CO2 si o no?

Sia per l'acqua che per il fondo

Moderatori: Daniela, Dandano, sa.piddu

Avatar utente
gianlu187
star3
Messaggi: 2456
Iscritto il: 28/08/14, 12:29

Re: CO2 si o no?

Messaggio di gianlu187 » 21/01/2015, 13:01

allora la pompa è collegata ad un tubo lungo per il venturi .. ora l uscita è a pelo d acqua devo solo inclinarla e portarla un po giu..
per la CO2 userò quella fatta in casa .. acqua zucchero e lievito di birra .. :-?

Avatar utente
Rox
Ex-moderatore
Messaggi: 20418
Iscritto il: 07/10/13, 0:03

Re: CO2 si o no?

Messaggio di Rox » 21/01/2015, 13:57

Per erogare CO2 in acquari di Poecilidi, io consiglio di arrivare a KH 12-13.

Tuttavia, con l'osso di seppia dovresti avere un "paracadute".
Se il pH scenderà, lui si scioglierà fino a riportarlo su.
"Essentia non sunt multiplicanda praeter necessitatem"
(Rasoio di Occam)

Avatar utente
gianlu187
star3
Messaggi: 2456
Iscritto il: 28/08/14, 12:29

Re: CO2 si o no?

Messaggio di gianlu187 » 21/01/2015, 14:44

il KH non sale oltre i 6 .. 10 .. :-?
altra domanda .. se incrocio i valori per vedere la concentrazione di CO2 mi dice che è ottimale .. xke?? non ne sto ancora somministrando :-o

Avatar utente
Rob75
Ex-moderatore
Messaggi: 3207
Iscritto il: 22/10/13, 22:35

Re: CO2 si o no?

Messaggio di Rob75 » 21/01/2015, 15:17

Perchè il tuo fondo continua ad acidificare l'acqua nonostante l'osso di seppia!!
Il calcolatore funziona presupponendo che sia solo laCO2 ad acidificare l'acqua (abbassando il pH) e quindi, incrociando i valori di pH e KH, otteniamo i valori reali di CO2 disciolta nell'acqua.
Qualsiasi altro acidificante presente in vasca abbasserà il pH senza aumentate ulteriormente la quantità di anidride carbonica disciolta ;)
- Mi dica, lei sente delle voci?
- Dì di no!
- No dottore.

Tutti dicono che sono una persona orribile! ma non è vero, io ho il cuore di un ragazzino...in un vaso, sulla scrivania!!

Avatar utente
gianlu187
star3
Messaggi: 2456
Iscritto il: 28/08/14, 12:29

Re: CO2 si o no?

Messaggio di gianlu187 » 21/01/2015, 16:05

quindi se dovessi erogare CO2 incrociando i valori non avro risultati attendibili? ~x(

Avatar utente
Nijk
Moderatore Globale
Messaggi: 4691
Iscritto il: 07/02/14, 14:35

Re: CO2 si o no?

Messaggio di Nijk » 21/01/2015, 16:08

Gianlu mi metto nei tuoi panni ...
Dire se dare 5,10,20 bolle di CO2 non è possibile, le variabili sono troppe pH iniziale, KH iniziale, temperatura, impianto utilizzato.
In media per darti un riferimento, bisogna avere una concentrazione dai 20 ai 40 ppm, una tabella o un calcolatore possono farti capire se aumentare o diminuire l'erogazione (le bolle sono solo un punto di riferimento a noi utile per regolarci in questo senso) incrociando i dati registrati, in fase di avvio dell'impianto si tende a cominciare con un basso dosaggio per poi aumentare sempre lievemente all'occorrenza e sempre previa misurazione dei valori dopo alcune ore, in quanto una eccessiva erogazione si rivela velenosa per pesci e/o batteri.
La CO2 inoltre è utilizzata anche allo scopo di abbassare e stabilizzare il pH su determinati valori che alcuni pesci prediligono.
Il KH agisce come un freno, più è basso e meno CO2 sarà necessario erogare, e vale anche per il contrario.
Ora tornando al titolo del topic: CO2 si o no?
La risposta è dipende, ci sono piante a cui basta la concentrazione di anidride carbonica presente in acqua e pesci che vivono meglio a pH tendenti al basico (>7), tra questi anche i Poecilidi.
Per le piante a parte un paio (che probabilmente non ce la farebbero) di quelle che vedo nella descrizione non è strettamente necessaria, ma erogandola potresti ottenere colori più vivi, crescita più veloce ecc
Per i Pesci nella sezione Poecilidi sapranno darti informazioni più dettagliate riguardo alla varietà che hai scelto, ma io non mi spingerei su valori troppo acidi.
:-h
I mandarini sono l'essenza della vita...
cit. Christopher Mccandless

Avatar utente
cuttlebone
Moderatore Globale
Messaggi: 17413
Iscritto il: 15/04/14, 15:02
Contatta:

Re: CO2 si o no?

Messaggio di cuttlebone » 21/01/2015, 16:44

gianlu187 ha scritto:quindi se dovessi erogare CO2 incrociando i valori non avro risultati attendibili? ~x(
Se contestualmente acidifichi con torba, legni, foglie, ecc, no, non sono attendibili. L'incrocio dei valori ti darà sempre un valore superiore alla realtà ;)
"Fotti il sistema. Studia!"

Avatar utente
gianlu187
star3
Messaggi: 2456
Iscritto il: 28/08/14, 12:29

Re: CO2 si o no?

Messaggio di gianlu187 » 21/01/2015, 21:58

ok ma a sto punto ho paura di far danni se inizio a somministrarne :-s
poi ROX mi ha consigliato di avere un KH intorno ai 12- 13 ma piu di 10 non sale il valore :-?

Avatar utente
Rob75
Ex-moderatore
Messaggi: 3207
Iscritto il: 22/10/13, 22:35

Re: CO2 si o no?

Messaggio di Rob75 » 21/01/2015, 22:19

gianlu187 ha scritto:ok ma a sto punto ho paura di far danni se inizio a somministrarne :-s
poi ROX mi ha consigliato di avere un KH intorno ai 12- 13 ma piu di 10 non sale il valore :-?
Bicarbonato di potassio :-bd ma alza solo il KH (lo trovi nelle ditte vinicole o che vendono questi prodotti).
Il mio suggerimento è di usarlo con parsimonia, non introducendolo direttamente in vasca ma facendo delle prove in un secchio a parte: oltre ad alzare il KH istantaneamente, aumenta anche la conducibilità ;)
- Mi dica, lei sente delle voci?
- Dì di no!
- No dottore.

Tutti dicono che sono una persona orribile! ma non è vero, io ho il cuore di un ragazzino...in un vaso, sulla scrivania!!

Avatar utente
gianlu187
star3
Messaggi: 2456
Iscritto il: 28/08/14, 12:29

Re: CO2 si o no?

Messaggio di gianlu187 » 21/01/2015, 22:25

è anche la conduccibilità che mi preoccupa .. non avendo ancora il conduttivimetro ..
per ora ho chiesto in farmacia il bicarbonato di potassio e lo vendono a 4 o 5 euro per 100g .. chiedo anche in qualche azienda vincola :-s

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 10 ospiti