Dubbi dosaggi PMDD

Sia per l'acqua che per il fondo

Moderatori: Marta, GiuseppeA

Avatar utente
CIR2015
star3
Messaggi: 2664
Iscritto il: 23/06/15, 0:21

Dubbi dosaggi PMDD

Messaggio di CIR2015 » 05/09/2015, 23:30

Ciao a tutti, ho trovato il Cifo Azoto e Fosforo ed ho iniziato a fare tutte le dovute proporzioni per portare i valori della vasca a livelli corretti.

Attualmente sto usando solo il rinverdente e gli stick Compo. Ma NO3- sempre a 4 e PO43- sempre a 0,2. Pertanto pensavo di utilizzare il Cifo.

Dopo aver letto, penso per la decima volta, il PMDD avanzato ho ancora qualche piccolo dubbio.

Per portare a circa 10 gli NO3-... partendo da 4... Devo introdurre circa 1ml di Cifo Azoto e per mantenere un rapporto corretto devo portare a 1 il PO43- inserendo circa 0,2 ml di Cifo Fosforo.

I miei dubbi sono i seguenti... Questi quantitativi calcolati basandomi sulle info della scheda del PMDD mediamente bastano per una settimana ? Si inserisce prima uno poi l'altro ? Va rispettata una sequenza ?

Grazie a tutti
"Cambiare opinione è sintomo di Maturità"

Avatar utente
Marol
Ex-moderatore
Messaggi: 1642
Iscritto il: 28/02/15, 9:08

Re: Dubbi dosaggi PMDD

Messaggio di Marol » 06/09/2015, 0:28

Cifo fosforo e azoto vanno dosati a GOCCE, sono estremamente concentrati.
per il Cifo azoto inoltre non puoi nemmeno fare calcoli perchè l'azoto contenuto è in tre forme diverse quindi non si può determinare un dosaggio per arrivare a tot di nitrati.

quanti stick hai dosato e quando?

Avatar utente
Rox
Ex-moderatore
Messaggi: 20538
Iscritto il: 07/10/13, 0:03

Re: Dubbi dosaggi PMDD

Messaggio di Rox » 06/09/2015, 0:54

CIR2015 ha scritto:mediamente bastano per una settimana?
Vedi CIR, io contesto questa informazione perfino nei prodotti commerciali.
E' impossibile dire: "Ogni settimana, XX di quello e YY di quell'altro".

Ci sono mille motivi che alterano l'assorbimento di nutrienti, e nessuno può saperlo in anticipo.
Pertanto, non pensare mai "Faccio così perché l'ho letto nell'articolo".
Quelli sono sempre consigli per iniziare, poi bisogna regolarsi con la risposta delle piante.

Inoltre, il Cifo Fosforo può essere controllato in modo perfetto, con il test dei fosfati.
Il Cifo Azoto, invece, è molto più complicato da gestire con i test, per i motivi che ha detto Marol.

Nel caso dei bastoncini, in parecchie marche la forma di nitrato non c'è per niente; solo ureico e ammoniacale.
Ne ho visto qualcuno che contiene solo azoto ureico.
"Essentia non sunt multiplicanda praeter necessitatem"
(Rasoio di Occam)

Avatar utente
CIR2015
star3
Messaggi: 2664
Iscritto il: 23/06/15, 0:21

Re: Dubbi dosaggi PMDD

Messaggio di CIR2015 » 06/09/2015, 5:16

Rox forse mi sono espresso male... mi è chiaro che le quantità da mettere possono variare in funzione delle necessità della vasca... però un punto di partenza devo pure averlo e non posso dosare versando mezzo barattolo in vasca. Da quanto ho letto e capito queste dovrebbero essere le dosi per la mia vasca per ottenere i valori da raggiungere.
Il consiglio richiesto era proprio questo... poi strada facendo aggiusto il tiro vedendo le piante ed in qualche caso i valori.

Poi capire se partire con quantità totale, o dimezzata ? Se devono essere distanziati tra loro di un certo numero di ore ? Oppure prima uno e poi l'altro ?

Per i Compo al momento ne sto usando da tre settimane 1/2 nel diffusore del the, 1/2 si è già sciolto nel filtro e ne ho 1/2 sotto la Cryptocoryne e 1/2 sotto canomba e limnophila.

Grazie a tutti
"Cambiare opinione è sintomo di Maturità"

Avatar utente
cuttlebone
Moderatore Globale
Messaggi: 17888
Iscritto il: 15/04/14, 15:02
Contatta:

Dubbi dosaggi PMDD

Messaggio di cuttlebone » 06/09/2015, 8:30

CIR, permettimi solo un consiglio a salvaguardia dei tuoi pesci:
Occhio ai dosaggi dell'azoto e, soprattutto, non pensare di fare come con altri elementi, inserendone sino a riscontrare il valore desiderato.
Come ti ha già detto Marol, il Cifo azoto è in tre forme, delle quali una sola misurabile, e con effetti differiti sui test.
Introdurne sino a pretendere di leggere il dato desiderato ti porta inevitabilmente a degli eccessi estremamente pericolosi con inaspettati picchi di nitriti e nitrati [emoji6]
Parlo per esperienza...[emoji17]
"Fotti il sistema. Studia!"

Avatar utente
CIR2015
star3
Messaggi: 2664
Iscritto il: 23/06/15, 0:21

Dubbi dosaggi PMDD

Messaggio di CIR2015 » 06/09/2015, 11:37

Quando penso di aver capito qualcosa mi rendo conto di non aver capito nulla :-!!!

Questa mattina, ho letto e riletto di tutto ed in effetti comprendo quanto dite. Allora avendo anche letto il confronto che viene fatto nella scheda del PMDD con i prodotti Seachem (che avevo già acquistato) ho detto fammi vedere quanto ne dovrei mettere di questo prodotto per ottenere i valori desiderati.

Da quanto capisco anche questi portano allo stesso errore... solo che la bassa concentrazione, ne limata il danno.

Ho letto anche le specifiche di altri prodotti vedi EasyLife Nitro che però non parlano affatto di altro... Dicono solo che se metti 1ml per 50lt aumenta gli NO3- di 2 ppm ed il K di 1,3... ma non è alla fine come utilizzare il nitrato di potassio KNO3 ? Ma forse sto facendo solo più confusione.

Cmq non ne esco da questa questione... ed allora sapete cosa vi dico... abbandono tutto :-o :( %-(

Vediamo cosa accade con gli stick Compo e nel caso ne aggiungerò ancora.

Grazie cmq a tutti.
"Cambiare opinione è sintomo di Maturità"

Avatar utente
Marol
Ex-moderatore
Messaggi: 1642
Iscritto il: 28/02/15, 9:08

Re: Dubbi dosaggi PMDD

Messaggio di Marol » 06/09/2015, 13:22

intanto 2 stick in 100l non sono pochi e considerando che rilasciano gradualmente non ti devi aspettare aumenti istantanei, in più hai poca luce quindi le piante non sono spinte.
oltretutto gli stick compo non forniscono azoto in forma nitrica quindi l'aumento dei nitrati dato da questi lo vedrai solamente quando si sarà compiuto il ciclo dell'azoto sempre se le piante non assorbiranno tutto l'ammonio rendono disponibile.

riguardo i prodotti liquidi, come diceva Rox, per il fosforo il calcolo è matematico mentre per l'azoto ti consiglio di dosare poche gocce alla volta e vedere l'andamento dei nitrati nel tempo.

Avatar utente
CIR2015
star3
Messaggi: 2664
Iscritto il: 23/06/15, 0:21

Re: Dubbi dosaggi PMDD

Messaggio di CIR2015 » 06/09/2015, 13:42

Marol ha scritto:intanto 2 stick in 100l non sono pochi e considerando che rilasciano gradualmente non ti devi aspettare aumenti istantanei, in più hai poca luce quindi le piante non sono spinte.
2 stick di cui 1 ed un po sono sotto le piante. Quindi rilasceranno ancora più lentamente.

Perché dici poca luce ? Ho dovuto schermare parte di una lampada ho 3000 lm in 75lt netti di acqua.




Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
"Cambiare opinione è sintomo di Maturità"

Avatar utente
Marol
Ex-moderatore
Messaggi: 1642
Iscritto il: 28/02/15, 9:08

Re: Dubbi dosaggi PMDD

Messaggio di Marol » 06/09/2015, 17:02

il tuo profilo dice 18w in 100L...

Avatar utente
CIR2015
star3
Messaggi: 2664
Iscritto il: 23/06/15, 0:21

Re: Dubbi dosaggi PMDD

Messaggio di CIR2015 » 06/09/2015, 17:24

18W... ma di LED


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
"Cambiare opinione è sintomo di Maturità"

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Gnone e 4 ospiti