Come scoprire la mancanza degli elementi

Sia per l'acqua che per il fondo

Moderatori: Marta, GiuseppeA

Rispondi
Avatar utente
max1850
star3
Messaggi: 20
Iscritto il: 10/03/19, 9:45

Come scoprire la mancanza degli elementi

Messaggio di max1850 » 11/03/2019, 22:44

Salve,
ho preferito aprire un altro post..
Vorrei iniziare ad usare il protocollo di fertilizzazione PMDD.. Ho già letto molto a riguardo ed ho ordinato in internet sia i test necessari che il conduttivimetro EC.
Ora, anche se faccio le misurazioni di pH, KH, GH, NO2-, NO3-, PO43- ed uso il conduttivimetro, come faccio a sapere quale elemento manca?
Cioè come faccio a sapere se manca Potassio oppure Ferro oppure Azono, ecc..?
Scusate la domanda banale ma penso siano le basi per iniziare correttamente
Grazie
Max

Avatar utente
Marta
Moderatore
Messaggi: 3367
Iscritto il: 05/02/18, 10:55

Come scoprire la mancanza degli elementi

Messaggio di Marta » 12/03/2019, 0:06

Ciao di nuovo @max1850
max1850 ha scritto:
11/03/2019, 22:44
Ora, anche se faccio le misurazioni di pH, KH, GH, NO2-, NO3-, PO43- ed uso il conduttivimetro, come faccio a sapere quale elemento manca?
Cioè come faccio a sapere se manca Potassio oppure Ferro oppure Azono, ecc..?
Beh, usando i test potrai basarti sui loro risultati.
NO3- a zero....manca azoto
PO43- a zero....manca fosforo
GH questo è un filo più complicato: diciamo che se molto vicino al KH è probabile carenza di Magnesio (ma deve essere lui a calare...esempio: GH 8 e KH 4, ok...dopo qualche settimana GH 6 e KH 4, calato il Mg)
Conduttivimetro.. anche qui, non è facilissimo..con questo controlli l'andamento della conducibilità...ora, due degli elementi che più la fanno salire sono magnesio e potassio. Se la conducibilità cala è possibile sia calato, oltre al resto, anche il potassio.

Ma chi ti insegna a riconoscere le carenze sono le piante! I test spesso confermano le nostre ipotesi...ma le piante sono le migliori sentinelle.
Leggi: Macro e micro-elementi per le piante d'acquario qui vedrai esempi dei sintomi delle varie carenze.

Piano piano imparerai e l'esperienza poi farà il resto :)

Per qualsiasi dubbio siamo qui!

Avatar utente
max1850
star3
Messaggi: 20
Iscritto il: 10/03/19, 9:45

Come scoprire la mancanza degli elementi

Messaggio di max1850 » 12/03/2019, 19:51

Ciao, ho letto anche l'ottimo articolo sui nutrienti.
Allora.. ho capito la carenza.. ma con questi test come capisco gli eccessi? Cioè se dò molto potassio? O magnesio?
Il conduttivimetro se mostra valori più alti indica che uno dei 2 elementi (o entrambi) sono aumentati nella vasca. Ma come faccio ad isolarne uno? Cioè come faccio a sapere, ad es., che ho messo del potassio in eccesso? #-o

Avatar utente
Marta
Moderatore
Messaggi: 3367
Iscritto il: 05/02/18, 10:55

Come scoprire la mancanza degli elementi

Messaggio di Marta » 12/03/2019, 20:18

Un consiglio spassionato!
Non diventare schiavo dei test! Sono un aiuto..non una conditio sine qua non.
Non ti fissare nemmeno sui numeri. I nostri test son poco più che giocattoli, alla fine.
Li usiamo per farci un idea :)

Secondo me tu la stai prendendo dal lato "sbagliato": prima fai i test e poi vediamo.

Comunque, gli eccessi sono un filo più complicato perché dipende dalla vasca.
NO3- a 50 mg/l cominciano ad essere un po' tanti.
NO2- superiori a zero (o al limite minimo del test) è sempre troppo.
Il conduttivimetro non ti fa discriminare cosa manca o è in eccesso. Sarà l'esperienza, il confronto con gli altri test e le piante a farci decidere cosa mettere.

Ti assicuro che è più difficile a dirsi che a farsi. Piano piano imparerai :) noi siamo qui apposta!

Posted with AF APP

Avatar utente
max1850
star3
Messaggi: 20
Iscritto il: 10/03/19, 9:45

Come scoprire la mancanza degli elementi

Messaggio di max1850 » 13/03/2019, 13:56

Ottimo. Grazie mille @Marta
Alla prossima :-bd
Max

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Erica87, Topo e 9 ospiti