Consigli su fertilizzazione

Sia per l'acqua che per il fondo

Moderatori: Daniela, Dandano, sa.piddu

Rispondi
Avatar utente
CIR2015
star3
Messaggi: 2664
Iscritto il: 23/06/15, 0:21

Consigli su fertilizzazione

Messaggio di CIR2015 » 07/11/2015, 7:09

Ciao a tutti,

La scorsa settimana avevo una conducibilità rilevata con il conduttivimetro di 470 ho inserito del potassio e dopo circa 36 ore era a 490 adesso dopo una settimana dall'inserimento del potassio sono a 500. Da cosa dipende ? Ho tutte le piante affamare di potassio ! Non capisco !!!

NOTA di Artic1: dopo aver parlato della conducibilità sono sorte altre perplessità relative all'impiego dei fertilizzanti, pertanto è stato aperto qui un nuovo topic che parte dai dati misurati in vasca e le relative perplessità.
"Cambiare opinione è sintomo di Maturità"

Avatar utente
Artic1
Ex-moderatore
Messaggi: 5616
Iscritto il: 03/06/15, 3:17

Re: Conducibilità... non capisco !!!

Messaggio di Artic1 » 07/11/2015, 15:32

Marol ha scritto:mi associo anche a chi ti ha consigliato di postare i valori perchè potrebbe anche essere che ci sia un altro elemento carente che blocca l'assorbimento di tutto il resto col risultato di una conducibilità che non scende!
e aggiungo pure un'altra cosa che vale sulle piante terrestri e che credo possa valere anche sulle piante acquatiche!
Il seguente rapporto:
Magnesio / Potassio
usato con dati di concentrazione mg/l per ognuno dei due elementi
per le piante terrestri non deve essere inferiore a 0.6 (carenza di Mg) ne superiore a 1.6 (carenza di K) per evitare problemi di assorbimento del corrispettivo.
Se cercate in rete "Rapporto Mg/K" trovate diversi riferimenti (anche di siti autorevoli come quello della Regione Liguria) che cita tale rilevanza.
- Quel giorno tutta l’esperienza della nostra vita diverrà parte di una più vasta conoscenza comune. Sarà il giorno, in cui ritorneremo a Gaia, per fare, ancora una volta, parte della vita e riempire con essa questo mondo -

#teamNoCO2
______________________

Avatar utente
CIR2015
star3
Messaggi: 2664
Iscritto il: 23/06/15, 0:21

Conducibilità... non capisco !!!

Messaggio di CIR2015 » 07/11/2015, 15:43

Purtroppo proprio guardando le piante che mi viene lo sconforto. Ormai ho tutte le Limnophila e Cabomba piene di liane (radici aeree). Potassio ne ho a sufficienza... Ho fatto da due settimane un cambio di un 60% di acqua con sodio 5... consiglio di Rox, per abbassare drasticamente il sodio, era a 16. adesso dovrebbe essere a circa 7/8. E non ho fatto più cambi.

Da questa mattina visti i valori di NO3- e PO43- ho messo nuovamente in vasca uno stick... questa volta Conad... NPK 16/5/9... non ricordo chi li usi ma ho letto che si sciolgono un pochino prima. Vediamo come reagisce.

Cosa dire !!! Sembrava andare meglio invece :((

Valori di oggi:

NO3- - 10
PO43- - 1
GH - 14
KH - 10
pH - 7,1 (20 bolle/min CO2)
NO2- 0
FE - 0,05
NH3 - 0,05
NH4 - 0,001
K - 15
Conducibilità - μS 499


Inviato con Tapatalk
"Cambiare opinione è sintomo di Maturità"

Avatar utente
Artic1
Ex-moderatore
Messaggi: 5616
Iscritto il: 03/06/15, 3:17

Re: Conducibilità... non capisco !!!

Messaggio di Artic1 » 07/11/2015, 16:16

CIR2015 ha scritto:Valori di oggi: NO3- - 10PO43- - 1
ti hanno divorato l'azoto ed il fosforo inseriti con i precedenti stick. Vai tranquillo!
Continua la somministrazione come stai facendo con gli stick, per me puoi anche accellerare un po', le piante non sono in blocco e la cosa è molto positiva.
Con il potassio puoi rallentare, se lo somministravi con il nostro PMDD puoi dimezzare per ora. Il magnesio lo somministri? Questi due sono i principali responsabili dell'aumento dei us (oltre al sodio già presente).
CIR2015 ha scritto:Ormai ho tutte le Limnophila e Cabomba piene di liane (radici aeree).
Beh, vorrà dire che quando le poti e le ripianti attecchiranno meglio (se cerchi di non rompergliele) ;)
Quelle non ti andranno via, ormai ti resteranno fino a che non poti, non preoccuparti, segui i valori con costanza e vedrai che quando sarai a 50 mg/l NO3 e circa 2 mg/l di P, andranno tutte come delle belve. Il fosforo in realtà potresti andare più calmo ma i tuoi nuovi stick ne hanno già un pochino meno ed ance di potassio, quindi vanno benissimo! :-bd
- Quel giorno tutta l’esperienza della nostra vita diverrà parte di una più vasta conoscenza comune. Sarà il giorno, in cui ritorneremo a Gaia, per fare, ancora una volta, parte della vita e riempire con essa questo mondo -

#teamNoCO2
______________________

Avatar utente
Artic1
Ex-moderatore
Messaggi: 5616
Iscritto il: 03/06/15, 3:17

Re: Conducibilità... non capisco !!!

Messaggio di Artic1 » 07/11/2015, 16:20

domanda... quale è l'unità di misura del tuo test sul potassio? Perché mi sta venendo qualche dubbio in merito :-?
- Quel giorno tutta l’esperienza della nostra vita diverrà parte di una più vasta conoscenza comune. Sarà il giorno, in cui ritorneremo a Gaia, per fare, ancora una volta, parte della vita e riempire con essa questo mondo -

#teamNoCO2
______________________

Avatar utente
CIR2015
star3
Messaggi: 2664
Iscritto il: 23/06/15, 0:21

Re: Conducibilità... non capisco !!!

Messaggio di CIR2015 » 07/11/2015, 16:38

Il potassio inserito è quello commerciale che già avevo è lo doso regolandomi sui valori del test del K (JBL a reagente) e sul conduttivimetro.

Oggi ho inserito lo stick Conad non in corrente pertanto avrà uno scioglimento graduale. Pensavo di aggiungerne un mezzo in corrente... Cosa ne dite ?
"Cambiare opinione è sintomo di Maturità"

Avatar utente
Artic1
Ex-moderatore
Messaggi: 5616
Iscritto il: 03/06/15, 3:17

Re: Conducibilità... non capisco !!!

Messaggio di Artic1 » 07/11/2015, 16:53

CIR2015 ha scritto:Oggi ho inserito lo stick Conad non in corrente pertanto avrà uno scioglimento graduale
per me fai che metterlo in corrente almeno aumenta un po' più rapidamente i tuoi valori.
Ho guardato il sito della tua ditta per il tester... "loro" consigliano di cambiare acqua quando sei a 30 mg/l di K... pertanto (visto che consigliano anche di non superare i 30 mg/l di NO3 ed in tutto il gruppo di AF non penso ci sia uno che li ha a meno di 50...) come potassio puoi ancora metterne. La cosa dimostra perché le Limnophila e la Cabomba sono piene di radici avventizie.
Continua con il potassio.

Ascolta però, qui ci siamo entrati per parlare di conducibilità, se per te questo è risolto io sposterei parte del discorso in Fertilizzazione perché siamo OT. Che ne dici?
- Quel giorno tutta l’esperienza della nostra vita diverrà parte di una più vasta conoscenza comune. Sarà il giorno, in cui ritorneremo a Gaia, per fare, ancora una volta, parte della vita e riempire con essa questo mondo -

#teamNoCO2
______________________

Avatar utente
CIR2015
star3
Messaggi: 2664
Iscritto il: 23/06/15, 0:21

Re: Conducibilità... non capisco !!!

Messaggio di CIR2015 » 07/11/2015, 17:19

Ok
"Cambiare opinione è sintomo di Maturità"

Avatar utente
Artic1
Ex-moderatore
Messaggi: 5616
Iscritto il: 03/06/15, 3:17

Re: Consigli su fertilizzazione

Messaggio di Artic1 » 07/11/2015, 19:59

Procedi da qui, ora siamo nella sezione giusta ;)
- Quel giorno tutta l’esperienza della nostra vita diverrà parte di una più vasta conoscenza comune. Sarà il giorno, in cui ritorneremo a Gaia, per fare, ancora una volta, parte della vita e riempire con essa questo mondo -

#teamNoCO2
______________________

Avatar utente
Rox
Ex-moderatore
Messaggi: 20421
Iscritto il: 07/10/13, 0:03

Re: Consigli su fertilizzazione

Messaggio di Rox » 09/11/2015, 11:01

Artic1 ha scritto:come potassio puoi ancora metterne.
Continuo ad avere grossi dubbi, sull'attendibilità di quel test.

CIR, le tue piante (Limnophila e Cabomba), hanno raggiunto la superficie?
Se è così, puoi metterci pure l'uranio arricchito, ma quelle radici sono inevitabili.
"Essentia non sunt multiplicanda praeter necessitatem"
(Rasoio di Occam)

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 10 ospiti