conducibilità e pearling

Sia per l'acqua che per il fondo

Moderatori: Marta, sa.piddu

Rispondi
Avatar utente
cristianoroma
Ex-moderatore
Messaggi: 1103
Iscritto il: 11/09/14, 15:22

conducibilità e pearling

Messaggio di cristianoroma » 20/12/2014, 17:39

Buonasera,
mi serve un chiarimento, perchè per ora sto andando solo su delle ipotesi...
Ultimamente ho notato una netta diminuzione del pearling nella mia vasca...e non me ne spiego la ragione.
Cambi d acqua ancora non ne ho fatti, solo rabocchi. la fertilizzazione è stata mirata principalmente agli elementi principali, con un pezzetto di stick npk nel filtro che da tutti gli elementi, e 5 ml disciolti in acqua di solo NPK con la seguente composizione a 5ml in 100 litri (nel mio caso invece dovete riferirli ad un 60)---> 2,5 mg/l di nitrato, 0,1 di fosfato e 0,5 di potassio. Mentre invece per quanto riguarda gli stick sto utilizzando quelli con la composizione 12-12-12..
per quanto riguarda la CO2 dovrei stare sui 35 mg/l erogando 5 bpm.

Ora, siccome di nutrimento mi sembra ne abbiano in abbondanza, anche perchè crescono sparate, mi chiedo se la diminuzione della produzione di ossigeno (visto che a quanto pare l acqua non è completamente satura) possa dipendere da una diminuzione nell assimilazione dei nutrienti dovuti ad un eccessiva conducibilità... non avendo il conduttivimetro posso avanzare solo ipotesi.

Avatar utente
cuttlebone
Moderatore Globale
Messaggi: 17482
Iscritto il: 15/04/14, 15:02
Contatta:

Re: conducibilità e pearling

Messaggio di cuttlebone » 20/12/2014, 17:44

Capita ogni tanto anche a me che l'andamento delle piante non segua "coerentemente" le misurazioni.
Senza il dato della conducibilità si a fatica a valutare la tua situazione.
Io a 900 µS avevo ancora pearling perché non ho sodiio nell'acqua ;)
"Fotti il sistema. Studia!"

Avatar utente
cristianoroma
Ex-moderatore
Messaggi: 1103
Iscritto il: 11/09/14, 15:22

Re: conducibilità e pearling

Messaggio di cristianoroma » 20/12/2014, 18:29

a questo punto non so se cambiare un 15% con acqua osmotica e vedere come va...

Avatar utente
cuttlebone
Moderatore Globale
Messaggi: 17482
Iscritto il: 15/04/14, 15:02
Contatta:

conducibilità e pearling

Messaggio di cuttlebone » 20/12/2014, 18:35

Di CO2 ne eroghi abbastanza, almeno da tabella, e fertilizzi ad ampio spettro ma potrebbe esserci un fattore limitante che non conosci.
Prima del cambio, proverei ad integrare qualcosa per vedere se la situazione si sblocca.
Non so perché, ma la mia vasca consuma molti OE rispetto alle proporzioni del PMDD, per quanto queste siano "di massima" ;)
Due settimane fa mi ero rassegnato al cambio. Poi ho tentato con gli OE e N e, dopo un'impennata iniziale, e tornata a scendere ;)
Provare, soprattutto in vista di un possibile cambio, non costa nulla ;)
"Fotti il sistema. Studia!"

Avatar utente
cristianoroma
Ex-moderatore
Messaggi: 1103
Iscritto il: 11/09/14, 15:22

Re: conducibilità e pearling

Messaggio di cristianoroma » 20/12/2014, 22:48

si hai ragione... tanto se proprio devo fare un cambio tanto vale provare.. cosa mi consigli di aggiungere? ancora non ho preparato nulla per il pmdd, ho rimando l acquisto dei prodotti a dopo le feste.
Pensavo di aumentare a 10 ml l npk liquido, avendo molta sessiliflora e cerato facile che succhiano tutto loro e ne lascino poco alle altre...
oppure invece di mettere 1/4 di stick npk nel filtro ne metto proprio metà.. in quel caso oltre ad avere 12-12-12 di npk avrei anche tutti gli altri elementi.

Avatar utente
cuttlebone
Moderatore Globale
Messaggi: 17482
Iscritto il: 15/04/14, 15:02
Contatta:

conducibilità e pearling

Messaggio di cuttlebone » 21/12/2014, 0:11

Giusto due precisazioni per capire meglio.
Parli di 2,5 ml di Nitrato e 0,5 di Potassio: non capisco cosa intendi per Nitrato.
Non hai una gran luce (36W su 60 litri), hai fondo fertile, non hai fauna e la vasca è ancora "giovane".
Right?
Secondo me, non necessiti di grandissima fertilizzazione. Uno stick in colonna ed un po di mangime nel filtro dovrebbero bastare alle tue "rapide".
Se ora hai degli accumuli legati ad un eccesso di qualche elemento, si tratta probabilmente di potassio e puoi ridurli solo integrando l'elemento che fa da tappo o cambiando acqua.
Scartando momentaneamente il cambio, potresti provare con gli OE e monitorare il trend. Loro non incidono sulla conducibilità, quindi dovresti vedere chiari i loro effetti ;)
"Fotti il sistema. Studia!"

Avatar utente
cristianoroma
Ex-moderatore
Messaggi: 1103
Iscritto il: 11/09/14, 15:22

Re: conducibilità e pearling

Messaggio di cristianoroma » 21/12/2014, 11:36

allora, nitrato è stato un lapsus, intendevo azoto, la mia mente ha fatto un mix tra nitrato di potassio e nitrati, nn so perché b-( ...
per ora evito allora di usare lo stick che mi aumenterebbe ancora di più il pptassio.
vedo di aggiungere gli oe e vediamo se si ha una ripresa nell.assorbimento dei nutrienti. non avendo un conduttivimetro, andando a naso, facile che sto sopra i 900 us e le piante stiano crescendo usando le risorse accumalate ma che tra una settimana si blocchino...

Avatar utente
cuttlebone
Moderatore Globale
Messaggi: 17482
Iscritto il: 15/04/14, 15:02
Contatta:

Re: conducibilità e pearling

Messaggio di cuttlebone » 21/12/2014, 11:42

Direi di si ;)
Quando avrai il conduttivimetro ti risulterà tutto più facile.
Anche se, ad essere sincero, lo strumento più spesso mi confonde che confortarmi...;) Non raramente trovo discordanza tra la fredda lettura dello strumento e ciò che percepisco guardando le piante.
E sono loro a dire la verità ;) Se le vedi in salute, crescere e fare pearling, anche non necessariamente tutti i giorni, direi che non dovresti cercare altro.
La scorsa settimana avevo i valori incomprensibili (per me) ma la sera stavo incantato a guardare l'effervescenza delle piante ;)
Boh...
"Fotti il sistema. Studia!"

Avatar utente
cristianoroma
Ex-moderatore
Messaggi: 1103
Iscritto il: 11/09/14, 15:22

Re: conducibilità e pearling

Messaggio di cristianoroma » 21/12/2014, 11:51

Il miracolo della natura... gli strumenti servono solo a darci un'idea, ma alla fine è la natura che decide ;)
comunque ti tengo aggiornato!

Avatar utente
Rox
Ex-moderatore
Messaggi: 20432
Iscritto il: 07/10/13, 0:03

Re: conducibilità e pearling

Messaggio di Rox » 21/12/2014, 12:19

Cristiano, gli stick vanno sempre integrati.
Anche quando contengono gli oligoelementi, come nel caso dei Compo, la loro percentuale è sempre irrisoria rispetto a NPK.
"Essentia non sunt multiplicanda praeter necessitatem"
(Rasoio di Occam)

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti