Fattore limitante, mi aiutate a trovarlo?

Sia per l'acqua che per il fondo

Moderatori: Daniela, Dandano, sa.piddu

Avatar utente
ersergio
Ex-moderatore
Messaggi: 3594
Iscritto il: 21/08/14, 22:14

Re: Fattore limitante, mi aiutate a trovarlo?

Messaggio di ersergio » 06/04/2015, 19:05

Grazie Rob, comunque ho osservato attentamente le piante e le staurogyne hanno alcune foglie basse come lacerate lateralmente, quindi ho pensato di introdurre più potassio (ne ho sempre inserito molto meno di quanto si consiglia sull'articolo del PMDD, proprio tenendo in considerazione i numerosi stick introdotti nel manado ) , inoltre aggiungerei che il trend della conducibilità è sempre in salita(settimanalmente) , non negli ultimi 3 gg dove è rimasta costante.
Sarà per l'inserimento del ferro?
Quello che non ci voleva sono questi cambi che devo fare per i neon e P. scalare...ora sono con KH 7 e GH 14 pH 7.0
ancora manca un pò per raggiungere valori accettabili...
ps e comunque se il KH scende troppo con i cambi ho il bicarbonato di potassio pronto :-bd
So Amare!!
Lei:"non ci credo! Dimostramelo!!"
Lui:"Allora assaggia ste olive e dimme se non so amare!!!".

Avatar utente
darioc
Ex-moderatore
Messaggi: 6862
Iscritto il: 30/08/14, 23:13

Re: Fattore limitante, mi aiutate a trovarlo?

Messaggio di darioc » 06/04/2015, 20:32

ersergio ha scritto:inoltre aggiungerei che il trend della conducibilità è sempre in salita(settimanalmente) , non negli ultimi 3 gg dove è rimasta costante.
Sarà per l'inserimento del ferro?
Se il ferro era un fattore limitante (cosa quasi sicura per i motivi esposti da Rox) è estremamente probabile che l'aumento della conducibilità (dovuto al rilascio da parte degli stick) si sia arrestato a causa della sua introduzione: somministrato il fattore limitante la crescita delle piante aumenta e quindi anche il consumo degli elementi già abbondanti.
Il cervello è come un paracadute: perché funzioni bisogna aprirlo! (Albert Einstein)

Avatar utente
Rob75
Ex-moderatore
Messaggi: 3207
Iscritto il: 22/10/13, 22:35

Re: Fattore limitante, mi aiutate a trovarlo?

Messaggio di Rob75 » 06/04/2015, 20:33

ersergio ha scritto: Quello che non ci voleva sono questi cambi che devo fare per i neon e P. scalare...ora sono con KH 7 e GH 14 pH 7.0
ancora manca un pò per raggiungere valori accettabili...
ps e comunque se il KH scende troppo con i cambi ho il bicarbonato di potassio pronto 
Bene Sergio :-bd
Noi mod con tutti gli interventi che facciamo non possiamo ricordare tutti i particolari di tutte le vasche di tutti gli utenti...ma vedo che agisci con cognizione di causa.
Fai i cambi mirati ad abbassare il GH e se il KH si abbassa troppo aumentalo col bicarbonato di potassio (occhio con quello, la conducibilità schizza alle stelle).
Nella fase iniziale la regola 7-7-25 (pH-KH-°C) è oro: con quei valori hai in acqua una concentrazione ideale di CO2.
Da quanto tempo è avviata la vasca?!
;)
Edit: visto, 17 febbraio...è troppo presto per scendere sotto pH7, abbi un altro po di pazienza :-!!!
- Mi dica, lei sente delle voci?
- Dì di no!
- No dottore.

Tutti dicono che sono una persona orribile! ma non è vero, io ho il cuore di un ragazzino...in un vaso, sulla scrivania!!

Avatar utente
cuttlebone
Moderatore Globale
Messaggi: 17268
Iscritto il: 15/04/14, 15:02
Contatta:

Re: Fattore limitante, mi aiutate a trovarlo?

Messaggio di cuttlebone » 06/04/2015, 20:37

darioc ha scritto: è estremamente probabile che l'aumento della conducibilità (dovuto al rilascio da parte degli stick) si sia arrestato a causa della sua introduzione: somministrato il fattore limitante la crescita delle piante aumenta e quindi anche il consumo degli elementi già abbondanti.
Forse hai sbagliato a scrivere.
Se la conducibilità è aumentata a causa del ferro mancante, sarebbe dovuta scendere o assestarsi a seguito della sua introduzione.
"Fotti il sistema. Studia!"

Avatar utente
ersergio
Ex-moderatore
Messaggi: 3594
Iscritto il: 21/08/14, 22:14

Re: Fattore limitante, mi aiutate a trovarlo?

Messaggio di ersergio » 06/04/2015, 21:06

cuttlebone ha scritto:
darioc ha scritto: è estremamente probabile che l'aumento della conducibilità (dovuto al rilascio da parte degli stick) si sia arrestato a causa della sua introduzione: somministrato il fattore limitante la crescita delle piante aumenta e quindi anche il consumo degli elementi già abbondanti.
Forse hai sbagliato a scrivere.
Se la conducibilità è aumentata a causa del ferro mancante, sarebbe dovuta scendere o assestarsi a seguito della sua introduzione.
No Cuttle la conducibilità da quando ho introdotto il ferro (3 gg fa) è rimasta costante.
Ps a dire il vero oggi ho anche inserifo 0.10 ml di cifo fosforo dopo il test PO43- che mi dava 1.6 mg/l, ma il cifo fosforo dovrebbe innalzare la conducibilità o no?
So Amare!!
Lei:"non ci credo! Dimostramelo!!"
Lui:"Allora assaggia ste olive e dimme se non so amare!!!".

Avatar utente
cuttlebone
Moderatore Globale
Messaggi: 17268
Iscritto il: 15/04/14, 15:02
Contatta:

Re: Fattore limitante, mi aiutate a trovarlo?

Messaggio di cuttlebone » 06/04/2015, 21:14

ersergio ha scritto: No Cuttle la conducibilità da quando ho introdotto il ferro (3 gg fa) è rimasta costante.
Ps a dire il vero oggi ho anche inserifo 0.10 ml di cifo fosforo dopo il test PO43- che mi dava 1.6 mg/l, ma il cifo fosforo dovrebbe innalzare la conducibilità o no?
Ma prima che inserissi il ferro com'era è come si comportava la conducibilità?
"Fotti il sistema. Studia!"

Avatar utente
ersergio
Ex-moderatore
Messaggi: 3594
Iscritto il: 21/08/14, 22:14

Re: Fattore limitante, mi aiutate a trovarlo?

Messaggio di ersergio » 06/04/2015, 21:20

Prima dell'aggiunta di ferro di venerdì era in costante salita , non di molto ma dai 3 ai 5 p.ti al giorno, ora sta a 677 ms/cm da venerdì sera.
Riepilogando in questa settimana ne ho introdotti 18 ml in 125 litri netti;
ma col cifo fosforo dovrebbe aumentare?
So Amare!!
Lei:"non ci credo! Dimostramelo!!"
Lui:"Allora assaggia ste olive e dimme se non so amare!!!".

Avatar utente
Rob75
Ex-moderatore
Messaggi: 3207
Iscritto il: 22/10/13, 22:35

Re: Fattore limitante, mi aiutate a trovarlo?

Messaggio di Rob75 » 06/04/2015, 21:29

Ferro, fosforo e microelementi (rinverdente), incidono pochissimo sulla conducibilità, rispetto a potassio, magnesio e nitrati.
Se somministrando Cifo Fosforo noti un aumento della conducibilità, più che altro è perché contiene anche potassio ;)
- Mi dica, lei sente delle voci?
- Dì di no!
- No dottore.

Tutti dicono che sono una persona orribile! ma non è vero, io ho il cuore di un ragazzino...in un vaso, sulla scrivania!!

Avatar utente
cuttlebone
Moderatore Globale
Messaggi: 17268
Iscritto il: 15/04/14, 15:02
Contatta:

Fattore limitante, mi aiutate a trovarlo?

Messaggio di cuttlebone » 06/04/2015, 21:35

Ribadisco che con gli stick in vasca:
cuttlebone ha scritto: Se la conducibilità è aumentata a causa del ferro mancante, sarebbe dovuta scendere o assestarsi a seguito della sua introduzione.
"Fotti il sistema. Studia!"

Avatar utente
ersergio
Ex-moderatore
Messaggi: 3594
Iscritto il: 21/08/14, 22:14

Re: Fattore limitante, mi aiutate a trovarlo?

Messaggio di ersergio » 06/04/2015, 22:31

cuttlebone ha scritto:Ribadisco che con gli stick in vasca:
cuttlebone ha scritto: Se la conducibilità è aumentata a causa del ferro mancante, sarebbe dovuta scendere o assestarsi a seguito della sua introduzione.
La conducibilità non è aumentata con la somministrazione del ferro è rimasta invariata Cuttle ,quando dici che sarebbe dovuta assestarsi cosa intendi?
So Amare!!
Lei:"non ci credo! Dimostramelo!!"
Lui:"Allora assaggia ste olive e dimme se non so amare!!!".

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti