Dopo le filamentose, come fertilizzare?

Sia per l'acqua che per il fondo

Moderatori: Marta, sa.piddu

Rispondi
Avatar utente
cuttlebone
Moderatore Globale
Messaggi: 17482
Iscritto il: 15/04/14, 15:02
Contatta:

Re: Dopo le filamentose, come fertilizzare?

Messaggio di cuttlebone » 14/03/2015, 13:48

Io metterei un aeratore a manetta e farei più cambi ma meno invasivi.
Se davvero hai un problema con la flora batterica, con un cambio così consistente le dai una bella mazzata...
"Fotti il sistema. Studia!"

Avatar utente
Rox
Ex-moderatore
Messaggi: 20432
Iscritto il: 07/10/13, 0:03

Re: Dopo le filamentose, come fertilizzare?

Messaggio di Rox » 14/03/2015, 18:07

Però... #-o
...io ce l'avevo scritto, nell'articolo:
Cifo_AZOTO.jpg
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
"Essentia non sunt multiplicanda praeter necessitatem"
(Rasoio di Occam)

Avatar utente
supdaio
star3
Messaggi: 73
Iscritto il: 04/02/15, 11:50

Re: Dopo le filamentose, come fertilizzare?

Messaggio di supdaio » 15/03/2015, 13:11

Si Rox é vero e l'avevo letto e riletto....
Sono l'esempio perfetto di quanto avevi spiegato :-bd

Probabilmente solo con gli errori si assimilano certe nozioni.
Impareró, alla fine impareró.... ;)

Avatar utente
supdaio
star3
Messaggi: 73
Iscritto il: 04/02/15, 11:50

Re: Dopo le filamentose, come fertilizzare?

Messaggio di supdaio » 15/03/2015, 17:46

Mi accingevo al cambio, quando ho pensato "ricontrolliamo" l acqua(visto che son passati due giorni....)
TDS 284
NO3- 10 !!!!!!
NO2- tra 1 e 5(purtroppo il mio test ha questa scala)
GH 14
KH 7-8
pH 6,8
PO43- 0,1-0,2

Nitriti e nitrati sono scesi tantissimo !!!! e vista l acidificazione(era oltre 7) dell acqua..... che i batteri si stiano equilibrando? :-?

Peró il tds é sceso pochino in 2 giorni (era 286), come mai?

Avatar utente
cuttlebone
Moderatore Globale
Messaggi: 17482
Iscritto il: 15/04/14, 15:02
Contatta:

Re: Dopo le filamentose, come fertilizzare?

Messaggio di cuttlebone » 15/03/2015, 17:49

supdaio ha scritto: Nitriti e nitrati sono scesi tantissimo !!!! e vista l acidificazione(era oltre 7) dell acqua..... che i batteri si stiano equilibrando? :-?
Direi di si [emoji6]
supdaio ha scritto: Peró il tds é sceso pochino in 2 giorni (era 286), come mai?
2 tds su 286 una diminuzione?!?? [emoji15][emoji15][emoji15]
Questi utenti hanno ringraziato cuttlebone per il messaggio:
supdaio (15/03/2015, 18:33)
"Fotti il sistema. Studia!"

Avatar utente
supdaio
star3
Messaggi: 73
Iscritto il: 04/02/15, 11:50

Re: Dopo le filamentose, come fertilizzare?

Messaggio di supdaio » 15/03/2015, 18:24

Cuttlebone dici che é da considerarsi uguale?
É la prima volta che.uso questo strumento o conduttimetro.....
Dovrei mettere allora ferro, potassio e micro?
non cito il magnesio poiché visto il GH alto dovrebbe esserci, vero?

Avatar utente
cuttlebone
Moderatore Globale
Messaggi: 17482
Iscritto il: 15/04/14, 15:02
Contatta:

Re: Dopo le filamentose, come fertilizzare?

Messaggio di cuttlebone » 15/03/2015, 18:33

Variazioni di quell'entità non sono assolutamente significative ma rappresentano normalissime variazioni.
Potresti aggiungere un po di K e ferro
Questi utenti hanno ringraziato cuttlebone per il messaggio:
supdaio (15/03/2015, 18:33)
"Fotti il sistema. Studia!"

Avatar utente
Simo63
Ex-moderatore
Messaggi: 3188
Iscritto il: 21/10/13, 0:06

Re: Dopo le filamentose, come fertilizzare?

Messaggio di Simo63 » 15/03/2015, 18:42

Anche a fosfati sei un po' taccagno...
Eviterei il cambio d'acqua e farei assorbire alle piante l'azoto rimanente, a meno che non intervenga un fattore limitante.
Questi utenti hanno ringraziato Simo63 per il messaggio:
supdaio (16/03/2015, 10:24)
Immagine
"It's more fun to be a pirate than to join the navy "
"E' più divertente essere pirati che essere nella Marina"
Jobs 1983

Avatar utente
supdaio
star3
Messaggi: 73
Iscritto il: 04/02/15, 11:50

Re: Dopo le filamentose, come fertilizzare?

Messaggio di supdaio » 16/03/2015, 10:23

Simo63 ha scritto:Anche a fosfati sei un po' taccagno...
Eviterei il cambio d'acqua e farei assorbire alle piante l'azoto rimanente, a meno che non intervenga un fattore limitante.
effettivamente... di fatto non ne ho mai aggiunti. Li ho riscontrati in vasca fintanto che l'azoto era insufficiente (usando solo i bastoncini), ma da quando ho integrato con cifo si sono praticamente azzerati.
Vedo di inserirne qualche goccia... si insomma pochi pochini ;)

Avatar utente
supdaio
star3
Messaggi: 73
Iscritto il: 04/02/15, 11:50

Re: Dopo le filamentose, come fertilizzare?

Messaggio di supdaio » 16/03/2015, 10:34

Invece, per il K e Fe....

Come integratore di potassio ho preso il Cifo (N-K2O 3%-15%. L'azoto qui è 1%nitrico e 2% ureico).
La diluizione prevista nell'articolo "Pmdd base" rende il Nitrato di potassio in granuli simile al cifo. Quanto mi consigliate di usarne?

Per il Ferro, invece, seguo il consiglio indicato, qualche milliltro fino all'arrossamento dell'acqua, o devo usare più cautela e metterne meno? (tipo 1 ml?)

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 8 ospiti