300 Litri : da ADA a PMDD ?

Sia per l'acqua che per il fondo

Moderatori: Daniela, Dandano, sa.piddu

Bloccato
Avatar utente
Yellowstone1977
star3
Messaggi: 1390
Iscritto il: 12/03/15, 12:04

300 Litri : da ADA a PMDD ?

Messaggio di Yellowstone1977 » 03/12/2015, 13:26

Se ve la sentite , io indirizzerei questa mia vasca da ADA alla conduzione PMDD .

La conduzione ADA oramai non "funziona più" . Mi spiego : a parità di conduzione rispetto a quando andava bene prima delle ferie 300 Litri , ora presenta dei problemi .

Io ho ancora dei prodotti ADA e sarebbe opportuno finirli , ma siccome non ho intenzione di acquistarne nuovamente sto valutando se "integrare" o "sostituire" la fertilizzazione con il PMDD .

I problemi che mi trovo ad affrontare ora rispetto a quando era rigoglioso sono :

1) le piante crescono a rilento , quasi a stento e non si mostrano certo in salute . Manca loro qualcosa (ho pensato subito al potassio e Lunedì sera gli ho introdotto 2 cucchiaini di NitroK ... staremo a vedere)

2) il KH è altissimo . A mezzogiorno lo rilevo nuovamente e poi penso di cambiare 40 litri di osmosi stasera

3) ho delle alghe verdi filamentose , dure e resistenti anche a strappartle sdradicano le piantine . Mai viste . Non ho BBA (sono regredite mesi fa) e non ho nemmeno le Staghorn che con la durezza me le aspettavo .

Vi va ?
Rox :
dopo aver fatto quella prova, devi prendere due dita d'acqua in una bottiglietta, agitarla per 2-3 min e misurare il nuovo pH.
La CO2 si sarà liberata completamente, quindi avremo un valore di riferimento per capire da che acidità siamo partiti.

Avatar utente
Yellowstone1977
star3
Messaggi: 1390
Iscritto il: 12/03/15, 12:04

Re: 300 Litri : da ADA a PMDD ?

Messaggio di Yellowstone1977 » 03/12/2015, 13:44

Ecco qualche foto che testimonia incorretta gestione :
Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine
Rox :
dopo aver fatto quella prova, devi prendere due dita d'acqua in una bottiglietta, agitarla per 2-3 min e misurare il nuovo pH.
La CO2 si sarà liberata completamente, quindi avremo un valore di riferimento per capire da che acidità siamo partiti.

Avatar utente
ocram
Ex-moderatore
Messaggi: 3857
Iscritto il: 02/04/15, 10:14

Re: 300 Litri : da ADA a PMDD ?

Messaggio di ocram » 03/12/2015, 14:00

1) hai misurato fosfati e nitrati? Potrebbero mancare quelli.
2) il KH alto secondo te è dovuto alle rocce? Sono calcaree?
3) sono staghorn, forse proprio per carenza di nitrati al punto 1?

Scritto dal mio Lumia 535, Marco.
Dove giace il frutto soffocante che giunse dalla mano del peccatore io partorirò i semi dei morti per dividerli con i vermi che si raccolgono nelle tenebre e circondano il mondo col potere delle loro vite...



Area X

Avatar utente
Shadow
Ex-moderatore
Messaggi: 8804
Iscritto il: 19/10/13, 13:08

Re: 300 Litri : da ADA a PMDD ?

Messaggio di Shadow » 03/12/2015, 14:08

Yellowstone1977 ha scritto:1) le piante crescono a rilento , quasi a stento e non si mostrano certo in salute . Manca loro qualcosa
O hanno troppo di qualcosa, il che motiverebbe l'esplosione algale, a ferro come sei messo? hai ecceduto?
Yellowstone1977 ha scritto:Se ve la sentite , io indirizzerei questa mia vasca da ADA alla conduzione PMDD
Così sembra che vogliamo far passare che ADA sia cattiva e PMDD sia il buono. Ovviamente non è così, sono però come l'acqua e l'olio :D non si mischiano ;) da ciò che ho capito tu hai un approccio da PMDD ma usi prodotti ADA.
Bisogna accettare le critiche perchè sono il miglior modo di imparare

"Ji-Ta-Kyo-Ei" [Noi e gli altri insieme per progredire, Jigoro Kano]

Avatar utente
Yellowstone1977
star3
Messaggi: 1390
Iscritto il: 12/03/15, 12:04

Re: 300 Litri : da ADA a PMDD ?

Messaggio di Yellowstone1977 » 03/12/2015, 14:15

ocram ha scritto:1) hai misurato fosfati e nitrati? Potrebbero mancare quelli.
Non li misuro da un pò ma normalmente integro con EasyLife NITRO ed EasyLife FOSFO che mi risultano piuttosto concentrati . Siccome con ADA non fertilizzo secondo catalogo altrimenti sarebbero (18ml di Brighty K , 18ml di Step2 + ECA + 18ml di Special lights ogni giorno per poi cambiare il 20% d'acqua ogni settimana) , ho pensato di portare al PMDD
ocram ha scritto:2) il KH alto secondo te è dovuto alle rocce? Sono calcaree?
Le Seyriu stone mi pare siano calcaree ma in realtà da un anno a questa parte il KH si è mantenuto accettabile . E' solo ora che è aumentato . Son propenso a dare ragione a Shadows come nell'altro mio acquario con stesso terreno : essendo allofano , dopo aver assorbito tutto , tende a rilasciare .
ocram ha scritto:3) sono staghorn, forse proprio per carenza di nitrati al punto 1?
Ma le staghorn non sono nere e coriacee ? Questi sono filamenti lunghissimi verdi e resistenti ma non "dure" come le staghorn
Rox :
dopo aver fatto quella prova, devi prendere due dita d'acqua in una bottiglietta, agitarla per 2-3 min e misurare il nuovo pH.
La CO2 si sarà liberata completamente, quindi avremo un valore di riferimento per capire da che acidità siamo partiti.

Avatar utente
ocram
Ex-moderatore
Messaggi: 3857
Iscritto il: 02/04/15, 10:14

Re: 300 Litri : da ADA a PMDD ?

Messaggio di ocram » 03/12/2015, 14:22

Coriacee sì, ma verdi. Se sradicano le piante non possono essere filamentose, non si intricano così tanto...
Se sono seyriu allora sono calcaree, se non hai aggiunto niente negli ultimi periodi, sono l'unica causa di un KH altissimo.
Io un test N e P lo farei, 10 minuti e ci togliamo il dubbio.
Mi ricordo quando ti sei presentato qui con questa vasca, bellissima! Vuoi vedere che si è fatta contagiare da noi e non vuole più ADA in vasca? :))

Scritto dal mio Lumia 535, Marco.
Dove giace il frutto soffocante che giunse dalla mano del peccatore io partorirò i semi dei morti per dividerli con i vermi che si raccolgono nelle tenebre e circondano il mondo col potere delle loro vite...



Area X

Avatar utente
Yellowstone1977
star3
Messaggi: 1390
Iscritto il: 12/03/15, 12:04

Re: 300 Litri : da ADA a PMDD ?

Messaggio di Yellowstone1977 » 03/12/2015, 14:31

Shadow ha scritto:
Yellowstone1977 ha scritto:1) le piante crescono a rilento , quasi a stento e non si mostrano certo in salute . Manca loro qualcosa
O hanno troppo di qualcosa, il che motiverebbe l'esplosione algale, a ferro come sei messo? hai ecceduto?
E' più facile manchi qualcosa in quanto sono molto sotto le dosi di "ADA" ma non faccio i cambi d'acqua quindi ...
Shadow ha scritto:
Yellowstone1977 ha scritto:Se ve la sentite , io indirizzerei questa mia vasca da ADA alla conduzione PMDD
Così sembra che vogliamo far passare che ADA sia cattiva e PMDD sia il buono. Ovviamente non è così, sono però come l'acqua e l'olio :D non si mischiano ;) da ciò che ho capito tu hai un approccio da PMDD ma usi prodotti ADA.
ADA non è cattiva . Come vedi nel topic linkato all'inizio , fino a un paio di mesi fa era splendido con la Macrandra che urlava di gioia e la proserpinaca in ottima salute .
Poi sono arrivate ste alghe verdi ... ma loro sò che sono arrivate perchè le piante hanno rallentato . E tanto anche .

Ad esempio :
a) la rotala rotundifolia perchè cresce orizzontale ?
b) il pogostemon helferi perchè soffre cosi quando prima era splendente ?
c) la rotala macrandra perchè appena pianta asi striminzisce le foglie e poi poco prima di essere potata sembra accennare a tornare in salute ? Prima non era cosi ... anzi
d) quella specie di vallisneria (che valli non è ma non mi ricordo il nome) ... sembra essere l'unica che se la passa bene insieme all'Hygrophila pinnatifica . E' un segnale ?
e) pure l'hetheranthera zosterifolia non eccelle più nella crescita ed è rallentata pur non mostrando altri malesseri
f) il muschio sul legno a destra si è ricoperto di queste alghe ma l'ho appena pulito quindi significa che queste alghe stanno proprio sguazzandoci nell'acquario
g) l'Alternanthera reinkeii sia la mini che l'altra sembra che abbiano le nuove foglie in salute e le vecchie rovinate e stentate . Come se quando le ripoto soffrono finchè non sviluppano un sufficiente apparato radicale da dove poi spillare i nutrienti . E' corretto ?
h) la Limnophila aromatica (o pogostemon stellatus non ricordo perchè si somigliano) soffre anche lei .
i) c'è qualche stelo di myriophyllum tuberculatum ma non è mai partito ... prossima potatura lo butto
l) non è che c'è qualche allelopatia ?
m) qualcuno conosce il nome di quella piantina con foglie semirotonte bianche e verdi ?
Rox :
dopo aver fatto quella prova, devi prendere due dita d'acqua in una bottiglietta, agitarla per 2-3 min e misurare il nuovo pH.
La CO2 si sarà liberata completamente, quindi avremo un valore di riferimento per capire da che acidità siamo partiti.

Avatar utente
Yellowstone1977
star3
Messaggi: 1390
Iscritto il: 12/03/15, 12:04

Re: 300 Litri : da ADA a PMDD ?

Messaggio di Yellowstone1977 » 03/12/2015, 14:36

ocram ha scritto:Coriacee sì, ma verdi. Se sradicano le piante non possono essere filamentose, non si intricano così tanto...
beh sdradicare le piantine appena piantate in una terra leggera come Amazzonia non è che occorra gran forza . Ma le Staghorn non erano nere ? Io le ho avute nere e le ho scambiate per Staghorn ... ai tempi ho diminuito il KH e se ne andarono da sole .
ocram ha scritto:Se sono seyriu allora sono calcaree, se non hai aggiunto niente negli ultimi periodi, sono l'unica causa di un KH altissimo.
mmh mmh ne sei sicuro ? in realtà ogni acquario con terra ADA che ho fatto ha avuto bene o male lo stesso escursu però quindi potrebbe anche essere (parte che assorbe ogni carbonato , poi va bene e dopo un anno schizza su il KH) . Però non so se è la terra allofana come dice Shadow o se sono le pietre che prima erano mitigate dall'assorbimento della terra .
ocram ha scritto:Io un test N e P lo farei, 10 minuti e ci togliamo il dubbio.
Stasera facciamo analisi completa anche di GH KH e pH
ocram ha scritto:Mi ricordo quando ti sei presentato qui con questa vasca, bellissima! Vuoi vedere che si è fatta contagiare da noi e non vuole più ADA in vasca? :))
Io vorrei passare solo a PMDD , ma la voglio solo se riesco a riportarla come era qualche mese fa che era un lustro per i miei occhi :)
Rox :
dopo aver fatto quella prova, devi prendere due dita d'acqua in una bottiglietta, agitarla per 2-3 min e misurare il nuovo pH.
La CO2 si sarà liberata completamente, quindi avremo un valore di riferimento per capire da che acidità siamo partiti.

Avatar utente
Shadow
Ex-moderatore
Messaggi: 8804
Iscritto il: 19/10/13, 13:08

Re: 300 Litri : da ADA a PMDD ?

Messaggio di Shadow » 03/12/2015, 14:46

Yellowstone1977 ha scritto:molto sotto le dosi di "ADA"
Yellowstone1977 ha scritto:non faccio i cambi d'acqua
Beh, se segui i prodotti commerciali li devi seguire sul serio, che sia ADA o pinco pallino :D

Per questo li detesto ;) mica perchè non funzionano ;)
Yellowstone1977 ha scritto:la rotala rotundifolia perchè cresce orizzontale ?
perchè hai la luce alta e immagino i riflettori
Yellowstone1977 ha scritto:il pogostemon helferi perchè soffre cosi quando prima era splendente ?
perchè è tra le piante più veloci a reagire, se qualcosa non va lui te lo dice subito fermandosi.
Possiamo andare avanti per tutte le lettere, se il malessere è diffuso a quasi tutte le specie se non tutte, se la vasca si riempie di alghe, se le piante non ci indicano una carenza in modo netto le ipotesi più probabili sono:
-Eccesso di qualche elemento: ferro? calcio? sodio?
-finita la CO2
-carenza di fosfati e/o azoto.


Il fatto che parli di un aumento del solo KH e mai del GH mi sta facendo preoccupare, un ideuccia ce l'ho ed è brutta, confermi che il GH non si alza come il KH?
Questi utenti hanno ringraziato Shadow per il messaggio:
Yellowstone1977 (03/12/2015, 15:05)
Bisogna accettare le critiche perchè sono il miglior modo di imparare

"Ji-Ta-Kyo-Ei" [Noi e gli altri insieme per progredire, Jigoro Kano]

Avatar utente
Yellowstone1977
star3
Messaggi: 1390
Iscritto il: 12/03/15, 12:04

Re: 300 Litri : da ADA a PMDD ?

Messaggio di Yellowstone1977 » 03/12/2015, 15:05

Parlo sempre di KH perchè è quello che misuro spesso .
Il GH lo misuro saltuariamente ma generalmente va di pari passo con il KH attenstandosi ad 1 punto in più o 2 .

Riguardo alle ipotesi : secondo me è difficile che io abbia abbondato nei fertilizzante ma tutto può essere . E' più facile ci sia uno scompenso o carenza ma io resto dell'idea che il KH alto freni le piante .

Seguire alla lettera il protocollo ADA non l'ho mai fatto eppure i risultati son sempre arrivati nel periodo 4 mese ==> 1 anno . Poi , anche nell'allestimento precedente dentro il Rio300 , iniziano questo genere di problemi .
Rox :
dopo aver fatto quella prova, devi prendere due dita d'acqua in una bottiglietta, agitarla per 2-3 min e misurare il nuovo pH.
La CO2 si sarà liberata completamente, quindi avremo un valore di riferimento per capire da che acidità siamo partiti.

Bloccato

Chi c’è in linea

Visitano il forum: erimantis, Google [Bot] e 5 ospiti