nebulizzatore fai-da-te

Non solo per risparmiare, ma anche per divertirsi

Moderatori: Steinoff, merk

Avatar utente
simone11
star3
Messaggi: 576
Iscritto il: 20/07/17, 2:00

nebulizzatore fai-da-te

Messaggio di simone11 » 08/04/2018, 22:14

cicerchia80 ha scritto:
simone11 ha scritto: secondo me con una normale pompa per acquari nebulizzi poco o niente! praticamente lavorano a pressioni bassissime!
Beh...non credere,una 400l arriva a 0.75-1 bar di pressione

Però non ho idea quanto sia grosso il progetto di Eli
Ma se sono un paio di metri di tubo non credo che faccia schifo

...allevamento di lumache?fooorte :D
e la pioggiarella la fai con alcuni tipi ma per nebulizzarla bene del tipo che fa l'arcobaleno :)) non mi viene un altro termine quasi tutti i nebulizzatori vanno da 2 a 3 bar e la differenza gia da sotto i 2,5 bar si vede ad occhio a 1 bar la nebulizzazione perlomeno con quelli che ho provato io una decina di tipi e nulla comunque costano da 20 cent a un euro l'uno quindi prenderne piu di un tipo per provarli non e una gran spesa! con i tubi da idraulico del 16 pn 4 con 10 euro hai tutto il materiale per far tutte le prove del caso!
son 4 anni oramai che ce l'ho! se vuoi venirti a fare un giro quando e a regime ora e praticamente vuoto sei benvenuto!
disponibilita di
microworms
artemia liofilizzata shg
microgranuli shg
p.scalare rio nanay f2

Avatar utente
Joo
star3
Messaggi: 3931
Iscritto il: 07/02/16, 20:21

nebulizzatore fai-da-te

Messaggio di Joo » 08/04/2018, 22:37

Ciao Eli,
hai già ricevuto degli ottimi consigli.
C'è ancora qualche alternativa a basso costo, ma è richiesta una certa manualità.
Se il tuo balcone è vicino al bagno oppure alla cucina potresti usare un elettrovalvola sotto timer, poi il tubicino ed un paio di spruzatori (è meglio usarne due perchè s'intasano facilmente con il calcare)..... volendo si può inserire dopo l'elettrovalvola un piccolo vaso d'espansione da circa un litro, per avere maggiore autonomia, ma non è indispensabile, anzi, se prendi un timer elettronico potrai dosare il tempo e la frequenza a tuo piacimento, mentre quelli con i cavalieri hanno un minimo di 15' :-? forse un po' troppo, se consideriamo che negli impianti domestici dell'acqua ci sono circa 4 bar.
Bisognerebbe fare un piccolo lavoro di idraulica, ossia, basta staccare un flessibile da sotto il lavandino, lavello, bidet, oppure dal rubinetto della vaschetta del WC, quindi inserire un "T" con l'elettrovalvola e dall'elettrovalvola in poi il tubo di plastica, anche quelli da giardinaggio che sono già a misura con gli spruzzatori e costano poco.

Il tutto verrebbe a costarti attorno ai 25/30 €., è abbastanza laborioso, ma è un impianto che poi rimane.. diversamente la pompetta che ti ha consigliato Vittorio sarebbe la più economica e potrebbe anche funzionare bene, preferibilmente facendo un paio d'incisioni al tubo (con un cutter, senza spruzzatori) ed un tappo alla fine del tubo.
Questi utenti hanno ringraziato Joo per il messaggio:
Elisabeth (09/04/2018, 7:29)
Si deve essere in due per scoprire la verità: uno che la esprima e un altro che la comprenda.
(Gibran)

Avatar utente
Elisabeth
star3
Messaggi: 5499
Iscritto il: 16/07/17, 8:46
Contatta:

nebulizzatore fai-da-te

Messaggio di Elisabeth » 09/04/2018, 8:01

Purtroppo, essendo la zona emersa abbastanza ampia e prevalentemente ricoperta da muschio, il goccia a goccia o pioggerellina mi servirebbe a poco....
@Joo : se avessi avuto dei sanitari li vicino sarebbe stato l'ideale :(
A dir la verità ho nelle vicinanze ( 10/15 metri) il rubinetto per l'irrigazione del giardino che tra l'altro ha una pressione altissima....ma come potete vedere dalla foto, il tubo (la linea rossa) passerebbe proprio davanti alla porta di casa e alle scale per il piano superiore :( A me non interesserebbe nulla :) ....ma se malauguratamente mio marito dovesse inciamparci, mi ritroverei io e il paludario in discarica :)) Ormai ho riempito tutto di vasche, tinozze, laghetto, voliere e piante ovunque :))
Comunque provo a parlargliene :ympray: e speriamo che le mie doti persuasive funzionino anche stavolta :ymdevil: :))
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
"Gli uomini discutono, la Natura agisce" (Voltaire)

"Il contatto con la bellezza della natura mi fa sopportare meglio le bruttezze e cattiverie del mondo " ( io :D )

Avatar utente
Joo
star3
Messaggi: 3931
Iscritto il: 07/02/16, 20:21

nebulizzatore fai-da-te

Messaggio di Joo » 09/04/2018, 14:05

Elisabeth ha scritto: Purtroppo, essendo la zona emersa abbastanza ampia e prevalentemente ricoperta da muschio, il goccia a goccia o pioggerellina mi servirebbe a poco....
Eli, ci sarebbe ancora un opportunità che varrebbe la pena provare.
Dovresti solo sistemare un fusto, tanica, bidone, vaschetta il più in alto possibile nel tuo balcone, da riempire periodicamente, e ovviamente il tubo con gli spruzzatori in prossimità della vasca. Il tutto con elettrovalvola e temporizzatore.... non c'è altro.
La pressione che si crea per differenza di altezza è tale da riuscire a nebulizzare l'acqua in maniera soddisfacente, senza nessuna pompa, magari non si formerà l'arcobaleno, però nebulizza abbastanza bene.

Eli, qualunque sarà la tua scelta, non usare contenitori e/o tubi neri..... con il sole estivo l'acqua raggiunge facilmente 50°C nei punti esposti ai raggi diretti e rischieresti di lessare il muschio e le piante. :-h
Questi utenti hanno ringraziato Joo per il messaggio:
Elisabeth (09/04/2018, 14:15)
Si deve essere in due per scoprire la verità: uno che la esprima e un altro che la comprenda.
(Gibran)

Avatar utente
Elisabeth
star3
Messaggi: 5499
Iscritto il: 16/07/17, 8:46
Contatta:

nebulizzatore fai-da-te

Messaggio di Elisabeth » 09/04/2018, 14:15

Joo ha scritto:
Elisabeth ha scritto: Purtroppo, essendo la zona emersa abbastanza ampia e prevalentemente ricoperta da muschio, il goccia a goccia o pioggerellina mi servirebbe a poco....
Eli, ci sarebbe ancora un opportunità che varrebbe la pena provare.
Dovresti solo sistemare un fusto, tanica, bidone, vaschetta il più in alto possibile nel tuo balcone, da riempire periodicamente, e ovviamente il tubo con gli spruzzatori in prossimità della vasca. Il tutto con elettrovalvola e temporizzatore.... non c'è altro.
La pressione che si crea per differenza di altezza è tale da riuscire a nebulizzare l'acqua in maniera soddisfacente, senza nessuna pompa, magari non si formerà l'arcobaleno, però nebulizza abbastanza bene.

Eli, qualunque sarà la tua scelta, non usare contenitori e/o tubi neri..... con il sole estivo l'acqua raggiunge facilmente 50°C nei punti esposti ai raggi diretti e rischieresti di lessare il muschio e le piante. :-h
Caspita :-o meno male che me lo hai fatto notare il problema tubo nero+ acqua bollente #:-s Però davanti a casa e il rubinetto in giardino sarebbero al sole solo il mattino :-?
Gio... :ymblushing: come è fatta un'elettrovalvola ? :ymblushing: è una roba già fatta che basta attaccare alla corrente? :D ...il temporizzatore va messo al rubinetto, giusto?
"Gli uomini discutono, la Natura agisce" (Voltaire)

"Il contatto con la bellezza della natura mi fa sopportare meglio le bruttezze e cattiverie del mondo " ( io :D )

Avatar utente
Joo
star3
Messaggi: 3931
Iscritto il: 07/02/16, 20:21

nebulizzatore fai-da-te

Messaggio di Joo » 09/04/2018, 14:31

Elisabeth ha scritto: Gio... come è fatta un'elettrovalvola ? è una roba già fatta che basta attaccare alla corrente? ...il temporizzatore va messo al rubinetto, giusto?
L'elettrovalvola. Si tratta di un semplice rubinetto comandato elettricamente, dove c'è la parte (entrata uscita con freccia direzionale) da avvitare o innestare al tubo, poi la parte elettrica con tre fili (marron, azzurro e giallo/verde, che è la terra). E' il così detto solenoide o bobina (un elettrocalamita contrastata da una molla che tiene chiuso il rubinetto). Quando l'elettrocalamita viene eccitata (alimentata dalla corrente) il magnetismo supera il contrasto della molla ed apre il passaggio dell'acqua..... è comunque un affarino che a vederlo è molto semplice ed intuitivo, pronto per l'uso.

Il temporizzatore è il timer, che già conosci, da collegare alla presa elettrica, che dovrà alimentare l'elettrovalvola.
Questi utenti hanno ringraziato Joo per il messaggio:
Elisabeth (09/04/2018, 14:40)
Si deve essere in due per scoprire la verità: uno che la esprima e un altro che la comprenda.
(Gibran)

Avatar utente
Elisabeth
star3
Messaggi: 5499
Iscritto il: 16/07/17, 8:46
Contatta:

nebulizzatore fai-da-te

Messaggio di Elisabeth » 09/04/2018, 14:40

Joo ha scritto:
Elisabeth ha scritto: Gio... come è fatta un'elettrovalvola ? è una roba già fatta che basta attaccare alla corrente? ...il temporizzatore va messo al rubinetto, giusto?
L'elettrovalvola. Si tratta di un semplice rubinetto comandato elettricamente, dove c'è la parte (entrata uscita con freccia direzionale) da avvitare o innestare al tubo, poi la parte elettrica con tre fili (marron, azzurro e giallo/verde, che è la terra). E' il così detto solenoide o bobina (un elettrocalamita contrastata da una molla che tiene chiuso il rubinetto). Quando l'elettrocalamita viene eccitata (alimentata dalla corrente) il magnetismo supera il contrasto della molla ed apre il passaggio dell'acqua..... è comunque un affarino che a vederlo è molto semplice ed intuitivo, pronto per l'uso.

Il temporizzatore è il timer, che già conosci, da collegare alla presa elettrica, che dovrà alimentare l'elettrovalvola.
Quello che mi sfugge ( non capisco un tubo di queste cose) è come l'elettrovalvola funzioni: quando si apre fa passare l'acqua nel tubo, giusto? Ma la pressione? :-? sarebbe data dall'elettrovalvola o dalla gravità :-? Scusa le domande sciocche :ymblushing:
"Gli uomini discutono, la Natura agisce" (Voltaire)

"Il contatto con la bellezza della natura mi fa sopportare meglio le bruttezze e cattiverie del mondo " ( io :D )

Avatar utente
Joo
star3
Messaggi: 3931
Iscritto il: 07/02/16, 20:21

nebulizzatore fai-da-te

Messaggio di Joo » 09/04/2018, 14:44

Elisabeth ha scritto: sarebbe data dall'elettrovalvola o dalla gravità Scusa le domande sciocche
=)) :)) =)) :)) non c'è nulla di sciocco Eli.
La pressione e data dalla gravità e ti assicuro che non è poca, l'elettrovalvola ha solo il compito di aprire e chiudere il passaggio dell'acqua, secondo le impostazioni che dai al timer.
Si deve essere in due per scoprire la verità: uno che la esprima e un altro che la comprenda.
(Gibran)

Avatar utente
simone11
star3
Messaggi: 576
Iscritto il: 20/07/17, 2:00

nebulizzatore fai-da-te

Messaggio di simone11 » 09/04/2018, 14:47

la pressione dovrebbe essere quella che hai normalmente nell'impianto di casa che dovrebbe essere da un minimo di 2 a un massimo di 4 sicuramente giusta per dei nebulizzatori!
disponibilita di
microworms
artemia liofilizzata shg
microgranuli shg
p.scalare rio nanay f2

Avatar utente
Joo
star3
Messaggi: 3931
Iscritto il: 07/02/16, 20:21

nebulizzatore fai-da-te

Messaggio di Joo » 09/04/2018, 15:01

C'è ancora una possibilità molto più pratica.
In commercio esistono delle pistole elettriche per verniciare, che hanno un serbatoio da circa un litro..... molto economiche.
Alcune hanno anche la possibilità di pescare da un grosso contenitore.

Sarebbe da montare su un supporto occasionale e collegare la spina al timer. Stop.

Ti farebbe anche l'arcobaleno.
Si deve essere in due per scoprire la verità: uno che la esprima e un altro che la comprenda.
(Gibran)

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti