Plafoniera autocostruita parte 2 Caratteristiche

Non solo per risparmiare, ma anche per divertirsi

Moderatori: Steinoff, merk

Avatar utente
Gery
star3
Messaggi: 7089
Iscritto il: 22/12/16, 14:54

Plafoniera autocostruita parte 2 Caratteristiche

Messaggio di Gery » 08/02/2017, 12:26

Dopo aver visto in rete varie plafoniere: dalle “cinesi” di poche decine di euro, a quelle di marca di qualche centinaio di euro, a quelle fai da te, ho cercato di comprendere quali fossero le differenze e gli effetti apportati su una vasca mediamente piantumata.
Da queste riflessioni e considerazioni è nata l’idea che senza dedicarsi al fai da te più spinto con l’acquisto dei singoli LED e di tutto il materiale elettronico e di strutture in alluminio disegnate in CAD, si potesse comunque realizzare una plafoniera con una spesa modesta.

In fase di progettazione partendo dalle misure di 80 x 30 x 40 della mia vasca, mi sono dato quindi degli obbiettivi:
1- Semplicità
2 - Costo max 100 €
3 - Potenza 0.6W/litro / Rendimento 0.70lumen/litro
4 - Effetto Alba-Tramonto
5 - Durata almeno 50000 ore con zero autonomia

1- Semplicità
Come avete visto nella prima parte sono partito da dei semplici profili di alluminio che si trovano in tutti i centri Bricolage e da un tubetto di colla per alluminio, (niente strutture progettate e commissionate), ma semplicemente qualcosa che dopo mezz’ora dall’acquisto si può iniziare a realizzare da soli con l’ausilio di un paio di morsetti.

2- Costo max 100 €
7 Strisce LED rigide con profilo in alluminio (7 x 4.5 = 31.5€)
1 Trasformatore autoventilato 12V 20A 360W (meglio sovradimensionato in futuro potrò collegare altro, anche varie plafoniere di altre vasche) (14€)
Centalina TC-420 (27€)
Ventola (1€)
Profili in alluminio + colla + viti (30€)
Bomboletta Spray per metallo nero acrilico (circa 5€, ma la avevo in casa)
Crilex 75 x 12 (3€, ma lo avevo in casa)
Cavo elettrico a 5x0.50 (1.5€, malo avevo in casa)
Biadesivo 3M di 1 cm di larghezza (3€, ma lo avevo in casa)
(31.5+14+27+1+30+5+3+1.5+3=116€)
Cattura3.JPG
Cattura2.JPG
Cattura1.JPG
3- Potenza 0.6W/litro / Rendimento 0.70lumen/litro
Ho utilizzato 3 strisce da 6000 K, 2 da 3000 K e 2 rosso 660nm e blu 445 nm in rapporto 2/1 tutte dimmerabili con una resa totale di 7350 lm e un potenza di 77W. Questo mi ha permesso di avere in vasca 0.9 W/litro e 92 lm/litro con un buon rapporto fotocromatico e con una componente fitostimolante

4- Effetto Alba-Tramonto
Ho utilizzato una centralina TC-420 impostando il fotoperiodo su 4 canali con una durata di circa 8 ore e un picco di 6 ore.
Ho comunque dimmerato lavorando al max 80% della potenza.
Il risultato a colpo d’occhio è di una resa luminosità notevole, ma il mio obbiettivo e di avere un Pearling dopo la 4 ora dall’accensione per almeno 4 ore continuative, per cui a questa prima fase di regolazione, dopo che le piante si sono abituate, e dopo che ho aggiustato la fertilizzazione con i nuovi bisogni, se così non fosse andrò a apportare dei correttivi
Cattura4.JPG
5- Durata. Almeno 50000 ore con zero autonomia
Il punto debole di ogni LED e dissipare il calore, per cui dopo aver fatto dei test ho creato un sistema di dissipamento attivo per poter raggiungere gli obbiettivi che mi sono dato.
Provo a dare un po’ di misurazioni:
La striscia a LED con il suo profilo in 30 min raggiunge la sua temperatura di esercizio di 42.5C°.
All’interno della plafoniera con la ventola spenta (dissipamento passivo) abbiamo 35.6 C°.
Con la ventola accesa (dissipamento attivo) 30.1 C°
Dimmerando a 80% abbiamo rispettivamente -1.5 C° rispetto alle misurazioni riportate sopra.
Il test è stato fatto con una temperatura ambiente di 22 C° e una durata di 4 ore per ogni fase partendo da spento.
Per semplificare tutto quello che ho scritto, le strisce sono progettate per lavorare 50000 ore a 45 C°, ogni grado in più ne riduce la durata, il farle lavorare a una temperatura più bassa ne mantiene una durata costante, e mi da un spazio di qualche grado per il periodo estivo quando la temperatura ambiente sarà di 28-30 C°.
Cattura.JPG
Ecco l'effetto finale:
IMG_0719.JPG
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Ultima modifica di Gery il 08/02/2017, 12:35, modificato 1 volta in totale.
Questi utenti hanno ringraziato Gery per il messaggio (totale 2):
Monica (08/02/2017, 13:28) • Bertocchio (14/04/2017, 23:39)
Le mie vasche:
[BBvideo=560,315]/mostraci-il-tuo-acquario-e-non-solo-con-le-foto-f6/il-mio-vecchietto-a-nuova-vita-t27214.html[/BBvideo]

[BBvideo=560,315]/mostraci-il-tuo-acquario-e-non-solo-con-le-foto-f6/il-mio-piccoletto-t34369.html[/BBvideo]

Avatar utente
Gery
star3
Messaggi: 7089
Iscritto il: 22/12/16, 14:54

Re: Plafoniera autocostruita parte 2 Caratteristiche

Messaggio di Gery » 08/02/2017, 12:32

Come dicevo ieri, sono ben felice di accorpare la prima e la seconda parte e fare un articolo, ma avrei comunque bisogno del supporto di qualcuno più bravo di me.

Inoltre se ho tralasciato dei passaggi che magari per me sono ovvi credo che questa possa essere la sede giusta per evidenziarli. :)

Spero inoltre di non aver scritto fesserie nei miei ragionamenti e nelle mie considerazioni, ma se così fosse, vi prego di aiutarmi a correggere il tiro ;)

Grazie a tutti in anticipo :)
Questi utenti hanno ringraziato Gery per il messaggio:
trotasalmonata (08/02/2017, 13:11)
Le mie vasche:
[BBvideo=560,315]/mostraci-il-tuo-acquario-e-non-solo-con-le-foto-f6/il-mio-vecchietto-a-nuova-vita-t27214.html[/BBvideo]

[BBvideo=560,315]/mostraci-il-tuo-acquario-e-non-solo-con-le-foto-f6/il-mio-piccoletto-t34369.html[/BBvideo]

Avatar utente
Diego
star3
Messaggi: 16794
Iscritto il: 14/12/15, 17:39

Re: Plafoniera autocostruita parte 2 Caratteristiche

Messaggio di Diego » 08/02/2017, 13:01

Gery ha scritto:Come dicevo ieri, sono ben felice di accorpare la prima e la seconda parte e fare un articolo, ma avrei comunque bisogno del supporto di qualcuno più bravo di me.
Ci siamo noi articolisti che ci sobbarchiamo l'onere di scopiazzare le cose da qui e riscriverle nel portale articoli :-B

Quando sei sufficientemente convinto della forma e della sostanza dell'articolo, ci fai sapere che iniziamo a caricarlo. Usa pure la funzione "Modifica" per inserire grassetti, sottolineature, elenchi puntati etc
Le immagini puoi caricarle con l'apposita funzione, poi pensiamo noi a scalarle adeguatamente :-bd
Qualsiasi progresso scientifico deriva da sfida intellettuale, da compensazione di limitazioni. Niente limitazioni, niente progresso. Niente progresso, stagnazione culturale! Valido anche opposto. Progresso prima di cultura è vero disastro. (ME2)

Avatar utente
DavideVR
star3
Messaggi: 687
Iscritto il: 14/01/14, 16:18

Re: Plafoniera autocostruita parte 2 Caratteristiche

Messaggio di DavideVR » 08/02/2017, 13:09

Bravo Gery, gran bel lavoro! ;) :ymapplause:

Avatar utente
Gery
star3
Messaggi: 7089
Iscritto il: 22/12/16, 14:54

Re: Plafoniera autocostruita parte 2 Caratteristiche

Messaggio di Gery » 08/02/2017, 13:12

Diego ha scritto:Ci siamo noi articolisti che ci sobbarchiamo l'onere di scopiazzare le cose da qui e riscriverle nel portale articoli
Non ho capito quindi ci pensate voi o devo scriverlo io?
Diego ha scritto:Quando sei sufficientemente convinto della forma e della sostanza dell'articolo, ci fai sapere che iniziamo a caricarlo.
Io di quello che ho scritto ieri e oggi sono convinto :D mi dovete dire voi se va bene o se ci sono delle parti da integrare.

Rispetto a tutto quello che ho scritto va bene, manca qualcosa, qualche passaggio è spiegato male?
Aspetto dei vostri feedback
Le mie vasche:
[BBvideo=560,315]/mostraci-il-tuo-acquario-e-non-solo-con-le-foto-f6/il-mio-vecchietto-a-nuova-vita-t27214.html[/BBvideo]

[BBvideo=560,315]/mostraci-il-tuo-acquario-e-non-solo-con-le-foto-f6/il-mio-piccoletto-t34369.html[/BBvideo]

Avatar utente
Diego
star3
Messaggi: 16794
Iscritto il: 14/12/15, 17:39

Re: Plafoniera autocostruita parte 2 Caratteristiche

Messaggio di Diego » 08/02/2017, 13:14

Gery ha scritto:Non ho capito quindi ci pensate voi o devo scriverlo io?
Diciamo che se riesci a scriverlo praticamente pronto, a noi basta copiarlo e impaginarlo. Vedi tu quanto e come riesci a scrivere.
Gery ha scritto:Aspetto dei vostri feedback
Adesso lo guardiamo bene bene, ma direi che siamo già sulla buona strada :-bd
Qualsiasi progresso scientifico deriva da sfida intellettuale, da compensazione di limitazioni. Niente limitazioni, niente progresso. Niente progresso, stagnazione culturale! Valido anche opposto. Progresso prima di cultura è vero disastro. (ME2)

Avatar utente
Gery
star3
Messaggi: 7089
Iscritto il: 22/12/16, 14:54

Re: Plafoniera autocostruita parte 2 Caratteristiche

Messaggio di Gery » 08/02/2017, 13:20

Diego ha scritto:Diciamo che se riesci a scriverlo praticamente pronto, a noi basta copiarlo e impaginarlo. Vedi tu quanto e come riesci a scrivere.
Ho tutto su Word, sia la prima che la seconda parte aspetto che mi dite cosa aggiungere e cosa togliere dei vari argomenti.

Quanto alle foto, oltre quelle che ho postato direi che manca una foto della plafoniera accesa sulla vasca e un video "accelerato" che mostra in pochi minuti l'effetto Alba-Tramonto.
Le mie vasche:
[BBvideo=560,315]/mostraci-il-tuo-acquario-e-non-solo-con-le-foto-f6/il-mio-vecchietto-a-nuova-vita-t27214.html[/BBvideo]

[BBvideo=560,315]/mostraci-il-tuo-acquario-e-non-solo-con-le-foto-f6/il-mio-piccoletto-t34369.html[/BBvideo]

Avatar utente
Diego
star3
Messaggi: 16794
Iscritto il: 14/12/15, 17:39

Re: Plafoniera autocostruita parte 2 Caratteristiche

Messaggio di Diego » 08/02/2017, 20:58

Gery ha scritto:Ho tutto su Word
Va bene anche caricarlo come post, comunque. Basta avere il testo in qualche maniera :-bd
Gery ha scritto:spetto che mi dite cosa aggiungere e cosa togliere dei vari argomenti.
Secondo me va bene così, magari aggiungerei uno schema dei collegamenti e una foto del collegamento definitivo quando avrai il cavetto giusto a 5 coppie.
Eventualmente, quando lo carichiamo, vediamo come esce e magari aggiungiamo qualcosa, se necessario (quindi non darti alla macchia :)) )
Qualsiasi progresso scientifico deriva da sfida intellettuale, da compensazione di limitazioni. Niente limitazioni, niente progresso. Niente progresso, stagnazione culturale! Valido anche opposto. Progresso prima di cultura è vero disastro. (ME2)

Avatar utente
Gery
star3
Messaggi: 7089
Iscritto il: 22/12/16, 14:54

Re: Plafoniera autocostruita parte 2 Caratteristiche

Messaggio di Gery » 08/02/2017, 21:52

Diego ha scritto:(quindi non darti alla macchia )
Non posso mi mandereste @For sotto casa armato di sonda pH =)) =)) =))
Le mie vasche:
[BBvideo=560,315]/mostraci-il-tuo-acquario-e-non-solo-con-le-foto-f6/il-mio-vecchietto-a-nuova-vita-t27214.html[/BBvideo]

[BBvideo=560,315]/mostraci-il-tuo-acquario-e-non-solo-con-le-foto-f6/il-mio-piccoletto-t34369.html[/BBvideo]

Avatar utente
Diego
star3
Messaggi: 16794
Iscritto il: 14/12/15, 17:39

Re: Plafoniera autocostruita parte 2 Caratteristiche

Messaggio di Diego » 08/02/2017, 21:54

Gery ha scritto:Non posso mi mandereste @For sotto casa armato di sonda pH =)) =)) =))
No, ti inverto la polarità dell'alimentatore dei LED :ymdevil:
Qualsiasi progresso scientifico deriva da sfida intellettuale, da compensazione di limitazioni. Niente limitazioni, niente progresso. Niente progresso, stagnazione culturale! Valido anche opposto. Progresso prima di cultura è vero disastro. (ME2)

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti