Come mi accorgo di carenze o eccessi?

Sia per l'acqua che per il fondo

Moderatori: Marta, GiuseppeA

Avatar utente
Ornis
star3
Messaggi: 674
Iscritto il: 28/03/16, 12:11

Come mi accorgo di carenze o eccessi?

Messaggio di Ornis » 29/03/2016, 0:43

Metto qui sotto le foto delle piante dei due acquari che ho. Fertilizzo il primo (avviato il 14/1) com PMDD con aggiunta di ferro (per la ludwigia rupens rubin anche se a breve la leverò) e il secondo (avviato il 12/2) con PMDD + potassio. PMDD acquistati già pronti quindi non so di preciso cosa ci sia dentro (lo so.. ho fatto male a non informarmi prima... spero che il venditore mi fornisca l'elenco dei microelementi chelati).

Le piante crescono velocemente ma non credo siano al meglio. La ludwigia ho iniziato a levarla in quanto le foglie belle rosse erano solo in cima mentre le basi erano tutte senza foglie.. solo steli bruttssimi da vedere. Ho iniziato a sostituirla con Hygrophila polisperma. Per il resto nella stessa vasca ho cabomba, rotala rotundifolia, microsorum, lobelia cardinalis, limnobium (smangiucchiato e con alcune foglie gialle) e salvinia. No CO2.

Immagine

Immagine

Il microsorum ha tutte radicette marroni sulle foglie. La cabomba non cresce in altezza ma compaiono cuffi nuovi verde chiaro in mezzo (è normale? pensavo si alzasse). L'hygrophila aumenta di quasi un cm al giorno. La rotala cresce meno e pensavo fosse veloce come l'hygrophila. La cabomba è normale che non abbia radici nella parte interrata? Cercando di prendere dei pesci qualcuna è venuta su e ho notato che non ha radici nonostante sia lì da più di un mese. E come mai il limnobium stenta? Dipende dalla vasca con coperchio?


Per quanto riguarda la seconda vasca (KL) c'è anubias nana, cabomba, microsorum, vallisneria e salvinia natans. Stesso dubbio sulla cabomba e dubbio sulle foglie marce della vallisneria.. come mai marcisce ma al tempo stesso si dirama in nuove piantine?

Immagine

Immagine

Immagine

Notate qualcosa di strano o sono paranoica? Vorrei imparare a capire se ci sono carenze o no.

Il fondo è di sabbia edile. Non c'è CO2.

Avatar utente
Ornis
star3
Messaggi: 674
Iscritto il: 28/03/16, 12:11

Re: Come mi accorgo di carenze o eccessi?

Messaggio di Ornis » 29/03/2016, 0:47

Illuminazione nella prima vasca: 2 neon t8 da 18 w l'uno. Uno 6500 k e l'altro 4000k.

Illuminazione nella seconda vasca: lampadina a risparmio energetico da 20w da 6500k

Avatar utente
For
Ex-moderatore
Messaggi: 4138
Iscritto il: 06/02/16, 1:44

Re: Come mi accorgo di carenze o eccessi?

Messaggio di For » 29/03/2016, 1:13

Ciao Ornis, non sono l'esperto che ti aspetteresti ma intanto cominciamo da qualche osservazine facile (le uniche che posso permettermi :- )
Ogni vasca è a se e lo scopo del PMDD è proprio quello di dosare gli elementi in base alle necessità. Non so cosa ti abbia rifilato il negoziante (tranquilla, siamo stati fregati tutti qui) ma, se non l'hai ancora fatto, ti consiglio di leggere come funziona il nostro PMDD : Fertilizzazione in acquario e protocollo PMDD e PMDD - Protocollo avanzato
Le radici che vedi sul microsorum sono il modo con cui lui si riproduce quindi non te ne devi preoccupare.
La marcescenza delle foglie della vallisneria sono probabilmente dovute al modo come la poti. Vedo foglie tagliate a metà invece andrebbero tagliate alla base.
Sulla vallisneria si scatenerà l'inferno, infatti qui è particolarmente odiata. Quindi ti preparo al peggio anticipandoti cosa ti sentirai dire: è infestante, con le radici scalza tutte le altre piante, se le altre piante le stanno sulle palle tira delle scoregge allelopatiche che le fa schiattare comunque. Ecco, adesso sei preparata al peggio ;) :-h
Da piccolo avevo un acquario, ma nonostante cambiassi l'acqua tutti i giorni i criceti continuavano a morire 8-|

Avatar utente
scheccia
Tecnico
Messaggi: 7666
Iscritto il: 13/06/15, 18:33

Re: Come mi accorgo di carenze o eccessi?

Messaggio di scheccia » 29/03/2016, 1:55

Per le carenze ci vuole un pò di tempo e molta osservazione, inizialmente. Quando vedi una pianta che ti sembra malmessa, posta una foto e chiedi tranquillamente. Man mano ti farai un tuo bagaglio e ti renderai conto di cosa le piante avranno bisogno.
La valli... Non è che è odiata e che è molto alleopatica. Se leggi l'articolo vedrai che l'hygrofila che vuoi mettere, andrà in conflitto con la valli.
Allelopatia tra le piante d'acquario

Edit. Non mi ero accorto che sono su 2 vasche diverse :-bd
Acquariofilia facile

http://goo.gl/81SHJb

Avatar utente
cuttlebone
Moderatore Globale
Messaggi: 17852
Iscritto il: 15/04/14, 15:02
Contatta:

Re: Come mi accorgo di carenze o eccessi?

Messaggio di cuttlebone » 29/03/2016, 9:25

Ornis, é buona norma compilare il profilo e tenerlo aggiornato, in modo da agevolare chi voglia aiutarti ;)
Se posti qualche valore base della vasca, GH, KH, pH e Nitrati, possiamo senz'altro trovare cosa c'è che non va.
Potrebbe essere carenza di CO2, di ferro o di oligoelementi, di potassio, di luce o semplicemente un eccesso di sodio nell'acqua ;)

Avatar utente
Ornis
star3
Messaggi: 674
Iscritto il: 28/03/16, 12:11

Re: Come mi accorgo di carenze o eccessi?

Messaggio di Ornis » 29/03/2016, 10:33

Grazie a tutti. La vallisneria non l'ho mai potata. E' lì da un mese e mezzo. Una sola volta ho provato a levare un pezzo marrone a mano. Per il resto ci sono spesso le planorbarius sopra nelle parti marce.

I valori delle due vasche sono pressochè identici in quanto l'acqua è la stessa, di rubinetto... il fondo è lo stesso... sabbia edile di granulometria tra 0 e 0,5 cm.
Vasca1: pH 8, GH 16, KH 10, NO2- 0, NO3- 0-5 (ho i reagenti, no striscette). Popolazione guppy e physa.
Vasca2 KL: pH 8, GH 16, KH 10, NO2- 0,5. Popolazione microrasbore kubotai e boraras brigittae (che a breve verranno tutti sostituiti con endler) e planorbarius

Aggiungo anche il pmdd non l'ho preso in negozio ma sul gruppo di Matteo. C'è una persona che li fa e li vende. Il vostro articolo l'ho letto e riletto ma non sono in grado di dosare i vari elementi proprio perchè non capisco se le piante stanno bene o no e cosa può mancare. Ecco perchè ho optato per uno "standard" già pronto.

Matteorall
Top User
Messaggi: 1474
Iscritto il: 22/01/15, 20:32
Contatta:

Re: Come mi accorgo di carenze o eccessi?

Messaggio di Matteorall » 29/03/2016, 10:44

C'è una persona che li fa e li vende.
Quel furbacchione è stato bannato prima che faccia altri danni. Ormai va di moda vendere il PMDD, spesso con la super formula "tutto in 1 flacone" :))

Avatar utente
Ornis
star3
Messaggi: 674
Iscritto il: 28/03/16, 12:11

Re: Come mi accorgo di carenze o eccessi?

Messaggio di Ornis » 29/03/2016, 10:52

b-( b-( b-( b-(

Avatar utente
Ornis
star3
Messaggi: 674
Iscritto il: 28/03/16, 12:11

Re: Come mi accorgo di carenze o eccessi?

Messaggio di Ornis » 29/03/2016, 10:58

Questo pare essere il contenuto base del pmdd che sto mettendo:
boro-ferro-manganese-molibdeno-magnesio-potassio

Poi uno ha l'aggiunta del ferro e l'altro ha più potassio.

1,5 ml nella vasca da 60 lt e 1 ml in quella da 40. E si vede la differenza rispetto a prima. Prima di iniziare con quello crescevano meno.
Resta il fatto che penso che non siamo ancora giunti al top.

Vorrei anche poi introdurre la najas guadalupensis
Ultima modifica di Ornis il 29/03/2016, 11:04, modificato 1 volta in totale.

Matteorall
Top User
Messaggi: 1474
Iscritto il: 22/01/15, 20:32
Contatta:

Re: Come mi accorgo di carenze o eccessi?

Messaggio di Matteorall » 29/03/2016, 11:02

E' un unico flacone?

I primi 4 fanno parte degli oligoelementi, o in altre parole Rinverdente (unico flacone).
Magnesio e Potassio sono più richiesti. Il primo dovresti averlo in bustine che trovi in farmacia, il secondo in un flacone apposito.

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Bing [Bot] e 6 ospiti