre avuto problemi con la regolazione del flusso, e alla fine sto imputando buona parte del problema al mio contabolle, o meglio alla sua valvola di non ritorno.
Nel mio caso a volte si blocca, anche solo parzialmente. Fatto sta che, regolando l'uscita, può capitare, diciamo, di fissare una certa apertura della valvola.
Con questa apertura il flusso è accettabile: poniamo 10, 20, 30 bolle/min... quello che è.
Ma se nel momento della regolazione la valvola di non ritorno era in condizione di blocco parziale, può succedere che, successivamente, sbloccandosi, dia il via ad un flusso molto più consistente.
Questo determina un calo di pressione abbastanza rapido, risucchio di citrico magari consistente, e generazione di nuovo gas.
Fin qui tutto "bene", nel senso che, poniamo, tornando a casa alla sera troverei un delirio di bolle e abbasserei...
Ma se invece nel frattempo la valvola di non ritorno si blocca nuovamente... ecco che ho un aumento di pressione (perché il citrico è arrivato, e la CO2 si è creata)!
Ripetete il ciclo un po' di volte e arriverete ad avere più di 5 bar, come è successo a me.
Ieri, più di 3 bar. Che ho buttato via aprendo lo sfiato, perché non mi va di rischiare la sorte!

La mia è solo un'ipotesi, dovrei fare dei filmati, osservare il sistema per giorni (succede di rado)... ma altrimenti non riesco a capire come la pressione possa salire **da sola** così tanto.

Forse è perché ho avvitato il contabolle direttamente all'uscita dalla valvola a spillo che è direttamente sull'uscita della bottiglia, e magari si incrosta un po' con residui carbonatici. Boh.
Dovrei fare delle prove, ma il problema è che per distanziarla dalla bottiglia con uno spezzone di tubo avrei bisogno di un raccordo a vite che non ho.
Immagine
Keep It Simple Stupid

I cannolicchi sono la tana dei nostri amici batteri che non dobbiamo disturbare (cicerchia80)

Avatar utente
Jovy1985
Ex-moderatore
Messaggi: 16541
Iscritto il: 19/10/13, 12:53

Re: CO2 con acido citrico: ecco il mio impianto f

Messaggio di Jovy1985 » 24/04/2015, 8:27

Beh in ogni caso se arrivi a 3...se arrivi anche a 5 bar...sei sempre in piena sicurezza ,le bottiglie sopportano pressioni ben maggiori, almeno il doppio...chi usa il gel lo sa bene, ad alcuni le bottiglie si deformano! :)
Non ho ancora sentito nessuno invece che con il citrico ha le bottiglie deformate :-bd
"Tu non sei il pastore....tu sei la pecora!" Charles Vane ( Black Sails)

Avatar utente
RiccardoMazzei
Top User
Messaggi: 1045
Iscritto il: 26/12/14, 18:47
Contatta:

Re: CO2 con acido citrico: ecco il mio impianto fai da te

Messaggio di RiccardoMazzei » 24/04/2015, 22:33

Jovy1985 ha scritto:Beh in ogni caso se arrivi a 3...se arrivi anche a 5 bar...sei sempre in piena sicurezza ,le bottiglie sopportano pressioni ben maggiori, almeno il doppio...chi usa il gel lo sa bene, ad alcuni le bottiglie si deformano! :)
Non ho ancora sentito nessuno invece che con il citrico ha le bottiglie deformate :-bd
Forse non avevi neanche sentito nessuno che ha avuto 5 bar senza fare nulla...

Forse sono sfigato con quella valvola, ma nella sfiga (scusate il francesismo), sono stato fortunato nel riuscire - in fondo solo per caso - a evitare di superare certe pressioni. Infatti, non vedo perché la pressione non possa raggiungere valori ben più alti. Una volta che arrivi a 3 o a 5 bar, non c'è nulla che garantisca che la pressione non possa raddoppiare, triplicare, eccetera... se le guarnizioni sono a perfetta tenuta.
Immagine
Keep It Simple Stupid

I cannolicchi sono la tana dei nostri amici batteri che non dobbiamo disturbare (cicerchia80)

Avatar utente
Jovy1985
Ex-moderatore
Messaggi: 16541
Iscritto il: 19/10/13, 12:53

Re: CO2 con acido citrico: ecco il mio impianto fai da te

Messaggio di Jovy1985 » 25/04/2015, 1:49

RiccardoMazzei ha scritto:
Jovy1985 ha scritto:Beh in ogni caso se arrivi a 3...se arrivi anche a 5 bar...sei sempre in piena sicurezza ,le bottiglie sopportano pressioni ben maggiori, almeno il doppio...chi usa il gel lo sa bene, ad alcuni le bottiglie si deformano! :)
Non ho ancora sentito nessuno invece che con il citrico ha le bottiglie deformate :-bd
Forse non avevi neanche sentito nessuno che ha avuto 5 bar senza fare nulla...

Forse sono sfigato con quella valvola, ma nella sfiga (scusate il francesismo), sono stato fortunato nel riuscire - in fondo solo per caso - a evitare di superare certe pressioni. Infatti, non vedo perché la pressione non possa raggiungere valori ben più alti. Una volta che arrivi a 3 o a 5 bar, non c'è nulla che garantisca che la pressione non possa raddoppiare, triplicare, eccetera... se le guarnizioni sono a perfetta tenuta.
Non credo possa succedere....può capitare come hai detto che ci sia una grossa richiesta di CO2, tanto acido viene richiamato nella seconda bottiglia e si arriva a pressioni maggiori(tu hai misurato 5 bar) ...ma in quel caso, si tratterebbe ad esempio di una grossa perdita nel contabolle.

Io ho fatto la prova di aprire totalmente il regolatore di pressione, l acido viene risucchiato velocemente, ma le bottiglie non subiscono la benché minima deformazione!!! Ripeto...con il gel sento di bottiglie a forma di pallone da rugby a volte (metto in chiaro che non voglio dire che il citrico sia migliore o peggiore)

Faccio notare inoltre che stiamo parlando di un sistema (il tuo) che non funziona come dovrebbe, stiamo quindi trattando il caso di un guasto ,così potremmo definirlo.
Beh sei la dimostrazione vivente che il sistema si mantiene ancora sicuro secondo me! :-bd

Io posso rispondere del mio impianto....perché questo topic tratta quello...beh una cosa del genere non può succedere. :) se hai una parte dell impianto che si apre di botto, e altrettanto velocemente si richiude totalmente , non va assolutamente bene, qualsiasi sistema tu usi per produrre la CO2, poco ma sicuro.

io ti direi semplicemente di cambiare la valvola e sei a posto....
"Tu non sei il pastore....tu sei la pecora!" Charles Vane ( Black Sails)

Avatar utente
RiccardoMazzei
Top User
Messaggi: 1045
Iscritto il: 26/12/14, 18:47
Contatta:

Re: CO2 con acido citrico: ecco il mio impianto fai da te

Messaggio di RiccardoMazzei » 25/04/2015, 7:34

Jovy1985 ha scritto:io ti direi semplicemente di cambiare la valvola e sei a posto...
Ma sì, è corretto. Dal punto di vista pratico non ho alternative, e mi conforta sentire che secondo te risolvo del tutto. :)

La mia strana esperienza con quella valvola mi sembrava interessante dal punto di vista speculativo, perché invece sono abbastanza convinto che un comportamento oscillante del genere diventi particolarmente problematico con un sistema a feedback come il citrico, in cui la reazione avviene a qualsiasi pressione, e non, invece, per i lieviti, che trovano nella pressione stessa un fattore limitante.
Rimane, invece, anche per il reattore a citrico e bicarbonato, il fattore limitante della solubilità della CO2 in acqua, che aumenta con la pressione. Quindi, anche se la reazione continua, aumenta sempre meno la quantità di CO2 liberata in forma gassosa e dunque la pressione aumenta sempre più lentamente.
Non so se questo fattore limitante può essere sufficiente per rendere sicuro il sistema anche in caso di malfunzionamenti (bisognerebbe mettersi a fare qualche conto).
Però sarebbe interessante: se si capisse con certezza che anche il sistema a citrico e bicarbonato si autolimita a pressioni inferiori a 10/11 bar (limite di rottura delle bottiglie), beh, sarebbe una bella conferma sulla sua sicurezza: anche in presenza di una valvola malfunzionante si potrebbe dire con certezza che il sistema è sicuro.
Il che non è trascurabile: si passerebbe da un sistema che presenta dei rischi potenziali (che diventano reali in caso di valvola malfunzionante) ad un sistema praticamente mai pericoloso, in quanto non rischioso.
Rimarrebbero soltanto i pericoli legati alla esecuzione del progetto in modo non conforme con le specifiche, come per il sistema a lieviti, che esplode solo con guarnizioni a perfetta tenuta, bottiglie non abbastanza carrozzate, o in caso di urti violenti.
Immagine
Keep It Simple Stupid

I cannolicchi sono la tana dei nostri amici batteri che non dobbiamo disturbare (cicerchia80)

Avatar utente
fabrizio78
star3
Messaggi: 223
Iscritto il: 01/04/14, 21:36

Re: CO2 con acido citrico: ecco il mio impianto fai da te

Messaggio di fabrizio78 » 27/04/2015, 14:35

Impiantino fatto!
Anche se non dovrebbe essercene bisogno ho messo la colla a caldo intorno ai tasselli sia int che ext della bottiglia, cosí per sicurezza... :D .

Ora per farlo partire mi servirebbe solo l'acido che non sono ancora riuscito a trovare :-!!!

Domanda:
Siccome il tubicino che va in fondo nella bottiglia del bicarbonato l'ho tagliato corto, e non arriva fino in fondo, posso mettere anche li la cannuccia che fa da prolunga come per la bottiglia del citrico o non serve?
IMG_20150427_143003.jpg
IMG_20150427_143134.jpg
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Bloccato

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti