Cifo ferro

Sia per l'acqua che per il fondo

Moderatori: Marta, sa.piddu

Rispondi
Avatar utente
Taux
star3
Messaggi: 502
Iscritto il: 08/01/16, 11:58

Cifo ferro

Messaggio di Taux » 17/02/2016, 19:53

Ho deciso di usare il cifo ferro quello nel flacone, che è interamente chelato ( visto che ho Caridina in vasca), avrei 2 domande da porre
Il,prodotto e' pronto all'uso, o devo allungarlo con acqua di osmosi!
Qualcuno sa dirmi, se lo usa la dose da somministrare ?
Grazie :)
Meglio una gallina oggi che un uovo domani.
Firmato . Il Gallo

Una mela al giorno leva il medico di torno
Una cipolla al giorno leva tutto di torno

Nel mezzo del cammin di nostra vita, mi ritrovai per una selva oscura....
Guidava la mia ragazza....

Avatar utente
ersergio
Ex-moderatore
Messaggi: 3600
Iscritto il: 21/08/14, 22:14

Re: Cifo ferro

Messaggio di ersergio » 18/02/2016, 0:00

Taux ha scritto:Ho deciso di usare il cifo ferro quello nel flacone, che è interamente chelato ( visto che ho Caridina in vasca), avrei 2 domande da porre
Il,prodotto e' pronto all'uso, o devo allungarlo con acqua di osmosi!
Qualcuno sa dirmi, se lo usa la dose da somministrare ?
Grazie :)
Ciao Taux ,no il cifo ferro liquido non va diluito , ma usato così com'è...
Sul dosaggio dovrai necessariamente usare estrema cautela e visto che il cifo liquido ha come chelante il DTPA, non potrai usare la tecnica dell'arrossamento che comunque con i gamberetti in vasca , ti avrei sconsigliato...
So che Artic la usa ,malgrado abbia le Caridina,ma lui è il nostro mago Merlino e quello che riesce a fare lui, a noi comuni mortali, non ci e dato di sapere... :D
Il DTPA è forte come chelante e per la tua fauna è meglio così, solo che per le piante , sarà più difficile assorbire il ferro con tale chelante, quindi io partirei con una dose irrilevante, per poi osservare molto attentamente le piante e gli invertebrati...
Guarda la tua Rotala rotundifolia ad esempio, lei è molto rapida anche a mostrati carenze , che di ferro , si manifestano sulle nuove foglie...
Di solito dico che prevenire una carenza è la cosa migliore, ma nel tuo caso, è preferibile correggere una carenza di una pianta, che rischiare con le Caridina...
Questi utenti hanno ringraziato ersergio per il messaggio:
Taux (18/02/2016, 7:37)
So Amare!!
Lei:"non ci credo! Dimostramelo!!"
Lui:"Allora assaggia ste olive e dimme se non so amare!!!".

Avatar utente
pantera
star3
Messaggi: 1966
Iscritto il: 03/01/14, 16:22

Re: Cifo ferro

Messaggio di pantera » 18/02/2016, 0:55

Uso un l medesimo prodotto purtroppo dovrai basati solo sulla salute delle piante per capire se serve,il quantitativo dipende molto dal.litraggio e dalle piante ma non andrei oltre 1ml,le piante ti assicuro hanno gradito soprattutto la rotala wallichi

Avatar utente
Taux
star3
Messaggi: 502
Iscritto il: 08/01/16, 11:58

Re: Cifo ferro

Messaggio di Taux » 18/02/2016, 7:42

pantera ha scritto:Uso un l medesimo prodotto purtroppo dovrai basati solo sulla salute delle piante per capire se serve,il quantitativo dipende molto dal.litraggio e dalle piante ma non andrei oltre 1ml,le piante ti assicuro hanno gradito soprattutto la rotala wallichi
Ciao, intendi 1ml e poi controllare l'assorbimento osservando le piante giusto ! ( la dose non è ne giornaliera, ne settimanale
) :)
Meglio una gallina oggi che un uovo domani.
Firmato . Il Gallo

Una mela al giorno leva il medico di torno
Una cipolla al giorno leva tutto di torno

Nel mezzo del cammin di nostra vita, mi ritrovai per una selva oscura....
Guidava la mia ragazza....

Avatar utente
Taux
star3
Messaggi: 502
Iscritto il: 08/01/16, 11:58

Re: Cifo ferro

Messaggio di Taux » 18/02/2016, 7:46

ersergio ha scritto:
Taux ha scritto:Ho deciso di usare il cifo ferro quello nel flacone, che è interamente chelato ( visto che ho Caridina in vasca), avrei 2 domande da porre
Il,prodotto e' pronto all'uso, o devo allungarlo con acqua di osmosi!
Qualcuno sa dirmi, se lo usa la dose da somministrare ?
Grazie :)
Ciao Taux
Sul dosaggio dovrai necessariamente usare estrema cautela e visto che il cifo liquido ha come chelante il DTPA, non potrai usare la tecnica dell'arrossamento che comunque con i gamberetti in vasca , ti avrei sconsigliato...
Il DTPA è forte come chelante e per la tua fauna è meglio così, solo che per le piante , sarà più difficile assorbire il ferro con tale chelante, quindi io partirei con una dose irrilevante, per poi osservare molto attentamente le piante e gli invertebrati...
Guarda la tua Rotala rotundifolia ad esempio, lei è molto rapida anche a mostrati carenze , che di ferro , si manifestano sulle nuove foglie...
Di solito dico che prevenire una carenza è la cosa migliore, ma nel tuo caso, è preferibile correggere una carenza di una pianta, che rischiare con le Caridina...
Ok, ma per quanto riguarda la rotala rotund. Si capisce se i nuovi getti sono rossi per l'assorbimento del ferro, o perché ( come mi è capitato) per l'avvicinarsi alla superficie, e quindi molto vicino alle lampade :-?
Meglio una gallina oggi che un uovo domani.
Firmato . Il Gallo

Una mela al giorno leva il medico di torno
Una cipolla al giorno leva tutto di torno

Nel mezzo del cammin di nostra vita, mi ritrovai per una selva oscura....
Guidava la mia ragazza....

Avatar utente
ersergio
Ex-moderatore
Messaggi: 3600
Iscritto il: 21/08/14, 22:14

Re: Cifo ferro

Messaggio di ersergio » 18/02/2016, 8:15

Taux ha scritto:Ciao, intendi 1ml e poi controllare l'assorbimento osservando le piante giusto ! ( la dose non è ne giornaliera, ne settimanale
)
Assolutamente non giornaliera...
pantera fa bene ad essere prudente, comunque 1 ml in 180 litri, è come quasi non metterlo, ma meglio inserire una dose misera e guardare le piante...
Taux ha scritto:Ok, ma per quanto riguarda la rotala rotund. Si capisce se i nuovi getti sono rossi per l'assorbimento del ferro, o perché ( come mi è capitato) per l'avvicinarsi alla superficie, e quindi molto vicino alle lampade
Quello è un segnale che per il momento sei a posto;
se la Rotala va in carenza di ferro, ti avverte producendo nuove foglie pallide, quasi biancastre poi se la carenza non viene risolta, inizi a vedere che si formano dei buchi tra le venature (sempre sulle foglie nuove...)
Lei non è una pianta rossa, ma con ferro a lei sufficiente e solo quando si avvicina alle lampade, produce carotenoidi (si abbronza :D ) e vira sul rosso...
quindi ora è tutto ok :-bd
So Amare!!
Lei:"non ci credo! Dimostramelo!!"
Lui:"Allora assaggia ste olive e dimme se non so amare!!!".

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: assotel, Bing [Bot], lauretta e 13 ospiti