Concimi, ce ne sta uno decente?

Sia per l'acqua che per il fondo

Moderatori: Marta, sa.piddu

Rispondi
Avatar utente
raffaella150
star3
Messaggi: 3416
Iscritto il: 04/10/14, 12:35

Concimi, ce ne sta uno decente?

Messaggio di raffaella150 » 04/11/2014, 17:47

Per orchidee
Immagine
Per idrocoltura
Immagine
Universale
Immagine
quando avrö trovato Cleopatra, la Strangolatrice Africana, la mia growlist sarà COMPLETA :D

il mio sito sulle carnivore, http://www.fleischfressendepflanzen.ch/

Avatar utente
Shadow
Ex-moderatore
Messaggi: 8804
Iscritto il: 19/10/13, 13:08

Re: Concimi, ce ne sta uno decente?

Messaggio di Shadow » 04/11/2014, 18:33

Raffaella, per chi non riesce a seguire tutti i tuoi topic un po' di informazioni ogni volta che li apri farebbe comodo ;) tipo cosa stai cercando :D
Bisogna accettare le critiche perchè sono il miglior modo di imparare

"Ji-Ta-Kyo-Ei" [Noi e gli altri insieme per progredire, Jigoro Kano]

Avatar utente
matrix5
Ex-moderatore
Messaggi: 1644
Iscritto il: 10/09/14, 14:24

Re: Concimi, ce ne sta uno decente?

Messaggio di matrix5 » 04/11/2014, 18:48

Io di piante acquatiche mi intendo poco ma di bonsai molto di più.. e siccome le piante hanno esigenze diverse credo sia difficile usare un concime che vada bene per tutto.. il pmdd a elementi separati in questo senso è molto comodo perché ti permette di fertilizzare in base alle esigenze delle tue piante.. con i bonsai io invece utilizzo una base comune a lenta cessione e poi integro in base alle esigenze.. in parte questo lo sto facendo anche in acquario mettendo sotto le piante più esigenti dei pezzetti di stick NPK..

Per i 3 che hai postato io quello col carbonio organico non lo userei.. magari i più esperti mi smentiranno ma mi sembra che le piante facciano più fatica ad assimilare carbonio in forma organica, infatti si somministra sotto forma di CO2

Avatar utente
lucazio00
Moderatore Globale
Messaggi: 10234
Iscritto il: 19/11/13, 11:48

Re: Concimi, ce ne sta uno decente?

Messaggio di lucazio00 » 04/11/2014, 19:54

In realtà non esiste il concime universale, come dice matrix5!
Fosfati 1-10mg/l, nitrati 10-50mg/l Mg 5-10mg/l, K 5-10mg/l. (Secondo la JBL)
Il miglior test in assoluto è il contenuto dell'acquario!
La Vallisneria è la gramigna dell'acquario...o la ami o la odi!
Non infastidite i pesci nell'acquario!

Avatar utente
raffaella150
star3
Messaggi: 3416
Iscritto il: 04/10/14, 12:35

Re: Concimi, ce ne sta uno decente?

Messaggio di raffaella150 » 05/11/2014, 0:46

allora diciamo che nessuno dei tre va bene, il che é un peccato visto che con sta storia della lingua, trovare i vari componenti del PMDD non mi risulta facile...
vabbe li terro x quello che sono......
quando avrö trovato Cleopatra, la Strangolatrice Africana, la mia growlist sarà COMPLETA :D

il mio sito sulle carnivore, http://www.fleischfressendepflanzen.ch/

Avatar utente
Rox
Ex-moderatore
Messaggi: 20432
Iscritto il: 07/10/13, 0:03

Re: Concimi, ce ne sta uno decente?

Messaggio di Rox » 05/11/2014, 0:56

matrix5 ha scritto:il pmdd a elementi separati in questo senso è molto comodo
Non il PMDD, ma qualsiasi protocollo a componenti separati.
Ovviamente gli altri costano, ma quello è un altro discorso. :D
"Essentia non sunt multiplicanda praeter necessitatem"
(Rasoio di Occam)

Avatar utente
Jack of all trades
Ex-moderatore
Messaggi: 1196
Iscritto il: 18/05/14, 9:41

Re: Concimi, ce ne sta uno decente?

Messaggio di Jack of all trades » 05/11/2014, 1:07

Magari potresti usare per i macro il PMDD, visto che credo si trovino tranquillamente anche all'estero quelli, mentre per i micro un prodotto commerciale come il Flourish Trace (per dire, non contiene ferro però) se non trovi un qualcosa come il rinverdente.

Avatar utente
matrix5
Ex-moderatore
Messaggi: 1644
Iscritto il: 10/09/14, 14:24

Re: Concimi, ce ne sta uno decente?

Messaggio di matrix5 » 05/11/2014, 11:36

Rox ha scritto:
matrix5 ha scritto:il pmdd a elementi separati in questo senso è molto comodo
Non il PMDD, ma qualsiasi protocollo a componenti separati.
Ovviamente gli altri costano, ma quello è un altro discorso. :D
sì io ho citato il PMDD perché è molto più economico ;)

Avatar utente
lucazio00
Moderatore Globale
Messaggi: 10234
Iscritto il: 19/11/13, 11:48

Re: Concimi, ce ne sta uno decente?

Messaggio di lucazio00 » 05/11/2014, 11:55

raffaella150 ha scritto:allora diciamo che nessuno dei tre va bene, il che é un peccato visto che con sta storia della lingua, trovare i vari componenti del PMDD non mi risulta facile...
vabbe li terro x quello che sono......
Io ho sia gli stick per piante fiorite che per piante verdi?
Sai cosa faccio? Nel dubbio uso il 50% di stick per piante fiorite ed il resto quelli per piante verdi! Così se dovessi sbagliare, sbaglierei per la metà! =))
Fosfati 1-10mg/l, nitrati 10-50mg/l Mg 5-10mg/l, K 5-10mg/l. (Secondo la JBL)
Il miglior test in assoluto è il contenuto dell'acquario!
La Vallisneria è la gramigna dell'acquario...o la ami o la odi!
Non infastidite i pesci nell'acquario!

Avatar utente
Forcellone
star3
Messaggi: 1712
Iscritto il: 10/10/14, 13:18

Re: Concimi, ce ne sta uno decente?

Messaggio di Forcellone » 05/11/2014, 14:02

Vedo che alcuni di voi vanno a cu___. :))

Non ho chiarissima la situazione dell'uso dei concimi in vasca, devo capire è pochissimo che mi sono avvicinato a questa materia, ma fuori ho l'idee molto chiare su questo argomento. Usare un tipo di concime od un altro fa la differenza.
Si devono conoscere le piante che si coltivano e vedere i segnali che mandano per capire il da fare.

Fuori dall'acqua l'uso dei concimi è molto discusso, ma per chi ha esperienza ed occhio con le piante, non ha certi problemi, anzi.

Sapendo usarli nel modo corretto si può migliorare la salute e la bellezza delle proprie piante, ecc ecc, come anche condizionare la crescita.

No penso che la situazione in acqua sia molto lontana da quella fuori. Forse i sintomi posso differire.

La cosa in vasca si complica un pochino perché ci sono anche i pesci, per cui in vasca non è facile.

Ricordo, che la carenza di alcuni elementi fanno male alle piante, come gli eccessi.
Poi ci sono le esigenze di alcune piante differenti da altre, il clima non penso faccia molto in vasca è più o meno standard.
La calma salva l'acquario, anzi... quello che c'è dentro. Mani in tasca e zero panico :-bd

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Marta e 6 ospiti